creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
18 ottobre 2008
Endemol, Rai3, Carlo di Benedetti, Berlusconi, fortune, capital e consumatori

A “Che tempo che fa”, prodotto da Endemol, (di Berlusconi?), su Rai3, ho visto Carlo di Benedetti, (l’avversario e inimico di Berlusconi?) a dire cose molto interessante:

Regola N.1: Ogni uno di noi decidesse la padronanza del proprio destino … La riforma siamo noi … La libertà d’espressione in questo paese è totale… Nuova classe sociale dei consumatori, sono loro che decidano il più importante… Nessuno può gestire il mondo da solo … Una descrizione del 1906, (di Europa?), sembra la Cina di oggi … Il peggio della fortuna di pochi è che sia trasmissiva … Il numero di lettori della carta stampata diminuirà…

De tutto questo mi sembra interessante la collaborazione di classe a sostituire la lotta di classe. Il principale concorrente di Berlusconi, nella TV più anti-Berlusconi, a parlare da “schiavo” “servitore” dei consumatori…

Concordo che “Il numero di lettori della carta stampata diminuirà…” credo che la carta stampata abbia grande responsabilità nei morti di fame per le foreste che non producano alimenti ma carta per la stampa e che in futuro solo se stamperà il più importante. Giornalisti e scrittori cercheranno altre forme di finanziamento con Internet e servizi personalizzati…

Le fortune in mano a chi ha servito meglio i consumatori sarà la migliore forma di premiare i migliorei e orientare l'economia per un mondo migliore? Se non potessero lasciare le fortune per i figli penserebbero più a utilizzarle di forma più sociale? Passerebbero per lo Stato? Chi ha fato fortune sa meglio come orientare l’economia?

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte