creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
19 febbraio 2011
Intelligenza, intelligenze, Neo-intelligenza, Benedetto XVI, Napolitano, Montalcini, Schifani, Fini, Berlusconi, B2O, IGB, GIB e PIP
Circa 50% dell’intelligenza di ogni persona dipende dell’eredità biologica dei genitori e l’altra metà di come ha occupato il suo tempo. Per questo considero il tempo il valore dei valori, l’elemento più condizionante di tutte facoltà umane, il più importante per una informazione, giustizia e politica più intelligente.
Genitori, scuola, con chi passa il tempo condizionano l’intelligenza sociale. Come occupa il tempo da solo può condizionare altro tipo d’intelligenza personale, altre facoltà che lo distinguano degli altri. Come occupa il tempo dalla nascita al momento presente sono principali responsabili dell’intelligenza e capacità attuali. Se ogni individuo nasce con un’intelligenza differente, ogni minuto successivo condiziona più una facoltà o altra originando tante intelligenze quante le persone.
La priorità del tempo della maggiore parte delle persone più normali è orientata per la sopravivenza biologica, per il prestigio sociale o valori di convivenza sociale. Sempre presente ma prioritari solo in pochi eroi sono valori spirituali o ideali.
Se le facoltà sono sviluppate possano essere al massimo anche in età molto avanzata. Ma hanno bisogno di uno sostento biologico e psicologico adeguato. Il Papa Benedetto XVI, il presidente Giorgio Napolitano e Rita Levi Montalcini sono esempi di persone con grande capacità intellettuale in età avanzata.
L’ambiente dove se nasce e cresce è determinante ma non di forma assoluta. In un ambiente mafi0so certe bambine non sognano sposare un principe ma un b0ss mafioso. Dove giornalisti, magistrati e politici contro potere mafi0so sono assassinati, molti dei più intelligenti e legalmente onesti preferiscano essere diventare avvocati dei mafi0si. Ho l’impressione che nel paese più mafi0so del pianeta esiste maggiore percentuale de avvocati e molti diventano politici in età di riforma. La conversione morale di questi avvocati da guerrieri dei mafi0si a servitori dello Stato e della giustizia poteva risultare la riforma della seconda vergogna del paese più mafi0so. Schifani è il migliore esempio di questa conversione. Certi giornalisti più furbi che intelligenti hanno cercato di distruggerlo con il suo passato di avvocato dei mafi0si. Logico che più intelligenti diventassero avvocati dei mafi0si negli ambienti mafi0si. Immorale è distruggere migliore del presente quando stano a fare del migliore per il grande archivio di Marco Travaglio a condizionare opinione pubblica, certi magistrati e certi politici con ricordi del passato. Immaginate che un confessore del Papa Benedetto XVI pubblicava adesso online peccati della gioventù o comportamenti di sopravivenza in tempi di nazismo. Nella civiltà mafi0sa come nel nazismo chi non aveva priorità per la sopravivenza moriva.
Berlusconi è secondo me il politico della storia dell’umanità più lavoratore, con più intelligenza globale, più creatività, efficienza e pragmatismo. Quando più di 1.000 impresari sono stati distrutti e famiglie sequestrate se non pagava per il potere dei poteri, vergogne delle vergogne, sarebbe morto o distrutto se cercasse di difensdersi con metodi legali, come migliaia di altri. Quando fa il migliore governo della Storia dell’Italia più efficienti contro la grande vergogna di tutti tempi e vuole riformare la seconda vergogna deve perdere il suo tempo a difendersi del passato lontano o di una banalità, un peccato del 99% degli uomini più normali della sua età: le piacci la compagnia delle donne giovani. La legge può essere teoricamente uguale per tutti. Ma immagino che tutti giorni se fa nei Night Club d’Italia molto peggio di quello che Berlusconi faceva una volta al mese per potere lavorare circa 18 ore tutti altri giorni. Non è un santo, può avere molti peccati, ma molto peggiore politicamente sarà l’interruzione del migliore lavoro contro la grande vergogna d’Italia per una banalità come qualche telefonate in favore di una persona che le era particolarmente cara. Un peccato politico ma una banalità comparata con danni causati del suo uso legale o illegale, certamente politicamente molto immorale e con più danni ingiusti che benefici.
Credo che Gianfranco Fini abbia commesso il grande errore politico della sua carriera per un’esigenza psico-biologica. Il migliore che ricordo da quando ho studiato biologia era la gerarchia delle galline. Quando una gallina entra in un gruppo, cerca di salire nella gerarchia. Gianfranco Fini era stato sempre il leader, ha una personalità da leader e non supportava essere il secondo. Per questo ha cercato a destra, sinistra e PIP=piccole-intelligenze-parziale per eliminare il più intelligente-globale, più lavoratore, più creativo, efficiente e pragmatico nel migliore delle sue facoltà. Se Berlusconi cade adesso per il sesso reale o presunto con Ruby, molti sarano giudicati della storia per interrompere il migliore lavoro politico della storia d'Italia: eliminare la grande vergogna e rirformare la seconda dei PIP...  
politica interna
15 gennaio 2011
Gian Carlo Caselli, lenteza, effficienza, quotidiano della giustizia e il processo Andreotti
Concordo con Giancarlo Caselli quando critica la giustizia che non funziona, livello d'efficienza vergognoso, tempi lunghi e soprattutto non avere priorità a quello che ha più interesse per il quotidiano: http://www.youtube.com/watch?v=4XXUJBiWtr8&feature=related .

Altre volte mi sembra in contraddizione con se stesso: interessa un processo di 13 anni ad Andreotti per il passato di 20-30 anni indietro con 95% dei processi attuali in prescrizione? Quando Gian Carlo Caselli parla sul caso Andreotti: http://www.youtube.com/watch?v=U-9Saud39vg , ricordo che un giorno mi hanno detto uno degli italiani con chi ho lavorato molti anni e mi sembrava la persona più onesta d’Italia era un b0ss mafioso. Immagino che molti dei più grandi e più onesti politici delle regioni più mafi0se degli anni 1970-1980 possano essere accusate di essere mafi0si per contatti con persone che non sapevano di essere mafi0se. Se Andreotti fosse più efficiente contro la mafia sarebbe conosciuto come Angelo Vassallo? Ho l’impressione che molte volte se giudica con valori, coscienza e conoscenza del presente il passato che è ultrapassato.

Giancarlo Caselli: lezione sulla legalità | PD... ci sono molti modelli di legalità negativi. In Italia, spesso accade che chi sbaglia non paga ed anzi i disonesti a volte sono premiati per la loro furbizia ed arroganza nello sgomitare ed apparire. … L’osservanza delle regole è una prassi effettiva, ma purtroppo si aprono spazi all’Italia dei furbi, degli affaristi e degli impuniti che se la prendono … La legalità è il potere dei senza potere”. … Deve passare il concetto sano e giusto che rispettare la legge ci conviene, per disegnare un quadro che offra a tutti speranza di vita migliore e a prevalere non saranno più i rapporti di forza e gli interessi particolari. Perché la corruzione è anche un impoverimento, una sottrazione alla collettività, l’opera pubblica che costerebbe 100 costa alla collettività 15 e se queste risorse non fossero sottratte, avremmo una qualità di vita migliora: centri per anziani, ospedali attrezzati, scuole più efficienti ecc.”… farraginose e percorsi pieni di curve, cavilli, formalismi, ma non dipende dal numero dei magistrati, che sono tanti e lavorano più che altrove. Il problema è che oltre a più avanzate tecnologie bisognerebbe introdurre un progetto di riforma di indipendenza dei giudici”. … “La giustizia è un malato grave, ma si deve credere nella sua ripresa, non si deve proseguire con il perseguimento di un disegno, ma bisogna risolvere i problemi giudiziali del nostro Paese”.

Ilda Boccassini, Ruby, tempo e l'obiettivo più intelligente di ...

Intelligenza dei magistrati, legalità, giornalisti, politici ...

MAcrazia, gerontocrazia, gerarchia, potere degli intoccabili ...

Berlusconi visto da un ETI=extraterrestre-turista-in-Italia…

MIGNOTTOcrazia, D'Addario, Nadia Macri, Berlusconi, Verità di ...

CULTURA
14 gennaio 2011
MAcrazia, gerontocrazia, gerarchia, potere degli intoccabili piccoli che se crede grandi e grandi che dicano di non esistere

C’era una volta in un pianeta molto lontano, (in questo non si poteva raccontare), dove esistevano due poteri intoccabili: PIP=piccoli-intoccabili-piccolo potere che se crede grande e GIG=grandi-intoccabili-grandi potere che dice di non esistere. Ma tutti sanno che GIG=grandi-intoccabili-grande potere è il potere dei poteri, il potere della vita e della morte, il potere di ammazzare 7 testimoni in un solo processo, (quasi come in Italia dove hanno ammazzato 8), un magistrato ogni hanno per tenere viva la memoria, (in Italia hanno ammazzato 26 in 23 anni ma adesso non ammazzano più, ogni anno se fa il ricordo delle vittime e con qualche bomba al tribunale non hanno più bisogno di ammazzare).
Politici, PIP=piccoli-intoccabili-piccolo-potere e giornalisti, tutti dicevano di combattere il potere dei poteri, ma solo a parole. Tutti sapevano che se facevano sul serio saltavano per aria come in Italia, anche con la scorta, il suo nome sarebbe letto in una piazza come Don Ciotti legge nome delle vittime del PAI=potere all’italiana.
Il politico più intelligente, creativo, pragmatico ed efficiente contro PDP era considerato il GMM=grande-mafi0so-dei-mafi0si. Il politico che più diceva di combattere PDP combatteva GMM e amici degli amici. Era il re degli anti-PDP delle parole e delle piazze.
PIP=piccoli-intoccabili-piccolo-potere del pianeta lontano avevano sviluppato un’intelligenza particolare, la chiamata IPS=intelligenza-pratica-sopravivenza. Mandavano arrestare solo vecchi inoffensivi con la collaborazione dei rivali nascente. Più potenti arrestati arrivavano con 9 grandi avvocati e PIP=piccoli-intoccabili-piccolo-potere in paura le scarceravano il giorno dopo. L’informazione non faceva scandalo perché anche loro avevano sviluppato l’IPS=intelligenza-pratica-sopravivenza. La gerarchia dei magistrati dipendeva di questo tipo d’intelligenza, della collaborazione con PDP perdenti, con l’arte dell’efficienza delle parole e poca dei fatti. Più efficienti morivano prima di salire nella gerarchia ed erano conosciuti come Angelo Vassallo in Italia. Il primo della gerarchia era il M50, famoso per occupare più magistrati polizia e opinione pubblica con un morto di 50 anni fa che dei b0ss attuali nel 94% dei processi in prescrizione. Salito anche in considerazione dell’opinione pubblica e della gerarchia il M40, per investigare con rigore molto scientifico un famoso suicida di 40 anni fa che lui sosteneva essere stato ammazzato dei mandanti del GMM, (non di B…). Il M30 era famoso per il processo del secolo sostenendo che 30 anni fa il GMM, (non B…), aveva incontrato e baciato il b0ss dei b0ss di quelli anni. Il M20 era perito negli amici GMM, (non di B…) di 20 anni fa. La sigla M10 sta per centene di magistrati occupati delle illegalità del GMM, (non di B…), prima degli ultimi 10 anni.
GMM, voleva riformare la giustizia con gerarchie d’efficienza contro il GIG=grandi-intoccabili-grandi potere. Ma la politica era piena di avvocati dei mafi0si che lavoravano per politica in part-time per avere migliori clienti mafi0si e non volevano una giustizia efficiente contro la sua mina d’oro, cari clienti mafi0si. La gerarchia dei magistrati, gerontocrazia senza meritocrazia, era fatta da vecchi che preferivano continuare una vita tranquilla. Era meglio rimanere ignoti di morte tranquilla che eroi di una piazza in onore delle vittime del PDP.

Berlusconi visto da un ETI=extraterrestre-turista-in-Italia…

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte