creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
26 marzo 2011
Paura, creatività, invenzioni, evoluzione della giustizia, politica, informazione, cultura e opinione pubblica: PBS=PINOKIOnews-bufale-satira,RBA-ETI-PBS

La lezione più importante che ricordo di un corso di creatività: non avere paura di sbagliare, di dire delle stupidità, da quello che va contro il comune senso del momento.
In Italia nessuno ha paura di chiamare a Berlusconi mafi0so, ma può essere condannato a pagare €280.000 se dice che un magistrato fa un servizio alla m…
Nella politica la libertà di critica, satira e opinione non ha grande limite.
Criticare una sentenza, fare satira su un magistrato, esprimere un’opinione su un caso di giustizia può essere più punito di aggredire Berlusconi con un treppiede al colo, una statuetta in faccia o un “presunto” b0ss mafi0so che …
Aspetto che la NRG=Neo-riforma-giustizia collochi magistrati, servitori dello Stato e tutti pagati dei contribuenti al livello dei politici per libertà di critica e satira. Sarà il primo passo per fare arrivare un minimo di creatività dove manca di più: VGT=vecchia-giustizia-tradizionale.
Molte delle mie fantasie sembrano una fuga della realtà. Credo che fra molta stupidità siano forme di creatività per inventare soluzioni. Colloco in altro pianeta molto di quello che in questo momento non posso dire in questo.
Aspetto che la mia creatività sirrva a persone più intelligenti o con altro tipo d'intelligenza e conoscenza pratica per un’evoluzione della legalità, giustizia, valori, etica, deontologia e buonsenso dell’opinione pubblica. 

televisione
17 gennaio 2011
PINOKIOnews: G3M=GIUSTIZIA IN 3 MINUTI la rivoluzione dell’ETI=extraterrestre-turista-in-Italia

(Continuazione di "PINOKIOnews: legittimo impedimento nella RBA=Reppublica-banane-avvocati con ETI=extraterrestre-turista-in-Italia"):

Nella RBA=Reppublica-banane-avvocati , (che non è Italia), ETI=extraterrestre-turista-in-Italia ha pronunziato una conferenza su g3m=giustizia in 3 minuti nel congresso extraterrestre su la creatività e intelligenza per una NGF=Neo-giustizia-futura:

1. Più importante di tutto il diritto e vecchia legalità è l’intelligenza e buonsenso nell’applicazione del primo principio di giustizia: “Chi causa danni ingiusti deve risarcire vittime e società”.

2. Può essere più giusto un processo in 3 minuti con periti collaboratori di fiducia dei grandi magistrati e senza avvocati che 30 anni del vecchio diritto e vecchia legalità con molti grandi avvocati e pochi piccoli magistrati che lavorano per fare pagare il conto dell’ingiustizia a vittime e più onesti contribuenti.

3. Più importante di tutto il diritto e vecchia legalità con piccoli magistrati condizionati da molti grandi avvocati, del popolo di piazze, del popolo online, della paura dei killers che hanno assassinato altri magistrati è l’intelligenza e buonsenso dei migliori magistrati secreti che non possano trasformare processi in corsa per veline della TV, carriera in politica o beneficiari dei favori dei peggiori mafi0si.

Altra satira, di altro pianeta, del r9p=regno dei 9 poteri In un altro pianeta di fantasia, dove la satira non è solo contro Berlusconi, un Neo-profeta che molti chiamavano DVR = defficiente-vecchio-rimbambito cerca di fare satira su 9 poteri che non sono quelli d’Italia… r9p=regno dei 9 poteri.  

televisione
16 gennaio 2011
PINOKIOnews: legittimo impedimento nella RBA=Reppublica-banane-avvocati con ETI=extraterrestre-turista-in-Italia

Nella RBA=Reppublica-banane-avvocati , (che non è Italia), il politico più creativo e intelligente della sua storia ha programmato un congresso extraterrestre su la creatività e intelligenza per una giustizia più efficiente proprio nei 3 giorni che doveva comparire in tribunale. Avvocati, magistrati, politici, giornalisti e volontari dell’opinione pubblica se sono divisi su la priorità di comparire in tribunale o presidiare il congresso.
Fra invitati era il famoso ETI=extraterrestre-turista-in-Italia che era stato arrestato per presunta pedofilia, rilasciato per immunità extraterrestre e scritto un libro rivoluzionario su come fare migliore giustizia in 3 minuti che in 30 anni della VIR=vecchia-ingiustizia-RBA, (non in Italia).

DIARI
16 gennaio 2011
DdD, OIB, GIB, BBR, SDA, PSP, TIL, B4G, SDS, SDM, VVV, V1V, P3P, PRE=PBS+RBA+ETI,
Titoli con solo abbreviature sono sempre confidenze per lettori più frequenti e una forma di non arrivare nei motori di ricerca di certi indesiderati, (M…= maf =ia, FAM=finti-anti-maf...). La prima abbreviatura è sempre la più importante. Il lettore più frequente sa che DdD=diario del mio diario, emozione e impressione del passato, progetti per il futuro, secreti per la comprensione di quello che penso ma non posso scriver per paura dei 3 tabù, (P3P).
Circa 3 mesi fa un amico ex-politico, (1), diceva che erano 90% di probabilità che il governo cadesse prima del fine dell’ano. Sembrava che era iniziato il tramonto di Berlusconi. Io credo che Berlusconi sia nel migliore delle sue facoltà. Ho scritto un e-book con la mia teoria: Quando Berlusconi e suo governo fa migliore contro la maf ( =ia) sono più giornalisti e commenti online a chiamarlo mafi0so, più magistrati a cercare nel suo passato illegalità che facevano quasi tutti o banalità per impedirlo l’obiettivo più intelligente del politico più lavoratore, creativo, pragmatico e efficiente della storia d’Italia: OIB=GIB=grande-intelligenza-Berlusconi, BBR=banalità-Berlusconi-Ruby, D’Addario, PSP=piccole-stupidità-piccoli, TIL, B4G, SDM, SDS, VVV, V1V, B4S.
Aveva l’impressione che il mio e-book era importante per il futuro del paese e urgente pubblicarlo anche con errori ortografici. Solo perché un amico, (1), mi ha detto che andava in galera se fosse pubblicato, non è ancora online. Adesso scrivo più in forma di fantasia per paura di due categorie d’intoccabili: quelli che ammazzano e quelli che condanno più per una satira alla sua intoccabile categoria che per un’aggressione fisica a Berlusconi.
Nelle mie abbreviature di personaggi di fantasia sono quasi tutti ispirati a personaggi della cronaca degli ultimi tempi.
Ho sempre più abbreviature di abbreviature: PRE=PBS+RBA+ETI.
PBS=PINOKIOnews-bufale-satira
RBA=Reppublica-banane-avvocati
ETI=extraterrestre-turista-in-Italia

(1) Quando mi ha detto che andava in galera per quello che aveva scritto di un magistrato, le ho domandato se non era vero. Ha risposto che anche se vero non se può scrivere. Antonio Di Pietro può dire di Berlusconi … Ma io non posso scivere … Per questo scrivo più fantasia.

politica interna
5 giugno 2009
Legalità, stupidità, immoralità, incostituzionalità e ingiustizia della vecchia giustizia, aspettando la riforma o rivoluzione di Alfano?

Una pacca sul sedere ad una ragazza è stata confermata in Cassazione con 14 mesi di galera, ma il presunto b0ss de una banda criminale che ha occupato centene di forze dell’ordine per diversi mesi, costato milioni dei contribuenti è stato subito scarcerato. Mesi di lavori e milione di spese dei contribuenti per un giudice annullare tutto? (1). Questo caso non è scandaloso sopratutto comparato con processi a Andreotti, Berlusconi e molti dei condannati in Parlamento?
“Banda delle ville presto in libertà? Tanto di capello a Polizia e Guarda di Finanza per che sono riuscite ad arrestare la banda dei rapinatori di villette, tutti pregiudicati. Peccato che ci sarà un giudice che le rimetterà, nuovamente, subito in libertà. V. B.” Solo queste parole in finale di pagina 24 di “Metro”, 2005-02-17.

La vecchia giustizia, ha conosciuto momenti d’efficienza con Antonio Di Pietro. Ma perché non si è mai fato contro peggiore criminali professionali quello che se è fato per “delinquenti per caso”?

L’efficienza di “mani pulite” se deve molto a pene severe per chi non collaborava e al premio a chi collaborava: se denunciava altri era scarcerato. Qualcun dice che sono stati dell’esagerazione al margine della legge. Per me è mille volte più importante fare migliore giustizia che osservare le leggi. Sempre ho considerato prioritario una migliore giustizia che le vecchie stupide legge al servizio dei peggiori criminali.

A un vertice dell’ONU contro la criminalità, il Presidente Berlusconi ha ricevuto un avviso di garanzia. Il “Corriere della Sera” le ha dato un titolo de prima pagina e la notizia ha fato il giro del mondo e contribuito alla caduta del suo Governo. Dopo è stato assolto pero la notizia non corre della stessa forma.

Le televisioni di Berlusconi, in particolare il Tg5 di Mentana erano in prima linea nell’appoggio di “tangentopoli” e dei giudici di “mani puliti”.

Informazione e giustizia collaboravano contro corruzione politica ed economica. Perché non si è fato lo stesso per peggiori professionisti della criminalità?

“Giustizia in panne … Troppa lentezza … pendente il 90% dei processi … Più delitti impuniti …81% in generale e 86% per i ladri …” - Discorso del procuratore Generale Francesco Favara all’apertura dell’anno giudiziario e dei titoli di prima pagina. Mi sembra sentire tutti anni lo stesso discorso in tutti paesi.

Calderoli è stato molto criticato per la Taglia sui killer a chi forniva informazione per trovare un assassino, ma, secondo me, è stata una idea molto intelligente.

Il Ministro della terrorista al vertice dei comunisti: “Praticherò la disubbidienza civile … trasgredisco … confido nell’omertà tipica degli italiani”, (“La Stampa”, 2005-01-07, p.10). Per me è il peggiore politico d’Italia e il peggiore ministro della giustizia de tutti tempi de che ho conoscenza.

“La beffa della maxi causa per una truffa di 28 centesime”, (“La Stampa”, 2005-01-14, p.15). Hackers causano danni per €600.000, solo di €4.000 trovano complici. Uno è marrochino, ha solo fato una telefonata di 28 centesimi con una scheda contraffatta. La giustizia, (lo Stato, vuole dire i più onesti contribuenti) sono condannati della giustizia a spendere migliaia d’euro con avvocati, traduttori, processi per niente. I criminali del web che causano danni per milione d’euro sono presi un giorno e mezzi in libertà il giorno successivo, “perché non esiste una legislazione adatta a quel crimine”. Nei milioni di leggi non trovano una che se adatte al principio più elementare di giustizia: “CHI CAUSA UN DANNO INGIUSTO DEVE RISARCIRE LE VITTIME E LA SOCIETà”? ( Virus: intelligenze di Bill Gates e stupidaggine (od ottusità?) della giustizia
Se gli autori dei primi virus … le vittime dei virus non perderebbero miliardi d’ore.

BILL GATES, VIRUS, WORM, GIUSTIZIA, INTELIGENZIA E ESTUPIDAGINI).

La prima delle sette notizie più assurde e incredibile del 2004 nel sito internet Essentialnews: “La rivista l'Économiste (Francia), che informa di «un magistrato della Procura di Bayonne, preso in un bordello tedesco mentre tentava di pagare con una carta di credito rubata ad una collega. Era in Germania per tenere un convegno sui principi fondamentali dell'etica dei magistrati inquirenti...» (Fonte: permalink ). Peggio di questo solo un ministro della giustizia, (Ministro della terrorista), che ha speso milione per importare una terrorista.

Ho l’impressione che Alfano ha già fato molto per una migliore giustizia ma vecchi piccoli magistrati continuano condizionati dei grandi avvocati e della vecchia legalità impotente per quello che doveva essere prioritario: sequestro immediato dei beni per mafi0si, (2) e chi collabora, 41bis più duro per mafiosi e grandi criminali che non collaborano.

(1) Acilia Ucciso Salomone, boss della banda della Magliana. Caccia a ...il Giornale - ?Ucciso con due colpi di pistola in faccia da due sicari in moto. È morto così Emidio Salomone, pluripregiudicato di 55 anni, referente numero uno della Banda della Magliana sul litorale… considerato a torto dalla squadra mobile romana il mandante proprio dell’omicidio Frau. Il latitante «eccellente» dell’operazione Anco Marzio avviata per scardinare un sodalizio criminale che avrebbe fatto di Ostia la base internazionale del narcotraffico, viene arrestato in Danimarca ma scarcerato il giorno dopo la sua estradizione in Italia per insufficienza di prove…”

Salomone, ultimo boss Banda Magliana ANSA - Emidio Salomone, 55 anni, ucciso stasera ad Acilia, era considerato l'ultimo boss della Banda della Magliana. L'uomo era stato arrestato in Danimarca nel villaggio di Frederikshavn nel gennaio 2005 ma una decisione del Tribunale del Riesame di Roma aveva revocato l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip della capitale e Salomone, tra molte polemiche, venne rimesso in liberta' nel Paese Scandinavo.

« Visualizza tutti i risultati web per Emidio Salomone banda della magliana

Ucciso l'ultimo boss della Magliana Gli abitanti di Acilia: «Un ... Il Messaggero

Assassinato l'ultimo boss della Magliana Corriere della Sera

Ucciso l'ultimo boss della Magliana Esecuzione alla periferia di Roma La Repubblica

Il Tempo - TGCOM tutte le notizie (74) »

“Tribunale della Libertà” o stupidaggine? Mafia, criminalità, giornalismo, opinione pubblica … : Emidio Salomone, secondo gli investigatori della Mobile, era il “cervello” di un’organizzazione criminale che operava sul litorale romano. Alle febbrili ricerche (tre mesi di latitanza) segue l’irruzione delle ”teste di cuoio” nella casa con l’arresto del presunto boss sfuggito a novembre ... Soddisfazione, ieri mattina, in Questura per avere messo le manette a colui che la Polizia ritiene capo della ”piovra” che regola estorsioni, usura, traffici di droga. Soddisfazione che, sempre ieri mattina, s’è trasformata per gli agenti in una doccia gelata. Mentre si teneva la conferenza stampa sull’arresto del «pericoloso criminale Emidio Salomone coinvolto in sparatorie e traffici di droga» il Tribunale della Libertà depositava (alle 12.45) nella cancelleria il dispositivo che annulla l’ordinanza di carcerazione per Emidio Salomone. Domani verrà rilasciato dal carcere di Copenaghen con tante scuse. Colui che era considerato il capo della ”piovra” è libero, anche se rimane indagato. Dopo tanto lavoro per la sua prigione lo metano in libertà e riprendano il lavoro per la sua cattura di nuovo?

Due mesi d’indagine internazionale, un viaggio del vice capo della mobile, Bruno Failla a Copenhagen, intervento dei reparti speciali per arrestare Emidio Salomone, considerato uno dei boss di una gang che aveva istaurato il regno del terrore: “Negozianti taglieggianti, politici terrorizzati e ricattati, il business dei chioschi bar e dei videopoker imposti a forza di attentati”. (La Repubblica, 2005-01-27, p.24). Due conferenze stampa a Roma e Copenhagen celebrano la vittoria contro la criminalità. Dopo arriva la notizia de che il Tribunale aveva annullato l’ordine di custodia cautelare.

Se i giornalisti affermano la verità non sembra una stupidità della giustizia? Questi giudici non dovevano fare altre cose? (Giornalismo, giustizia, criminalità e bugie o stupidaggine? ).

Dei miei risultati per Alfano:
Elezioni: Alfano, Neo-giustizia, meritocrazia di Brunetta, semplificazione di Calderoli, Neo-gerarchie, lezione di Marx, una zingara e di Stalin, (TDB, s51)
La riforma della giustizia può essere la migliore riforma della politica, economia e cultura: Neo-giustizia, con la meritocrazia di Brunetta, la semplificazione di Calderoli, Neo-gerarchie dei ... (continua)
Avvocati e arbitrati d'oro, carriere parallele e giudici supercasta? O poveri piccoli precari e caste della giustizia o ingiustizia?
Dove se guadagna di più, arrivano spesso i migliori nel migliore delle sue facoltà. Quando se guadagna di più, si concentrano più energie per i suoi oggettivi. Leggendo questa settimana due ... (continua)
C. A. On. Napolitano, Berlusconi, Maroni, Alfano, Brunetta,Tamoil, volontariato, ronde: “carabinieri per gioco” o eroi della Neo-Italia?
Il migliore della psicologia è l’educazione dei comportamenti con premi dei migliori e punizione dei peggiori. Il migliore della politica, giustizia e cultura sta nelle applicare il principio ... (continua)
Intelligenza, creatività, medicina, biologia, psicologia e filosofia della stupidità della vecchia giustizia
Tutti medici, biologi e psicologi sono di accordo che ogni facoltà umana, fisica o psichica, si sviluppa con lo stimolo, con l’esercizio e si riduce per mancanza di allenamento e stimoli. Tutti ... (continua)
Cortese Atenzione On. Alfano: Carcere, sprechi, Neo-galera e Neo-giustizia
Ieri ho visto a “Striscia la Notizia” un'altra volta un'altra galera che ha costato miliardi e non è mai entrato in funzionamento. Construtori che hanno riciclato soldi della criminalità sono ... (continua)
C. A. On. Renato Brunetta, Alfano, Berlusconi, b4g: vsg=vecchia stupida galera e cic-ngf=creatività e intelligenza collettiva per Neo-galera del futuro
On. Brunetta è un genio della meritocrazia e della psicologia applicata all’efficienza. Ma qualche volta mi sembra che se può fare ancora migliore: se un medico va 5 anni in galera per passare ... (continua)
C. A. On. Brunetta, Alfano, Berlusconi e b4g: vsg=vecchia stupida galera e cic-ngf=creatività e intelligenza collettiva per Neo-galera del futuro
On. Brunetta è un genio della meritocrazia, della psicologia applicata all’efficienza. Ma qualche volta mi sembra che se può fare ancora migliore: se un medico va 5 anni in galera per ... (continua)
Sgs=stupido giudice della stupida giustizia della (RBA=Repubblica delle Banane e Avvocati)
Lo stupido giudice della ( RBA=Repubblica delle Banane e Avvocati ) ha restituito 999 milioni che erano stato sequestrati del giudici che ha saltato per aria con la scorta. Durante ... (continua)
Sicurezza, Berlusconi, Maroni, Brunetta, Fassino, Alfano, satira di Rai3 e Neo-satira
Da un documentario su una settimana di satira, (Rai3, 2009-05-15, 5.30-6), sembra che i cattivi della settimana sono in quest’ordine: Berlusconi, Maroni, Brunetta, Fassino. Verità o l’informazione ... (continua)
Sicurezza, Berlusconi, Maroni, Brunetta, Fassino, Alfano, satira di Rai3 e Neo-satira
Da un documentario su una settimana di satira, (2009-05-15, 5.30-6), sembra che i cattivi della settimana sono in quest’ordine: Berlusconi, Maroni, Brunetta, Fassino. Verità o l’informazione che ... (continua)
Lega, Maroni, sicurezza, immigrati, Grillo, condannati in Parlamento, vecchia giustizia, vvv, v1v, v2v, vg5%, lis, ...
Sono un immigrato in 4 continenti per più della metà della mia vita. La Lega è molte volte accusata di razzismo o fascismo con immigrati. La mia simpatia con la Lega risulta in primo luogo della ... (continua)
Giustizia, Brunetta, Berlusconi, Rivoluzione in corso, rivoluzione burocratica, rivoluzione Neo-anarchica, Neo-giustizia e Neo-anarchia.
Panorama, (2009-04-30, p.57): “Rivoluzione burocratica” “…La giustizia italiana non funziona …” funzionava al 5% ma molte volte dove faceva più ingiustizia. Fra quelli 95% in ... (continua)
Creatività, intelligenza, successo, fracasso, stupidità o relatività dei valori? (ddd, cic)
Nella mia vita ho avuto un periodo di grande creatività, successo, professionale, 15 premi internazionali, invenzione commercializzate, conferenze, programmi in TV dei più popolari. Adesso ... (continua)
Corrado Carnevale, Rosa Anna De Paolo, Alfano, s51=scarcerati 51 presunti b0ss mafi0si, Csm, Gip, Gup, magistrati, avvocati, vecchia giustizia e ngf=neo-giustizia del futuro
Corrado Carnevale è per me il peggiore simbolo della seconda peggiore vergogna della vecchia Italia, della legalità all’italiana, della gerarchia e meritocrazia della vecchia giustizia invertita: ... (continua)
C. A. On. Maroni, Alfano, Berlusconi: suggerimenti di creatività collettiva per trovare12 miliardi di euro per la ricostruzione in Abruzzo
Maroni: ''Per la ricostruzione in Abruzzo servono 12 miliardi di euro'' . Per trovare questi soldi io ho qualche suggerimenti e invitto a commentarli, aggiungere altri, selezionarli e ... (continua)
C. A. On. Alfano, CSM, condannati in Parlamento, avvocati, politici, magistrati e consulenti più onesti, intelligenti, creativi e efficienti
Delle notizie ho avuto l’impressione che un magistrato è stato promosso dal CSM dopo dare libertà a 21 presunti mafi0si o b0ss, (1), per non avere scritto una sentenza. Se questo è vero mi sembra ... (continua) .
Altri risultati in berlusconi-prodi.ilcannocchiale.it »

Bari, il giudice non deposita la sentenza: scarcerati 21 presunti ... Sip=Scarcerati, impuniti e prescritti: legalità, stupidità o vergogna? (vvv, v1v, v2v, vg5%, lis, liv)

Giustizia, v2v, (v2v=vergogna numero 2 della vecchia Italia), vg5%, (vg5%=vecchia giustizia al 5%, il 95% di processi andava in prescrizione)

Giustizia di Carnevale, legalità di Taormina, legge «uguale per tutti» di Antonio Di Pietro, gloria o vergogna della vg5%?

V2v=Vergogna numero 2 della vecchia Italia, cic=creatività e intelligenza collettiva per una rrg=riforma-rivoluzione della giustizia=Neo-giustizia

Intercettazioni, mgv=magistrati-giudice-veline e gpb=grande principe della RBA=Repubblica delle Banane e grandi avvocati

Bambina, pisello, fantasie infantili erotiche con la famiglia, “rapita della giustizia”, liv=legalità ingiustizia o vergogna? (vvv, v2v, vg5%, lis, liis, liiis, liiiis, liiiiis, g3o, rba)

Altri risultati in neo-machiavelli.ilcannocchiale.it »

Banda della Magliana dalla A alla Z - Il cassetto ... NICOLETTI, ENRICO Uno dei personaggi meno noti e più inquietanti della saga ...

Notizie del 2003 La rassegna stampa quotidiana tratta da ... La Cassazione annulla tre ergastoli per l'omicidio del giornalista Mario Francese, confermando solo quello a Totò Riina … Sequestrati beni per 800mila euro alla 'ndrangheta calabrese … Il ministro Pisanu: col governo della Casa delle Libertà arrestati più latitanti che in tutti i governi precedenti … Calabria, Sicilia, Colombia: riprende alla grande il traffico di droga … Conferme in cassazione per l'omicidio del giudice Rocco Chinnici: ergastoli per tutti i boss più noti di Cosa Nostra … Omicidio del giornalista Giuseppe Fava: in cassazione condanne definitive per i boss Ercolano e Santapaola … Arrestato a Ciampino il boss Giovanni Bonomo, tra i 30 ricercati più pericolosi … Operazione dei carabinieri a Platì (Rc): 120 arresti, i boss conrollavano l'amministrazione comunale … Nei terreni confiscati dove lavorano le cooperative di Libera rubati di nuovo trattori e quintali di frutta … Manifestazione contro la camorra a Eboli … Arresti nel clan Mazzei, boss catanese, rappresentante dell'ala "stragista" della mafia etnea … Margherita Vallefuoco, commissario per i beni confiscati alla mafia, realizza la prima banca dati e lancia l´allarme:"Un patrimonio che va in rovina" … operazione dei carabinieri che porta all'arresto di Michele Aiello, imprenditore edile diventato manager della sanità; in manette anche Giuseppe Ciuro della Guardia di Finanza - lavorava nella Dia di Palermo - e Giorgio Riolo, in servizio alla sezione anticrimine dei Ros. Secondo l'accusa, i tre tessevano una rete di informazioni riservate e favoritismi per garantire impunità e informare i latitanti delle indagini svolte dalla Procura … la "Cupola" non è più rappresentanza di tutti i capomandamento, ma di una ristrettissima cerchia. La testimonianza di Giuffré aiuta a ridefinire l'organigramma di Cosa Nostra … Il ministro Pisanu: "Provenzano sarà catturato entro tempi ragionevoli" … Gli strascichi dello scontro politico dopo l'assoluzione di Andreotti e Badalamenti al processo Pecorelli … Il sindaco di Salerno Rosania (Rif. Com.): "Il condono edilizio aiuta le mafie" … All'Università di Palermo gli studenti di Giurisprudenza chiedono l'istituzione di un corso di "Storia dell'antimafia" … Sequestrati a Palermo beni per un valore di più di 200 milioni di euro al boss di Sferracavallo Salavatore Graziano … Palermo, arrestato un fedelissimo di Provenzano in un appartamento vicino al Palazzo di Giustizia: si tratta di Salavtore Sciarrabba, boss di Belmonte Mezzano … omicidio del sindacalista Mico Geraci. Di lui il pentito Giuffré disse: "era una mela marcia, dava troppo fastidio con la sua antimafia, e per questo è stato tolto di mezzo" … Arrestato a Roma nella sua villa Enrico Nicoletti, a capo di una vasta organizzazione basata su racket e usura … Luciano Violante, DS: con questo governo Berlusconi la mafia dorme sonni tranquilli. La frase detta in un'intervista televisiva origina polemiche politiche … scoperta banda che estorceva danaro tramite telefonate col cellulare … Chiesti quattro rinvii a giudizio per la morte di Roberto Calvi, 21 anni dopo … La commissione antimafia in Puglia. Lumia, DS: il problema del rapporto tra mafia, politica e imprenditoria esiste: grave sottovalutarlo … Il boss pentito Giuffré: volevamo uccidere Mannino (ex DC) per il suo voltafaccia … Assolto l'ex sindaco DC di Caltanissetta Maira dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa … Bari, il procuratore capo Marzano: i clan allo sbando assumono ragazzini-killer … Tre consigli comunali sciolti per inquinamento mafioso in Calabria … incontro tra boss nell'agrigentino … progetto di assassinare un pm … La direzione distrettuale antimafia: i boss continuano a comunicare dal carcere nonostante il 41 bis … Giulio Andreotti e Tano Badalamenti assolti in Cassazione nel processo sull'omicidio del giornalista Mino Pecorelli. Nessun riscontro per i giudici alle accuse dei pentiti… Andreotti accusa Violante di essere il mandante del teorema accusatorio che lo ha coinvolto nei processi di Palermo e Perugia, il dibattito politico è infuocato … Rapporto della Dia: 'ndrangheta più forte della mafia… Lo Forte e Scarpinato lasciano la Procura antimafia di Palermo secondo le direttive del Csm. Al loro posto Grasso nomina Roberto Pignatone. Polemiche e commenti… Il ricordo di Livatino, Giacomelli e Saetta, pm uccisi dalla mafia… Provenzano latitante da 40 anni. Il suo legale: "E' una persona per bene"… Il decennale dell'assassinio di Don Pino Puglisi. Attentato incendiario all'abitazione di uno dei suoi collaboratori… Berlusconi in un'intervista: "La magistratura comunista creò un obbrobrio giuridico che è il concorso esterno in associazione mafiosa"… Rita Borsellino: "Disgustata dalle parole di Berlusconi"… Centaro, presidente della Commissione Antimafia: occorrono nuove leggi, occorre prosciugare il fiume di denaro sporco gestito dalle mafie che condiziona l'economia… Arrestato il boss 80enne Carmelo Bono a Sciacca, Agrigento. Imponeva il 20% di pizzo su ogni fornitura edile nella zona, obbligando i costruttori a servirsi di determinate ditte… Relazione dei servizi segreti: la mafia è interessata al Ponte sullo stretto e soprattutto alla costruzione di nuove centrali elettriche… su proposta di Libera verrà apposta una stele coi nomi delle 600 vittime di mafia su un muro di una villa che apparteneva al boss camorrisa Nicoletti… Monreale e Mazara del Vallo: assegnati terreni e case confiscate ai boss … L'uccisione di Carlo Alberto Dalla Chiesa e di Emanuela Setti Carraro nel ricordo ventun anni dopo… lavori sulla Salerno-Reggio Calabria: "Hanno in mano tutto, sanno tutto, non ti puoi muovere...". Nuove indagini promosse dal pm Facciolla… Arrestato Francesco Mallardo, boss camorrista nella lista dei trenta ricercati più pericolosi in Italia… Ucciso a Villabate Antonino Pellicane, incensurato. Avrebbe fatto parte del clan Montalto deciso a intaccare il giro di affari di Bernardo Provenzano. Il PM Lari: la mafia manda messaggi... Rapporto della Dia: 'ndrangheta più forte della mafia… Il ricordo di Livatino, Giacomelli e Saetta, pm uccisi dalla mafia… Il decennale dell'assassinio di Don Pino Puglisi. Attentato incendiario all'abitazione di uno dei suoi collaboratori.

Liberazione 22 marzo 2005 Giornata contro le mafie, a Ciotti la ... "Peppino Impastato, le tue idee camminano sulle nostre gambe". Uno striscione e poi l'applauso più forte dagli 8mila giunti da tutta Italia ieri in piazza del Campidoglio per il ragazzo di Radio Aut di Cinisi fatto saltare in aria da Gaetano Badalamenti. A lui, assieme a quelli per Falcone e Borsellino, gli applausi più scroscianti alla lettura del lungo elenco delle 640 vittime della mafia … «Il modo migliore per sconfiggere la mafia è l'impegno per la legalità. Ma la mafia è ritornata alla grande, dobbiamo tirare fuori le unghie» ha detto prendendo la parola don Ciotti che ha ricordato le 154 vittime della mafia negli ultimi dieci anni …

Documentazione > Comunicati stampa > 2001 > Agenzia del Demanio ... effettive le finalità sociali ed educative conferite all'utilizzo della villa.

Sociale - Sogno che fra 10 anni Libera non ci sia più
... confiscata a Enrico Nicoletti, tesoriere della "banda della Magliana". ... In un'intervista a Famiglia Cristiana don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, scommette sul sogno che la mafia possa essere sconfitta. … Grazie anche alla coraggiosa azione del sacerdote, è stato possibile confiscare quasi 5.000 immobili, molti dei quali sono Roma… Togliere beni, terreni, case, soldi alla criminalità organizzata e alle varie mafie che inquinano la vita degli italiani. Poi far restituire il maltolto allo Stato, alle associazioni, ai cittadini. È stata la grande scommessa di Libera, l'associazione fondata nel 1995 da don Luigi Ciotti. Con una raccolta di firme (oltre un milione), Libera è stata promotrice della legge 109 del 1996, che regola il riutilizzo a fini di sviluppo economico e sociale dei beni confiscati alle organizzazioni criminali… Fino a oggi, i beni immobili confiscati sono quasi 5.000. Di questi, ne sono già stati destinati alla collettività circa 2.500. I procedimenti di assegnazione spesso sono lenti e complicati. Ci sono ipoteche, contratti di affitto e altri ostacoli. «Almeno nel 10 per cento dei casi di confisca si tratta di beni ipotecati oppure occupati legalmente», spiega Carlo Pappagallo, vicecapo di Gabinetto del sindaco di Roma, Veltroni. … «La magistratura e le forze dell'ordine hanno fatto un lavoro straordinario.
Mi piace sottolineare che la confisca dei beni ai mafiosi e la loro distribuzione alla comunità hanno dato frutti soprattutto lì dove abbiamo incontrato bravi prefetti. Manifestazioni, cortei e fiaccolate ne abbiamo fatti tanti. Sono un segno importante, però c'è bisogno di una continuità, una coerenza e una credibilità di azione tutti i giorni nei nostri territori. Perciò dico: facciamo qualche convegno in meno e lavoriamo di più in mezzo alla gente. Bisogna avere coerenza tra il dire e il fare».

Qual è la difficoltà maggiore per chi vuole impegnarsi contro le mafie?
«La cosa più difficile è affrontare l'acqua dentro la quale nuota il pesce, cioè il mafioso. Paradossalmente potrei dire: chi se ne frega della mafia e dei mafiosi! Abbiamo visto che, se vuole, lo Stato li può trovare, arrestare, mettere in carcere. Il problema, ciò che mi fa paura, è la cultura mafiosa, la "mafiosità", il bacino d'acqua nel quale il pesce nuota. Noi dobbiamo svuotare questo bacino che è fatto di segmenti di politici, piccoli pezzi di istituzioni, alcuni imprenditori, di salotti bene che si mettono a discutere, ma poi non incidono».
E come si svuota questo bacino?
«Bisogna lavorare molto nelle scuole, con i giovani, nelle parrocchie, perché ci sia un cambiamento culturale, perché lo Stato dia come diritto ciò che la mafia dà come favore».
Che cosa prova quando vengono restituiti alla comunità o alle istituzioni dei beni appartenuti alla criminalità?
«Provo una grande gioia. Mi sembra un gesto concreto di giustizia. I mafiosi temono la confisca dei beni. La temono perché sottrae loro patrimoni, potere, immagine. Per i boss è come un enorme schiaffo vedere dei giovani che lavorano onestamente nelle loro terre. So che il grano, l'olio, le lenticchie coltivati sui terreni della mafia sono ancora piccole cose, ma sono il grande segno di un cambiamento in atto. Dieci anni fa tutto questo non c'era».
La Chiesa che ruolo ha in questo impegno? Fa abbastanza?
«Ci sono delle belle espressioni di Chiesa che sono cresciute negli anni.
Ho trovato tanti bravi confratelli con i quali ho condiviso fatiche e speranze.
Ne ho trovati anche molti soli, perciò abbiamo cominciato, con discrezione, a condividere la preghiera e la riflessione. Per l'impegno della Chiesa contro la mafia resta di esempio la voce chiara, forte, autorevole di Giovanni Paolo II ad Agrigento nel 1993. Quelle parole misero in crisi alcuni personaggi, che infatti reagirono con gli attentati alle chiese di Roma e le uccisioni di don Diana e don Puglisi. Io credo sia sempre utile il lavoro silenzioso, ma a volte serve alzare il tono della voce. Ricordiamo che non si uccide solo con le armi, ma anche col silenzio, il non dire le cose, la rassegnazione, la delega... A volte bisogna parlare di più, con più forza. Il Papa fu un esempio davvero coraggioso».

Don Luigi, faccia un sogno: come sarà Libera tra dieci anni?
… Sogno che l'Italia sia liberata da questa anomalia …

(2) Dopo leggere quello che ha scritto Roberto Saviano ("Chi parla muore" ), evito nominare o scrivere correttamente certe parole per non vivere come altri giornaliste e scrittore sotto scorta, o finire nei motori di ricerca della prossima vittima. Per precauzione scrivo con errori o sigle: gai, bms, bms1, bms2, Ciotti, sip vvv v1v v2v ...

 

CULTURA
15 aprile 2009
Berlusconi, Mills, Andreotti, Contrada, Cuffaro, condannati in Parlamento, Web-informazione e giornalismo all’italiana

Alessandro Gilioli scrive a “L’espresso”, (2009-04-02, p. 147 … niente su la corruzione di Berlusconi a Mills: è il solito giornalismo all’italiana”.
Da altra informazione sembra che la presunta corruzione è una bufala che piacce a certa sinistra. E se fosse? E se questa informazione condizionasse quelli 5% della vecchia giustizia ad avere priorità a condannare Berlusconi innocente che a condannare migliaia di assassini mafi0si, (1) peggiori? E se una bufala populista andasse più veloce nell’autostrada d’Internet dalla verità più scomoda?
Moggi ha pianto nell’interrogatorio de 6 ore. Mills è stato interrogato per 12 ore e sembra che al finale ha detto che scrivessero quello che volevano e che firmava quello che volevano per non continuare a essere torturato… Pr0venzano, (1) è stato interrogato per 7 minuti…
Ricordo diversi pericolosi criminali scarcerati quasi in secreto. Quello a me sembra scandaloso non fa scandalo. Per uno di questi solo ho trovato una piccola notizia all’interno di un giornale nazionale e circa 200 in Internet. Se quello che ho letto in Internet è vero mi sembra una vergogna della vecchia giustizia e del giornalismo. Una vergogna della giustizia con suoi 5% d’efficienza per quelli che portano in prima pagina o aumentano l’ingiustizia e inefficienza dei pericolosi mafi0si, (1). Uno solo scarcerato mi sembra peggiore e più scandaloso di Andreotti, Berlusconi, Contrada, Cuffaro e condannati del Parlamento tutti insieme. Immagino che se parla poco perché uno di questi fa più paura di tutti condannati in Parlamento. Anche io ho paura, non dico il nome dei presunti b0ss scarceratti, le chiamo pbs=presunto b0ss scarcerati, Bms1 o scrivo in forma di fantasia ispirata a personaggi reali: “Scarcerato ppl, (ppl=più pericoloso latitante), della RGA, (RGA=Repubblica dei Grandi Avvocati)”.
Credo che molte delle case cadute del terremoto, quelle costruite con soldi pubblici, l’ospedale che ha costato 20 volte più del previsto, sono il risultato della corruzione e v1v. Ricordo notizie di quel periodo di opere che costavano 60% del prezzo del mercato per pagare corruzione e maffia, (1). Roberto Saviano ha già allertato per il pericolo dell’infiltrazione mafi0sa nella ricostruzione.

Sip=Scarcerati, impuniti e prescritti: legalità, stupidità o vergogna? (vvv, v1v, v2v, vg5%, lis, liv)
Scarcerati, giustizia, legalità, stupidità, vergogna, scandalo o scandalo di non fare scandalo? (v1v, v2v, vg5%, lis, liv)
Antonio Ingroia, Dell’Ultri, Contrada, Falcone, Borsellino, Ignazio D'Antone , Buscetta, Violante, G8 di Genova, Abu Omar, giustizia del passato, presente e futuro
Roberto Maroni, La7, Otto e Mezzo e se io fosse al posto di Lilli Gruber e Federico Guiglia
Francesco La Licata, Maurizio Belpietro, Salvatore Cuffaro, Francesco Messineo, giustizia e politica
Ministro Alfano, Sottosegretario alla Giustizia, Maria Elisabetta Alberti Casellati, procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, Csm, vizi formali, decorrenza dei termini, vg5%, vvv, v1v, v2v o lis?
Giustizia, scarcerati, “Anno del treppiede contro Berlusconi”, Forattini e marxismo culturale mafioso, (v1v, v2v)
Giustizia, v2v, (v2v=vergogna numero 2 della vecchia Italia), vg5%, (vg5%=vecchia giustizia al 5%, il 95% di processi andava in prescrizione)
Eluana, Peppino Englaro, vvg=vittoria o vergogna della giustizia? Vg5%, v2v, vvv,lis, liis, liiis, liiiis, o liiiiis? (liiiiis=legalità, ingiustizia, immoralità, indegnità, incostituzionalità e stupidità)
V2v=Vergogna numero 2 della vecchia Italia, cic=creatività e intelligenza collettiva per una rrg=riforma-rivoluzione della giustizia=Neo-giustizia
Travaglio, Berlusconi, Saccà, bms1, intercettazioni, informazione, giustizia e civiltàMAFIOSA
Grillo, Roberto Saviano, Allam, Papa, nazismo, civiltàMAFIOSA, giornaliste e scrittore sotto scorta, (v1v, v2v, V2-Day)
Guerre di maffia, profeti e caste della rb, ( rb=Repubblica delle Banane)
Neo-Italia nella fantasia de un Neo-italiano, (dal blog al pe-book, ptv, film?)

(1) Dopo leggere quello che ha scritto Roberto Saviano e ha detto in TV evito nominare o scrivere correttamente certe parole per non vivere come altri giornaliste e scrittore sotto scorta, o finire nei motori di ricerca della prossima vittima, come Tobagi, Falcone, Borsellino, e altri che sono stati ammazzati. Per precauzione scrivo con errori:

mafi0si, (0=o), maffiosi, (ff=f), Savianno, (nn=n), Fllare, (ll=l), libbera, (bb=b), Ciottti, (ttt=t), bms, (b0ss, (0=o), maffiosi, (ff=f), Giiuliani, (ii=i), Forcellla, (lll=ll), Annnalisa, (nnn=n), mafxx, maffia, mafla, (xx=ia, ff=f, l=i). maffia, (ff=f),

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte