creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
28 ottobre 2008
Massimo Cacciari, piazze, nostri soldi, giustizia, etica, moralità, egoismo locale, interesse nazionale e globale, intelligenza o populismo?

Ho visto Massimo Cacciari a La7 dire che non andrebbe in piazze con Veltroni contro il governo di Berlusconi per avere cose più importanti da fare da sindaco. Per me questo è stato un punto positivo perchè penso che un sindaco deve dare priorità a usare il suo tempo per governare migliore il suo comune di usare la carica del poptere politico locale per interferire nella politica nazionale. Ma dopo ha fato tutto un discorso a domandare al governo di Berlusconi di dare più soldi per i comuni, per un teatro di Venezia, … Allora mi è venuto il dubbio se sarà più intelligente se a decidere come utilizzare i nostri soldi sarà chi va più in TV, chi parla migliore in TV, chi manifesta più nelle piazze, chi distrugge più banchi come i manifestanti del Forum di Napoli e G8 di Genova o chi è stato eletto nelle ultime elezione?

Pires , (Chi sono… Neo-Machiavelli, Avvocato del Diavolo, Profeta, )

Per saperne di più: neo-politica, intelligenza, populismo, Berlusconi, tangenti, corruzione,

POL=più on line:

Travaglio, 41 bis, scarcerati, colpe di Berlusconi o vecchia ... V-day, Massimo Cacciari, Rai3, Grillo, Travaglio, Berlusconi, informazione e politica ....
Responsabile del partito: Notizie, Foto e Video in Liquida dai ... soldi pubblici ...
Memesphere - 27 ottobre 2008 11:46 della manifestazione non me ne frega niente.
Temi principali: Notizie, Foto e Video in Liquida dai Blog italiani …Berlusconi …
Prodi resta, Mastella no | Gad Lerner… soldi della CE per ...
Memesphere - 27 ottobre 2008 11:46…Unità, collaborazione e Neo comunismo global di ....
La politica e l’avidità | Gad Lerner… quanti soldi stiamo pagando, anche adesso, ...
Antonio Di Pietro: Il processo Berlusconi-Mills/…in cerca di lavoro e soprattutto di soldi. ...
Antonio Di Pietro: La violenza contro le donne... Quante carceri "salterebbero fuori" con i soldi del ponte sullo stretto?
Massimo Cacciari | openpolis batte per il centrodestra
SUCAR DROM: Venezia, la Lega Nord: no soldi per i Cittadini ... giusta per le comuni
La Lega contro il capo in costruzione per la comunità Sinti | la ... soldi per il campo
Palazzo Apostolico - Diario Vaticano di Paolo Rodari » Blog ... soldi del famoso ponte
Tratto da IL GAZZETTINO DI VENEZIA del 11 marzo 2008-03-12 Pagine ... per fare cassa».
Carta | Mose. Massimo Cacciari: "Inefficace e costoso, vigileremo ... soldi sufficienti a risanare tutti i Comuni italiani
Città di Venezia - Opa sulla Save, un comunicato di Cacciari e Zoggia Comune e Provincia si trovano,
Nuova pagina 1 Benetton …ma di soldi.

politica interna
6 luglio 2008
TAV, No-TAV, G8, mg8, No-global, elite, piazze, intelligenza, populismo, interesse individuale e collettivo

Immagino che la TAV si farà con più del doppio di costi e danni per la società a cause delle proteste di piazze.
Il No-TAV mi fa ricordare una strada con 4 curve in angolo retto in una pianura a unire due villaggi: Borgolavezzaro-Cilavegna. Se la strada fosse fatta in linea retta sarebbero circa di 3 km che se potevano fare in macchina in meno di 5 minuti. Cosi sono circa 4 km che se fanno in circa 10 minuti con il doppio del costo in energia e inquinamento. Se moltiplicammo il costo di ogni viaggio per milioni o miliardi in diversi secoli possiamo calcolare il prezzo della stupidaggine di fare una strada con 4 curve alla volta di fare una strada diritta. Immagino che all’origine di questa stupidaggine è stato l’interesse di qualche persone che non abbiano permesso la strada ad attraversare i suoi terreni. Immagino che con il valore di quello terreno occupato per un km in più della strada con curve si poteva risarcire quelli danneggiati della strada in linea retta. Se non bastasse, sarebbe giusto che la società risarcisse il danno. Ma la politica intelligente deve misurare l’interesse collettivo, giudicare la priorità presente e futura, decidere per il migliore bene comune. Non può esistere una politica intelligente se i più violenti, aggressivi o potenti condizionano le decisioni d’interesse collettivo. Non si possano danneggiare milioni di persone per secoli solo per l’interesse insignificante, egoismo o prepotenza di qualche persone.

Quella strada con 1 km in più per le curve poteva contribuir a salvare morti di fame se quel kilometro di strada in più con le curve fosse coltivato di rizzo.

Immagino che qualcosa di simile si può passare con il No-TAV o con qualche opera pubblica se l’interesse, violenza o potere di qualcuno conta più dell’interesse collettivo, attuale e futuro. Con l’Europa Unita le decisioni si devono prendere con l’intelligenza dei migliori ripresentati democraticamente eletti e non con i più violenti di strada.

Le questioni d’Europa si decidano con il dialogo fra elite locale ed europei, non con la forza dei più aggressivi e violenti.

Pochi problemi e decisione politiche hanno solo interesse locale. La strada locale con le curve e un kilometro in più di terreno occupato inquina per tutto il mondo e produce meno alimenti che potevano dare alimento a molti che arrivano, costano €50 al giorno nei centri di accoglienza, costano per mandarli via, costano per le spese con la sicurezza.

Il G8 di Genova è stato un simbolo di quello che se deve fare e non si deve più fare: i migliori ripresentanti delle migliori democrazie se sono riuniti per risolvere i problemi del mondo, in particolare quello dei morti di fame. Immagino che il dialogo e l’intelligenza delle elite hanno fato migliore della violenza di strada. Per le persone più stupide e violente l’eroe del G8 è uno stupido violento morto a combattere contro chi difendeva la possibilità di dialogo dei migliori ripresentanti delle migliori democrazie, (mg8). Portare la madre in politica, (mmg8), è per me il simbolo della stupidità e violenza in politica al posto dell’intelligenza. È la democrazia populista dove è più popolare la violenza dell’intelligenza.

Per la vecchia anarchia il G8 di Genova è stato il suo momento di gloria. Per me la sua tomba, il declino degli stupidi e violenti no-global, orgoglio di certa sinistra più sinistra.

Neo-Machiavelli, (Chi sono…PiresPortugal , Avvocato del Diavolo, Profeta, )

Per saperne di più: TAV, G8, mg8, mmg8,

televisione
9 dicembre 2005
TAV-NO-TAV: Ciampi, Casini, Berlusconi, Prodi e Beppe Grillo

Immagino che su certe questioni molte persone prende un’opinione pro o contro con base nelle credenze de chi sa più o de chi le è più simpatica. Un pericolo delle democrazie sta nel credere più nei personaggi solo perché sono più simpatici. La piazza non sempre simpatiza con il potere. Ma il potere politico democratico ha più probabilità di essere intelligente in politica dei comici. Beppe Grillo è, secondo me, dei comici più intelligente certe volte e  più populiosta di altre.
La cosa più intelligente che ho sentito a favore dei NO-TAV l’ho sentito proprio da lui: non se deve favorire il trasporto di merce con soldi dei contribuenti.   Non se deve proprio favorire il tropo trasporto delle merci. Se soldi pubblici sono usati per favorire il trasporto abbiamo maiali dal Portogallo trasportati fino a Parma che dopo ritornano in Portogallo con il marchio dei prosciutti di Parma. Con questa politica il consumatore dal Portogallo deve pagare il trasporto dal Portogallo a Parma, da Parma in Portogallo. E io aggiungo: deve pagare la pubblicità nel Portogallo per dire che il prosciutto di Parma è meglio. E io sono sicuro che molta gente preferisce il prosciutto che faceva mia madre con il maiale che faceva crescere senza rubare niente all’alimentazione umana: con il resto degli alimenti impropri per mangiare, con l’acqua del lavaggio dei piati prime d’essere seconda volta lavati con detergente, con le patata piccoli e la crosta della frutta e dei cereali…

            Ricordo che nel mio paese al Portogallo tutti famiglie avevano un maiale che mattavano in Dicembre e dava carne conservata per metodi naturale per tutto l’anno, (non arrivava elettricità e nessuno conosceva il frigorifero). Ricordo questo trattamento ecologico della natura e la politica che lo ha distrutto: nel nome del progresso lo Stato ha promosso una politica anti-ecologica, anti-sociale, ingiusta dal punto di vista d’etica globale: con soldi dei contribuenti se è passato alla creazione industriale dei maiali, non più con il resto improprio per l’alimentazione umana, ma con cereali importati degli USA, o dalla Russia o no so dove. So che alla volta de un maiale nato senza rubare alimento umano se è passato alle creazioni industriali dei maiali con l’alimento che poteve servire per alimentare 6 a 10 persone in più: secondo l’informazione che ho, per un animale produrre una caloria deve consumare da 6 a 10. Mentre il maiale dei miei genitori non costava niente del mangiare umano, il maiale industriale passa a costare i cereali che potevano alimentare 6 a 10 persone in più, o sia, potevano morire molto meno dei 6 milioni di bambini che attualmente muoiano di fame l’anno. A questo aggiungo casi conosciuti da persone che hanno incassato molti soldi dello Stato per creare quella produzione industriale, hanno orientato segretamente quelli soldi per altre attività e dopo hanno fallito. I contribuenti e consumatori pagano questi danni.

            Ricordo che il latte passava del produttore al consumatore più prossimo senza nessuno costo de polluzione: trasporto manuale o animale con recipienti riutilizzati. Con 90% de soldi pubblici dei contribuenti italiani nasce Parmalat che va anche al Portogallo e non so se va prendere il latte per mieterlo nei moderni e discutibili pachi e rispedirlo al destino…

            Dopo avere sentito politici intelligenti come Ciampi, Casini, Berlusconi, … affermare che le opere sono utile e sentire la demagogia di Prodi a difendere i manifestanti e a difendere l’opera, ho immaginato che un popolare-populista comico come Beppe Grillo solo poteve essere contro. I comici hanno avuto una funzione molto importate nel potere assoluto dei re e nelle culture ribelli e contro-corrente delle dittature e sono uno stimolo creativo delle democrazie. Soprattutto i comici più intelligenti che populisti non se limitano ad essere contro il potere ma a presentare idee creative alternative. Ma i comici populisti sono spesso contro il potere politico e nelle migliori democrazie i politici sono o dovevano essere i più intelligenti, etici e sociali. Mentre il comico diventa più facilmente popolare se è populista, per altre parole, se dice quello che le persone delle piazze vogliano sentire contro elite del potere politico, economico o culturale vigente, il migliore politico non sempre è il più populista. Io credo più all’intelligenza delle elite che governano nelle migliori democrazie che alla violenza delle piazze che vogliano fare politica. I comici hanno una funzione importante nel contribuire per migliori democrazie e nella scarica d’aggressività contro elite con il riso alla volta della distruzione di macchine, od opere pubbliche e private degli innocenti. Beppe Grillo, come tutti comici, per essere popolare solo può parlare delle ragioni favorevoli alle piazze contro il potere. Ma credo che in questo caso sono altre ragione più importante e meno popolare dei politici devono avere in conto. Un’opera da alta velocità fra Kiev e Lisbona studiata per anni dagli esperti no credo che deva essere fermata da qualche interesse locale che vedano solo il proprio interesse e non sanno più de quello che le interessa e viene detto da qualche comico populista con voglia di diventare popolare. Ma al contrario di altri comici più populisti che intelligenti, Beppe Grillo è diventato popolare per l’anticipazione di scoperte e idee più intelligenti che populisti.  Per questo me ha fato riflettere quello che lui dice delle opere decise per interessi delle multinazionali più che per interessi sociale reale.         Immagino che su certe questioni io come 99% degli italiani prende un’opinione pro o contro con base nelle credenze de chi sa più. Un pericolo delle democrazie sta nel credere più nei personaggi solo perché sono simpatici o nelle piazze per identificazione che nel merito de chi governa che essendo potere diventa antipatico soprattutto per gli sconfitti. Io credo al valore dei comici per creare migliori democrazie e attitudine mentale critica ed innovativa ma credo i politici per decisione che solo possano essere fate con conoscenza delle perizie degli esperti che la maggioranza del cittadino comune non conosce.

NO-TAV, ETICA GLOBALE, EGOISMO LOCALE, SCIENZA ED INTELIGENZA DELLE ELITE, CUORE DELLE PIAZZE, POLITICA, DEMAGOGIA E HIPOCRISIA

Tav-zap-web: etica, intelligenza, giustizia, elite, piazze … e votare Berlusconi o Prodi?

Tav: etica, intelligenza e giustizia delle elite e delle piazze … e votare Berlusconi o Prodi?

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte