creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
8 maggio 2011
Berlusconi, informazione, giornalisti, scrittori, presentatori e opinionisti in TV, web-populismo-antiberlusconiano, Travaglio, Saviano, Santoro, Grillo, Bonolis e Giuseppe Cruciani

Giuseppe Cruciani è il primo giornalista, conduttore di TV e opinionista di Current a chi ho sentito dire certe verità favorevole a Berlusconi: ridicolo Umberto Eco a comparare Berlusconi a Hitler, bambino strumentalizzato anti-Berlusconi, Saviano racconta una grande bugia quando dice che l’informazione anti-Berlusconi è boicottata. Bonolis è stato considerato il conduttore più popolare del 2005 e la sua battuta più popolare è una grande bugia popolare: “Berlusconi e politici che dicono e non fanno”. Quale politico della storia d’Italia ha fato più in diversi campi? Se in politica non ha fato più non sarà colpa di certi magistrati che lo perseguitano più di centene di b0ss mafi0si, del populismo-DAVID-golia e di una opposizione che sa più mettere le trave fra le ruote che collaborare?
O MIA BELLA MADU’NDRINA, Rubygate, tempo dei politici, magistrati, avvocati, giornalisti, artisti, produttori di cultura, opinione pubblica e volontariato Raccomandazione de Sordi, Berlusconi, Santoro, Biagi, Luttazzi ... Silvio Berlusconi, positivo, negativo, intelligenza, stupidità o ... Obama, Berlusconi, satira, Bonolis, pena di morte, TV, democrazia ... Informazione e potere, intelligenza e populismo: Santoro ... TV, democrazia e sondaggi: verità o populismo della bugia? | neo ... ilcannocchiale - il mondo visto dal webMostra tutti i risultati da ilcannocchiale.it »ilcannocchiale - il mondo visto dal web.
Secondo me, certe verità di Travaglio sono il migliore servizio alla mafia degli ultimi 2 anni. Certe bugie di Berlusconi sono come quelle di Pinocchio: hanno un fondo di verità o una lezione morale più utile alla società di certe verità di Travaglio, Saviano, Santoro e Grillo insieme.
Quando Berlusconi vuole eliminare la mafia arriva la priorità condizionata da Marco Travaglio e di certo populismo all’italiana, populismo-DAVID-golia: meglio eliminare Berlusconi che eliminare la mafia. permalink Guerra nucleare TV Mediaset Striscia La Notizia Le Iene Travaglio Ciancimino Falcone Borsellino Berlusconi Ruby intelligenza populismo piazze PIAZZA referendum Antonio Di Pietro Antimafia-all-italiana Rubygate Boc MMO Manti Monteleone O MIA BELLA MADU'NDRINA mafia antimafia AAI IPS S3V V1V V2V S51 BMS PAB .
Da una ricerca online sembra che autori di libri, giornalisti e presentatori di TV più popolari sono tutti anti-Berlusconi. Intelligenza parziale, web-populismo-antiberlusconiano o PDG=populismo-DAVID-golia? permalink Berlusconi giornalisti scrittori presentatori TV web-populismo-antiberlusconiano PDG populismo-DAVID-golia Roberto Saviano Marco Travaglio Michele Santoro Fabio Fasio Giuliano Ferrara Giovanni Floris Lucia Annunziata Bruno Vespa Belpietro Gad Lerner Sallusti Filippo Facci Vittorio Feltri Felice Manti Antonino Monteleone VMT AAI MMO.
Quando ho pubblicato “Professionista dell'antimafia, Travaglio, Oltraggio a Falcone ...” ho avuto un record di meno pagine viste. Sarà perché ha scritto male, idee sbagliate o impopolari del momento? Saviano dedica la sua laurea a magistrati anti-Berlusconi. Non sarà l’antimafia delle parole e del populismo contro l’antimafia dei fatti? permalink, AAI=Antimafia-all-italiana, VMT+BMT+VBT= verità-banalità-Travaglio, Falcone, Berlusconi, Ruby, Rubygate, Boc, MMO=Felice-Manti, Antonino, Monteleone, O MIA BELLA MADU'NDRINA .

televisione
30 ottobre 2010
Rai3, Santoro, Annozero, Marchionne, share, tragedia greca, manicheismo, bene e male, visti da Bonolis a TVtalk

Bonolis, in un’intervista a TVtalk, anteriore all’ultimo programma “Chi ha incastrato Peter Pan” che ha superato Annozero di Santoro, giustifica la sua inferiorità con l’interesse dei fatti trattati in forma di tragedia greca, con il manicheismo del bene e del male.

Molti hanno criticato Santoro di trattare fatti caldi del quotidiano più negativi contro Berlusconi senza contraddittorio o con contradditorio trasformato in vittima della superiorità degli invitati e pubblico in Studio o dei servizi delle piazze anti-Berlusconi o di altri montaggi ad arte per trasformare il popolo anti-Berlusconi in buono con ragione e Berlusconi in cattivo. Sembra che l’ultimo è stato più imparziale e ha perso share. Il suo pubblico era abituato e aspettava Ruby? Mi sembra che uno dei programmi più visti di Santoro è stato con D’Addario, secondo me dei peggiori servizi pubblici della TV pubblica.

Oggi al Tg3, 16.55-58: “Ruby, affidata a esponente del Pdl che non aveva titolo per portarla, … Berlusconi, … dignità, … Ruby, … Fini, … Governo tecnico, … Rifiuti, … Governo ha dato un passo indietro,…” Impressione mia o solo qualche secondi non sono negativi per Berlusconi e governo? Colpa del Governo che è negativo o del Tg3 che cerca il negativo di Berlusconi che piace al pubblico della tradizione comunista?

Ma non sempre a Rai3 passa il messaggio comunista anti-capitalista: A “Che tempo che fa” è passato Marchionne, un simbolo del capitalismo globale con grande share e grandi polemiche, soprattutto da Rai3.

Sergio Marchionne e filosofia del lavoro, sindacati, libri, scuola ...

Vendola, Marchionne, Saviano, Travaglio, Grillo, Maroni ...

Gad Lerner, La7, Repubblica, Berlusconi, Marchionne, miliardari ...

Intelligenza, stupidità, populismo, produttività, competitività ...

Mostra tutti i risultati da ilcannocchiale.it »

Dei primi 66.700 risultati per Rai3, Marchionne:
Fazio ospita Marchionne - marchionne, fazio, gruppo fiat, che ...

Rai3: Sergio Marchionne e Sandro Veronesi a "Che tempo che fa ...
Fiat, Epifani: AD vorrebbe andarsene, Calderoli: memoria corta ...
e ora faziocomunista on air (rai 3 - marchionne a... - divemaster ...
e
 ora faziocomunista on air (
rai 3
- marchionne a... - divemaster ...

Fiat: Marchionne ospite da Fazio: "Risultati migliori senza ...
ilquotidianoweb.it - «A Melfi un esempio di anarchia»
Fini: “Marchionne paradossale”. Vendola: “Poco patriottico ...

Oriano Mattei: Oriano Mattei : Fiat, Epifani: AD vorrebbe ...
Politica - Sergio Marchionne: “Fiat farebbe meglio senza l'Italia ...
Santoro, Annozero, tragedia greca, manicheismo, Bonolis,

televisione
12 maggio 2010
Libertà di stampa, risarcimento civile di diffamazione, satira, Celentano, Rockpolitik, web-democrazia, intelligenza e populismo, (lds, sda, gib, pab, rcd, pab)

Non credo che Berlusconi, sua politica e sua informazione sianno colpa prioritaria di mancanza di libertà di stampa, come ha voluto fare credere Celentano con Rockpolitik a Rai, (1). Credo che la paura della criminalità, (Roberto Savianno: ), condizioni più la libertà d’informazione di tutti altre. Credo che l’informazione di Berlusconi è molte volte più libera e migliore servizio pubblico di Rai: Mentana, Feltri, Fini, Berlusconi, Giulia Bongiorno e etica del ... Oliver Stone, Bush idiota o l'informazione populistaANTIamericana ..."Chi parla muore"

Italy: Partly Free… Freedom house, l'organizzazione autonoma fondata da Eleanor Roosevelt, con sede negli Usa, che si pone come obiettivo la promozione della libertà nel mondo ed esamina la libertà di stampa in 195 Paesi dal 1980… L’italia infatti, viene declassata al 72 esimo posto, … l’unico paese dell’Europa Occidentale ad essere considerato “partly free”, ovvero parzialmente libero… «I motivi della nostra decisione – ha sintetizzato alle agenzie Karin Karlekar, la ricercatrice che ha guidato lo studio - sono legate al fatto che la libertà di parola è stata limitata da nuove norme, dai tribunali, dall'aumento del ricorso alla legge e alle denunce per diffamazione, e anche all'aumento di intimidazioni fisiche ed extralegali da parte sia del crimine organizzato, sia di gruppi di estrema destra. Ma nella concentrazione della proprietà dei media sta la causa principale del nostro voto e il problema principale dell'Italia, da questo punto di vista, è rappresentato dalla figura del premier Silvio Berlusconi: la concentrazione dei media nelle mani di un solo magnate è un caso unico al mondo ed è un nodo urgente da affrontare… L'art. 21 della Costituzione stabilisce che: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione».
Credo che il ddl governativo sulle intercettazioni all’esame del Parlamento sia un tentativo di rispondere a certo uso delle intercettazione più populista che intelligente.  
L’arma impropria del risarcimento civile: … Ce ne sono però altri, altrettanto devastanti e più infidi, perché non visibili: parliamo dell’indennizzo civile, cioè delle somme richieste per il risarcimento del danno di una presunta legato alla discrezionalità della persona che si ritiene offesa e al giudizio insindacabile  di un giudice monocratico. Richieste milionarie, che insieme alla minaccia di sanzione penale tendono a dissuadere giornalisti ed editori che si cimentano con inchieste scomode. Una normativa che va in senso opposto alle legislazioni dei paesi più evoluti come l’Inghilterra che, allineandosi con gli Stati Uniti, ha depenalizzato la diffamazione, sanzionabile soltanto quando sia provata una volontà criminale.
La normativa italiana deve cambiare profondamente, restituendo alla stampa le funzioni di controllo sociale e garantendo ai cittadini il diritto a conoscere la realtà sancito dall’articolo 21 della Costituzione.”

Berlusconi ha detto che la sua priorità era eliminare la mafia. La sua informazione, (Striscia la Notizia, Le Iene, Forum, Tg5), mi sembrano con più coraggio contro la grande criminalità che la Rai. Le 10 domande di Repubblica in Rai mi sembrano una vergogna di servizio pubblico. La Repubblica ha dedicato molte pagine a un’affermazione di Berlusconi su Obama “abbronzato”, D’Addario … permalink -berlusconi -populismo -libertà di stampa- clinton- la repubblica- intelligenza- obama -sda=sesso degli angeli -ezio mauro -pdg- gib- abbronzato- pab- gai=gotti all’italiana - lds= interesse del paese.
Il maggiore scandalo dell’ano di Google è stato di comparire al primo posto della ricerca per Obama una caricatura con la faccia di scimmia. Una delle persone più intelligenti del Globo, quando "il primo nero arriva alla Casa Bianca" eletto democraticamente nella migliore democrazia dell’ultimo secolo, l’immagine in primo piano suggere il contrario. Altro scandalo è stato un perito informatico che ha fato arrivare una banalità al primo posto della ricerca.
Queste due scandali mostrano che l’immagine populista, il messaggio più contrario alla verità, o la banalità in mano dei migliori tecnici informatici può avere predominanza su la verità più intelligente.
La regola più importante dell’informazione è la priorità al più importante. Per la maggiore parte dell’informazione il più importante è quello che può avere più interesse per il suo pubblico. Per l’informazione di Agnelli una delle priorità era convincere che quello che era buono per la Fiat era buono per Italia. Per l’informazione Di Benedetti e pab=pamphlet-anti-Berlusconi la priorità è mostrare il peggiore di Berlusconi, come il grande mafi0so che controlla 90% d’informazione. Verità o populismoDAVIDgolia e grande bufala come l’immagine di Obama? Dei fatti sembra che nessun altro governo ha fato migliore di questo in quello che io considero prioritario: sequestro dei beni dei criminali per finanziare la rivoluzioneNEOmarxista. 
La priorità della migliore informazione sarà di creare un clima di collaborazione con oggettivi più intelligenti e non impedire il lavoro dei migliori con populismo di piazze o populismoDAVIDgolia dei più stupidi, violenti, reazionari, vandali che odiano quelli che sono superiori.
Giorgio Napolitano è stato, secondo me, il migliore Neo-comunista di tutti tempi: più collaborazione che lotta di classe… permalink:  napolitano- berlusconi- cultura- futuro- google -populismo- intelligenza- ptv- civiltà- elp- obama- sensibilità -saviano -web-informazione- v1v- notizia del giorno- personaggio dell’ ano.
La detta democrazia del basso risponde migliore a problemi globali globale? O più stupidi, marginali e delinquenti diventano più popolari dei più intelligenti? Ricordo che l’eroi più popolare del forum più popolare è uno stupido marginale delinquente morto a combattere migliore ripresentanti delle migliore democrazie, (mg8). Due aggressori di Berlusconi, uno con il treppiede e altro con la statuetta sono diventati eroi. Obama, Bush, Berlusconi e molte delle persone più intelligenti compaiano nei primi posti della web-informazione e ricerca google più per stupidità, o presunte tale, che per intelligenza…  Beppe Grillo, relatività dell'intelligenza, stupidità e populismo ... Politica, intelligenza, stupidità, populismo e la mia teoria della ...    Intelligenza di Napolitano: “no ai processi spettacolo”. Stupidità ... intelligenza, stupidità, populismo, "Neo-Machiavelli"permalink: Terrorismo -Obama- Bush -Berlusconi -web-informazione -google- intelligenza- stupidità- populismo -Iraq-Afganistan- Vietnam- storia -pace -mop.
Cercando "notizia del anno" con google ho trovato al primo posto: “Raga notizia del anno sentito al tg hanno rapito Berulsconi ...Hanno rapito Berlusconi!!Chiedono 15 milioni di €, altrimenti gli danno fuoco.partecipa anke tu alla colletta:abbiamo già raccolto 30 litri di benzina!!!!” Più le persone sono importanti e intelligenti più la satira diventa popolare con il messaggio contrario. Non sono sicuro se questo fenomeno influenza positivamente, negativamente o indifferente nelle elezioni… permalink MAB=Massimo aggressore Berlusconi, eroi d'Indymedia, vecchio marxismo e pab=pamplet anti Berlusconi? Berlusconi, treppiede, Tobagi, Baraldini, mg8, vecchio marxismo all'italiana, vecchia giustizia, Neo marxismo, Neo giustizia e rivoluzioneNEOmarxista
Non ricordo di ridere tanto della satira come al TVTALK con un imitatore di Obama: “Che cosa ho fato nel mio governo? Niente! …  Ho promesso di chiudere Guantanamo e che ho fato? Niente! Ho promesso di finire la guerra in Afghanistan e adesso è peggio …” Questa satira è stata fata ancora prima di Obama ricevere il premio Nobel per la pace. Ma proprio quando Obama è nel massimo di riconoscimento delle elite del Nobel diventa popolare la satira come se fosse il contrario del premio.
Bonolis è stato considerato il più popolare della TV nel 2005. I due principali momenti di TV più popolare dei suoi programmi mi sembrano due bugie molto popolari in Italia… L’autorità delle forze dell'ordine non è mai popolare. Ma in Italia mi sembra il cumulo del populismo irragionevole: poliziotti più condannati dei veri criminali, dopo essere stati forzati a una guerra per la quale non erano preparati… permalink: satira- Bonolis- pena di morte- TV- democrazia- sondaggi- verità -populismo- bugia- G8- Genova.  Caro Santoro, è un eroi, spero che non sia martire | neo ...
Intercettazioni, un bavaglio alla stampa. De Bortoli: "Con tali ... "Con tali norme non sapremmo nulla del caso Scajola"…
Sicuro che è stato verità, giusto e utile per il paese quello che se è detto pubblicamente di Scajola? O rovinato la carriera di un buon politico con bufale e sospetti? Quello che se sta facendo contro Scajola, non poteva essere fato per sequestrare miliardi alla criminalità?

 

televisione
10 ottobre 2009
Obama, Berlusconi, satira, Bonolis, pena di morte, TV, democrazia, sondaggi, verità e populismo della bugia

Non ricordo di ridere tanto della satira come oggi al TVTALK con un imitatore di Obama: “Che cosa ho fato nel mio governo? Niente! …  Ho promesso di chiudere Guantanamo e che ho fato? Niente! Ho promesso di finire la guerra in Afghanistan e adesso è peggio …”

Questa satira è stata fata ancora prima di Obama ricevere il premio Nobel per la pace. Ma proprio quando Obama è nel massimo di riconoscimento delle elite del Nobel diventa popolare la satira come se fosse il contrario del premio.
Ho visto a Rai3 una selezione di satira degli ultimi giorni e era quasi tutta contro Berlusconi. Più una persona è intelligente più altri meno intelligenti si divertano a considerare stupidità vere o presunte.  
Bonolis è stato considerato il più popolare della TV nel 2005. I due principali momenti di TV più popolare dei suoi programmi mi sembrano due bugie molto popolari in Italia:  
1.   Hanno votato: “Basta Berlusconi e politici che dicano e non fanno”. Verità o bugia? Secondo me Berlusconi è uno dei politici che ha fato de più. Ricordo giornalisti che seguivano la sua attività politica e la consideravano veramente fora del comune: poche ore di suono e attività politica di presto mattina fino a tardi: due o tre de note.
2.   Del programma de Bonolis “il senso della vita”, la parte considerata più popolare è stata con un condannato a morte dove Bonolis ripete che se considera innocenti per quelli reati. Ma non dice che il condannato a morte ha confessato di avere ammazzato decine di persone innocenti. Questa verità toglieva emozione al populismo anti-americano che vuole vedere la barbarie degli americani.
Il programma più popolare dell’anno 2005 sembra essere stato Rockpolitik e de questo il più popolare sembra essere stato quando Italia è stata considerata con poca libertà d’informazione. Nel programma sembra che la colpa è stato di Berlusconi ma in realtà è stato proprio la condanna giudiziaria de un politico del suo partito. Secondo me la verità è proprio il contrario: Berlusconi ha contribuito molto per la libertà d’informazione, anche Santoro ha detto che aveva più libertà da “Mediaset”. Molti di sinistra dicevano che Berlusconi controllava 90% delle TV ma lui rispondeva che non controlla niente dopo entrare in politica e 80% di Rai era contraria alla sua politica e al suo governo,  (3). Adesso hanno fato una manifestazione detta per la libertà d’informazione ma in realtà contro Berlusconi e proprio Emilio Fede con il Tg4 è stato l’unico a seguire in diretta la manifestazione.    

A me sembra incredibile questo sondaggio: “Il G8 di Genova: DISCUSSIONE DAL 27/07/01 AL 27/09/01 Esprimete la vostra opinione riguardo agli avvenimenti del G8 a Genova che tanto hanno scosso il nostro paese. G8 di Genova: da che parte stai? Forze dell'ordine: 10%; Manifestanti: 86%”. http://www.emiliofedefanclub.it/ . L’autorità de Forze dell'ordine non è mai popolare. Ma in Italia me sembra il cumulo del populismo irragionevole: poliziotti più condannati dei veri criminali, dopo essere stati forzati a una guerra per la quale non erano preparati. Le Forze dell'ordine sono state obbligate a 12 ore di lavoro in continuo stress de pericolo de vita. Questo ha accumulato una aggressività fora del comune difficile da controllare da persone normali. I manifestanti violenti hanno causato 50 milioni di danni che pagano i più onesti contribuenti e le vittime. Nessuno ha pagato niente. Se sono divertiti e noi paghiamo i suoi danni, i 150 milioni per la sicurezza che non sarebbero necessarie senza di loro, 8 anni di processo alle Forze dell'ordine, altre che le sostituiscano, questi giudici, questa ingiustizia della giustizia solo contro Forze dell'ordine. Secondo me, il trattamento del G8 de Genova in certa informazione e opinione pubblica, la condanna delle Forze dell'ordine e beatificazione del marginale delinquente rimenerà per la Storia come il peggiore delle democrazie: il populismo della violenza degli stupidi e ignoranti delle piazze contro il dialogo degli 8 migliore rappresentante delle migliori democrazie.

POLITICA
24 febbraio 2009
Nostri soldi per UE, Toscani, Benigni, Bonolis, giudici-arbitri, Neo-informazione, Neo-politica e Neo-giustizia

Giusto pagare le tasse, giusto avere opinione su come sono utilizzati i nostri soldi per votare chi le utilizza migliore e mandare a casa chi le utilizza peggiore. Ma sarà giusto pagare 2,4 miliardi per essere informati dell’UE? O con un forum simile a quello di Indymedia, con Neo-anarchia e migliore gerarchie si poteva fare migliore?
Nostri soldi per essere informati dei consulenti dell’UE danno la migliore informazione per pocc, (pocc=più onesti contribuenti e consumatori), o per chi paga più per avere migliore consulenti e migliore “avvocati” delle sue cause? Sarà vero e giusto pagare 6 milioni a Toscani? Per orientare il turismo dove merita o dove c’e più corruzione? Quale il risultato di quelli 6 milioni delle nostre tasse?
Sarà vero e giusto pagare 2 milioni, (1), per l’intervento di Benigni al Festival di San Remo? Un milione per Bonolis sarà poco in comparazione con Benigni?
La migliore giustizia d’Italia mi sembra quella di “Forum” e dei giudici di pace quando non entrano avvocati. Quando entrano avvocati nei giudici di pace la prima ingiustizia inizia con il guadagno astronomico degli avvocati in comparazione con la miseria del guadagno dei giudici di pace. La peggiore mi sembra quella dei giudici-arbitri che guadagnavano un milione per ogni sentenza, €800 all’ora, per cause che terminavano nel 95% in some astronomiche da pagare dei più onesti contribuenti e consumatori: Il “piccolo” magistrato onorario a €73 euro il “piccolo” avvocato a €210 euro, il “grande avvocato” a €740.000 e il giudici a milioni .
Immagino una Neo-informazione con particolare attenzione alla trasparenza dei soldi pubblici, alla possibilità di suggerire, commentare e criticare la sua utilizzazione.
Immagino una Neo-politica con il migliore dell’anarchia, del comunismo e capitalismo.
Immagino una Neo-giustizia dove guadagnassero di più i giudici più onesti, intelligenti, efficienti e con migliore buon senso di giustizia.

Auto, Fiat, Ferrari, Agnelli, Berlusconi, Obama, UE e futuro etico globale
La Fiat è stato nell’ultimo secolo il principale condizionate della TV, cultura, politica ed economia, dopo la MAFXX . La Fiat ha 6 miliardi in Italia e 7 all’estero. La MAFXX ... (continua)
Fondi UE per mafia, Toscani, Calabria, calcio, ... europarlamentare Beniamimo Donnici, (idv), commissaria Danuta Hubner e priorità per i nostri soldi?
Fondi UE per mafia sono per me dei peggiori scandali che non hanno fatto scandalo. Ricordo una piccola notizia di un magistrato arrestato perché presunto complice con la mafia per intascare 5 ... (continua)
Alitalia, Ferrari, Ue, CEE, Neo-capitalismo, vecchio comunismo?
L’1990-03-90 ho letto nelle prime pagine dei giornali italiani la gioia per aiuti della CEE alla Ferrari di 42 miliardi, (28 milioni di ECU). Adesso l‘Ue non solo non da soldi a Alitalia ma ... (continua)
Piccoli pm, magistrati-giudice-veline della Repubblica delle Banane e Avvocati, rivoluzione del G3o
Nella RBA, (RBA=Repubblica delle Banane e Avvocati), esistevano 3.333 ppm, ( ppm=piccoli pm) e 4.444 mgv, ( mgv=magistrati-giudice-veline) con una caratteristica comune: biologicamente ... (continua)
Piccoli pm, magistrati-giudice-veline, g3o e la rivoluzione della RBA, ( RBA=Repubblica delle Banane e Avvocati)
Nella RBA , ( RBA=Repubblica delle Banane e Avvocati), esistevano 3.333 ppm (ppm=piccoli pm), e 4.444 mgv, (mgv=magistrati-giudice-veline... una caratteristica comune: biologicamente ... (continua)
Giustizia, civiltà, o civiltàMAFIOSA e giudice-veline della TV?
Ho visto molte volte in TV la priorità a domandare giustizia contro innocenti o persone che se hanno avuto qualche colpa certamente non è stato volontaria e non si possano comparare a veri ... (continua)
Incarcerato ingiustamente, risarcimento, …Lo paghi il giudice?
Ha passato ingiustamente in carcere 17 giorni, di cui 11 in isolamento: 34.000 euro di risarcimento. Incarcerato ingiustamente “Il risarcimento? Lo paghi il giudice” . Secondo Voi: ... (continua)
Deontologia dell'avvocato della vgi=vecchia giustizia italiana e Neo-deontologia per una Neo-giustizia nella fantasia di un Neo-italiano
Deontologia dell'avvocato della vgi con commenti di un avvocato del diavolo e idee per una Neo-deontologia nella fantasia di un Neo-italiano: La vgi=vecchia giustizia italiana è molte ... (continua)
Giustizia, emozione e legalità in TV, umanità del popolo e buon senso del giudice di Forum
Un figlio domanda €30.000 di risarcimento alla responsabile di un reparto di una clinica per non le essere permesso rimanere di note ad assistere la morte di sua madre. Cresciuto solo con la ... (continua)
Stipendi d'oro delle toghe? O “piccoli” e precari condizionati dei grandi avvocati?
Matthias Pfaender: “Possibile che una riduzione da un minimo di 1.200 euro a un massimo di 2.200 l’anno sia una tale minaccia ai loro bilanci familiari? Alfonso Quaranta, giudice della Corte ... (continua)
Vecchia modella, agente, giustizia popolare e della giudice di TV (Forum)
Una modella, ancora bella ma considerata vecchia e grassa per pubblicità a un prodotto dimagrante, domanda un risarcimento di €3.000 all'agente per non essere stata scelta, scartata in ... (continua)
Neo-politica e Neo-giustizia: Il CSM "dispensa" il giudice fannullone
Per diverse volte ho criticato la vecchia giustizia e le condizioni che favoriscano avere giudici di poca intelligenza e poco sviluppata. Quale categoria professionale rispondeva meno per ... (continua)
Forleo, intercettazioni, politica, giustizia, legalità, moralità o stupidità?
La mia impressione, (senza avere studiato il caso ma solo con base nell’informazione dei mass media), mi sembra che più che un problema de legalità, è un problema de moralità e intelligenza: se ... (continua)
G8, Rita Siena, giudice civile Angela Latella e “Censura mediatica” de Indymedia?
La ho visto in TV come un’eroina su Rai, 2007-07-06, ore 20-21. Cercando con www.google.it ho trovato: 16.400 per Rita siena G8 29 per Rita siena G8 giudice civile Angela Latella 536 ... (continua)
Stupri, giudice senza nome e NEO-GIUSTIZIA.
Tutti giorni sono stupri in Italia. Solo una percentuale minima, inferiore al 10% arriva alla giustizia. Una percentuale molto inferiore arriva alle prime pagine dei giornali: bambine fra 11 e 15 ... (continua)
Giustizia in TV: Forum e Neo-Forum. Giudice gentiluomo, tropo gentile con l’altro sesso? (Ptvnf)
Un signore scapolo aveva una … (dona di pulizia in part-time, straniera), la ha invitato a magiare fora … lei ha passato a fare da mangiare in casa, straordinari non ... (continua)
Nazimaoismo, nazionalbolscevichi, giudice Imposimato, controinformazione, eroi e mostri de Indymedia
Negli ultimi 2 anni ho sentito parlare più male de Mao che nei 40 ani anteriori. Da Mao aveva sentito parlare solo bene, solo il positivo della sua rivoluzione. Adesso anche su Indymedia de ... (continua)
Neo-giustizia: giudice da un milione e avvocati da 10.000
Un buon avvocato guadagna un milione l’anno, 5 volte un buon politico, non so quante volte un buon giudice. Da dove vengono questi soldi per avvocati? Immagino che la maggior parte ... (continua)

Risultati 198 per Bonolis, "Neo-Machiavelli":
TV, democrazia e sondaggi: verità o populismo della bugia?
Informazione e potere, intelligenza e populismo: Santoro ...
Altri risultati in neo-machiavelli.ilcannocchiale.it »

(1) Secondo Panorama del 2009-02-26, p. 64-65: “tra gettone e contanti, (340 mila euro) … considerato il valore commerciale del materiale … quasi 2 milioni di euro”. Numeri molto contrastanti con: “Sanremo, ecco quanto costano gli ospiti Di Annalia Venezia100 mila euro per Roberto Benigni…”. Dove è la verità?

Benigni, "2 milioni", Sanremo, Panorama: Repubblica.it » Spettacoli&ampCultura » Sanremo 2009 » Del Noce ... il compenso riconosciuto dalla Rai a Roberto Benigni. Pur di averlo sul palco dell'Ariston la Rai, secondo le indiscrezioni, avrebbe ceduto i diritti delle partecipazioni del comico sulla tv di Stato da sfruttare per l'home video. Diritti valutati in 350 mila euro, ma che per alcuni potrebbero arrivare addirittura a 2 milioni di euro". 


CULTURA
16 marzo 2007
Informazione e potere, intelligenza e populismo: Santoro, Travaglio, Bonolis, l’editto bulgaro,

“Nel resto del mondo sono i giornalisti che controllano i politici, in Italia è sempre il contrario. A qualcuno può non piacere la trasmissione di Santoro, ma con questo chiedere di metterci le mani su non va bene. Abbiamo conosciuto già le epurazioni della CDL. Ricordate tutti l'editto bulgaro di Berlusconi.>>> permalink

Secondo Marco Travaglio, «Se in America il giornalismo è il cane da guardia del potere, in Italia è il cane da compagnia. O da riporto.»

Mi sembra che con il governo Berlusconi sia esattamente il contrario: quello che l’era contrario diventava enorme nell’informazione, incluso nella sua.

Su “l’editto bulgaro” ho trovato su www.google.it 22.900 notizie il 2007-03-16.

Bonolis è stato considerato il personaggio più popolare della TV nel 2005 e il momento di più ascolto è stato una bugia o suggerimenti di falsità: "Basta a Berlusconi e ai politici che dicono e non fanno". Il sondaggio anti-premier arriva alle otto di sera, dalla ossequiosa RaiUno di Fabrizio Del Noce >>> Repubblica.it/spettacoli_e_cultura: Sondaggio-choc da Bonolis ...

Fare un sondaggio dove include: “Berlusconi e i politici che dicano e non fanno” è associare due concetti molto popolari per motivi psicologici ma che non corrispondano alla verità: attribuire al presidente de turno le colpe de quello che non va bene è molto popolare e lo stesso Bonolis ha detto che se fosse Prodi al governo la votazione sarebbe la stessa. Ma Berlusconi ha sempre lavorato più de qualche persona normale e non mi sembra che nessuno impresario nella storia d’Italia abbia fatto de più. Da politico ha detto che ha lavorato molto de più ed io credo che la mancanza di efficienza se debba più alle difficoltà create delle manifestazioni e dei 10.000 scioperi l’anno. Ricordo il trattamento della spazzatura che non se è risolta per impedimento dei popolari appoggiati dell’opposizione.

Travaglio ha fato fortuna scrivendo contro Berlusconi quando era al potere perché era molto popolare. Adesso è più popolare parlare contro preti pedofili in Usa. Immagino che nei regimi islamici fanno molto peggio, ma per il suo pubblico quello che è anti-americano è più popolare.

Khalid Sheikh Mohammed, “regista degli attentati dell’11 settembre, boia di Daniel Pearl, ideatore di 31 stragi e pianificatore di agguati contro Carter, Clinton, Musharraf e Giovanni Paolo II: deponendo al tribunale militare di Guantanamo Khalid Sheik Mohammed si è descritto come la mente logistica della campagna di terrore di Al Qaeda”. Immagino che questo sia molto peggio dei prete pedofili o delle torture americani ma meno popolare per il suo pubblico.

Ho visto molte volte nelle prime pagine le parole de Abu Omar contro Berlusconi.

Ho trovato su www.google.it 353.000 notizie il 2007-03-16 per Abu Omar Berlusconi.

A me sembra che molta informazione è più favorevole a terroristi che a Berlusconi.

 

televisione
5 marzo 2006
TV, democrazia e sondaggi: verità o populismo della bugia?

 

 

Bonolis è stato considerato il più popolare della TV nel 2005. I due principali momenti di TV più popolare dei suoi programmi mi sembrano due bugie molto popolari in Italia:

 

1.   Hanno votato: “Basta Berlusconi e politici che dicano e non fanno”. Verità o bugia? Secondo me Berlusconi è uno dei politici che ha fato de più. Ricordo giornalisti che seguivano la sua attività politica e la consideravano veramente fora del comune: poche ore di suono e attività politica di presto mattina fino a tardi: due o tre de note. (1).
2.   Del programma de Bonolis “il senso della vita”, la parte considerata più popolare è stata con un condannato a morte dove Bonolis ripete che se considera innocenti per quelli reati. Ma non dice che il condannato a morte ha confessato di avere ammazzato decine di persone. Questa verità toglieva emozione al populismo anti-americano che vuole vedere la barbarie degli americani, (2).
3.   Il programma più popolare dell’anno 2005 sembra essere stato Rockpolitik e de questo il più popolare sembra essere stato quando Italia è stata considerata con poca libertà d’informazione. Nel programma sembra che la colpa è stato di Berlusconi ma in realtà è stato proprio la condanna giudiziaria de un politico del suo partito: FI. Secondo me la verità è proprio il contrario: Berlusconi ha contribuito molto per la libertà d’informazione, anche Santoro ha detto che aveva più libertà da “Mediaset”. Molti di sinistra dicano che Berlusconi controlla 90% delle TV ma lui risponde che non controlla niente dopo entrare in politica e 80% di Rai è contraria alla sua politica e al suo governo,  (3).  
4.   A me sembra incredibile questo sondaggio: “Il G8 di Genova: DISCUSSIONE DAL 27/07/01 AL 27/09/01 Esprimete la vostra opinione riguardo agli avvenimenti del G8 a Genova che tanto hanno scosso il nostro paese. G8 di Genova: da che parte stai? Forze dell'ordine: 10%; Manifestanti: 86%”. http://www.emiliofedefanclub.it/ . L’autorità de Forze dell'ordine non è mai popolare. Ma in Italia me sembra il cumulo del populismo irragionevole: solo i poliziotti sono condannati, dopo essere stati forzati a una guerra per la quale non erano preparati. Le Forze dell'ordine sono state obbligate a 12 ore di lavoro in continuo stress de pericolo de vita. Questo ha accumulato una aggressività fora del comune difficile da controllare da persone normali. I manifestanti violenti hanno causato 50 milioni di danni che pagano i più onesti contribuenti e le vittime. Nessuno ha pagato niente. Se sono divertiti e noi paghiamo i suoi danni, i 150 milioni per la sicurezza che non sarebbero necessarie senza di loro, 8 anni di processo alle Forze dell'ordine, altre che le sostituiscano, questi giudici, questa ingiustizia della giustizia solo contro Forze dell'ordine. Secondo me, il trattamento del G8 de Genova in certa informazione e opinione pubblica, la condanna delle Forze dell'ordine e beatificazione del marginale delinquente rimenerà per la Storia come il peggiore delle democrazie: il populismo della violenza degli stupidi e ignoranti delle piazze contro il dialogo degli 8 migliore rappresentante delle migliori democrazie. (4). 
5.   Il riferendo su il nucleare, mostra come non sempre la democrazia con i voti popolari su tutto funziona migliore delle elite scientifiche. Oggi credo che solo pochi stupidi o ignorante non riconoscono l’errore della chiusura delle centrali nucleare in Italia. (5). 
6.   La “beatificazione” della terrorista Silvia Baraldini e la priorità del ministro della giustizia Diliberto me sembrano la peggiore politica populista proprio dove un ministro della giustizia doveva fare il contrario. (6).
Invito a votare per la Storia:
A.   Tutti questi punti mostrano come molte volte il più popolare non è il migliore, più giusto, più opportuno e vero.
B. Questo è il punto de vista sbagliato da uno straniero che non capisce niente della cultura Italiana, dei suoi valori e delle sue priorità.
C. Altro?
(Nota: può rispondere con più de una lettera e numeri. Per esempio: A32=concorda prioritariamente con 3 e 2 escludendo altri; B=Sei uno stronzo, marrochino o albanese...)
 
Energia, Tg3, informazione o spot anti-Berlusconi

 

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte