creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica estera
2 maggio 2013
Giustizia, politica, Antonio Ingroia, Silvio Berlusconi, informazione e anti-mafia all'italiana

Nell’informazione italiana online ho trovato:

Il meglio della giustizia”: Antonio Ingroia che dice: “…resto in magistratura solo se svolgo funzioni antimafia... continua…”

Il meglio di Berlusconi”: “IL NEMICO NUMERO UNO?…”.

Penso ad una giustizia con 95% dei processi in prescrizione dove entrano peggiori mafiosi … Um magistrato che se occupa di um morto di 60 anni fa … Una giustizia che ha distruto il meglio governo anti-mafia doppo Mussolini…

Sono male informato? Colpa mia o di certa informazione?

CULTURA
1 gennaio 2012
Giorgio Bocca, Bruno Vespa, Andreotti, Salvo Lima, Berlusconi, Mussolini, giornalismo, storia, mafia e VAI=vecchia-antimafia-italiana
Ricordo che delle informazione che ho ricevuto di Giorgio Bocca e Santoro non c’era per me il minimo dubbio che Salvo Lima fosse mafioso. Solo adesso, (dopo trovare al setimo posto dei primi 8.550.000 resultati per Giorgio Bocca:Giorgio Bocca: "Vespa non è un giornalista, è un servo di regime ...), ho trovato una versione diferente che mi ponemolti dubbi: “Lima non è mai stato processato per affari di mafia...il mafioso Giuseppe Pellegriti, ... disse che il presidente della regionesiciliana Piersanti Mattarella era stato assassinato nel 1980 per incarico diSalvo Lima, capo degli andreottiani in Sicilia... Giovanni Falcone smascherò lamenzogna di Pellegriti e lo denunciò per calunnia... nonostante Falcone avessesmentito questa circostanza con il presidente dell’Antimafia GerardoChiaromonte. ...  Andreotti: «Lima non miha mai chiesto alcunché che potesse far pensare alla tutela di interessimafiosi»... Secondo Franco Coppi, che con Giulia Bongiorno ha difeso ilsenatore, durante le indagini i procuratori di Palermo hanno interrogato tra le800 e le 1000 persone. Ne portarono 368 a testimoniare contro Andreotti. Lecarte processuali furono raccolte in 2.030.000 pagine. ... Il 16 ottobre 2004«Il Foglio» parlò di 127 miliardi di lire spese sostenute dallo Stato perl’inchiesta, ma la cifra non trova riscontri... I pentiti che hanno accusato ilsenatore sono 27. «Datemi una data e vi dimostrerò che ciò di cui mi si accusaè falso» ha detto Andreotti in udienza... In una sola udienza il senatoreriuscì a documentare le 63 circostanze in cui i procuratori ritenevano di avertrovato un «buco»...  STORIA D'ITALIA DA MUSSOLINI A BERLUSCONI”.
Giorgio Bocca è il primo giornalista italiano in popolarità nei risultati di Google del finale di 2011,già prima della sua morte ma sopratuto dopo,(1).

Delle mie frequente consulte deirisultati di Google mi sembro che aveva più risultati quando la sua informazioneera più parziale anti-Berlusconi. Tutti giorni scriveva contro Berlusconi, centene e centene di pagine secondo lui stesso ha dichiarato. Era cosi nota la sua immagine associata al antiberlusconismo e a "Berlusconi mafioso" che in una intervista a “Che TempoChe Fa” fra le domande per mafia politica le hanno domandato perchè aveva scrito cosi pocco su Berlusconi in un libro.

Non conosco nessuno giornalista della storia del giornalismo italiano più voltagabbana populista, con l’arte del populismo del momento: fascista e razzista premiato da Mussolini quando era nel apogeo di popolarità, partigiano e comunista con la decadenza del fascismo, anti-comunista quando Agnelli era "imperatore" della politica, economia e informazione italiana, con Berlusconi quando in Germania usciva un libro che lo considerava dei migliori imprenditori di Europa, contro Berlusconi quando tutti più popolari dell’informazione erano fanaticia anti-Berlusconi, (1).

Ho l’impressione che Italia siastato al primo posto mondial contro la pena di morte per criminali negli ultimitempi e con più applicazione della pena di morte per crimine politici del dopo seconda guerra mondiale. 

Certa informazione italiana considera positivo per Giorgio Bocca avere condannato 5 combatenti fascisti alla pena di morte dopo che la guerra era finita. Vedano in questo atto una provadella sua conversione di fascista a anti-fascista. L’assassino di Tobagi ha passato meno di 3 anni in carcere, assassini di un ladro sono stati condannatia più di 30 anni e Giorgio Bocca da giudice popolare ha fermato la condanna amorte per crimini di guerra. Che percentuale non ha comesso crimine in guerra? Che se intende per crimine in una guerra? Può esistere efficienza e civiltà in guerra?O la civiltà in guerra conduce alla vittoria e al potere dei meno civili? Perchè assassini dei ladri sono più condanati di assassini di giornalisti?

GIORGIO BOCCA era un“GIORNALISTA ONESTO” ... "non venduto", secondo certa informazione.Secondo altra era pagato per scrivere contro Berlusconi. La sua onestà misembra molto parziale se confrontiamo le sue parole: “In passato, lo scontro politico era durissimo, eppure la destra non ha mai attaccato Palmiro Togliatti per il fatto che andasse a letto con Nilde Iotti. C’era comunque un rispetto delle persone e della loro vita privata. Oggi invece tutto può essere usatocome arma per la lotta politica. Non ci sono più direttori capaci di stabilire confini di tipo etico. Imperversa lo stile di giornalismo di Vittorio Feltri, uno che è stato cacciato dal Corriere perché faceva scandalismo e ora, da direttore, ha imposto il suo modello a tutti...” Con Google ho trovato circa 1.420.000 risultati per “Giorgio Bocca, Ruby, D'Addario”. Non ha usato le stesse arme improprie contro Berlusconi che ha criticato?

Giorgio Bocca se difende delle accuse per un articolo fascista: “...A 17 anni, quando ancora non avevoconosciuto che cos’era il fascismo. Quando l’abbiamo capito, l’abbiamocombattuto con le armi. È stato doloroso ricevere quell’attacco. Ho scopertoche gli uomini sono carogne. Nella vita puoi fare quello che vuoi, puoidiventare anche un eroe, ma c’è sempre chi cerca di inchiodarti per sempre a unparticolare del tuo passato. “

Da una osservazione espontanea dei risultati di Google degli ultimi tempi del 2011, (1), mi sembra evidente che se misurasse la popolarità di certi giornalisti, scritori e personaggi dell’informazione per il numero di risultati di Google comparivano al primo posto tutti più anti-Berlusconi, seguiti del più pro-Berlusconi, (Emilio Fede), ma citato più per il negativo che per il positivo e per ultimo quelli che sonomeno fanatici pro o anti-Berlusconi. Ho avuto l’inmpressione che la popolarità di molti è aumentata quando sono stati più anti-Berlusconi.

Cerco persone con altri conoscenze delle mie per una studio più cientifico di questi risultati e delle mie impressione per la storia del giornalismo e opinione pubblica.

La mia impressione da quando sono arrivato in Italia:

A.  Non ho conosciuto altro giornalismo più combatente e parziale di quello italiano. Il primo caso che più mi ha impressionato è stato di trovare tanta informazione per importare degli USA e santificare la terrorista Silvia Baraldini. Informazione, opinione publica, giustizia e politica se sono impegnati più per portarla in Italia come una eroina nazionale che per salvare 6 milioni di morti di fame. Solo decine di anni doppo ho sentito qualche opinione concordante con la mia opinione iniziale: trasformare una terroristain eroina nazionale è una vergogna del paese più terrorista di Europa, un errore con grave consequenze a stimolare il terrorismo. Berlusconi è stato ilprimo politico a chi ho sentito dire quello che io pensava da molto.

B.  Online ho trovato informazione che Berlusconi controla 90% o 100% dell’informazione e a me sembra che l’informazione italiana era molto più contro che pro Berlusconi. Ho l’impressione che non controla la sua informazione. Berlusconi era a favore delle centrale nucleare e nella sua informazione ho visto il servizio de Le Iene più contrario. Se fosse un dittatore dell’informazione come molti cercano di fare credere la sua informazione perderebbe valore e potere.  

C. Dopo che Berlusconi è entrato in politica grande parte dell’informazione è pro o contra Berlusconi, più emozionale che razionale, più populista che intelligente.  

Molte volte ho immaginato le consequenze di altra informazione che apogiasse migliore obietivi e criticasse peggiore. Dei risultatidi Google ho l’impressione che Giorgio Bocca, Roberto Saviano e Marco Travaglio hanno avuto il massimo di popolarità quando sonno stati più anti-Berlusconi e il suo governo. Certa informazione, politica, giustizia e volontariato sono più anti-Berlusconi quando il suo governo è stato più efficiente contro il peggio della storia d'Italia e quando Berlusconi ha anunziato 2 obietivi più intelligenti: eliminare la mafia e riformare la giustizia. Proprio quando un governo ha avuto i migliori risultati della storia d’Italia contro la mafia dopo Mussolini, sono più agressivi per farlo cadere. Proprio in quel periodo Giorgio Bocca ha detto che scriveva tutti giorni contro Berlusconi, centene dipagine in articoli e libri. Immagino che questa desinformazione solo con ilnegativo di Berlusconi ha contribuito al fanatismo dei contrari e reazione deifanatici pro-Berlusconi.

La peggiore biografia da personaggi dell’informazione che ho trovato daWikipedia è stata per il più fedele amico di Berlusconi: Emilio Fede. Perchè èil peggiore giornalista o è popolare essere contro Berlusconi?

Sembra che secondo la teoria di Marco Travaglio, Berlusconi abbia fatto fortuna con soldi della mafia. Un giudice ha condannato imprese di Berlusconi a pagare centene di milioni per imprese che pagano  Giorgio Bocca, Marco Travaglio e RobertoSaviano. Curioso che in quel periodo Roberto Saviano ha passato delle impresedi Berlusconi a quelle concorrente, compare in prima pagina di L’espresso ediventa anti-Berlusconi. Pagati con soldi della mafia per distruggere il migliore governo contro la mafia? Secondo la logica della teoria di MarcoTravaglio non sonno in parte soldi della mafia? Soldi della mafia finiscano perfinanziare chi distrugge il governo più efficiente contro la mafia? In sostanzala mafia finisce per finanziare l’antimafia delle parole contro l’anti-mafiadei fatti?   

Quando il “presunto” boss mafioso della peggiore banda criminale della storia d’Italia è stato scarcerato per la seconda volta il giorno dopo l’arresto, ho trovato online con Google meno de 1.000 risultati. Per Berlusconi Ruby più di 10.000.000. Certa informazione ha creato l’idea che Berlusconi era il grande mafioso e non se rendano conto dei veri mafiosi arrestati e scarcerati in silenzio dell’informazione.  

Dopo la morte di Giorgio Bocca ho trovato online molteinformazione che dicano solo il positivo, altre solo il negativo, poche chedicano positivo e negativo, nessuno con il suo positivo e negativo come misembra che doveva essere l’informormazione per un futuro migliore. Cerco collaborazione per un lavoro collettivo per l’informazione del futuro, storia dell’informazione del passto per inventare una migliore futura. Se qualcuno di madrelingua italiana vuole collaborare ad un ebook su Giorgio Bocca può iniziare per lasciare un commento mandare un e-mail per piresportugal  @ hotmail.com.

(1) Risultati di Google il 2011-08-06, 2011-11-19, 2011-12-19 e2011-12-27: 
Giorgio Bocca: 6.290.000- 5.100.000- 7.020.000- 36.800.000

Beppe Grillo: 6.350.000-5.400.000- 7.380.000- 6.790.000,
Roberto Saviano: 6.080.000-
3.050.000- 6.160.000- 4.180.000,
Marco Travaglio: 4.010.000-
3.170.000- 4.520.000- 3.750.000
Michele Santoro: 1.750.000-
1.780.000- 2.430.000- 2.430.000
Emilio Fede: 1.290.000-
1.130.000- 1.140.000- 1.120.000,
Vittorio Sgarbi: 1.320.000-
1.240.000- 1.160.000-  80.100,
Vittorio Feltri: 931.000-
589.000- 585.000- 586.000,
Maurizio Costanzo: 884.000-
839.000- 353.000- 348.000,
Gad Lerner: 678.000-
1.060.000- 946.000- 202.000,
Filippo Facci: 629.000-
2.850.000-  636.000- 672.000,
Enrico Mentana: 472.000-
593.000- 855.000- 840.000,
Maurizio Belpietro: 408.000-
286.000- 617.000- 572.000,
Bruno Vespa: 196.000-
1.140.000- 1.010.000- 239.000,
Felice Manti: 111.000-
83.200- 92.000- 82.600.

CULTURA
21 dicembre 2011
AAA, AAI, B2O, MUS, IPS, CIC, ...

Per il Natale 2011, le proposte di Libera hanno un alto valore etico e sociale: “Prodotti che rappresentano  il riscatto di quelle terre e di quelle popolazioni che hanno subito il giogo criminale...solidarietà concreta nel segno della cittadinanza corresponsabile...costruire un Paese libero da tutte le mafie.”

Della newsletter di Libera associazioni, nomi e numeri contro le mafie,  presieduta da Luigi Ciotti, Le coop. LiberaTerra, la fondazione Libera Informazione, la redazione di Narcomafie, il network di FLARE e il Gruppo Abele  ho selezionato:  “...la memoria di HisoTelaray, giovane bracciante albanese ribellatosi al caporalato dei campipugliesi e per questo ucciso nel 1999 all’età di 22 anni, i paccheri di DonPeppe Diana, il prete ucciso dalla camorra, ... In occasione dell’anniversariodella strage di piazza Fontana, avvenuta a Milano il 12 dicembre 1969, www.memoria.san.beniculturali.it...  Nella sezione passato e presente sonostati riportati gli episodi di violenza che hanno dato luogo sia a omicidiintenzionali sia accidentali...  III°edizione del Premio Pio La Torre ... tenere viva la memoria di Pio La Torre etramandare alle nuove generazioni la storia di un uomo che si è battuto fino aperdere la vita per la lotta alle mafie. ... Ci ha lasciato Ninetta Burgio, “mammacoraggio” che non si è mai rassegnata alla perdita del figlio e lo ha cercatogirando e mobilitando tutta l’Italia tramite giornali e TV. Suo figlioPierantonio Sandri, studente di Niscemi (Caltanissetta) era scomparso il 3settembre del 1995, vittima della lupara bianca della mafia, perche’ avevavisto compiere un attentato...”

Mi domando quale sarà l’efetto psicologico di questa informazione e “memoria” su chi non ha la scorta e non è aspirante a matire?

Roberto Saviano ha detto che chi parla muore, che Italia è il secondo paese al mondo con più giornalisti con la scorta e che mafiosi non vogliano publicità perchè se non sono famosi per scandali possano essere condannati a 2 anni di galera e se sono conosciuti per la stessa colpa possano essere condannati a 15 anni.  Pene più severe e sequestro imediati di tutti benni per mafiosi e complici che non collaborano non sarà più importante?  Non sarebbe più efficiente mobilizare la creatività e intelligenza collettiva per inventare una politica e giustizia più efficiente contro la mafia e criminalità?

Libera - Home pageLibera, il giorno di don Ciotti e Caselli Lezione antimafia per 250 ... Secondo don Luigi Ciotti:"La mafia costa 560 miliardi di euro all'anno e la crisi puòagevolarla".

CULTURA
30 novembre 2011
BERLUSCONI, Neo-Chaplin, Neo-Tony, Paolo Sorrentino e il film di un extraterrestre, (ETI, ETP, FFF, GIB, B2O, TIB, 2CI, MSB, BAF, FAB, MAB, MPB)

(Fantasie per un film immaginato per essere diretto da Paolo Sorrentino o da chi vuole fare una satira su suoi film, libri, BAF=Berlusconi-and-friends, FAB=fanatici-anti-Berlusconi, MAB=magistrati-anti-Berlusconi, MPB=magistrati-pro-Berlusconi, MSB=magistrati del sesso di Berlusconi, avvocati, giornalisti, mafia, antimafia, ... pro e anti Berlusconi).

L’extraterrestre ha visitato il Pianeta Terra, adorato tutti film di Chaplin e “Il Divo” di Paolo Sorrentino. Ha visto il suo livro “Hanno Tutti Ragione”, ma non ha avuto tempo di legerlo. Ha dovutoi regressare d’urgenza al suo Pianeta per non finire in galera, minaciato da um magistrado dell’anti-mafia al servizio della mafia.

Nel suo Pianeta,dove non arrivano minacie dei mafiosi e certi antimafiosi al servizio della mafia, immagina un collegamento com Paolo Sorrentino per sugerirle un nuovo film, come quello che ha fatto su Andreotti, ma questa volta su Berlusconi, magistrati, avvocati, giustizia, politica, informazione, cultura, volontariato, mafia e anti-mafia.

Immagina un film che inizia con la frase atribuita ad Andreotti nel film “Il Divo”: “Molti dividano le persone in angeli e demoni. Io credo che tutti siamo peccatori”.

Migliori cene dei migliori film di Chaplin sono acompagnate delle parole del extraterrestre promosso a consulente creativo di Paolo Sorrentino. L’extraterrestre spiega a Paolo Sorrentino le cene dei film di Chaplin da reprodurre e transformare con le nuove tecnologie in messaggi per il futuro.

L’extraterrestre può dire da lontano quello che non se può dire in Italia. Paolo Sorrentino non puòcollo care nel fim quello che le sugere l’extraterrestre per paura di due casted’intoccabili, ...

Neo-Tony non è un nuovo Pandara ma un VDF=vecchio-deficiente-rimbambito che se crede Neo-Sant'Antonio con la missione di convertire la mafia e l'antiamafia all'italiana, ... 

FFF=film-fantasia-fiction,sogni della mia vita, Paolo Sorrentino, “Il ... Paolo Sorrentino, "Neo-Machiavelli".

CULTURA
29 agosto 2011
Roberto Saviano, Silvio Berlusconi, Marcello dell’Utri, antimafia delle parole, anti-mafia dei fatti, opinioni e credenze

Quando questo governo stava facendo la migliore anti-mafia dei fatti della storia d’Italia, sono arrivatI molte antimafia delle parole a ricordare il passato lontano di Berlusconi e Marcello Dell’Utri con contatti com mafiosi:   Blitz antimafia: arrestato l'”amico” di Dell'Utri ... Diceva Mutolo: “Il pericolo dei sequestri, allora molto frequenti, portava gli industriali ad entrare in contatto con gli uominid’onore, anzi a desiderarne la protezione. Chiaramente, una volta entrato in contatto con Cosa Nostra l’imprenditore non poteva e non può più allontanarsene e deve consentire alle varie richieste che possono venire dagli uomini d’onore con cui è entrato in contatto. Tra queste, indubbiamente, c’è anche il reimpiego di capitali d’illecita provenienza”.

Se per avere sicurezza e lavorare avevano bisogono della mafia era vergogna degli impresari o del sistema, politica, giustizia e Stato?

Primi dei 4.580.000 risultati web e 100 notizie per RobertoSaviano:

Roberto Saviano - the official website...  L´amministrazione Obama ha messo i clan cam­pani al sec­ondo postotra le orga­niz­zazioni crim­i­nali che minac­ciano l´economia amer­i­cana.Ecco perché.... latrasmissione condotta da RobertoSaviano e Fabio Fazio, andrà inonda su La7... Accordo vicino anche con Michele Santoro, dal punto di vista ...”

Tutti FAB=fanatici-anti-Berlusconi, tutti della ADP=antimafia-delleparole control’AMF=anti-mafia-fatti?

Se io fosse consulente di Berlusconi le sugereva un pianno con ONU o Neo-ONU per sequestrare miliardi di  miliardi alla criminalitá mondiale.

Biografia» Roberto Saviano: “Spesso mi sichiede come sia pos­si­bile che delle parole pos­sano met­tere in crisi orga­niz­zazionicrim­i­nali potenti. In ver­ità ciò che spaventa è che tutti pos­sanod’improvviso avere la pos­si­bil­ità di capire come vanno le cose. Avere glistru­menti che svelino quel che sta dietro” R.S”.

Peccato chequelli che migliori della ADP=antimafia-delle-parolenon siano contro la vera causa ma contro la migliore AMF=anti-mafia-fatti.

Roberto Saviano – “Neisuoi scritti, articoli e nel suo libro, Gomorra,romanzo d'esordio, usa la letteratura e il reportage per raccontare la realtàeconomica, di territorio e d'impresa della camorra e della criminalità organizzata ingenere.... Dall'8 al 29 novembre 2010,Roberto Saviano conduce insieme a Fabio Fazio il programma diapprofondimento culturale Vieni via con me su Rai 3. Latrasmissione ottiene un grande successo di ascolti. Le tematiche trattate sonoappunto la malavita (non solo camorra), ma anche l'immigrazione,l'emancipazione della donna, la politica e i più gravi problemi socialiitaliani”.

Ma la sua grande popolaritá arriva com l’antimafia dele parole contro l’antimafia dei fatti, nella Rai santuario dei FAB=fanatici-anti-Berlusconi e della ADP=antimafia-delle-parole contro l’AMF=anti-mafia-fatti. Silvio Berlusconi e Roberto Maroni, migliori dell’anti-mafia dei fatti, diventano il suo bersaglio. Dedica il suo premio literario a MBR=magistrati di Berlusconi-Ruby, la forma migliore per colpire il migliore governo contro la mafia.

PPPP-ELPPP-giornalismo del futuro - NeoMachiavelli - IlCannocchialeneo-machiavelli | neo-machiavelli creatività intelligenza ...Roberto Saviano - Neo Machiavelli - Il CannocchialeCredenze - Neo Machiavelli - Il CannocchialePAF - neo-machiavelli | neo-machiavelli creatività intelligenza

Mostrar todos os resultados de ilcannocchiale.it »

Piú in portoghese Notizie: Umberto Eco é a grandeaposta italiana para o Nobel de LiteraturaMondo Mafia

25 agosto 2011
Marco Travaglio e antimafia delle parole contro l’anti-mafia dei fatti, (VMT, ADP, ADF, AAI)

Quando il “presunto” boss mafioso della peggiore banda criminale della storia d’Italia è stato scarcerato per la seconda volta il giorno dopo l’arresto, mi sembro il peggiore scandalo della giustizia italiana degli ultimi tempi. Ho cercato quello che diceva Marco Travaglio e ho trovato molto scandalo per Andreotti e Berlusconi non essere in prigione, nessuna parola su il “presunto” boss. Continuando a cercare nelle notizie online mi sembra di avere scoperto perché per Berlusconi Ruby ho trovato più di 10 milioni di risultati e per il “presunto” boss meno di 1.000. Roberto Saviano ha detto che negli ultimi 2 anni sono stati minacciati con lettere, telefonate, macchine bruciate ecc., più di 400 giornalisti.
Immagino che se potevano sequestrare miliardi alla criminalità se metà del tempo della giustizia, politica, “volontariato”, “attivismo sociale del popolo del basso”, giornalismo e opinione pubblica che se è scandalizzato per Berlusconi-Ruby se scandalizzasse per questo “presunto” boss, per quelli 51 "PRESUNTI” scarcerati di una sola volta per 75% dei mafiosi di Napoli che secondo Report di Rai3 vano in prescrizione per colpa di Berlusconi che non da soldi per fotocopie. Non ho mai capito perchè la giustizia non ha soldi per fotocopie per processi a quelli mafiosi di Napoli che secondo Saviano hano incassato 6 miliardi dei soldi dei contribuenti per rifiuti e ha soldi per milioni di fotocopie per Berlusconi Ruby.
Ha rivisto un programma Annozero di Santoro, (RAI DUE-2010-05-13), con tutti antiberlusconiani del momento, (Travaglio, Veltroni, ... ) e un sorridente Ciancimino Junior. Sembra suggerire che se dopo Berlusconi non si sono strage è perché Berlusconi è andato al potere politico con appoggio della mafia e ha rispettato i patti di buona convivenza senza aggressione mutue. Sarà questa la verità? O suggerimenti per orgasmo dei FAB=fanatici-anti-Berlusconi? O certa antimafia ha molte volte depistato indagine, opinione pubblica, politica e giustizia per perdenti, banalità e distruzione della migliore anti-mafia, quella vera che le confisca fortune e manda peggiori in galera? Berlusconi Ruby non compare proprio quando il suo governo stava a fare migliore politica anti-mafia e voleva riformare al giustizia?
Falcone girava senza scorta in città, poteva essere ammazzato da un solo killer, ma hanno preferito farlo saltare in aria con tutta la scorta per dare spettacolo e fare intimidazioni.
Cercando con Google Marco Travaglio, antimafia, parole, anti-mafia, fatti”, ho trovato circa 15.500 risultati e al primo: Antimafia | Apriamo gli OcchiBasta con la propaganda pro-mafia anche quando facciamo l’anti-mafia! … E’ importante perché dalle nostre parole traspaiono spesso, o si percepiscono, messaggi subliminali sbagliati… Loro non sono boss, non sono uomini d’onore, non sono potenti, non sono inafferrabili, non sono impuniti, non controllano il territorio… Sono codardi e non potenti, perché siamo tutti dei leoni con un’arma in mano. Non sono impuniti, ricordiamo che fine misera che fanno i mafiosi quando finiscono in regime di 41bis. Non controllano il territorio, ma lo occupano, e noi dobbiamo fare resistenza e cacciarli come un patriota caccia un invasore”.
Prima di continuare a leggere mi passa per la testa molto di quello che ho critto:
Certa informazione mi sembra di PAB=pamphlet-anti-Berlusconi per FAB=fanatici-anti-Berlusconi. Il curioso è trovare al primo posto dei risultati di Google tutti peggiori fanatici anti-Berlusconi. L’informazione che mi sembra più seria, quella che dice il positivo e negativo di Berlusconi e suo governo compare per ultimo. Un dato curioso, Roberto Saviano è diventato più famoso dopo che è diventato più anti-Berlusconi. L'antimafia delle parole contro l'antimafia dei fatti. Felice Manti che scrive a favore di Berlusconi e ha scrito un libro contro la mafia non è popolare come Saviano. Ho l’impressione che Marco Travaglio è diventato meno popolare dopo che ha fato informazione più seria e non scrive solo il negativo di Berlusconi ma anche di altri di sinistra.
Dei risultati online tutti più popolari giornalisti e scrittori del momento in Italia sono tutti anti-Berlusconi. Più interessati a Ruby che a eliminare la mafia e riformare la giustizia come voleva Berlusconi nel migliore della sua carriera politica. Emilio Fede è l’unico favorevole a Berlusconi che se avvicina nei risultati di google a guru dei fanatici anti-Berlusconi. Ma multi dei primi risultati sono più a criticarlo e il negativo della sua vita che a concordare con le sue idee, messaggi e informazione.
Se l’informazione, politica e giustizia collaborassero con l’intelligenza di Berlusconi, (GIB) per le due priorità più intelligente, (B2O), Italia poteva essere notizia per non essere più il paese più mafi0so del mondo. Per molti è più importante condannare Berlusconi per una banalità che non fa male a nessuno che arrestare migliaia di b0ss mafi0si e sequestrare miliardi. Immagino che a molti dei 300 arrestati della Boccassini succederà lo stesso dei BMS, S51, S21, S3V, GAI, FAA, … Farà meno scandalo di Ruby ma secondo me sarà più scandaloso.
Roberto Sav…, fango e AAI… GIB B2O TIB PAB FAB permalink .
Ho l’impressione che il quarto governo di Berlusconi sia stato il più intelligente, creativo, efficiente e pragmatico per quello che io considero più importante per il futuro d’Italia: RNM= rivoluzione-Neo-marxista permalink .
Berlusconi, Alfano, Maroni e La Russa sono migliori politici della storia d’Italia per la migliore antimafia dei fatti. Hanno posto in pratica le migliori idee di Falcone: carcere duro, il 41bis che certa sinistra chiama “tortura”, sequestro delle fortune della criminalità ed esercito a collaborare con le forze dell’ordine. La migliore antimafia è la collaborazione fra politica, giustizia, forze dell’ordine, esercito, informazione, cultura e volontariato. Ma molte volte sono migliori delle parole contro migliori dei fatti,... leone e tigre per migliori politici antimafia e agnelli per peggiori mafiosi. Roberto Saviano ha detto: "Chi parla muore". Un magistrato ha detto che l’informazione poteva essere più importante di qualche arresto. Vive blindato con la scorta e ha parlato della convivenza con la paura. SAV SAVIANNO permalink.
Quale sarà il migliore servizio pubblico? Rai3, Report, Balarò, informazione, servizio pubblico, anti ... permalink
La verità parziale di Marco Travaglio solo con il più negativo va molto di moda. Il negativo fa 7 volte più notizia del positivo, secondo uno studio. Più Marco Travaglio parla male di Berlusconi più Santoro ad Annozero lo considera nel suo migliore. Secondo me Berlusconi fa quello che fanno molti senza scandalo, banalità del quotidiano che non se può comparare con l’immagine che Travaglio presenta di un presunto stupratore a New York. Berlusconi, Ruby, Rubygate, banalità-verità di Marco Travaglio ... BBR VMT Sgarby Giuliano Ferrara Rai SKY Mediaset permalink |
Grillo, Bocca, Saviano, Travaglio, Santoro, Sgarbi, Fede, Feltri ...
Ultime notizie - Centro Siciliano di Documentazione "Giuseppe ...Gli operai, l'antimafia e la nostra dignità | Riccardo Orioles ...No all'indebolimento della legislazione antimafia | Informare per ...“C'è un'antimafia dei fatti può battere cosa nostra” « VOX CLAMANTISAndreotti Mafia | in Liquida7150220 Intoccabili Marco Travaglio e Saverio LodatoAntimafia Duemila - Don Ciotti: ''Politica dei fatti per ... Antimafia | Apriamo gli OcchiPaolo Borsellino - WikipediaLeonardo Sciascia, «I professionisti dell'antimafia»Io trattavo, tu trattavi, egli trattava (con la mafia) | FacebookFreedom Libertà di Parola: Bye,bye Italia,dopo il discorso del ...quaderno_mafie3 scout cacciati dal parroco perchè andati ad una manifestazioen ...“C'è un'antimafia dei fatti può battere cosa nostra” « VOX CLAMANTISTravaglio all'attacco della Commissione Antimafia… giusto un pò di ...Antimafia Duemila - CercaMarco Travaglio, antimafia, parole, antimafia, fatti,

20 agosto 2011
Beppe Grillo, Giorgio Bocca, Marco Travaglio, Roberto Saviano, Alessandro Sallusti, Felice Manti, Edoardo Montolli e antimafia delle parole contro l’antimafia dei fatti

Dei risultati di Google ho l’impressione che Giorgio Bocca, Roberto Saviano e Marco Travaglio hanno avuto il massimo di popolarità quando sonno stati più anti-Berlusconi e il suo governo. Certa informazione, politica, giustizia e volontariato sono più anti-Berlusconi quando il suo governo è stato più efficiente contro il peggio della storia d'Italia e quando Berlusconi ha anunziato 2 obietivi più intelligenti: eliminare la mafia e riformare la giustizia. Proprio quando un governo ha avuto i migliori risultati della storia d’Italia contro la mafia dopo Mussolini, sono più agressivi e ridicoli per farlo cadere. Pagati consoldi della mafia per distruggere il migliore governo contro la mafia? Secondola logica della teoria di Marco Travaglio non sonno in parte soldi della mafia? Soldi della mafia finiscano per finanziare chi distrugge il governo più efficiente contro la mafia? In sostanza la mafia finisce per finanziare l’antimafia delle parole contro l’anti-mafia dei fati?    
Quando il “presunto” boss mafioso della peggiore banda criminale della storia d’Italia è stato scarcerato per la seconda volta il giorno dopo l’arresto, non ho trovato online nessuna parola dei più famosi dell’antimafia delle parole.   
Curiosa la differenza di popolarità nei risultati di Google fra giornalistie scrittori dell’anti-mafia-Berlusconi e quelli che non sono anti-Berlusconi: 6.400.000-BeppeGrillo, 6.130.000-Giorgio Bocca, 4.040.000-Marco Travaglio, 3.680.000-RobertoSaviano, 500.000-Alessandro Sallusti, 109.000-Felice Manti, 25.000-EdoardoMontolli.

“O MIA BELLA MADU'NDRINA” di Felice Manti e AntoninoMonteleone ...O MIA BELLA MADU'NDRINA, Rubygate, tempo dei - Neo Machiavelli ...Dei primi 56.300 risultati per  marco travaglio, Neo-Machiavelli: Marco Travaglio, Toni Negri, Berlusconi, “poveroSilvio ... Ferdinando Imposimato, Marco Travaglio, informazione e legge ... Travaglio, 41 bis, scarcerati - Neo Machiavelli - Il CannocchialeMostra tutti i risultati dailcannocchiale.it »Neo Machiavelli | in Liquida.
Dei primi 1.550.000 risultatidi oggi per "Beppe Grillo, mafia", sembra che la mafia siaBerlusconi, Andreotti, Cuccia, come se fossero peggiori e con meno moralità deipeggiori mafiosi: Beppe Grillo e la mafia.? -YouTube mafiosi sono Berlusconi, Andreotti, ... Riina ha la sua moralità, BeppeGrillo: chi era quel mafioso diCuccia ( V DAY)? - YouTubeBeppeGrillo - Mafia di Stato? -YouTube “Non abbiamo bisogno della comissione antimafia, abbiamo bisogno dellacomissione antistato” Beppe Grillo. Intervento sulla mafia conDon Ciotti. L'Italia è una repubblica fondatasulla mafia- Blog di Beppe GrilloMafia spa- Blog di Beppe GrilloLa mafia alla conquistadell'Europa- Blog di Beppe GrilloMafia a Milano- Blog di BeppeGrillo Mafia « Antigrillo: il populismo di BeppeGrillo e la ...Blog di Beppe Grillo – Mafia aMilano | Ho visto cose che voi umani…6.130.000 risultati Giorgio Bocca - Wikipedial'Espresso - L'antitaliano - di Giorgio BoccaBiografia di Giorgio Bocca -Biografieonline.itGiorgio Bocca | FacebookGiorgio Bocca - Wikiquote25.000-Edoardo Montolli, 9.370+mafia, criminalità,mafia,carceri:libri di Edoardo Montolli in offerta su ...MAFIA, ILSUPER KILLER RACCONTA I SEGRETI D'ITALIA. Intervista con ... mafia:“L'ILLUSIONISTA” di Edoardo Montolli |Camorra:mafiaFalcone eFaccia da mostro – di Edoardo Montolli - IL CASO GENCHITravaglio: caso Genchi, il thriller che fa tremare l'Italia | LIBRE Avrebbe potuto «diventare stramiliardario», glisarebbe bastato «far sapere di essere in vendita e mettersi all’asta». La provamigliore della sua onestà? «Non ha mai guadagnato un euro in più di quello chegli derivava dal suo lavoro». Mai fatto uso improprio delle informazioniottenute incrociando intercettazioni e tabulati telefonici acquisiti invent’anni da decine di uffici giudiziari… Il libro fa luce sui fili che«collegano i politici calabresi con i leader della politica nazionale e della parte più marciadella magistratura e della finanza nazionale,nonché della massoneria». Montolli racconta di «magistrati in contatto conboss della ’ndrangheta, procuratori che vanno a pranzo con i loro indagati,giudici che vanno a braccetto con avvocati poco prima di scarcerare i loroassistiti, fughe di notizie pilotate per depistare e bloccare indagini oaddirittura per favorire la fuga di ’ndranghetisti stragisti. E poicollegamenti, tanti, forse troppi per non impazzire: collegamentiinsospettabili e inaspettati, come quelli che portano al delitto Fortugno ealla strage di Duisburg, ma anche all’affare Sme, al grande businessmiliardario delle licenze per i telefonini Umts, ai crac Cirio e Parmalat, allescalate dei “furbetti del quartierino” all’Antonveneta, alla Bnl e al Corriere della Sera, allo scandalo degli spionaggi e dei dossieraggiTelecom-Sismi»… Il volume cita «i frenetici contatti telefonici di Valori» coni vari Latorre, Minniti, Cossiga, Ricucci, Geronzi, Benetton, Caltagirone,Gavio, Rovati», con generali delle Fiamme gialle e i centralini del Viminale,di Bankitalia e del Vaticano «nei giorni cruciali dei processi e delle indaginisu Umts, Parmalat, Cirio e Unipol», contatti che includono il procuratoreaggiunto di Roma, lo stesso che ha poi indagato Genchi…  Renato Farina, coinvolto nelleintercettazioni illegali del Sismi di Nicolò Pollari per neutralizzarepossibili avversari di Berlusconi, divenuto parlamentare Pdl propone una commissioneparlamentare d’inchiesta: Genchi, chiamato dal Copasir a discolparsi, chiariscetutto, ma «quelli o non capiscono, o fingono di non capire», confondendo i tabulati(numeri, luoghi e orari delle chiamate) con le intercettazioni (contenuto dellatelefonata). Non si spiega, scrive Travaglio, «perché il metodo Genchi vabenissimo quando porta all’ergastolo assassini e stragisti, ma non quando sioccupa di colletti bianchi». Interviene la Procura di Roma che sequestra icomputer di Genchi e il capo della polizia AntonioManganelli lo sospende dal servizio: rilasciando interviste per difendersidalle calunnie, avrebbe assunto una condotta «lesiva per il prestigio delleistituzioni», rendendo la sua permanenza in servizio «gravemente nociva perl’immagine della polizia», a differenza deipoliziotti condannati in primo grado per i pestaggi al G8 di Genova, «rimastitutti ai posti di combattimento» o addirittura promossi”.

POLITICA
3 ottobre 2007
Grillo e DE Magistris eroi anti-mafia? Mastella in galera?

Molte volte ho avuto l’impressione che nella mafia non si tocca in profondità ma si mandano slogan inoffensivi a dare colpe ad uno o altro: per Antonio di Pietro, Marco travaglio, Santoro e altri sembra che la mafia sia Berlusconi e la priorità a combattere la mafia è combattere Berlusconi.

Per Grillo il problema della mafia sta ne Parlamento.

Da certi commenti sembra alla volta dell’unità dello Stato a combattere la mafia delle persone dello Stato si combattano di più fra loro che contro la mafia:
LERCIB
(1 day ago) Show Hide Marked as spam “E' proprio vero quando all'estero ci chiamano mafiosi... e noi ce la ridiamo!
Mastella in galera!!
Viva Falcone, Borsellino e Dalla Chiesa!

ridebeneki (1 day ago) Show Hide Marked as spam

DE Magistris deve rimanere a Catanzaro per concludere il suo lavoro. La Calabria onesta e' stanca di subire le angherie dei mafiosi e dei collusi politici. Se Mastella trasferisce De Magistris in Calabria si dovrebbero bloccare la SA-RC, le ferrovie e la gente dovrebbe scendere nelle piazze a protestare. Ora o mai piu' per una Calabria libera.

De Magistris, se tutti fossero come te l'Italia sarebbe un posto migliore! Sei un supereroe contemporaneo, in teoria non hai super poteri, ma ultimamente essere onesti e fare con diligenza il proprio dovere senza cedere in tentazioni illegali sembra diventata una virtù straordinaria che purtroppo pochi conservano.
Tu come esempio, tu come guida, tu come speranza... Luigi ti ringrazio con tutto il mio cuore!

lucaperme (1 day ago) Show Hide

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Grillo anti-mafia Mastella.

permalink | inviato da neo-machiavelli il 3/10/2007 alle 11:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte