creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
12 luglio 2008
Villaggio: L’arte del populismo o termometro di popolarità?

Quando la classe politica era al minimo storico di popolarità, Paolo Villagio ha detto che non aveva visto persone più mediocri dei politici: Grillo, Paolo Villagio, Antonio Di Pietro, informazione, politici mediocri o populismo dei comici? (V2-day, vv-day) .

Adesso che certi artisti sono caduti nelle critiche della maggiore parte di destra e sinistra per avere detto delle cose che se sono bugie sono molto gravi, difende i politici e attacca artisti: «Dire che tutti i politici sono ladri è un luogo comune, una banalità. Lo faceva appunto già sessant’anni fa Giannini con il suo giornale “L’uomo qualunque”, non aveva a disposizione la tv ma la sostanza era la stessa. La classe politica non viene da Marte, è il ritratto dell’Italia, i politici siamo noi. Il caso della spazzatura di Napoli è emblematico, non siamo di fronte a un’emergenza contingente, a un incidente di percorso è la cultura italiana e napoletana che viene fuori»... Ora Berlusconi ha vinto le elezioni, lo ha fatto con promesse probabilmente irrealizzabili - in primo luogo la sicurezza - ma le ha vinte. Non è possibile andare avanti in questo clima di rissa permanente»…«Credo che in qualsiasi situazione la gente di spettacolo cerchi soprattutto di fare spettacolo per promozionare la propria immagine. Alla base di tutto credo ci sia la vanità, una malattia molto diffusa ma che negli attori assume contorni di assoluta gravità. Viene il sospetto che la principale ragione per salire su un palco con un megafono in mano sia il narcisismo», Villaggio: «l’Italia un Paese finito» Il Secolo XIX .

Mi domando se Paolo Villaggio ha letto quello che ho scritto di lui e ha cambiato opinione:

http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/servizi/blogsearch.aspx?n=1&blogid=3311&src=villagio

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte