creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

CULTURA
29 marzo 2011
Mario Cervi, Montanelli, Bocca, Scalfari, Montale, Guglielmo, Severgnini, Travaglio, Sallusti, Feltri, Facci, Stella, Baptista, Brambilla, Merlo, Berlusconi e storia del giornalismo

Berlusconi non mi sembra il dittatore della sua informazione che molti vogliano fare credere.
Non sono l’unico a considerare Travaglio il giornalista più fazioso d’Italia.
Ho pensato molte volte che la giustizia sia più buona per terroriste e veri criminali che per delinquenti per caso, per comportamenti condizionati delle circostanze.
Le raccomandazioni non sempre sono cattive. Da un articolo per la storia del giornalismo ho selezionato:
Mario Cervi: grazie a una raccomandazione faccio il giornalista da ... di Stefano Lorenzetto …Il braccio destro (e anche sinistro) di Indro Montanelli …Con il Bocca politicizzato ho preferito non polemizzare molto. Tra vecchi ci si rispetta… Ho ammirato la capacità di Scalfari come direttore. Mi sono sempre annoiato, ma dev’essere colpa della mia pochezza culturale, leggendo le sue articolesse…. Allora la categoria era suddivisa in reporter ed estensori. Il reporter poteva anche essere analfabeta, importava solo che scovasse le notizie. Provvedeva l’estensore a scriverle in buon italiano. In breve tempo fui promosso prima estensore e poi inviatino… Silvio Berlusconi ha mai messo becco in quello che facevi e scrivevi da direttore e da editorialista del «Giornale»? Mai…Non appartengo al suo inner circle. Ma ricordo con affetto e rimpianto il Berlusconi prepolitico, allegro, vitale, espansivo, generoso, e non dimentico mai che senza di lui il giornale in cui tuttora lavoro sarebbe morto da tempo… Sul dilemma che Montanelli, … aveva posto a Berlusconi e a se stesso: «Quando sarai entrato in politica, se io ti appoggerò sarò un servo e se ti contrasterò sarò un ingrato»… Fu Vittorio Feltri a offrirmi di rientrare al Giornale. …Un magistrato di sinistra, inchinandosi alla tua competenza giudiziaria, mi ha confessato: «Per noi Cervi è come la Cassazione». Ti preoccupa o t’inorgoglisce? Ringrazio il magistrato, ma dopo certe sentenze della Cassazione l’esserle equiparato non è propriamente un complimento… nel processo del 1948 contro Herbert Kappler, il comandante delle SS romane condannato all’ergastolo per l’eccidio delle Fosse Ardeatine, Priebke non fu giudicato perché irreperibile e tutti i subordinati di Kappler in quell’occasione vennero prosciolti per avere eseguito ordini superiori. Dopo mezzo secolo la nostra giustizia, che non ha punito nessun ufficiale italiano per le rappresaglie nei Balcani, ha voluto accanirsi contro un vecchio che nel 1948 sarebbe stato assolto. Ho orrore per la carneficina delle Ardeatine come per i crimini degli anni di piombo, ma tra un Priebke cresciuto e allevato nell’atmosfera allucinata del fanatismo hitleriano, impegnato in una guerra spaventosa che massacra gli ostaggi, e i terroristi che, vivendo in democrazia e senza essere soggetti a lavaggi del cervello, sparano alla nuca di persone indifese, mi sembrano peggiori i terroristi…Se tu fossi ancora direttore, che firme vorresti con te?
Escludendo quelle del Giornale, vorrei Filippo Facci, Gian Antonio Stella, Pierluigi Battista, Michele Brambilla, Francesco Merlo… Il prossimo direttore del «Corriere» chi sarà?... Alessandro Sallusti e Maurizio Belpietro, così come il loro maestro Feltri, sono fuori gara per marchio reazionario. Non escluderei invece uno come Beppe Severgnini, che scrive spigliatamente, piace alle signore ed è spesso in tv… il giornalista italiano più fazioso… Marco Travaglio, fuoriclasse della sinistra settaria…
redazione."
Indro Montanelli, Facci e Mario Cervi a Canale 5: potere ...Berlusconi, Massimo Tartaglia, vecchia giustizia e NGF=Neo ... anti-Berlusconi marxismo-COMUNISTA-italiano rivoluzione-NEO-marxista .

Berlusconi nella storia d’Italia: impresario, intelligente, efficiente, creativo, innovativo e pragmatico. Politico vittima della vg5%, maf... e pab=pamphlet anti-Berlusconi Berlusconi è stato l’impresario più intelligente, efficiente, creativo, innovativo e pragmatico della storia d’Italia. Ha creato Mediaset che secondo me fa migliore servizio pubblico della Rai. Queste qualità le ha in parte applicato alla politica: le case in Abruzzo... spazzatura a Napoli … Alitalia ... populismo-anti-berlusconiano gib maf sps populismo-david-golia vg5% savianno pab bsm santa giovanna d’arco all’italiana marxismo-comunista-italiano sinistra più sinistra . I tag del Cannocchiale | Il Cannocchiale

televisione
24 aprile 2009
Indro Montanelli, Facci e Mario Cervi a Canale 5: potere, informazione, creatività intelligenza, efficienza, populismo e Neo-democrazia

Indro Montanelli: “Non ho mai voluto avere niente a vedere con il potere, ho sempre evitato di entrare nei palazi del potere, Parlamento, Senato, ... non ho mai voluto avere niente a che veder con il potere politico,…” (Canale 5, 9.28).
Montanelli era contrario all’entrata di Berlusconi in politica “Se dico bene di te sono un servo, se dico male sono un ingrato”, (Mario Cervi a Canale 5, 9.31).
Mi domando perché Montanelli non poteva parlare bene di Berlusconi quando credeva che faceva bene e male quando credeva che faceva male? Io cerco di scrivere bene del suo migliore e male del suo peggiore per influenzare la politica per quello che considero migliore:
Berlusconi nel suo migliore, ( innovativo, intelligente, creativo, efficiente, pragmatico) e peggiore, (Intercettazioni e Eluana)
Eluana-Berlusconi: seconda più grande stupidità del politico più intelligente o relatività dei valori?
Intelligenza di Berlusconi e Obama. Intelligenza, populismo o stupidità di certa informazione?
B4g=Berlusconi e suo quarto Governo, b4s=banda dei 4 di sinistra: Pietro, Grillo, Santoro, Travaglio e autopsia di una “Lettera aperta all’On. Gianfranco Fini”
Carta dei Valori del Popolo della Libertà con aggiornamenti di un NeoITALIANO

Facci a Canale 5: Nel 1994, a 83 anni, Montanelli ha litigato con Berlusconi, scriveva e dirigeva giornali che non vendevano, … Gad Lerner … Miele, … Santoro, … Mentana, … erano tutti nella sinistra, …
Quanti di destra erano a Annozero? Solo Belpietro per servire di capo espiatorio del populismo anti-Berlusconi?
Ho l’impressione che il giornalismo italiano è molte volte vittime del populismoDAVIDgolia: stare della parte dei piccoli contro i grandi è sempre popolare. Mi sembra che Montanelli è diventato più popolare dopo che ha litigato con Berlusconi. Santoro, Celentano, molti dei programmi TV e quasi tutti comici sono più popolari quando sono contro Berlusconi, anche, (o soprattutto?) quando Berlusconi è al massimo di popolarità.
Questo populismo fa l’avvocato del diavolo del potere per evitare abusi di potere o evita più creativi, intelligenti ed efficienti di entrare in politica lasciando campo a più populisti?

Guerrieri con estintori e treppiede contro le migliori democrazie diventano eroe de certa cultura, (indymedia). G8 e treppiedi: Monumento digitale alla stupidaggine di certa informazione e certa giustizia
Monumento digitale alla stupidaggine di certa informazione e certa giustizia Guerrieri con estintori e treppiede contro le migliori democrazie diventano eroe de ... (continua)
Un muratore che ferisce Berlusconi gettandole un treppiede diventa più eroi che mostro di prima pagina. “Che” italiano del treppiede contro Berlusconi, giornalismo e giustizia (Sondaggio) .
B4g=Berlusconi e suo quarto Governo, b4s=banda dei 4 di sinistra: Pietro, Grillo, Santoro, Travaglio e autopsia di una “Lettera aperta all’On. Gianfranco Fini”
Ho l’impressione che Italia è divisa fra credenti di b4g , ( B4g = Berlusconi e suo quarto governo ) e credenti di b4s , ( b4s ... (continua)
C. A. On. Alfano, Gioacchino Genchi, Ayala, Imposimato, politici, magistrati e consulenti più onesti, intelligenti, creativi e efficienti
Suggerimenti per On. Alfano, Berlusconi e suo Governo per trovare soldi per il terremoto di Abruzzo e inventare una giustizia più giusta: Dell’informazione on line sembra Giocchino Genchi è un ... (continua)
Berlusconi, Grillo, Travaglio, pab=pamphlet anti-Berlusconi=L’espresso e relatività dell’intelligenza, populismo o disinformazione?
Da certa informazione sembra che Berlusconi è uno dei politici più intelligenti, creativo, efficienti e influenti della politica internazionale: era amico di Bush e Putin usando la sua ... (continua)
GIOACCHINO GENCHI, intercettazioni, web-informazione di Beppe Grillo nel suo migliore?
Gioacchino Genchi mi sembra una persona onesta e intelligente sacrificata della vecchia giustizia, dei burocrati della “legalità”. Su questo caso e intercettazioni la web-informazione di Beppe ... (continua)
Marx, Darwin, Obama, Berlusconi, Prodi, USA, Italia, Cambogia, marxismo culturale comunista maffioso all’italiana e Neo-marxismo
Marx ha due teorie principali: la lotta di classe e marxismo economico culturale. La lotta di classe si è tradotta in Italia nel terrorismo delle brigate rosse e più recente nel G8 di Genova, nei ... (continua)
Silvio Berlusconi, Pdl, Popolo della Libertà, creatività, intelligenza, psicologia, pedagogia e filosofia per una Neo-Italia
Berlusconi mi sembra nel migliore delle sue facoltà che hanno caratterizzato la sua carriera economica e politica: sguardo verso il futuro, creatività, intelligenza ed efficienza propria e dei ... (continua)
Antonio Di Pietro, principio di Peter, eroi della vecchia giustizia e piccolo politico della piccola politica
Antonio Di Pietro era il mio politico preferito della sinistra, è stato il migliore magistrato della vecchia giustizia, il più efficiente della storia giudiziaria italiana. De lui se ha scritto che ... (continua)
Antonio Di Pietro, Silvio Berlusconi, Lodo - Alfano, “intelligenza dei cittadini” e della VGI=vecchia giustizia italiana
La priorità di Antonio Di Pietro è combattere Berlusconi. Questa priorità si manifesta soprattutto quando Berlusconi è al più alto livello internazionale e nazionale: Berlusconi ... (continua)

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte