creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

LAVORO
13 aprile 2009
Sogni, azione, efficienza, oggettivi, meditazione, pianificazione, psicologia intelligenza e creatività collettiva

Mentre leggeva il libro “Come Trasformare i Tuoi Sogni in Obiettivi Concreti e Realizzabilisu efficienza, pianificazione e azione ho avuto l’impressione che uno dei miei peggiori disastri è stato proprio dell’applicazione di qualcune di queste tecniche. Non dico che queste tecniche siano errate. Ma erano errate per me in quel momento. Per uscire da un momento di depressione ho fato dei sogni e dei progetti tropo grandi e tropo futuristi. Sono andato all’Expo di Siviglia e ho iniziato a pianificare uno spettacolo per l’Expo di Lisbona. Ho lavorato per anni in un progetto che è stato il mio peggiore disastro. Prima delle tecniche per l'efficienza a realizare i sogni bisogna sapere se l'oggettivo merita iniziare. Molte volte serve più la meditazione che l'azione. Cristo ha meditato per 40 giorni nel diserto prima della grande missione.  
Ho ricordato quello che aveva imparato di Freud su il complesso d’inferiorità e superiorità. Una situazione d’inferiorità può generare complessi di superiorità, sogni tropi grandi per le proprie possibilità.
Oggi credo che prima di tutte tecniche e tutte azioni è importante lo stato psicologico. Ho avuto momenti d’intelligente creatività e altri di grandi disastri. Credo che lo stato psicologico condiziona intelligenza e creatività positiva o negativa.
Non so se quello che se è passato con me se è passato con personaggi come Hitler, Stalin, Saddam e altri. Immagino che il problema dei dittatori è continuare ad avere potere anche quando le sue capacità sono affette da problemi psicologici.
La democrazia dona un potere relativo che ritira quando la persona non è in buone condizioni d’efficienza.
Stalin ha fato grandi opere con grandi sacrifici umani: 25.000 morti per la costruzione del metro di Mosca, (La7, 2009-04-13, 16-18). Ha distrutto la maggiore chiesa di Russa per un sogno megalomane che me fa ricordare il mio progetto per l’Expo di Lisboa. Solo ricordo sentire parlare male di Hitler e sembra un tabu parlare del positivo. Ma se è arrivato ad avere il 92% di votazione popolare forze ha avuto un periodo di creatività intelligente e positiva che dopo è degenerata.
Le grandi opere risultano qualche volte dei geni che sembrano visionari e altre dei gruppi di lavoro dove la creatività e intelligenza collettiva stabiliscano una continua evoluzione delle gerarchie di potere.

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte