.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
3 agosto 2010
Giorgio Napolitano, Cristo, Dalai Lama e Neo-anarchia per una Neo-giustizia-futura

Ho trovato online accusa a Giorgio Napolitano di alto tradimento della Costituzione. Io credo che in politica sia difficile fare politica intelligente, efficiente e pragmatica senza tradire qualche principio costituzionale. Molte volte è necessario tradire qualche principio o qualche vecchia legge per una migliore giustizia e politica. Il Presidente Giorgio Napolitano mi sembra dei più intelligenti a interpretare le priorità per una migliore politica.

Cristo è stato accusato degli scribi e farisei del suo tempo di non rispettare le legge del Vecchio Testamento ed è stato condannato come un criminale. Per me è il più intelligente esempio di Neo-anarchia: rispetto parziale del passato ma priorità all'evoluzione per il presente e futuro.
Dalai Lama mi sembra un innovatore del buddismo in continua evoluzione con la storia del momento. Per me è uno dei religiosi più saggi della Neo-anarchia.
Per me questi tre personaggi sono buoni esempi di quello che io intendo per Neo-anarchia: rispetto relativo del passato e delle leggi o testi sacri ma in continua evoluzione e interpretazione di convenienza pratica e pragmatica per il bene del presente e futuro. Al contrario della vecchia anarchia che rifiutava gerarchie per la mia teoria della Neo-anarchia sono importanti migliori gerarchie con potere e libertà proporzionale all’onestà, intelligenza, creatività, buon senso di giustizia, efficienza e merito per un mondo migliore.
Nella politica esiste una grande possibilità di controllo dei politici che possano essere votati o cadere con qualche scandalo.
E nella giustizia? Come se formano le gerarchie?
Tina Lagostena Bassi si è lamentata più di una volta in TV di pagare una multa di €35.000 per criticare una sentenza.
Magistrati sono intoccabili che possano condannare innocente in galera e mandare “presunti” b0ss in libertà continuando la carriera come se niente fosse? Se qualcuno fa una critica alla sentenza più stupida possano querelare più onesti cittadini che hanno fato il crimine di mostrarle che sono pagati per essere servitori dello Stato e sono servitori della m…?  
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte