.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
23 settembre 2010
Psicologia della satira e dei comici-anti-Berlusconi

Tutti sono di accordo che la maggiore parte della satira e comici attuali sono contro politici e in particolare contro Berlusconi. Molti dei comici più populisti d’Italia se considerano più intelligenti di Berlusconi. Se fossero, loro facevano migliore tutto, …

Più una persona è superiore, più è oggettivo della satira e comicità. L’artista più popolare ha un tipo d’intelligenza differente del politico più efficiente. L’artista ha una intelligenza intuitiva di quello che piace al suo pubblico. Funziona più la parte emozionale, la parte destra del cervello nel linguaggio di Rita Levi Montalcini. Nel politico funziona più la ragione, il cerebro sinistro e il giusto equilibrio fra la volontà popolare e altri valori che non sempre coincidano con l’efficienza.
In tutto il mondo le barzellette se contano sempre delle persone più intelligenti ed efficienti. Le persone che ridanno di barzellette a considerare Berlusconi stupido buffone, Obama con la caricatura di una scimmia sono molto possibilmente meno intelligenti o con altro tipo d'intelligenza e se fossero al posto di Berlusconi o Obama farebbero molto probabilmente peggiore. Non voglio dire che comici siano stupidi quando fanno ridere con stupidità dei politici. Hanno un altro tipo d’intelligenza e altro tipo di priorità: sanno che la gente ride di sentirsi più intelligente dei migliori e più famosi. In pratica l’intelligenza dei politici è differente, sono migliore informati del più importante e prendano decisione che molte volte sono più intelligenti del populismo di piazze, dei sondaggi, dei comici e suoi fans.
La stupidità al più alto livello politico è molto rara e molto difficile di provare, anche se molto popolare soprattutto in guerre o catastrofe. Il populismo buonista pacifista di piazza considera grandi errori le guerre americane del Vietnam e Iraq. Ma nessuno può sapere se quelle guerre non hanno evitato altre peggiore come in pacifismo contro Hitler. La verità è che Saddam era un ammiratore di Hitler, sognava e ha cercato di prendere il petrolio del Medio Oriente, appoggiava e era appoggiato del terrorismo islamico internazionale e se non fossero USA era molto possibile che arrivasse a realizzare suoi sogni molto simili a quelli di Hitler.
Sono altre stupidità che non fanno grande notizia, non sono popolari o sono tabù: soldi dei contribuenti e tempo dei magistrati per un furto di 10 centesimo, furti di molti miliardi impuniti o puniti con multe di 10%, b0ss mafi0si che hanno costato milioni a contribuenti per arrestarli e entrano nei 95% dei processi prescritti o trovano qualche “legalità” per rimanere impuniti.
Un comico, per essere popolare, deve essere contro elite più intelligenti della media del suo pubblico.  Per essere molto popolare, un genio della popolarità, sviluppa più l’intelligenza emotiva, la parte destra del cervello, l’intuizione dei bisogni emozionali del suo pubblico e la soluzione più populista che non sempre è la più intelligente.
Dopo una certa età è possibile convertirsi delle sue credenze e ideali. Ma non è più possibile sviluppare molto le capacità che non sono state utilizzate prime o alterare molto quelle capacità che per abitudine sono state sviluppate di forma anormale.     Da un grande comico popolare solo se può aspettare una politica più populista che intelligente, efficiente, pratica, pragmatica. A meno che se circondi di  collaboratori con altre qualità più sviluppate, con intelligenti, efficienti e pragmatici a completare la sua creatività. Un impresario o avvocato sviluppa più capacità non solo di creatività ma anche intelligenza, efficienza e pragmatismo perché trova sempre nuovi scenari e nuovi problemi da risolvere.
Psicologia della felicità, sorriso, rancore, amarezza e tempo
Quando serbi rancore e amarezza la felicità va da un'altra parte. Un sorriso è un modo economico per migliorare il tuo aspetto. Non posso scegliere come mi sento. Ma posso sempre farci qualcosa. ... (continua)
Psicologo infiltrato nei comici anti-Berlusconi
Ho frequentato un corso per comici a condizione di tenere una conferenza di psicologia, sociologia e filosofia applicata al comico. Durante il corso ho notato che erano tutti contro Berlusconi, ... (continua)
TV, PTV, Berlusconi a ridere dei comici, diritti d’autore, copyright e misteri dell’opinione pubblica, (mop)
Molte volte ho visto in prime pagine dei giornali o in TV idee che aveva scritto molto tempo fa. Molte volte mi sono domandato se hanno letto quello che io aveva scritto o io ho avuto le stesse ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 18/02/2008 , 11.11
Comici e satira politica continuano solo contro Berlusconi?
Tg3, 2006-04-12, ore 19.50: un comico (Napoleone), fa satira su Berlusconi. In genere i comici fanno satira su i vincitori. Con la vittoria politica di Prodi sarebbe logico lo spostamento dei ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 12/04/2006 , 20.40
Grillo, Paolo Villagio, Antonio Di Pietro, informazione, politici mediocri o populismo dei comici? (V2-day, vv-day) .
 
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 11473195 volte