creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

SCIENZA
26 febbraio 2011
I cellulari e cervello: cancro o superpoteri, effetti negativi o positivi sulla salute? Non si sa ancora?
Sembra che “le radiazioni emesse dai dispositivi mobili abbiano un’effettiva influenza sull’attività elettrica del cervello”. Ma non si sa ancora se un utilizzo intensivo del cellulare provoca il cancro al cervello, abbia effetti negativi o positivi sulla salute. I cellulari influenzano il cervello ... www.hobbymedia.it .
O non vogliano dirlo per non rovinare affari?
SCIENZA
31 maggio 2010
Pisolino, riposo pomeridiano, sonno, fa bene al cervello, memoria e intelligenza. Ma quanto tempo? Secondo la voglia di ogn’uno? (til, fil, ptv)

Secondo diversi studi sembra che il pisolino, riposo pomeridiano, fa bene al cervello, memoria e intelligenza:

 Neurologia IL PISOLINO RENDE PIÙ INTELLIGENTI E AIUTA LA MEMORIA ... con 45 minuti di sonno non-Rem, quelli solitamente dedicati alla pennichella pomeridiana, l'archivio dei ricordi viene potenziato… c'è una sorta di livello ideale per apprendere attraverso il sonno, che aiuta a elaborare in modo ottimale i ricordi. L'importanza di questa scoperta è anche che il sonno può essere utile, ma non a elaborare tutte le informazioni acquisite nella fase di veglia”. Cioè la pennichella funziona solo con le nozioni che sono state imparate bene… bastano solo 12 minuti o un'ora e mezza con gli occhi chiusi nel pomeriggio per rafforzare la memoria e sedimentare nozioni appena apprese mentre, al contrario, non dormire o dormire male la notte danneggia pesantemente le capacità mnemoniche… un pisolino pomeridiano di 90 minuti … la differenza nell'apprendimento dei ragazzi è apparsa evidente… ciò che conta nel rafforzare la memoria è la fase del sonno chiamata “ad onda lenta” che si raggiunge velocemente una volta chiusi gli occhi in quanto precede la fase Rem in cui si manifestano i sogni… bisognerebbe dormire almeno 7-8 ore a notte, poi si devono seguire alcune semplici regole come dedicare qualche minuto al relax prima di dormire; non andare a letto troppo tardi; non fare uso di stimolanti o bevande con caffeina prima di dormire; non essere affamati né con lo stomaco troppo pieno; evitare di fare attività fisica intensa nelle sei ore precedenti al momento di andare a letto. Infine la camera da letto deve essere buia, silenziosa e fresca e bisogna cercare di svegliarsi sempre alla stessa ora.”
Sembra che Napoleone, Berlusconi, Montalcini e certe persone famose dormano circa la metà della media. La regola di “bisognerebbe dormire almeno 7-8 ore a notte” sarà valida per certe persone e non per altre?
La pisolino pomeridiano aiuta il cervello a ricaricarsi - Salute Web … il pisolino ha la capacità di rendere le persone più intelligenti… aiuta l’ippocampo a attivarsi e a reagire meglio agli stimoli… le facoltà dell’apprendimento.
Mamme Domani | Il pisolino rende più intelligenti... uno studio effettuato da scienziati americani dell'Università della Californiacapitanati dal dott.Matthew Walker afferma che questa abitudine non solo consente di 'ricaricare' il cervello, ma anche di diventare più intelligenti… molte celebri menti del passato riposavano abitualmente durante le ore pomeridiane: tra i geni citati ricordiamo ad esempio Albert Einstein, Pablo Picasso e Wiston Churchill… Più ore trascorriamo da svegli, più il nostro cervello procederà lentamente, quindi  chi sta preparando un esame e pensa di guadagnare tempo rinunciando a preziose ore di sonno in realtà sbaglia… l'abilità di apprendere potrebbe diminuire di circa il 40% nel caso di eccessiva privazione di sonno”.
SCIENZA
9 aprile 2010
Tempo, ginnastica, cervello, intelligenza, malattia, Alzheimer, concentrarsi, memorizzare e fare più cose contemporaneamente, (til, cim)

Sembra che sport, aerobica e esercizio fisico protegge il cervello della malattia di Alzheimer, aumenti intelligenza e le funzioni della regione del cervello che controlla le cosiddette “funzioni esecutive”: la capacità di concentrarsi, di memorizzare e di fare più cose contemporaneamente…John Ratey: “Siamo di fronte ad una valanga di nuove analisi neurologiche che dimostrano come il movimento fisico faccia bene alla materia grigia”, Fai ginnastica, avrai un cervello più forte.

Tutte queste capacità hanno correlazione positiva? La capacità do concentrarsi non esclude fare più cose contemporaneamente? Se il cerebro è occupato con molti datti memorizzati può ugualmente essere creativo? Il tempo per sviluppare una facoltà non manca per altre?
CULTURA
25 gennaio 2010
La corsa fa bene al cervello? O meglio una passeggiata a meditare, pensare o inventare?

“Una regolare attività fisica, unitamente a una dieta equilibrata, costituisce un importante fattore di prevenzione per la demenza… topi fisicamente allenati hanno avuto assai meno difficoltà ad apprendere e ricordare Gli studiosi di Cambridge si dicono convinti che quanto dimostrato sui topi abbia una validità anche per l’uomo…  correre fa bene anche alla menteLa corsa fa bene al cervello”.

Sarà sempre vero per tutti? Sembra che Andreotti non ha mai praticato regolare attività fisica. Pavel, uno dei più famosi inventori di magia, fa ogni giorno due ore di passeggiate. Ma credo che sia più un tempo de meditazione e stimola dell’attività creativa che fisica. Se il tempo dedicato ad attività fisica ha bisogno di attenzione certamente se stimolano facoltà mentali differenti di una passeggiata con la mente libre per meditare, pensare inventare. Sarà una giusta misura per ogni uno?   
CULTURA
19 dicembre 2009
Cervello, destro, sinistro, morale, etica, valori, destra, sinistra, fantasia, realtà, verità, Rai, Mediaset, Montalcini, Freud, Marx, Darwin, futuro, violenza, intelligenza, Copenhagen e G8 di Genova, (til, tev, rnm)

Cervello destro per morale, etica, uguaglianza e valori di sinistra? Cerebro sinistro per valori, e meritocrazia di destra? Pinocchio e fantasia di Rai vince la verità del Grande Fratello di Mediaset?

Mi sembra che nelle persone di destra funziona più il cervello di sinistra e in quelle di sinistra più il cervello di destra. Non credo a certe teorie del cervello a funzionare per parti separate. Credo che il cervello può collaborare in tutta la sua totalità e complessità nella più semplice credenza, opinione o decisione.  Ma la parte destra del cervello predomina per l’intelligenza e la sinistra per l’emozione.

Credo alla teoria della Montalcini dei due cervelli, ma in grande collaborazione. Credo alla sublimazione di Freud e credo che dalla nascita si può sviluppare più una parte o l’altra proprio con la sublimazione culturale. Credo alla teoria della cultura di Marx, ma il “capital” non sono solo soldi, è soprattutto il tempo condizionato dei soldi, emozione, bisogni biologici, psicologici e sociali.
Immagino che nelle elite del G8 di Genova e del vertice di Copenhagen predominano persone di destra o centro sinistra con la meriche hanno sviluppato più le capacità intellettuali e sublimate l’aggressività o pulsione istintive. Credo che nelle piazze violente del G8 di Genova che hanno causato danni per 50 milioni di danni e nelle manifestazioni di Copenhagen predomina il cervello emozionale.
Pinocchio a Rai ha vinto in share su il “Grande Fratello” di Mediaset. Meglio, (per il pubblico televisivo), la fantasia di Rai della verità di Mediaset? Nella fantasia delle opere culturali di ogni popolo predominano valori sublimati della fantasia dei suoi artisti? Ma “Grande Fratello” è realtà o fantasia creata degli autori e pubblico per migliore esprimere emozione, valori, credenze e pensamenti culturali del momento?              

 

SCIENZA
6 dicembre 2009
Magia, prestidigitazione, giochi di prestigio, giocolieri, hobby, sondaggi, creatività, intelligenza, cervello, capacità fisiche e mentali, (eee5e, til, tev)

Credo che la magia, prestidigitazione o giochi di prestigio, possano essere una degli hobby preferiti per più intelligenti. Per chi lo fa e per chi lo vede. Per chi le fa perché ha bisogno di molta coordinazione fra attività fisica e mentale, creatività e intelligenza. Per chi vede e le piace vedere perché crea uno stimolo all’intelligenza e creatività per scoprire dove è la possibilità di quello che sembra impossibile. Non conosca nessuno studio su queste mie intuizioni. Pero mi sembrano logiche.

Ho sentito parlare, (Rai1, 19-20), di uno studio che rivela l’ingrandimento del cervello dell’attività dei giocolieri e che se riduce di nuove per la mancanza di attività. Ho sentito un’interpretazione su lo sviluppo delle capacità fisiche e mentali che non mi ha convitto: se l’ingrandimento del cervello dell’attività dei giocolieri aumenta il cervello vuole che aumenta le capacità mentali? Mi sembra evidente che se uno fa il giocoliere sviluppa certe capacità fisiche e mentali per quell’attività. Ma anche per altre? O solo per quelle specifiche? Immagino che l’hobby di magia, prestidigitazione, giochi di prestigio, giocolieri, … ma anche pianisti, ecc., sviluppano capacità fisiche e mentali favorevoli a chi fa il chirurgo. Non sono cosi sicuro se sviluppano altri attività creative e intellettuali o prendano tempo che poteva essere più utile se utilizzati di altre forme. Credo che per certi autori di programmi di TV, autori artistici, politici e magistrati può essere più utile il tempo a rispondere a molti dei miei sondaggi. Ma per migliore uso del tempo prezioso delle persone importanti dovevano essere personalizzati. Immagino che certi dei miei sondaggi possano interessare e divertire chi ha certo interesse etico e filosofico, certa sensibilità per una giustizia più globale che locale. Non può interessare a tutti.
Non sono sicuro se l’hobby deve corrispondere al lavoro o no. Immagino che per molti l’hobby e tempo libero sono una forma di fare quello che piacce che possa essere totalmente differente del lavoro, proprio per attivare altre facoltà che il lavoro tende a dimenticare e non sviluppare.  
Immagino che ogni hobby può influenzare positivamente o negativamente il lavoro, la carriera, livello di vita, salute mentale e fisica di ogni persona.    
Til=time is life, tempo è vita, valore più importante per tutti … Tutti valori di una persona dipendano del tempo passato, condizionano l’uso del tempo presente in funzione del futuro. Per questo penso che imparare a usare migliore il tempo è la scienza più importante per tutti.
SCIENZA
3 dicembre 2009
Potenziare la mente con ginnastica quotidiana, stretching, aerobica per il cervello?

Valentino Maimone ha certamente ragione quando dice: “La mente ha bisogno di mantenersi in forma, se vogliamo evitare che perdere elasticità mentale, memoria, capacità di ricollegare nomi a situazioni. Per questo va allenata”. Ma non sono sicuro de tutti suggerimenti per potenziare la mente, (1), sono validi per tutti. Ma il tempo e l’energia per una capacità non manca per altre?  

La tua ginnastica quotidiana per la mente:  Quando lavate i denti o vi pettinate, tenete il phon, allacciate i bottoni, usate il telecomando, provate a usare la mano diversa da quella cui ricorrete abitualmente: obbligherete il cervello a mettere in funzione i circuiti e le aree che di solito restano a riposo…
Introducete novità nella vita quotidiana: … Imparare per esempio a suonare uno strumento o una lingua straniera partendo da zero, stimola le capacità intellettuali e la coordinazione del corpo… L’enigmistica e l’uso di tutti i sensi rinforza e rende più saldi i collegamenti già esistenti tra i neuroni: come se il cervello facesse body-building… indovinelli, parole crociate, puzzle o Sudoku… modificate le attività più scontate e abitudinarie della vostra giornata (vestirsi, farsi la doccia, allacciarsi le scarpe) tenendo gli occhi chiusi.”


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mente intelligenza cervello

permalink | inviato da neo-machiavelli il 3/12/2009 alle 11:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
13 ottobre 2009
Cervello umano, apprendimento di nuove abilità, tempo e riposo, (til, tev, Itab, Chieti, PNAS)

Dopo la nascita il cervello non si ferma mai. Anche nel sono continua l’apprendimento di nuove abilità, sviluppo di certe capacità, (1). Sappiamo che il tempo e intensità delle emozione, del’interesse dei stimoli, dell’informazione condizionano lo sviluppo di certe capacità. Sappiamo che il gioco è importante per il bambino. Ma quando sarà migliore il gioco spontaneo o orientato dell’adulto? La scuola tradizionale sarà la migliore per sviluppare la creatività e talento di persone con facoltà fora del comune? O sarà migliore una Neo-anarchia nella scuola con più libertà per più intelligenti, creativi e efficienti? Oliviero Toscani  mancava alla scuola e andava a vedere film. Chi sa se per lui, per lo sviluppo della sua creatività,  intelligenza e efficienza era migliore vedere film o stare alla scuola?  

"Il cervello umano non si riposa mai - City...nemmeno quando ci riposiamo dopo il lavoro. Secondo uno studio dell’Itab di Chieti, l’apprendimento di nuove abilità può modificare alcune aree del nostro cervello facendo sì che continuino a funzionare anche a riposo."
"Teate.NetNell'attività cerebrale intrinseca sarebbero "impresse le tracce" delle nostre esperienze, della nostra storia personale. Spiegano i ricercatori di Chieti su PNAS: "L'apprendimento scolpisce l'attività spontanea del cervello". … anche quando siamo ad occhi chiusi, senza eseguire alcun compito o essere stimolati dall'esterno, il nostro cervello consuma un elevato budget energetico e mostra una intensa attività intrinseca organizzata in una vera e propria architettura funzionale (la cosiddetta "connettività funzionale a riposo"), la quale sembra formarsi nell'età dello sviluppo e rimanere stabile nell'età adulta… nell'attività cerebrale spontanea, intrinseca, ci potrebbero essere "tracce" delle nostre esperienze personali, della nostra storia e dei nostri vissuti. Infatti, Chris Lewis & Antonello Baldassarre, primi co-firmatari dell'articolo, sottolineano il dato che i soggetti che hanno appreso meglio il compito di discriminazione visiva, hanno mostrato una maggiore modificazione della propria attività cerebrale intrinseca. Imparare a cercare e discriminare stimoli nell'ambiente, continua Giorgia Committeri, … ha un elevato valore adattivo che potrebbe essere consolidato proprio grazie all'attività cerebrale intrinseca, spontanea. Comprendere il ruolo dell'attività spontanea del cervello, conclude il neurologo Corbetta, potrebbe dimostrarsi molto importante per capire come la conoscenza viene codificata, mantenuta e utilizzata dal cervello, e di acquisire conoscenze su malattie invalidanti nelle quali l'attività cerebrale spontanea è fortemente alterata, come il morbo di Alzheimer e gli ictus cerebrovascolari. John Locke scriveva: "Supponiamo che la mente sia come si dice un foglio di carta bianco, privo di qualsiasi segno, senza nessuna idea; come arriva a essere fornita di idee? … dall'esperienza". (Saggio sull'Intelligenza Umana, 1690)."
POLITICA
20 marzo 2009
Politica, intelligenza, populismo e stupidità, (cao=C. A. On., eee5eVIPp, b4g, b4s)

Nel più famoso ebook on line su la stupidità spiega perchè predomina nel potere, (1). Molti credano che i politici siano dei peggiori stupidi. Ma sarà verità o bufala che piace al populismo dei più stupidi che se considerano intelligenti con le stupidità dei politici? On line diventa famoso quello che è più scientifico o bufale che piacciano a più lettori e che fa piacere credere?
Il politico più votato per la seconda volta della migliore democrazia del mondo, Bush, è forse quello più chiamato di stupido, (2). Paolo Villaggio ha detto in TV che non aveva conosciuto persone più mediocre dei politici ma dopo se corrige e dice che i politici siamo noi che le votiamo. Forse ha letto quello che ho scritto di lui e ha cambiato opinione. Non si domanda i comici di dire verità ma di fare ridere. La stupidità risulta di Mastella leggere il blog di Grillo, fare un blog per rispondere a Grillo alla volte di informarsi di fonte più scientifiche che populiste. Grillo, Benigni, Celentano, Dario Fo e altri artisti popolari hanno priorità a dire banalità populiste del momento, quello che piace alla gente, più che quello che è scientificamente vero e importante.

Le peggiori stupidità in politica, secondo me, derivano della priorità al populismo, al cervello arcaico emozionale della teoria di Rita Levi Montalcini. Da questa emozione del momento l’80% ha votato la chiusura delle centrali nucleari nel 1987, un “ministro della terrorista” famoso per occupare il suo ministero della giustizia con la priorità d’importare una terrorista…

(1) La stupidità del potere: In teoria, … chi ha potere debba essere soggetto al controllo delle altre persone. Questo è il sistema che chiamiamo “democrazia”. O che nelle organizzazioni chiamiamo condivisione, motivazione, collaborazione, responsabilità distribuita – al contrario di autorità, burocrazia, centralizzazione, disciplina formale. Ma ci sono molte persone che non vogliono vera libertà. La responsabilità è un peso. È più comodo essere “seguaci”. Lasciare il compito di pensare e di decidere a governanti, capi, dirigenti, “intellettuali”, guru di ogni specie, personalità televisive, eccetera – e dare la colpa a loro se non siamo contenti. D’altro lato, c’è un genere particolare di persone che ama il potere, ne trae piacere e godimento. Poiché si dedicano con più energia ai notevoli sforzi e sacrifici che occorrono per avere molto potere, spesso queste persone prendono il sopravvento. … il livello di stupidità è uguale in tutte le categorie. Perciò ci sono tanti stupidi al potere quanti ce ne sono nel resto dell’umanità – e sono più numerosi di quanto crediamo. … Le persone che non cercano il potere in quanto tale, ma badano di più al bene altrui, hanno meno tempo ed energie da spendere per conquistare il potere – o anche per cercare di conservare quello che hanno. Le persone assetate di potere, indipendentemente dai suoi effetti sulla società, si concentrano sulla lotta per il potere. …Il potere è una droga, uno stupefacente. Le persone al potere sono spesso indotte a pensare che perché sono al potere sono migliori, più capaci, più intelligenti, più sagge del resto dell’umanità. Sono anche circondate di cortigiani, seguaci e profittatori che rinforzano continuamente quell’illusione. … Rimane vero che il livello di stupidità di una persona è “indipendente da qualsiasi altra sua caratteristica”. Ma il potere, come sistema, è molto più stupido di quanto possa essere una singola “persona comune”.

(2) Obama, “salvatore David abbronzato”, Bush, “stupido idiota ... Bush stupido o più intelligente de chi lo considera idiota? creatività intelligenza ... Altri risultati in neo-machiavelli.ilcannocchiale.it » Intelligenza, Neo-intelligenza, intelligenza popolare e populista ...

(3) Paolo Villaggio, Roberto Benigni, Beppe Grillo, Adriano Celentano ...  Paolo Villaggio: «Benigni è, come Beppe Grillo, ... Altri risultati in neo-machiavelli.ilcannocchiale.it »

SCIENZA
11 marzo 2009
Rita Levi Montalcini, due cervelli, relatività della intelligenza e stupidità dei carabinieri, dei politici, avvocati, magistrati, nella politica e giustizia

Rita Levi Montalcini dice che esistano due cervelli, uno arcaico e altro cognitivo. Io preferisco chiamarle uno più emozionale populista e altro più intelligente, logico e razionale.
Per l’emozionale populista della vecchia Italia la stupidità stava nei carabinieri come dimostrano le barzellette di stupidità attribuite a carabinieri. Questo può corrispondere a una realtà del passato quando erano dei peggiore pagati e più esposti a essere vittime della criminalità. Ho l’impressione che la vecchia giustizia puniva più carabinieri che sparano a ladri che a criminali di professione che ammazzavano carabinieri. Oggi ho sentito la notizia di uno che ha sparato e assassinato un carabiniere assolto perché al momento non era sano di mente. Non dovevano essere assolti carabinieri che sparano a chi ho voluto ammazzarli? Uno che ha ammazzato un ladro è stato condannato a 14 anni e altro che ha ammazzato uno che aveva cercato di ammazzarlo è stato condannato a 9 anni e al pagamento di una soma astronomica alla famiglia del delinquente.
Di certi sondaggi sembra che molti di certa sinistra credano che la stupidità sta nei politici di destra. Credo che certa sinistra con la priorità all’uguaglianza e odio della meritocrazia di destra abbia tendenza ad avere elettori meno intelligenti, con prevalenza del cervello arcaico ed emozionale populista. Per questi Brunetta è uno dei politici più odiati, (dopo Berlusconi e Bush?). Per questi i politici sono una casta che guadagna tropo e dovevano dare parte del salario per i poveri che guadagnano meno. Brunetta ha difeso ieri a Matrix il guadagno dei politici. Solo se i politici guadagnano di più arrivano in politica i più intelligenti. Ha detto che migliori giornalisti guadagnavano 5 o 10 volte più dei parlamentari. Ricordo un avvocato che ha detto che guadagnava 5 volte più come avocato che come parlamentare. Credo che Brunetta abbia molta ragione e una riduzione del salario dei politici poteva risultare in una politica con meno intelligenti. Se un dirigente di un’impresa privata guadagna più del Presidente Bush è provabile che molti dei più intelligenti preferiscano essere dirigenti di un’impresa. Se un avvocato a difendere mafiosi guadagna 10 volte un giudice a condannarli è molto probabile di avere intelligenti avvocati a condizionare piccoli magistrati a lasciare andare i peggiori criminali fra quelli 95% di prescrizioni.

Neo-Machiavelli

Per saperne di più:, giustizia, neo-giustizia, neo-politica, Neo-anarchia

Dei miei 740 risultati per populismo, e 686 per intelligenza:

Einstein, memoria prodigiosa, 10% del potenziale umano, scienza o grande bugia? (TIL=tempo is life, tev=tempo è vita, eee5e=enciclopedia etica, educativa, evolutiva ed elettronica)
Molte volte ho sentito dire che solo utilizziamo 10% del potenziale umano. Molte volte ho visto quest’ affermazione attribuita a Einstein per fare pubblicità di corsi di memoria prodigiosa. Una ... (continua)
Dario Franceschini a Rai1: lavoro, soldi, ronde, sindacati, intelligenza e/o populismo?
Dario Franceschini è stato a Rai1 da 9.23 a 9.55, secondo me con qualche idee intelligente e molto populismo . E secondo Voi? Populismo, secondo me: Senza lavoro, senza soldi, … Poteva avere ... (continua)
Intercettazioni, privacy, intelligenza, onestà, legalità o stupidità?
Giorgio Stracquadano ha detto che i tabulati a 25 giornalisti per sapere con chi parlano sono una grande illegalità in violazione della privacy, (C4, Mediaset, 2009-03-01, 9-12). Per me è ... (continua)
Creatività, intelligenza, pragmatismo e efficienza di Berlusconi, populismo e populismoANTIberlusconiano di Antonio Di Pietro
Ho l’impressione che più Berlusconi è in primo piano internazionale, più si afferma internazionalmente per la sua creatività, intelligenza, pragmatismo e efficienza, più diventa popolare ... (continua)
C.A. Barroso, Berlusconi, Sarkozy, Topolanek, Laitenberger, Finanze di Eurolandia, UE, politici d’Europa e d’Italia: nostri soldi per aeroporti o morti di fame?
C.A.=Cortese Atenzione: Barroso, Berlusconi, Sarkozy, Topolanek, Laitenberger, Finanze di Eurolandia, UE, politici d’Europa e d’Italia: nostri soldi per aeroporti o morti di fame? ... (continua)
Beppe Grillo, raccolta differenziata, inceneritori, nucleare, democrazia dal basso o intelligenza delle elite?
Molte volte trovo nei post di Beppe Grillo le mie idee di molti anni fa che continuano valide e altre che mi sembrano populiste. Del suo blog in Ecologia ho selezionato e collocato per ... (continua)
Ricariche telefoniche, Grillo, Italia, Portogallo, populismo, intelligenza, politica, economia e giustizia
Ho pensato di fare della campagna di Beppe Grillo contro le ricariche telefoniche, un “Case Story” della politica di Grillo, della detta “democrazia di base” in contrasto con l'intelligenza delle ...
Ronde, federalismo, Neo-anarchia, creatività e intelligenza collettiva per Neo-politica
Suggerisco idee in forma di sondaggio di creatività e intelligenza collettiva per una Neo-politica delle ronde. Invitto a votare o suggerire altre: A) Più libertà per nuove esperienze ... (continua)
Scienze, sport, linguaggio, tempo, scuola, lavoro, carriera, memoria, creatività, intelligenza, (eee5e, til, tev)
Secondo certi autori, “l’esperienza di giocare o di vedere un sport ha effetti duraturi sulla comprensione del linguaggio poiché cambia le reti neurali che supportano la comprensione”, ... (continua)
Darwin, Eluana, pena di morte, vita, etica, civiltà, cultura, intelligenza, stupidità o relatività dei valori?
Secondo la teoria evoluzionista di Darwin, l’uomo sarebbe il risultato di una evoluzione dell’animale per una selezione naturale. La cultura, etica e valori di ogni civiltà sono al servizio della ... (continua)

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte