creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
27 settembre 2010
Casa di Scajola e Fini, verità di Marco Travaglio per la storia d’Italia, di Berlusconi, della furbizia, intelligenza, stupidità, relatività dei valori, mediocrazia, mediopazzia, mediocracy o mediocrazy?

Di tutte l’informazione che ho fino adesso mi sembra che le case di Scajola e Fini sono molto a cuore di Marco Travaglio, con opinioni opposte per un oggettivo: distruggere B4G=Berlusconi e suo quarto governo. Prima accusa Scajola e lo colloca in ridicolo per non sapere chi ha pagato la casa. Poi difende Fini con tutti mezzi, incluso con il suo archivio degli anni 80 quando Berlusconi faceva affare con gli off shore, come quasi tutti più importanti milionari e uomini d’affare di quelli anni.      

Immaginate il nome di Marco Travaglio nella storia d’Italia e del giornalismo se Berlusconi e suo governo continuasse ad essere il più efficiente contro la MAF..., (...=IA), la grande vergogna dopo Mussolini! Il grande mafi0so diventava per la storia d’Italia come migliore politico contro la maf…, libri, informazione e prediche di Marco Travaglio in TV, web e spettacoli diventavano la grande bufala per i suoi credenti! Bisogna distruggere Berlusconi e questo governo prima che sia tropo tarde ed elimini la maf…!
Dei 4.130.000 risultati per Casa di Scajola e Fini, 4.180.000 risultati per Casa di Scajola, Marco Travaglio, 4.240.000 risultati per Casa di Fini, Marco Travaglio,
??Passaparola, lunedì 27 settembre, ore 14.00 |
Dei
Postato il 27 Settembre 2010 alle 13:52 in Informazione | : I lavoratori dipendenti italiani hanno perso in dieci anni oltre 5 mila euro di potere d'acquisto. Lo sostiene la Cgil … Di Questo e di Montecarlo discute la politica al capezzale di un paese che muore… Speriamo nel Movimento 5 stelle per ripulire le stalle e mandare i bovi al macello… ALLE PROSSIME ELEZIONI SAREMO TUTTI ELETTORI A 5 STELLE! Hasta la victoria siempre…. la storia della casa di Montecarlo per dirla alla Fantozzi
è una cagata pazzesca e allora perchè è durata e dura nei media?... Fini si è talmente sputtanato sposando
il mafioso di arcore... rispondere alle 10 famose domande non di Repubblica ma dell'Economist
sulla reale provenienza delle ricchezze del mafioso di arcore... Mentre Dario Fò e Beppe Grillo cantavano il blues, … Un incanto vedere bambini sullo scivolo mentre Grillo e Fò parlavano di futuro e speranza..
Io mi son messa a gonfiare palloncini bianchi e il piccolo Jò li regalava ai bambini... quando sarà grande dovrò ricordarglielo che anche lui è stato a WOODSTOCK: Questa occasione, più di ogni altra, ci serva a credere che il futuro è nostro, ma soprattutto dei nostri figli…  Cuba ha ieri, mercoledì 22 settembre, ribadito la sua denuncia agli Stati Uniti per l’inosservanza del giudizio sulla Sezione 211 dell’Organo di Soluzione delle Controversie (OSC) dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC)…  Cuba ha ricevuto l’appoggio dell’Ecuador, Venezuela, Brasile, Cina, Argentina, Nicaragua, Messico, Cile e Repubblica Dominicana. … Emergenza rom, Maroni: "A loro no case popolari, espulsi anche comunitari" ... visto che vi sono grillini, acculturati, sinistri ,pacifisti che amano tanto i rom: perche' non aprono la loro casa a questi poveri fratelli ? “LETAME LIBERO IN LIBERO STATO”… FINI E'UN PO' MEGLIO DI BERLUSCONI,…”
Commenti (73)
politica interna
20 settembre 2010
GIANFRANCO FINI, BERLUSCONI, LUCA RICOLFI, MARCO TRAVAGLIO, GRILLO, POLITICA, GIUSTIZIA, INTELLIGENZA, POPULISMO E LIBERTÀ DI STAMPA ALL’ITALIANA

Per Luca Ricolfi: “Le ragioni di politica e giustizia, Luca Ricolfi I politici sono invisi ai magistrati … riescono quasi sempre a sgusciare via, sottraendosi all'azione della giustizia… colpisce di più non è quanti politici abbiano avuto problemi con la giustizia, ma quanti poli­tici siano riusciti a risolvere brillantemente i loro problemi giudiziari, e non già perché risultati innocenti bensì gra­zie a immunità, prescrizioni, leggi ad hoc, ricandidature… Da parte loro i magistrati sono invisi ai politici perché, come zanzare, infastidisco­no senza tregua il corso della politica. Non c'è anno, né mese, né settimana, in cui un qualche politico o amministratore, nazio­nale o locale, grande o minuscolo, non in­cappi in un'indagine giudiziaria. Il corso della politica, in Italia, è punteggiato quasi quotidianamente da vicende giudiziarie, che interferiscono con il suo normale cor­so, e qualche volta lo deviano pesantemen­te. Le forze politiche non esitano a usare le vicende giudiziarie per delegittimare gli avversari, e anche la lotta interna ai parti­ti fa un uso spregiudicato delle indiscrezio­ni provenienti dalle inchieste… oltre al soli­to Berlusconi, …  Antonio Bassolino, Gui­do Bertolaso, Italo Bocchino, Aldo Bran­cher, Nicola Cosentino, Totò Cuffaro, Flavio Del Bono, Vincenzo De Luca, Ottaviano Del Turco, Claudio Scajola, Denis Ver­dini. … una parte della casta - specie a destra, ma non solo - invoca il proprio sacrosanto di­ritto di fare politica al riparo dalle zanza­re della magistratura. Un'altra parte, specie a sinistra, usa invece la magistra­tura come arma politica, chiedendo le di­missioni (o la non candidatura) dei politi­ci indagati ogni volta che a cascare nella rete è uno degli avversari …Di Pietro era intran­sigente, ma … Fini e i finiani hanno di­gerito di tutto in passato, ma ora fanno i moralisti con il sottosegretario Giacomo Caliendo, esortato a dimettersi prima an­cora di essere rinviato a giudizio”.

Secondo me sono due altre verità dimenticate: certi reati che erano tollerati da tutti e molte volte considerati eroismi diventano detestati in un altro momento storico: Per circa 20 anni quasi tutti italiani consideravano la terrorista Silvia Baraldini un’eroina, soprattutto di sinistra. Tangenti, evasione, falso in bilancio erano condizione quasi essenziale per efficienza del passato delle grande imprese e tollerati soprattutto di destra. Mentre Report di Rai3 attribuiva le colpe a Berlusconi dei mafi0si in prescrizioni per falta di soldi per fotocopie, la giustizia aveva soldi per milioni di fotocopie dei processi a Berlusconi e milioni di euro per investigare il passato lontano di Berlusconi.
Dei b0ss mafi0si che entravano nei 95% dei processi in prescrizione quasi non si parlava. È pericoloso e non è popolare.
televisione
7 settembre 2010
Notizia più votata: "In Parlamento gente peggio di Vallanzasca". Verità, bugia d’artista, populismo, mediocracy o mediocrazy?

Non sono sicuro se deve esistere più o meno libertà nell’informazione, cinema e arte. Credo che deva esistere più per più grandi artisti responsabili e meno per irresponsabili. Non sono sicuro se la violenza e aggressività nei film, arte, informazione e fantasia sono un sostituto dell’aggressività e violenza nella pratica o la stimolano. So che esistano molti studi contradditori. Credo che dipende dei casi.

Ma  la notizia più votata: "In Parlamento gente peggio di Vallanzasca" sarà verità, bugia d’artista, populismo, mediocracy, (mediocrazia, potere dei media),  o mediocrazy, (potere della stupidità dei media)?

Berlusconi-Fini, MST=mediocrazy-SEOcrazy-TVcrazy, KMG=kirellaggio-mediatico-giudiziario, giustizia, indagati, FAREFUTURO, mediocrazia, mostri di prima pagina, B4G e B4S

diritti
5 maggio 2008
Grillo: eroe condannato, condanati in Parlamento, prescrizione, giustizia, legalità o stupidità?

Grillo nel suo migliore, se è vero: “Il 95% dei reati viene prescritto … I processi si allungano per la mancanza di organico, per i tre gradi di giudizio, per faldoni dell’ottocento abbandonati nei corridoi ai topi al posto dei computer, per mancanza di fondi… Bruno Tinti, procuratore aggiunto presso la Procura di Torino, scrive nel suo libro: Toghe Rotte: “…è bene dire che tutte le contravvenzioni in materia antinfortunistica, ambientale, ecologica, di inquinamento; tutti i delitti di corruzione, falso in bilancio, frode fiscale; tutti i delitti di maltrattamento in famiglia e violazione di assistenza famigliare, tutti i delitti di falsa testimonianza, tutti i delitti di truffa, anche ai danni dello Stato o di Enti Pubblici o dell’Unione Europea; tutti questi delitti e tanti altri che non cito non saranno mai puniti. Nessun processo per questi delitti si concluderà con una effettiva. Nessuno che abbia commesso uno di questi delitti andrà mai in prigione”. Postato da Beppe Grillo alle 19:14 in Muro del pianto | Commenti (2082).
Guareschi era soprattutto un uomo libero. Odiato dai politici di destra e di sinistra…due anni nei lager tedeschi per essersi rifiutato di aderire alla Repubblica di Salò. Per ricompensa i governi democristiani lo condannarono due volte. La seconda per aver pubblicato due lettere attribuite a De Gasperi … condannato a dodici mesi per diffamazione… una perizia calligrafica che ne attestava l’autenticità e che non venne tenuta in considerazione. … Mario Scelba (presidente del Consiglio e ministro degli Interni ad interim) che desiderava parlargli. “Digli che non posso scendere perché devo finire il giornale” Postato da Beppe Grillo alle 18:18 in Informazione | Commenti (1811)
Sembra che un eroe è stato condannato ingiustamente. Condannati in Parlamento sono tutti criminali? O qualcuno è stato condannato ingiustamente. Quanti politici sono stati condannati come criminali e dopo considerati eroe? Sarà giusto condannare con galera un politico per una politica che loro considerano errata? Sarà giusto un politico andare 3 anni in galera per avere collocato i datti dei contribuenti in rette? Anche se ha sbagliato deve pagare politicamente o giudizialmente?

“In Italia ci sono stati giornalisti coraggiosi finiti ammazzati come Beppe Alfano ucciso con tre pallottole, di cui una in bocca… Non ha un futuro un Paese in cui neppure le morti di Falcone, Borsellino e di Livatino scuotono l'opinione pubblica… i giornalisti non sono tutti uguali, anzi ricordiamo che in Italia abbiamo gente come Abbate, Capacchione e Maniaci che rischiano la propria vita per quello che scrivono e addirittura sono morti dei giornalisti uccisi dalla mafia e dal terrorismo"… non ce l'ho solo con i mafiosi che lo hanno ucciso, ma ce l'ho soprattutto con la casta dei giornalisti che con il loro isolamento e silenzio sono stati complici di quel delitto; con la loro indifferenza e servilismo nei confronti dei direttori padroni, hanno taciuto sugli sviluppi delle indagini e sui furbetti del quartierino coinvolti nel delitti…. in riferimento a De Magistris, che i magistrati non hanno il diritto di fare certe inchieste; … Mangano è un eroe? Postato da Beppe Grillo alle 17:37 in Informazione | Commenti (3715) |

“L’agenzia delle entrate ha messo on line tutti i redditi dichiarati dai cittadini italiani nel 2005. Chiunque può accedere liberamente, senza essere identificato.Gli è stato suggerito dalla Ndrangheta, dalla Mafia, dalla Camorra e dalla Sacra Corona Unita.” Postato da Beppe Grillo alle 13:05 in Muro del pianto | Commenti (5475) |

Sarà credibile che la mafia se fide delle declarazione dei redditi? O sa meglio dello Statto dove sono i milionari che non dichiarano niente?

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte