.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

CULTURA
20 dicembre 2009
La caduta di Prodi e la fine della civiltà? O della civiltàMAFI0SAterrorista? (cai, fff3p, s6m, ONU, Neo-ONU)

Per certa sinistra sembra che la caduta dell’anteriore governo di Prodi è la fine della civiltà. Nei 10 minuti dell’ultimo discorso di Prodi nell’ultimo tentativo d’evitare la caduta ha ricordato la sua attività internazionale con Italia in prima linea contro la pena di morte. Nel mondo muoiano 6 milioni di bambini ogni anno. Per me è evidente che se quello che se è fatto per salvare qualche mafi0so, terrorista e assassino fossero fatti per salvare innocenti morti di fame si potevano salvare 10, 100, 1.000 volte più. Ma per certa “civiltà” sembra più importante salvare un mafi0so, terrorista o assassino che salvare 1.000 innocenti.

Per Oliviero Diliberto la civiltà di un popolo si misure per il trattamento dei carcerati. Italia aveva le galere più civile del mondo, secondo ha dichiarato un’elite del sistema carcerario. Mangiano bene. Fassino le ha dato la TV a pagamento. Gino Strada ha detto che la priorità in Italia era la salute dei detenuti, anche se costavano 2,5 volte più della media dei più onesti contribuenti.
Immagino un film di quello poteva succedere con questa “civiltà”: Nel mondo sono 1.200.000 con fame. Con le nuove tecnologie correva che in Italia esisteva una “civiltà” con assassini, terroristi e criminali con galere dove se mangia bene e possano avere TV a pagamento tutto il giorno senza pagare niente … Basta arrivare in Italia e ammazzare qualcuno per essere sistemato per tutto la vita in migliore condizioni di quelle dove viveva.
Prodi ha detto che l’invasione degli immigrati non era un problema ma il grande problema. Io credo che è sempre stato un problema e risorse nella storia e sarà non solo per Italia ma per il futuro. La storia è fata da guerre e invasione, da popoli che se spostano, qualche volte di forma pacifica e altre di forma più violente. Le grandi “civilizzazioni” sono sempre una mescola d’influenze. La posizione geografica fra culture diverse ha molto volte favorito forme di “civiltà” considerate più evoluite perché più prossime dei valori che se sono seguiti. L’Imperio Romano è stato la prima grande globalizzazione occidentale, una forma di portare il migliore dell’Occidente in Oriente e vice-versa.  Quando in Europa erano tropi per poco spazio Portogallo è diventato protagonista delle scoperte di Africa, America, India, Cina e Giappone. La situazione del Portogallo ha favorito questa seconda grande globalizzazione e per la prima e ultima volta è stato protagonista in Europa.
Il secolo passato è stato degli USA, nati e cresciuti con i migliori cervelli del mondo. Mentre comunisti volevano lotta di classe e uguaglianza mattando migliori cervelli per dare il potere a più aggressivi, USA apriva braci e dava opportunità a migliore. Bill Gates ha detto che 9 dei 10 premiati di Microsoft avevano nomi impronunciabili, provenienti di tutto il mondo.
Credo che in nessun paese del mondo esistesse non solo tanta tolleranza dei ladri ma una forma di “culto dei ladri”. Da questa “civiltà” Italia è diventato un paradiso dei ladri e criminali. Se non cambia, sarà la fine della “civiltà” all’italiana.    
Il futuro del mondo sarà sempre più globale. Le migrazioni, emigrazione o immigrazione hanno bisogno di un governo globale dell’ONU o Neo-ONU per essere più civili, pacifiche, etiche, giuste e meno violente.
 

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 11520636 volte