creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
19 giugno 2010
C. A. On. Angelino Alfano, Intercettazioni, creatività collettiva per la riforma della giustizia, etica, deontologia, onestà, intelligenza e buon senso di giustizia per magistrati e avvocati, (CAO, CAA, LIS)

La legge su intercettazioni è importante. Ma molto più importante è l’etica, deontologia, onestà, intelligenza e buon senso di giustizia da chi usa questa o altre leggi, per migliore giustizia o peggiore ingiustizia. L’importante dell’intercettazione è più uso per sequestrare miliardi alla criminalità e meno per distruggere migliori politici, per eliminare inimichi della politica, per distruggere persone. On. Angelino Alfano ha detto: “… In Italia se verificano abusi della privacy che non hanno eguale in altre parte del mondo”, (Panorama, 2010-06-24, p. 61). Ho sentito ieri a “Otto e Mezzo” che imprese del Sud pagano in media 5% per la sicurezza. L’ideale sarà eliminare intercettazione per abusi della privacy delle persone più oneste e socialmente utile e più libertà d’intercettazioni per peggiori criminali in mano dei più onesti e intelligenti magistrati.

Per una riforma della giustizia propongo le mie idee invitando la creatività e intelligenza collettiva a commentarle, criticarle e svilupparle:
1.   Il più importante per una migliore giustizia è avere magistrati più onesti, intelligenti, creativi, efficienti e pragmatici.
2.   Il più importante che ho imparato della psicologia: comportamenti premiati tendano a ripetersi e puniti a essere evitati. Per avere magistrati più onesti è evidente che l’onestà deve essere premiata e la sua mancanza punita. Magistrati sono persone, non santi. Solo raramente certe persone sono degli eroi non sono influenziate dei fattori psicologici più elementari. Se il magistrato più favorevole alla mafia fa la carriera più veloci e più onesti sono morti per non accettare 5 miliardi di lire, solo pochi dei più onesti e intelligenti diventano magistrati.
3.   Il più importante che ho imparato della biologia: tutti nascano con differenti capacità fisiche e mentali. Le capacità innate possano essere più o meno sviluppate in funzione del tempo e intensità degli stimoli. Se un giudice guadagna lo stesso giudicando bene o male le sue capacità non saranno ugualmente sviluppate. Se esercita in un ambiente mafioso dove sa che è pericoloso per lui e famiglia toccare certi poteri mafiosi, se non è un raro eroe è molto probabile che sviluppi più la furbizia della convivenza pacifica che la giustizia efficiente contro la criminalità. Se un avvocato di un mafioso può guadagnare 10 o 20 volte un giudice è molto probabile che più intelligenti, efficienti, creativi e pragmatici preferiscano essere avvocati dei mafiosi e non giudicarli. Se la meritocrazia non esiste per magistrati ed esiste per avvocati, è logico che molti dei più intelligenti diventino avvocati.
4.   Da questi presupposti mi sembra che il più importante per una migliore giustizia sia una migliore meritocrazia, più privilegi per migliori e meno per peggiori.
5.   Per avere un’elite di magistrati per mafia e pericolosi criminali senza il pericolo di essere condizionati della paura questi possano giudicare incogniti, senza essere visti e conosciuti da chi giudicano. Con le nuove tecnologie è facile interrogare e giudicare a distanza.
6.   Credo che molte volte sia possibile fare migliore giustizia senza avvocati. Migliori avvocati hanno grande probabilità di condizionare la giustizia in favore da chi è più ricco e ha meno bisogno, delle peggiori ingiustizie, dei costi per contribuenti.
7.   Credo che la deontologia degli avvocati debba cambiare molto. Se migliore avvocati difendano peggiore mafi0si con soldi delle vittime possano contribuire alla peggiore immoralità e ingiustizia della legalità.   
8.   Credo che sia possibile inventare nuove forme di giustizia per piccole controversie locale con più giudici di pace o giudice arbitro di quartiere, altri per accidenti di strada che accompagnano forze dell’ordine, altre forme di giustizia online, per email, telefono e nuove tecnologie a semplificare procedimenti.
 
“Corruzione ad Alta Velocità”, Maf... e sinistra: le accuse dell'ex ...Angelino Alfano sito personale: INTERCETTAZIONI: ALFANO, CONTRO MAFIA E TERRORISMO NON CAMBIA NULLA = A OTTOBRE LA GRANDE RIFORMA DELLA GIUSTIZIA  INTERCETTAZIONI: ALFANO, AL PROVINCIALISMO NON C'E' MAI FINE accanto a se' il ministro dell'interno Roberto Maroni, incontrando i giornalisti a New York ai margini di una sessione speciale dell'Assemblea Generale, dedicata ai 10 anni della convenzione di Palermo di lotta alla criminalita' organizzata, apertasi con un omaggio a Falcone. …,''dovrebbero tutti ringraziare l'Onu per avere dedicato questa giornata ed aver ricordato Falcone come un martire della giustizia nel mondo''. …  il nome di Falcone e' stato utilizzato in questa occasione sia dal presidente dell'Assemblea Generale Ali Treki, sia dal segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.  
televisione
25 maggio 2010
Lo scambio di appartamenti dell’innamorato non corrisposto, Freud, psicologia, biologia, filosofia, legalità e buon senso di giustizia, (ptv, pbf, bsg)

Una sentenza di Forum mi ha ricordato un libro di Freud su errori inconsci: ubriaco sbaglia appartamento e cerca di aprire la porta della vicina di sopra, forze non per caso una giovane che aveva corteggiato senza risultati. Non riuscendo ad aprire la porta con la chiave la sfonda trovando in piena note la dona dei suoi desideri impaurita. Per lo spavento chiede €10.000 che il giudice le concede. Il giudice arbitro di Forum le fa sapere che in un altro tribunale poteva essere condannato a 5 anni di galera.

La soma di €10.000 per uno spavento mi sembra un po’ tropo. Ma certamente questi atti che sembrano involontari hanno molte volte ragione inconsce e se non fossero puniti tenderebbero a ripetersi, anche inconsciamente.
Se fosse 5 anni in galera pagavano contribuenti costi dei €70-€600 al giorno per una punizione meno educativa dei €10.000. Credo che molte volte interessa più l’intelligenza, creatività, buon senso di giustizia, psicologia, biologia e filosofia che certa legalità del passato.       
SCIENZA
25 maggio 2010
Giocattoli, creatività, intelligenza, infanzia, bambini, pedagogia, psicologia, biologia e filosofia del lavoro e divertimento del futuro globale, (til, pbf, lep)

Nel laboratorio della Fisher-Price, a East Aurora, USA, “Paese dei Balocchi”, il gioco dei bambini diventa studio dei psicologi, pediatri e pedagoghi dei giocattoli per tutto il mondo. Arrivano esperti o periti di tutti il mondo per creare il migliore modello di giocatolo e essere esportato in tutto il mondo, (1). Un fenomeno che merita essere studiato da filosofi per future politiche. Non ho dubbi su l’importanza del gioco e dei giocattoli nello sviluppo delle facoltà dei bambini, in particolare della creatività e intelligenza. Forze con importanza per tutta la vita. Ma ho multi dubbi su quale sia il migliore gioco o il migliore giocattolo per ogni bambino.  

Quali saranno le conseguenze psicologiche per le generazioni future?
1.       Il migliore giocattolo del momento in grande quantità a basso costo contribuì ad uno standard globale d’evoluzione. Tutti migliore e più democraticamente uguali. Solo positivo per lo sviluppo creativo e intellettuale.  
2.       Lo standard globale distrugge la diversità dei giocattoli e comportamenti locali.  Solo negativo per la diversità globale.
3.       Non sempre lo standard globale è negativo e non sempre la diversità è positiva. Per un migliore futuro globale bisogna una Neo-anarchia-globale con gerarchie dei migliore a separare il positivo del negativo per ogni situazione.
4.       Altro?          
(1)    Articolo di Pino Pagnatta in Famiglia Cristiana N. 14, 2010-04-14, p. 70-73.
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte