.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

POLITICA
9 aprile 2009
Rwanda, Ruanda, Grillo, Abruzzo, guerre, pace, pacifisti e pacifinti

Ieri io ho commentato il Morto di Londra, morti del terremoto in Italia, sensibilità, web-informazione di Grillo, intelligenza o violenza e populismo?
Oggi Grillo dedica un post al genocidio di Ruanda, (1), e un commento è molto indignato per non dare preferenza al terremoto di Abruzzo: “Ma ci rendiamo conto che 50 mila persone hanno perso tutto, che ci sono quasi 300 morti di cui una ventina di bambini!!!!!!!!!”.
Il morto di Londra è come il morto del G8 di Genova, molto caro al popolo di Grillo. Solo io ho trovato strano. Non trovo strano ricordare Ruanda nel suo anniversario. Il testimonio di quella donna sopravissuta, (1), è pieno d’emozione e sentimenti che possano aiutare a vivere il presente. Il morto di Londra e il morto di Genova sono differenti.
Molti criticano ONU e USA per non avere intervenuto militarmente e altri “pacifisti” o “pacifinti” hanno bruciato Strasburgo per protestare contro la NATO. Predominammo molti stupidi violenti populisti che se la prendano con i politici.
Molti se considerano più intelligenti dei politici eletti democraticamente. Credo che tutti possiamo dare un contributo con le nostre opinioni. Ma quelli che fanno violenza per le sue idee in una democrazia non sono democratici. Della violenza al G8 di Genova sono nati dei politici votati degli adoratori dei violenti della vecchia anarchia. Ma passato il populismo del momento sono ritornati dove erano partito. Sarebbe interessante vedere quello che hanno fato in politica altro a divinizzare uno stupido marginale delinquente morto con l’estintore contro migliore ripresentanti delle migliori democrazie, (mg8).

Per saperne di più: Neo-politica, Neo-Italia, Neo-civiltà, Neo-democrazia, Neo-anarchia, Neo-volontariato

(1)Passati 15 anni fa del genocidio di Rwanda, (o Ruanda?), Grillo le dedica un lungo post: Ovunque, la morte, Ritrovare la vita nei bambini sopravvissuti, L'arma dello stupro, Italiani, venite in Rwanda…Hutu contro Tutsi. Il mondo rimase a guardare. L'ONU non intervenne. Un milione di morti… storie atroci, di ieri e di oggi… “nostri assassini erano nostri amici, erano nostri vicini, erano talvolta dei genitori che uccidevano i loro figli e dei figli che uccidevano i loro genitori, delle mogli che uccidevano i loro mariti o viceversa. Dunque dappertutto c’era la morte, talmente tanta morte che alla fine io personalmente ho adottato la strategia di farmela amica per sopportare di averla tutto il tempo dinnanzi e sono riuscita alla fine a salvarmi… quando ho visto degli orfani che venivano verso di me, fra di loro c’era il figlio di mio fratello minore che era sopravvissuto e tanti altri bambini. Ho allevato una ventina di orfani, non è stato per niente facile… Ma questi bambini mi hanno dato più di quanto gli ho dato io, vorrei dargli quelle poche cose materiali se io potessi averle, ma loro mi hanno dato il gusto della vita, mi hanno ridato il valore di mamma, ed è questo che mi ha fatto diventare più tenera, perché l’amore che avevo per i miei figli l’ho dato a questi bambini. Questa vita mi ha fatto apprendere che potevo amare altri bambini, perché non sapevo che si potessero amare tutti i bambini, pensavo che potessi amare solo i miei… il genocidio è stato fermato, ma ancora oggi si uccide, uccidono quelli che sono riusciti a scappare di questo massacro perché hanno paura delle loro testimonianze… Lo stupro è stato utilizzato sulle donne e le ragazze come un’arma del genocidio, … c’è gente che non mangia a forza di essere sola, noi abbiano dentro la solitudine, ciò che fa che adesso abbiamo anche dei casi di suicidio, degli scampati hanno cominciato a suicidarsi…. ora mi piacerebbe fare una scuola che faccia imparare ai bambini i valori che il mondo sta perdendo, i valori della tolleranza e della solidarietà ed anche, se possibile, percorrere le scuole italiane per dire questo ai giovani, perché i nostri giovani sono la giovane generazione, è l’Italia di domani, è il Ruanda di domani, devono sapere la verità, e che più tardi possano fare delle scelte, dell’educazione che daranno ai loro bambini,” Postato da Beppe Grillo il 09.04.09 15:41 | Informazione |.

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 11093901 volte