creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

14 ottobre 2011
Antimafia al Nord, mafia al Sud, sesso di Berlusconi al centro, política, giustizia, civiltà, legalità, vergogna e intoccabili all’italiana

Certa antimafia al Nord sembra più anti-Berlusconi, un aiuto e distrugere il migliore governo contro la mafia dopo Mussolini, un servizio alla mafia.
Mentre al cetro d’Italia certi magistrati, certa informazione, certa opinione pubblica e certa giustizia ha priorità al sesso di Berluconi, (1), al sud sono scarcerati 9 boss mafiosi perchè un giudice sopracarico di lavoro non ha tempo di scrivere una sentenza. Non capisco perchè per BAF=Berlusconi-and-friends sono più di 1.000 magistrati e dicene, centene o migliaia di boss hano priorità nei 95% dei processi in prescrizione perchè giudice sopracarichi o in carriera non hano tempo di scrivere le sentenze.
Sembra che 2 innocenti sono stati scarcerati dopo 4 anni di galera. Certo popolo del basso era nel tribunal a gridade “vergogna, vergogna, vergogna”. Non gridavano vergogna per avere passato 4 anni in galera da innocenti ma perchè secondo loro erano colpevoli e non dovevano essere scarcerati. Credano sapere più del giudice che le ha considerato innocenti. Quacuno di questi ha gridato “vergogna” per il “presunto” boss mafioso arrestato diverse volte e scarcerato il giorno dopo? O per 10, 100, 1.000 “presunti” boss mafiosi scarcerati in meno di 4 anni dei giovani presunti inocenti?
Più pericolosi sono e boss mafiosi, più grande è la probabilità di avere priorità nei 95% di scarcerati, senza scandalo, senza nessuno a gridade “vergogna” quando escano del carcere. Sono intoccabili. “Chi parla muore” – come dice Saviano. Di altri intoccabili non se può scrivere, per non essere condannato a pagare €280.000.
Al contrario della maggiore parte dei commenti che trovo oggi online, credo che Berlusconi sia il politico più intelligente, creativo, efficiente, pragmatico, futurista, modernista ed etico della storia d'Italia fino ad oggi di mio conoscimento. Cerco collaborazione di madrelingua italiana per un eBook, dove mostro fatti che mi levano a queste credenze. Se qualcuno vuole collaborare con idee contrarie, alle mie non impedisce la collaborazione. Sono molto tollerante con sincerità dell’opinione contrarie alle mie. Per saperne di più:

“…Tempo è Vita: ...Informazione, Giustizia, Politica, Cultura e Volontariato,…”

Ogni abbreviatura può essere un capitolo o un nuovo eBook: AAA, AAI, B2O, EEE, TDB, IAI, MUS, TCT, pbn=pinocchio-bunga-news gcf=gossip-cult-falso condannati-in-parlamento seo-populismo videocrazy B4G B4S B2O GIB v1v v2v v3v PDB=POPULISMOdelBASSO, populismoGRILLOfo, populismoANTIberlusconi, populismoDAVIDgolia, VAT=vecchia-anarchia-tradizionale VCI=vecchio-COMUNISMO-italiano, PDM= potere-dei-media, PDS=potere-della-stupidità, RDG GAI FAA BAF LIS BMS S51 PBM CAB CMT FAB . .
Mi piacerebe collaborare con: Roberto Maroni Luigi Ciotti Virginio Rognoni Franco La Torre Pio La Torre Piergiorgio Morosini Antonio Ingroia Valerio Zappalà Ivan Cicconi Alberto Perduca Gian Carlo Caselli Nando Dalla Chiesa Anna Canepa Claudio Fava Lucrezia Ricchiuti Alberto Nobili Giuliano Pisapia Marta Vincenzi Claudio Giardullo Tano Grasso Giuliana Merola Livio Pepino Gruppo Abele,

Ruby, Rubygate, populismo e … PIP=piccole-intelligenze-parziali contro B2O+GIB=grande-intelligenza-Berlusconi

Credo che Gianfranco Fini abbia tentato distruggere il migliore governo della storia d’Italia… PIP GIB B2O

Un milione di PIP=piccole-intelligenze-parziali contro GIB=grande intelligenza di BERLUSCONI, ... PIP piccole-intelligenze-parziali GIB intelligenza BERLUSCONI GOB B2O B4G vvv v1v v2v v3v

B2O=Berlusconi e 2 obiettivi più intelligenti della storia d’Italia: eliminare la grande vergogna e riformare la seconda, … B2O=Berlusconi-2-obiettivi-intelligenti, V1V, V2V=seconda-VERGOGNA, GIB=grande-intelligenza-Berlusconi, PIP=piccole-intelligenze-parziali populismo V3V BBR

GURUcrazia, GURUcracy, GURUcrazy, PBN=Pinocchio-BUNGA-news, GCF=gossip-cult-falso, Berlusconi, fatti, opinioni e credenze pds mediocrazia web-democrazia cip pdm web-populismo b4s gib maf sds=servitori dello stato, videocrazy, foc, vmt, sdm, mpp, servitori della m… kmg=kirellaggio-mediatico-giudiziario, seocrazia, mediocrazy, seocrazy, tvcrazy, tvcrazia, mediocracy, seo-populismo, mediopazzia, verità-marco-travaglio, mostri-prima-pagina, potere-della-stupidità, pwp santoro-pietro-grillo-travaglio, potere-web-populismo, giustiziacrazy, potere-dei-media, gurucrazia, gurucracy gurucrazy .
(1) "L'inchiesta su Silvio? Era solo una bufala di Alessandro Sallusti … la procura di Bari ha chiesto la revoca dell'ordine di arresto per Valter Lavitola, il giornalista-faccendiere latitante da dieci giorni. Ancora una volta le tesi del duo Woodcock-Lepore, i pm di Napoli che avevano firmato la richiesta, sono naufragate alla prima verifica. Ricordate? Giro di escort, centomila intercettazioni (compresa quella presunta sul fondo schiena del cancelliere tedesco Merkel), scenari di corruzione, minaccia di arresto del premier che non voleva farsi interrogare".
Dei primi 5.650.000 risultati Ruby, Berlusconi: "Intercettazioni inutilizzabili" - Quotidiano NetLe dieci bugie di Berlusconi su RubyBerlusconi: Ruby, ti do quanti soldi vuoi, ma l'importante è che ... Caso Ruby, gli atti alla Camera: «Tante giovani donne si ...Caso Ruby, Berlusconi indagato: concussione e prostituzione ...Partito il processo Berlusconi Ruby e subito rinviato | Quotidiano ...

28 luglio 2010
Nord vietnamite hanno perso la battaglia ma non la guerra? O americani hanno perso la battaglia e vinto la guerra?

L’ultima frase del documentario a La7 sul Vietnam, (11.27): “Nord vietnamite hanno perso la battaglia ma non la guerra”. Per pressione internazionale dei pacifisti gli americani se sono ritirati dopo un anno con più morte degli inimichi che morti americani in tutta la guerra. Ma proprio quella vittoria e quelli morti indignarono l’opinione pubblica.   

L’idea che ho avuto in grande parte della mia vita è stata di una sconfitta degli americani.
La verità storica che solo da poco ho sentito mi sembra molto differente: manifestazione pacifiste condizionarono americani a ritirarsi quando stavano vincendo e dopo 2 anni della ritirata degli americani il Vietnam del Nord ha vinto contro il Sud, mancata la protezione americana.
Il mondo ha visto molta barbarie degli americani ma secondo Oriana Fallacci i vietcong hanno fato peggiore ma era meno popolare parlare per l'informazione.
Come le torture degli americani in Iraq viste da Italia…
Io oggi penso che il Vietnam è stata una battaglia della grande guerra del secolo passato fra comunismo e capitalismo mondiale. Gli americani hanno perso la battaglia ma vinto la guerra.      

 

 

televisione
15 gennaio 2010
Nord-Sud, Rosarno, arance e agricoltura: “Caporale è un male”? O meno male di certa civiltà-legalità, (s6m, v2v, lis)

Sembra che sono opinioni molte diverse su caporali: quelli che dicano che sono caporali buoni e cattivi e quelli che dicano che caporali sono sempre cattivi, mafi0si, un male che va eliminato, (Rai3, 11.34).

Sembra che al Nord la raccolta di arance è pagata a €40 al giorno di 7 ore, senza caporale e al Sud a €20 al giorno per 15 ore di lavoro essendo €5 per il caporale.
Ma peggiore dei caporali non solo le arance a marcire e tanti morti di fame?
politica interna
25 settembre 2009
Salari, Sud, Nord, cause e soluzione?

Salari al Sud sono meno 20%, (Rai3, 6.17). E costo della raccolta dei rifiuti? E le opere pubbliche? E prezzi?Perché?

A)     Dove predomina la maf… tutto costa più e funziona peggiore. La soluzione sarebbe una migliore giustizia che sequestrasse 150 miliardi di fatturato della criminalità per finanziare migliori giudici di una migliore giustizia, migliore economia, migliore politica, migliore informazione e migliore volontariato. Quel magistrato che condannano a solo 3 mesi di galera familiari dei grandi b0ss che continuano a  fare estorsione dovevano fare altro mestieri.
B)      Altro?
televisione
5 ottobre 2008
Immigrati, criminalità, razzismo, “imbaRAZZAnte”, lazzaroni, mafiosi, informazione del Nord, di destra e sinistra

Un comunista, (Fernando), dice che quando gli italiani andavano in USA a cercare lavoro erano considerati lazzaroni e mafiosi, (La7, Omnibus, “Siamo un paese imba”RAZZA”nte?”, 2008-10-05, 8-9). Io ho sentito un’altra informazione di uno del Nord d’Italia che aveva avuto il padre in USA molti anni fa: separavano quelli che arrivavano del Nord d’Italia di quelli del Sud. Quelli del Nord erano considerati lavoratori e quelli del Sud mafiosi. È evidente che non tutti del Sud erano mafiosi ma non dubbio che in quel tempo predominavano mafiosi del Sud. Oggi la mafia sta al Nord quasi come al Sud. E secondo me la priorità della politica, giustizia e cultura sarebbe eliminare il fenomeno mafioso.
In questo programma ho sentito ragione valide di destra e sinistra: della destra il pericolo di essere “colonizzati” dei criminali stranieri e della sinistra la necessità di umanità e integrazione con quelli che arrivano per non morire di fame. Nel conciliare queste due problemi sarà l’intelligenza della politica, cultura e giustizia. Io credo che Italia non sia particolarmente razzista ma può diventare se la giustizia e politica non riducano i danni della criminalità degli stranieri.

Dei miei 8 risultati per stranieri:

Politica italiana vista da Umberto Eco e due stranieri
Umberto Eco, su l’ultimo L’espresso, racconta opinione da uno straniero con molte idee identiche alle mie, (anche io straniero): L’opposizione, (di sinistra e destra al meno negli ultimi ... (continua)
Rai 3, Fini, criminalità, immigrazione, distruzione di baraccopoli, pena di morte e morti di fame
Rai 3 non perde un’opportunità di mostrare l’orgoglio italiano contro la pena di morte, soprattutto fronte agli USA: dimostrazione contro la pena di morte in una manifestazione sportiva in America, ... (continua)
Albanesi, stranieri, zingari, criminali, razzismo e civiltà italiana vista da uno straniero
Della mia esperienza in decine di paesi mi sembra di non avere trovato più “civiltà” con stranieri e zingari criminali da una parte detta politicamente corretta e manifestazione di violenza e ... (continua)
'NUOVI ITALIANI', PARTITO DEGLI IMMIGRATI , criminalità e Neo giustizia per una Neo-Italia
"Se passerà la nuova legge Amato-Ferrero avremo un bacino di tre milioni di persone nuove che avranno il diritto di voto" spiega, nell’intervista ad Affari , Mustapha Mansouri , nato in ... (continua)
Albania, albanesi, diritti degli stranieri, comunismo, criminalità, xenofobia e razzismo
L’albanese Alda Ndoci è stata la più votata per il Consiglio di Facoltà dell’ Università degli Studi di Bergamo. Premiato cosi l’impegno contro le discriminazioni razziali, per i diritti degli ... (continua)
Stranieri, giustizia, legalità o stupidità?
Io ho l’impressione che in nessuno delle decine de paesi dove ho vissuto la giustizia funzione peggio ed è quasi sempre in prime pagine per stupidità. Secondo ... (continua)
La Storia Italiana secondo Marco Travaglio per stranieri e il giornalismo italiano visto da uno straniero.
Propri quando Dell’Utri viene assolto trovo un post con link a un video de Marco Travaglio a parlare della condanna precedente: Storia d'Italia: Marco Travaglio racconta quello che leggeremo ... (continua)
Italia visti degli stranieri, (ptviv=idee per un programma de TV)
Italia diventa sempre più globale, se assomiglia sempre de più agli USA per l’invasione degli emigrati di tutto il mondo. Immagino un programma de TV che serva ad un’evoluzione culturale de ... (continua)

Per saperne ancora di più: Immigrati, mafia, neo-giustizia

2 dicembre 2004
Buonismo italiano visto da un new-global, Neo-italiano, Neo-global e Neo-glocal

Italia è uno dei paesi dove il buonismo con la criminalità più contrasta con la cultura dove sono nato: rurale dall’interno del Portogallo, lo più lontano possibile della globalizzazione. Ricordo ancora il primo radio e il primo passo per la globalizzazione: tutti se trovavano a casa della prima finestra con il mondo. Il parroco era l’autorità morale, la professoressa, l’autorità intellettuale e la giustizia se faceva con il consenso generale. Non ricordo criminalità, tutti lasciavano la porta di casa aperta, e l’unico problema risultava della visita dei zingari, l’unico contrasto con la cultura locale.

In un recente passaggio per le origini il grande cambiamento è il pericolo della criminalità. Ancora adesso molti non se fidano dalla giustizia lontana e preferisce la giustizia immediata locale. Ho sentito uno dire: “Ho la carabina pronta e al primo che cerca di rubarmi sparo per ammazzare.” Nei primi vinti anni vissuti in quella cultura non ricordo un unico ammazzato. Ricordo un unico che è andato in prigione per fare giustizia da solo: ha mandato all’ospedale uno che è entrato con le pecore nei suoi campi.

Ogni cultura crea i suoi valori, la sua civiltà, che certamente considera migliore delle altre... Nato al Portogallo, vissuto in decine di paesi trovo in Italia dei tabù e sensibilità che mi sembrano irrazionale, forze come ad altri sembrano irrazionale le mie.

Una delle proposte più intelligenti e efficienti che ho sentito da un ministro contro la criminalità mi sembra la taglia di Calderoli. Ma è stata criticata anche del suo Governo: Altri Ministri dell'attuale governo, per quanto possano dire cose condivisibili o meno, non si sognerebbero mai di esprimere certe idee contrarie ad ogni senso logico.”

Per me la taglia sembra molto più logica dell’indifferenza fronte a una mafia, camorra e criminalità che ammazza i migliori e innocenti: la volontaria … la ragazza di 14 anni … quella decina d’ammazzati che non facevano parte della criminalità ammazzati in un ano a Napoli… Questo mi sembra “contrarie a ogni senso logico.”

La prima volta che sono stato in Italia ho pensato che senza mafia e criminalità fosse il migliore paese del mondo. Circa 20 anni dopo ho letto che uno studio è arrivato alla conclusione che senza la mafia e criminalità il Sud poteva essere ricco come il Nord.

Per molti anni ho visto nel primo posto delle preoccupazioni della maggioranza degli italiani la sicurezza e la paura della criminalità.

Mi sembra che Italia è uno dei paesi del mondo con più volontariato e molta gente veramente buona. Ma forse per questa cultura di certo buonismo sono molti che se approfittano per vivere molto meglio del lavoro degli altri. Molta gente si crede buona essendo buona con i criminali e questi se profittano.

Il esempio più tipico di questa cultura è il “Ministro della Terrorista” che ho visto in questi giorni dire in TV che la civiltà di un popolo se misura per il trattamento dei carcerati.

Molti politici si profittano di questo sentimento generalizzato per diventare popolari:

Il “Ministro della Terrorista”, da ministro della giustizia ha dato priorità ad una terrorista che per essere anti-americana è diventata un’eroina.

Fassino, poco prima di terminare il suo mandato da ministro della giustizia, ha dato TV a pagamento per i carcerati potere vedere il mondiale di calcio. Molti italiani che lavorano per sostenere i criminali, non si possano permettere la TV a pagamento e Fassino la regala con le tasse dei più onesti contribuenti.

Violante è stato all’anniversario della morte del marginale delinquente del G8. Uno che muore in lotta contro lo Stato merita onore dei politici?

Quando uno della Lega ha annunciato una taglia per chi fornice informazione per la cattura di un assassino tutta Italia “buona” se ha distanziato. Anche nei buoni rimane la cultura mafiosa dell’omertà?

Secondo me, la priorità politica deve combattere la criminalità con altri metodi, altre galere e altra giustizia.

La priorità degli studi di psicologia doveva essere la conversione dei criminali in persone sociali. La più elementare psicologia sa che i comportamenti se educano con la persuasione, (parole dei familiari, dei professori nella scuola, dei mezzi d’informazione, dei mezzi di cultura), con l’esempio, con la pratica, con il premio e la punizione.

Trasformare i terroristi, criminali e delinquenti in eroi è il peggiore che se può fare per stimolare queste attività.

La priorità dell’opinione pubblica doveva essere educare per una cultura di convivenza civile.

La priorità della giustizia doveva essere collaborare con psicologi, educatore, volontariato e polizia per educare i criminali con la giusta punizione e servizio social per indennizzare le vittime. La giustizia tradizionale bisogna di una rivoluzione che la rende più giusta ed efficiente in quello che è più importante: educare i criminali.

La priorità dei politici doveva essere creare leggi e metodi efficienti per la giustizia, polizia, educazione e cultura per un mondo più giusto e di convivenza civile.

Pero ha l’impressione che molti considerano essere civile essere buoni con i criminali e dimenticare le vittime. Ciampi è uno dei migliori ripresenti del popolo italiano e de la sua cultura. La sua concessione di grazia ad uno dei peggiori criminali proprio quando la camorra se mostra più aggressiva è l’espressione della cultura tradizionale italiana con la quale meno simpatizzo. (Ciampi grazia Mesina”. E chi ricorda Pellé? ).

Maurizio Costanzo è forse il più potente e più popolare uomo della TV perché sa stare con l’opinione della maggioranza, dando delle consolazioni agli altri. Il 2004-12-01 mattina ha dato la parola a Vittorio Feltri che a mio parere molto giustamente ha difeso Calderoli delle accuse generale per la taglia a chi donasse informazione. Pero nell’ espressione di Costanzo se vedeva che stava dell’altra parte, la più popolare, il buonismo anche con gli assassini.

Con la globalizzazione le culture locale devono fare le conte con le altre culture. Essendo Italia la cultura più tollerante e buona con i criminali, con radici mafiose più diffuse, è diventata un paradiso dei criminali.

Nello stesso giorno sono morti un iracheno e la volontaria umanitaria Margaret Hassan, tutti due documentati con video. Perché in Italia quasi tutti hanno dato più importanza e considerato video shock quello dell’americano che in piena guerra spara a un iracheno ferito e non alla volontaria? Perché considerano questo giusto? Spesso se considera giusto quello che favorisca “uno di noi” del nostro gruppo d’appartenenze. L’iracheno è più “uno di noi” che la volontaria? Per quelli che credano che gli americani siano sempre i cattivi forse è cosi. Non per i volontari e quelli che se identificano più con la cultura di Hassan.

Certe torture, la condanna a morte di Tenzin Delek Rinpoche e “diritti dei minori nella Repubblica Islamica” solo trovano spazio nei blog.

“Da anni la Comunità di Sant’Egidio, (www.santegidio.org ), ha lanciato una campagna mondiale per fermare tutte le esecuzione capitali”. (Pena di morte in primo piano da “Famiglia Cristiana” (Sondaggio) . Io credo che se la campagna fosse orientata solo contro le pena di morte ingiuste e per l’educazione dei criminali morivano più assassini però molte volte per un criminale che muore, sono dieci, cento o mille innocenti che se potevano salvare.

>>> Per saperne di più:

Pena di morte in primo piano da “Famiglia Cristiana” (Sondaggio)

Pena di morti nel MCS, (sondaggio)

Torture e pena di morte della Camorra nella sensibilità italiana

Pena di morte, mafia, TV e circo all’italiana

Taglia sui killer, criminalità, Lega Nord, Padania, destra e sinistra

PENA DÌ MORTE E ALTRI MORTI FRA EROISMO E TERRORISMO, (sondaggio) .

Ministro della Giustizia Castelli, magistrati ambiziosi e la vecchia giustizia tradizionale

La stupidaggine della giustizia, della politica … e l’intelligenza della regina dei Rom e del FBI

Giustizia e separazione o guerre di potere? Onestà, etica e collaborazione con i criminali contro la criminalità

Giustizia: la riforma del Ministro Castelli e civiltà del “Ministro della Terrorista”


P.S 2008-09-04: PSAP=per saperne ancora di più: civiltà, civiltàMAFIOSA, omertà, delazione, lis, legalità, ingiustizia, stupidità, neo-giustizia, giustizia, g8, mg8, mmg8, g3m, g3o, pocc, (pocc=più onesti contribuenti e consumatori), contribuenti, consumatori, zingara, Stalin

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte