creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

15 agosto 2010
“IL POTERE DELL’OTTIMISMO, Alla Ricerca di una Vita più Serena

Ho letto molti libri e articoli con titoli identici, molte volte ho avuto l’impressione che cambiava la mia vita e molte volte mi sono trovato in depressione senza trovare rimedio in quello che prima mi sembrava miracoloso. Non è vero che questi libri non hanno effetto e non è vero che hanno sempre gli stessi effetti positivi. Credo che certe volte è migliore un libro di un medicamento e altre volte è migliore andare del medico. Non c’è dubbio dell’effetto psicologico. Lo stesso medicamento con differenti nomi può avere 20% più d’efficienza con molta pubblicità su l’effetto. Ma certe volte questo effetto può avere danni collaterali se la depressione ha cause biologiche e non prendiamo il giusto medicamento o cause inconsce per la quale può essere migliore un psicoterapeuta o psicanalista.      

Con REGISTRAZIONE a AUTOSTIMA e NEWSLETTER poi scaricare gratis il primo capitolo di questo o altri EBOOK e guadagnare commissione di venda.
 
Estratto da Capitolo 1 de Il Potere dell'Ottimismo:
“La famosa psicopedagogista Virginia Satir affermò: «La vita non
è quella che dovrebbe essere. È quella che è. È il modo in cui
l’affronti che crea la differenza». … Kant ai suoi allievi: «Osate
pensare! Abbiate il coraggio di servirvi della vostra intelligenza».
Usate la vostra intelligenza e le risorse della mente e del cuore per
vivere con gioia la meravigliosa avventura della vita…
 “G. Bernard Shaw in un suo libro: «La gente accusa
sempre le circostanze per quello che non riesce a realizzare; io
personalmente non credo alle circostanze; le persone che
superano i problemi ed hanno successo in questo mondo, sono
quelli che vanno alla ricerca delle circostanze volute; se non
riescono a trovarle se le creano loro stessi». Se avete la tendenza a
porvi verso le altre Persone in modo negativo, iniziate a cambiare
i vostri pensieri… LA QUALITÀ DELLA NOSTRA VITA È LA
CONSEGUENZA DELLE NOSTRE SCELTE…  uno sbadato ti taglia la strada, e così ti guasta la giornata… Ciò è possibile perché inconsciamente ti sei lasciato influenzare
da un evento negativo esterno, permettendogli di guastare il tuo
buon umore iniziale. Questo fatto è anche dovuto a una
sommatoria di fattori quali la nostra cultura, le nostre credenze, le
esperienze trascorse, le abitudini, il nostro retaggio educativo ecc. …  Credenze e
convinzioni influenzano la nostra visione della vita, ma sono in
ogni momento modificabili, partendo sempre dal modo di pensare
e atteggiarsi alla vita… Diffidenze, sofferenze e tabù si possono superare a patto di aprirsi con fiducia alle altre persone; a nulla e nessuno serve barricarsi in torri d’avorio, rifiutando consigli e dialogo… la nostra mente e le nostre intime energie sono i più potenti antidoti a queste situazioni… Queste persone, un ristretto gruppo, sembrano dotate di una vitalità superiore alla media: hanno un’ottima salute, sono realizzati professionalmente, nella famiglia, amano la vita sotto molteplici aspetti e quando intraprendono una strada, la percorrono sino a raggiungere i traguardi che si sono posti. Per queste persone non esistono difficoltà insormontabili. Riescono a mantenersi calmi e di buon umore in qualsiasi situazione. Questa energia vitale di cui sono dotati riflette un atteggiamento positivo verso la vita…”
CULTURA
12 settembre 2009
Creatività e ottimismo di Giorgio Mulè, intelligenza e DNA di Berlusconi nel giornalismo di “Panorama”

Il primo editoriale di Giorgio Mulè, nuovo direttore di “Panorama” ha quelli elementi che io trovo più importanti del giornalismo:

A) “Prima di tutto siete voi e i vostri bisogni informativi”.

B) Creatività, intelligenza, periti e ottimismo per rispondere al presente e futuro. Credo che se trova molto del DNA di Berlusconi in questa pubblicazione.

C) La salute è una delle priorità di ogni individuo. Credo che certe volte l’informazione o disinformazione su pericoli per la salute ha fato più danni che benefici. “L’aiuto di quattro esperti indiscussi” è un esempio di buona informazione quando è in gioco la vita di molte persone.

Mi piacerebbe collaborare con giornalisti italiani su questi argomenti:

1- Inventare nuovi posti di lavoro per il futuro: raccolta differenziata e riciclaggio, lavoro e scuola online da casa, nuove tecnologie per evitare viaggi per il lavoro, tempo nei trasporti e inquinamento.

2- Inventare nuove forme di giustizia locale, nazionale e globale.

3- Energie rinnovabile, economia dei consumi, cambiamento dei comportamenti.

4- Alimentazione e salute: più cereali, frutta verdura e meno carne?

5- OGM: positivo e negativo. Credo che in Italia è molto popolare parlare del negativo dei OGM e occultare il positivo. Credo che possa essere positiva una informazione con periti di tutti schieramenti positivi e negativi.

6- Intelligenza e populismo in politica: il migliore e peggiore di ogni politico visto non tanto dell’opinione pubblica e popolarità ma dei periti per ogni settore.

Panorama, "Neo-Machiavelli": Belpietro, Panorama: “Giudici senza pena, ... magistrati ... Mostra altri risultati da neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

intelligenza, "Neo-Machiavelli": Stupidità, giustizia, legalità, intelligenza, Neo-intelligenza o ... Editori, libri, giornali, e-book, pe-book, fame, etica global e ...

ogm, "Neo-Machiavelli": OGM, Rai, informazione scientifica o disinformazione populista ... OGM e credenti di BEPPE GRILLO o dei scienziati? | neo-machiavelli ... Mostra altri risultati da neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Editori, libri, giornali, e-book, pe-book, fame, etica global e ...

7 maggio 2009
Sorridi! Sorriso, comico, satira, salute, biologia, psicologia e filosofia del ottimismo

Sorridi!... il sorriso è la medicina della vita!
Sembra che molti malati hanno avuto effetti positivi vedendo filmi comici e spettacoli divertenti.
Sembra che il sorriso aumenta l’immunità, produce ormone favorevole alla salute.
Tutti sono di accordo che l’ottimismo fa bene.
Ma qualche volte non si cambiano le cause per le conseguenze? Qualche volte non sarà il fisico a essere cosi male che non supporta l’ottimismo?

Dei miei 2 risultati per sorriso e 15 per comico:

Psicologia della felicità, sorriso, rancore, amarezza e tempo
Quando serbi rancore e amarezza la felicità va da un'altra parte. Un sorriso è un modo economico per migliorare il tuo aspetto. Non posso scegliere come mi sento. Ma posso sempre farci qualcosa. ... (continua)
Psicologo infiltrato nei comici anti-Berlusconi
Ho frequentato un corso per comici a condizione di tenere una conferenza di psicologia, sociologia e filosofia applicata al comico. Durante il corso ho notato che erano tutti contro Berlusconi, ... (continua)
TV, PTV, Berlusconi a ridere dei comici, diritti d’autore, copyright e misteri dell’opinione pubblica, (mop)
Molte volte ho visto in prime pagine dei giornali o in TV idee che aveva scritto molto tempo fa. Molte volte mi sono domandato se hanno letto quello che io aveva scritto o io ho avuto le stesse ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 18/02/2008 , 11.11
Comici e satira politica continuano solo contro Berlusconi?
Tg3, 2006-04-12, ore 19.50: un comico (Napoleone), fa satira su Berlusconi. In genere i comici fanno satira su i vincitori. Con la vittoria politica di Prodi sarebbe logico lo spostamento dei ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 12/04/2006 , 20.40
Don Silvio, mago Sales, Marco Berry, Smilab, fabbrica del sorriso, 48544, volontariato e beneficenza
Mago Sales, ( www.sales.it ) e Marco Berry, ( illusionista e conduttore tv, Le Iene, M A R C O B E R R Y . C O M ) sono rimasti feriti a Cherasco, (CN), in incidenti durante ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 12/05/2008 , 15.54

SCIENZA
17 marzo 2009
L'ottimismo aiuta a vivere più a lungo e in maniera più salubre? O chi ha salute è più ottimista?

“Chi pensa positivo reagisce meglio allo stress, tende a seguire i consigli dei medici e si mantiene meglio in salute. Lo rivela uno studio condotto da ricercatori statunitensi su 100 mila donne e presentata al congresso annuale dell'American Psycosomatic Society. L’indagine ha rivelato una forte legame tra ottimismo e rischio di contrarre un cancro, una malattia cardiaca o morire prematuramente, …” Le donne ottimiste vivono di più.

Molti altri studi collegano l'ottimismo alla vita più lunga. Ma sarà sempre causa o qualche volte conseguenza? Molte volte non sarà la malattia a provocare depressione e mancanza di ottimismo?
SCIENZA
22 gennaio 2009
Lavoro, ottimismo e intelligenza emotiva positiva o negativa?

L’ottimismo e emozione positive possano favorire l’intelligenza per l’efficienza quanto l’emozione negative o depressione possano favorire comportamenti distruttivi per se o per altri. Sembra che certe imprese hanno avuto più rendimento con spazi e personale ad occuparsi dei figli piccoli dentro l’impresa. La coscienza dei genitori di sapere che i figli sono a pochi metri e in buone compagnie favoriva il lavoro.

“Per il lavoro impieghiamo una porzione non indifferente del nostro tempo, quindi poterlo vivere con serenità e soddisfazione, ottenendo la giusta collaborazione dei colleghi e rapportandosi adeguatamente e positivamente con i superiori, ci permette di vivere con maggior interesse e partecipazione nello svolgimento della nostra attività… Il fatto di dover subire il lavoro è spesso dovuto al fatto di svolgere un’attività non scelta liberamente. Le conseguenze di questo fatto ci riconducono alle implicazioni relative alla qualità della vita e sul benessere psico fisico che si riversano sulla nostra persona… quando il lavoro piace, la stanchezza che ne deriva, sia essa fisica o psicologica si riduce, diventa più sopportabile… l’ottimismo e l’intelligenza emotiva possono dare un’impronta positiva e creare un clima ottimale per vivere con partecipazione positiva, e fattiva collaborazione la giornata lavorativa. Anche per quei lavori che come dicevo poc’anzi, per molte persone sono ancora subiti e non liberamente scelti… il fattore emotivo unito ad un sano ottimismo portano un’attività ad essere piacevolmente affrontata, ed a produrre i migliori risultati… la fusione tra QI e QE ossia tra quoziente intellettivo e quoziente emotivo consente l’espressione del potenziale individuale... spesso, per raggiungere il successo in una professione non sono indispensabili notevoli bagagli di esperienze, quanto doti di abilità, passione, intelligenza emotiva e ottimismo. - Giovanni Raimondi, Lavoro, ottimismo e intelligenza emotiva

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte