creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
8 settembre 2010
Tarek Ben Ammar, Miral, film per la pace? O cattivi israeliani, vittime palestinesi e l'intifada è 'resistenza'?

Secondo Tarek Ben Ammar, "Miral" è un film per la pace, (Panorama, 2010-09-02, p.46). Ma di certa informazione trovo informazione molto contraddittoria, sembra un film di pacifismo parziale anti-Israel:

Nuovo film per commuovere gli italiani | DEBORAHFAIT | Il ...I cattivi sono sempre israeliani, le vittime solo palestinesi, l'intifada è 'resistenza'…La storia a senso unico nel film di Julian Schnabel e Rula Jebreal … Il messaggio del film sarà di pace ma la serie di tragici eventi che descrive sono tutti provocati dagli israeliani oppressori. Carri armati, checkpoint, prigioni dove si pratica la tortura, soldati che sparano, buttano giù case e arrestano. E i palestinesi? L’Intifada è un movimento di resistenza. Di kamikaze neanche l’ombra. Al massimo si vede lasciare un’auto-bomba vicino a un traliccio a spegnere qualche luce della città. Curiosa la spiegazione del regista, ebreo americano: «Diceva Jean Renoir: Il problema è che al mondo ognuno ha le sue ragioni. Io volevo vedere la storia dall’altro punto di vista».
Daniele Coppin: "Che strano: la giornalista-scrittrice vomita odio contro Israele ma è in Israele che è nata, è cresciuta ed ha studiato, ha un compagno ebreo americano... Ci sarebbe da chiedersi se, nascendo e crescendo in uno Stato arabo e legandosi ad un musulmano, avesse potuto fare ciò che fa adesso”.
Una ragazzina nell'inferno mediorientale "Miral", inno alla pace ... L'interesse di "Miral" è già nelle origini di chi l'ha fortemente voluto e realizzato: è diretto da un regista ebreo-americano, il cineasta e pittore Julian Schnabel; è scritto dalla sua attuale compagna di vita, l'arabo-israeliana Rula Jebreal (vecchia conoscenza della tv italiana), sulla base del suo romanzo autobiografico; ha come protagonista la star indiana Frieda Pinto, diventata celebre con "Millionaire"; è prodotto dal tunisino Tarak Ben Ammar, uomo d'affari con molti agganci in Italia, insieme al francese Jerome Seydoux. … Insomma, un mix di etnie e nazionalità che è di per sé un inno alla tolleranza. Così come un messaggio di pace e di convivenza reciproca vuole essere i film…”
Chi ha visto il film può fare il piacere di lasciare un commento? Un amico di Berlusconi finanzia un film di pacifismo parziale anti-Israel? Cattivi israeliani, vittime palestinesi e l'intifada è 'resistenza'?
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte