creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
31 marzo 2011
Annozero, Santoro, Travaglio, Belpietro, Antonio Di Pietro, Cicchitto, processi giudiziali e morali a Berlusconi: Mills, Ruby, D’Addario, informazione e par condicio

Annozero di Santoro sembra molto equilibrato per alti personaggi pro e contro Berlusconi: Travaglio, Belpietro, Antonio Di Pietro, Cicchitto. Ma gli argomenti e trattamenti mi sembrano nella maggioranza processi giudiziali e morali a Berlusconi: Mills, Ruby, D’Addario, …

Tutti questi processi a Berlusconi mi ricordano altri dei quali è pericoloso parlare e servano d’inspirazione a fantasie con un fondo di verità tabù: S2V, GAI, FAA, BMS, (1).

Nei migliori orari di TV solo ricordo grandi programmi opinione anti-Berlusconi a Rai e La7. Perché Mediaset non ha nessun programma del genero a favore di Berlusconi? Non è popolare? Mediaset vuole mostrare che fa migliore informazione e meno propaganda politica faziosa di Rai?

IPS=intelligenza-pratica-di-sopravivenza, biologia, psicologia, filosofia, creatività e intelligenza collettiva per una Neo-riforma della giustizia

Memoria, antim…, Berlusconi, Ruby, Rubygate, Ruby-gate, RNM=rivoluzione-NEO-marxista e IPS=intelligenza-pratica-sopravivenza

L'omicidio di Francesco Imp… e IPS=intelligenza-pratica-di-sopravivenza

LLC=lista-Libera-Ciotti: effetto psicologico positivo o la paura di diventare il numero 901? Antim… “vera” o delle parole contro fatti?

PGF=principe-gai=Gotti all’italiana-faa=famiglia di AlCapone all’italiana, (P3T, XXX, GIB)

Fini, Berlusconi, Ruby-gate, 98m, pgf, m3m, lis, vg5%, vvv, v1v, v2v, ...

C’era una volta in pianeta lontano … HCM, PGF, GAI, FAA, VMT, SAV, BOC, LIS, VG5%

SAV, BOC, GIB, PAF, FAB, B4S, B4G, GAI, FAA, PGF

Libertà d’opinione e di stampa all’italiana, bugie, verità, satira su Berlusconi e PIP

Roberto Sav…, fango e AAI…

IMP= pratica-di-sopravivenza, RNM=rivoluzione-NEO-marxista, AAI=antim-antimaf-all’italiana, LLC=Libera-Ciotti-901, PGF=principe-GAI- faa, PIP=populismo-intelligenza-piccoli, GIB=grande intelligenza di Berlusconi, CMC=civiltàMAFI0SAcriminale, PDG PAB FAB S3V, VMI, BDM, P3P, P3V, P3T, VVV, V1V, V2V, V3V, PBM, PGF.

televisione
1 novembre 2010
Marchionne, Fiat, finanziamenti pubblici, par condicio di Rai3 e La7
Marchionne a “Che tempo che” di Rai3 è stato uno dei momenti della settimana televisiva con più ascolti e polemiche. Adesso diversi fanno “par condicio”, un esercito di contestatori ieri da Annunziata, pochi ma buoni oggi a La7. Tutti invitano Marchionne alla par condicio, a rispondere.
Marchionne ha ricevuto per la Fiat e fabbriche associate all’estero 14 miliardi di euro d’investimenti pubblici, (La7, 10.30). Dei soldi pubblici italiani solo finanziamenti al consumo. Ma se 70% delle macchine in Italia sono stranieri, vuole dire ha finanziato 70% per fabbriche di macchine straniere e solo 30% per la Fiat.

Contribuenti di USA, Mexico ed Europa pagano miliardi per la Fiat guadagnare miliardi all’estero e perdere in Italia?

Secondo Marchionne Italia è al 118 posto per competitività, fra 139 considerati da uno studio. A La7 contestano questi datti con altri, con altri fattori in gioco.

televisione
31 ottobre 2010
Tg3, Rai3, Ruby, Berlusconi, Maroni, Calderoli, Antonio Di Pietro, Ilda Boccassini, Marchionne, Fini, rifiuti e par condicio di Annunziata

La maggiore parte di un Tg3, (14.14-15), è su Ruby e reazione politiche, quasi tutti contro Berlusconi. Solo pochi minuti d’informazione non erano negativi per Berlusconi e non ricordo nessun positivo.

Cosi importante? O importante quello che è negativo contro Berlusconi? Giusto in una Tv de servizio pubblico?

Uno dei magistrati più esperti, Ilda Boccassini, sta lavorando su questo caso. Perché uno dei magistrati più esperti e famosi? Importante o banalità con più danni sociali per lo scandalo che per il fato?

Solo ho visto voce contro Berlusconi per il disastro dei rifiuti, (Tg3, 14.23). Anche a Blob, dopo le voci contro Berlusconi, una parte del suo discorso al finale lascia un’impressione ancora più ridicola.

Questa informazione contribuisce a risolvere il problema dei rifiuti o a creare più? Se queste manifestanti sono presentati come eroe e se nessuno le vuole quanti costi dei contribuenti per forzare qualcuno ad accettarle?

L’ideale sarebbe la raccolta differenziata. Potevano occupare molti che sono in galera o immigrati mandati a morire di fame da dove sono arrivati.

Annunziata ha presentato la par condicio alla sua maniera: un esercito in studio e collegamenti contro Marchionne, … contro numeri di solo 12% inscritti a un sindacato presentano altri dati delle migliaia in piazze, … contro più de 2 miliardi dall’estero per perdere in Italia, rispondano che è colpa dei dirigenti… che non è vero quello che dice Marchionne, … Che guadagna 450 volte un lavoratore, … “Assenza totale del Governo, … 5 mesi senza ministro, … Berlusconi e Marchionne sono la stessa cosa, …”

televisione
23 marzo 2010
Santoro, santo, profeta o furbo? Annozero, Rai per una notte, par condicio: Servizio pubblico o di sinistra?

Santoro è senza dubbio un grande artista di TV, artista a fare spettacolo, artista a creare polemiche e a difendere le sue battaglie, naturalmente di sinistra e anti-Berlusconi. Ma queste qualità sono giuste in Rai, una TV pubblica in periodo elettorale? Secondo me sì, se fosse vera par condicio, con altro artista del genero in altro programma alla stessa ora o se nello stesso programma fosse metà del tempo di sua responsabilità e altra metà di una politica opposta o di tutte correnti politiche. Ma questo sarà possibile? Sarebbe pubblico? Certamente non lo stesso.

Ricordo due volte Santoro a raccomandare a Prodi in diretta Rai ... Santoro può dire a Prodi per introdurre in Rai antiberlusconiani e Berlusconi non può dire a Sofia che Enzo Biagi, Daniele Luttazzi, Sabina Guzzanti e Santoro fanno uso criminale e diffamatorio del servizio pubblico? Oggi sono “Risultati circa 28.100 per editto bulgaro". Merita tanto scandalo se Berlusconi esprime a Sofia la sua opinione su la Rai? Scandalo o scandalo dello scandalo?
Par condicio/ Santoro: Con 'Rai per una notte' romperemo... "Ritorsioni? Mai temute".Tra ospiti direttore Farefuturo magazine…par condicio/ santoro: con 'rai per una…par condicio/ santoro: con 'rai per una…santoro: con 'rai per una notte'…Altri … editto bulgaro, quando sulla scia delle affermazioni di Berlusconi a Sofia Enzo Biagi, Daniele Luttazzi, Sabina Guzzanti e lo stesso Santoro non andarono più in onda. Insiste su questo Marco Travaglio, che in conferenza stampa critica Berlusconi perché "la paura delle telecamere sembra una prova di forza ma in realtà è una forma di debolezza e poi mi viene da pensare ad Hitler nel bunker, che per paura delle luci le spenge". Travaglio torna sull'inchiesta di Trani, da cui emerge "il più grave danno alla libertà d'informazione in Europa", …  presunte pressioni di Berlusconi sull'Agcom contro Annozero. … Filippo Rossi, direttore di Farefuturoweb magazine, il periodico della fondazione presieduta da Gianfranco Fini. "Se c'è stato tolto uno spazio ce lo riprendiamo", dice il segretario Usigrai Carlo Verna… "servirà la stessa fantasia combattiva - osserva il presidente della Fnsi, Roberto Natale - se dopo le regionali ci sarà al Senato un'accelerazione sulle intercettazioni di nuovo contro la libertà d'informazione". Possibili ritorsioni? "Non le ho mai temute, perché dovrei iniziare adesso", dice Santoro.
politica interna
19 febbraio 2008
Elezione, sondaggi, “par condicio”, legalità, giustizia, moralità e etica.

La legge L 28/2000, detta “par condicio”, promuove e disciplina l'accesso ai mezzi di informazione durante le campagne per l'elezione:

Le emittenti radiotelevisive devono assicurare a tutti i soggetti politici con imparzialità ed equità l'accesso all'informazione e alla comunicazione politica.”

Questo è un ideale molto nobile ma impossibili. In pratica l’imparzialità nel’informazione non esiste, non è possibile. Però esiste più o meno imparzialità. E questo è più etico o morale che legale. Legalmente se può proibire di parlare più di Berlusconi, Prodi o Veltroni ma non di fare un film dove “Il Caimano” diventa identificato con tutto il negativo di Berlusconi.

“È assicurata parità di condizioni nell'esposizione di opinioni e posizioni politiche nelle tribune politiche, nei dibattiti, nelle tavole rotonde, nelle presentazioni in contraddittorio di programmi politici, nei confronti, nelle interviste e in ogni altra trasmissione nella quale assuma carattere rilevante l'esposizione di opinioni e valutazioni politiche.”

Le notizie possano sempre celere di parlare d’Iraq o Afganistan. Io ho l’impressione che Rai3 ha sempre presentato L’Iraq come il negativo di destra e Afganistan, Kosovo, Libano e altre missioni all’estero come positive di sinistra. Non mi sembra atteggiamento opposto dei canali di Berlusconi.

“La Commissione parlamentare … denominata "Autorità", … stabiliscono le regole per l'applicazione della disciplina prevista dal presente articolo…”

Tutto questo mi sembra positivo ma complicato nella pratica. Ho sentito in TV sondaggi totalmente contrari, ho sentito dire che è stata violata la legge, … Immagino che molte leggi sono violate con conseguenze catastrofiche senza fare scandalo e altre fanno più danno per lo scandalo che per la violazione. Immagino altre soluzioni e invitto a votare quelle che sembrano migliore:

1. Ogni mezzo d’informazione avere un “tribunal interno” o “commissione” di 3 persone dei propri dipendenti per disciplinare la par condicio: uno di destra, uno di sinistra e altro indipendente votato delle due parti per fare da giudici. Quando fossero irregolarità al finale sarebbero dati spazi a chi era stato defraudato.

2. Le bugie dovevano essere penalizzate con tempo di antenna e/o multe. L’opinione sono libere ma i datti sono sacri.

3. Un’autorità centrale il più imparziale possibile dove le denunce possano essere comunicate, anche a mezzo e-mail, telefono, telefax, ecc., con 3 . e valutate in tempo reale o nel minimo tempo possibile di forma ad essere risarciti chi è stato defraudato.

4. Altro?

Zapweb, (zapping del mio blog su questo argomento):
Sociologia di un Neo-italiano per una Neo-Italia: civiltà, cultura e credenze per una Neo-Italia
Autocensura, onestà, civiltà, cultura, popolismo, intelligenza ed efficienza
ConfidenzePUBBLICHE per interessati in beneficenza, volontariato, costruire una società migliore, sport, spettacolo, marketing, pubblicità e moda.
Lis=Legalità, ingiustizia o stupidità?
68, G8, mg8, 08, g3o, Padre Pio, Che Guevara, rifiuti di Napoli, politica, informazione e giustizia di Grillo
Berlusconi, Università del Pensiero Liberale e confidenze con conflitto d’interessi, (il mio conflitto d’interessi)

Dei miei 16 risultati per sondaggi il 2008-02-19 ho selezionato:

Morale dei politici e sondaggio dei sondaggi
Solo 23% degli italiani pensa che i politici abbiano valori morale elevati. La maggiore parte, (il 58% secondo un sondaggio di Mannheimer, a Porta a Porta, Rai1, 2007-11-08), ha poca fiducia nella ... (continua)
Sondaggi, creatività, intelligenza e opinioni. Secondo me e secondoVOI=secondo voi
Visito sempre i blog de chi lascia un voto, anche solo con un numero o una lettera, ( Sondaggio dei miei sondaggi: perché e come votare ). Se mi piace le seleziono per i miei ... (continua)
Neo-sondaggi, credenze, creatività e intelligenza collettiva per Neo-democrazia, Neo-politica e Neo-giustizia
Credo che una della più importante utilità delle nuove tecnologie sono l’intelligenza e creatività collettivi al servizio de un mondo migliore. E il peggiore danno delle nuove tecnologie sono la ... (continua)
Berlusconi-Prodi: sondaggi, informazione, datti e demagogia
Dei diversi sondaggi su lo scontro TV Berlusconi-Prodi, (1), uno ha un significato psicologico ... (continua)
Sondaggi Berlusconi-Prodi: pubblicità elettorale nel suo migliore e democrazia nel suo peggiore?
Il sondaggio del “Corriere”, 2006-03-15 assegna la vittoria a Prodi del 46,5 contro 34,7% a Berlusconi. Questo mi ha fato ricordare un altro di “ La Repubblica ” del 2005-12-19 per la pubblicità ... (continua)
TV, democrazia e sondaggi: verità o populismo della bugia?
Bonolis è stato considerato il più popolare della TV nel 2005. I due principali momenti di TV più popolare dei suoi programmi me sembrano due bugie molto popolari in Italia: Hanno ... (continua)
Sondaggi di parti, opinioni, sociologia del giornalismo, informazione e deformazione
Secondo me è quasi impossibile fare un sondaggio che non sia di parte: può cercare di confermare un’opinione predeterminata, negare o cercare la verità su quello che se ha un dubbio. Quello che se ... (continua)
Sondaggi, filosofia di Platone, del Grande Fratello, da uno straniero: avvocato del diavolo, Neo-Machiavelli, Pires, … pppp
(Continuazione di Sondaggi di parti, opinioni, sociologia del giornalismo, informazione e deformazione ) “La filosofia è l’arte del paragone tra ciò che te capita e ciò che te ... (continua)
Berlusconi, Bush e il gatto: spot o informazione? (2 sondaggi per doppia intelligenza o stupidità?)
Vedendo la prima rassegna stampa del 2006-03-01 i 3 nomi più ripetuti nelle prime pagine dei giornali italiani erano: Berlusconi, Bush e o gatto. La prima domanda: spot elettorale, intelligenza o ... (continua)
Pace di Veltroni e guerra di Berlusconi
Veltroni non solo ha difeso Berlusconi degli attacchi di certa sinistra ma ha fato la corte a Veronica, sembra il personaggio di pace non solo con Prodi ma anche con Berlusconi e centro-destra. ... (continua)
TV: nuovi format, creatività collettiva e diritti di autori
Credo essere molto creativo. Credo di avere idee per nuovi format de TV che saranno una rivoluzione culturale e politica. De professione sono stato soprattutto artista, ho vinto 15 premi ... (continua)

televisione
15 febbraio 2008
Berlusconi in TV, Vespa-Santoro, Porta a Porta-Annozero, par condicio, informazione politica o disinformazione o arte de condizionare la politica? “Striscia la Notizia” l’arte de divertire con critica dell’informazione

Vedendo il discorso di Berlusconi a Porta ritrasmesso il 2008-02-15 all’inizio di Annozero ho pensato che le stesse parole possano diventare positive o negative per un politico: A “Porta a Porta”, con immagine di persone attente, ho avuto un’impressione positiva di Berlusconi; a “Annozero”, sentendo parte dello stesso discorso ma con l’apparizione e sparizione dello slogan di “No ai soliti giochetti”, immagine di Casini e espressione discordante, ho avuto un’immagine negativa.

Questo mi sembra mostrare come è impossibile una vera par condicio nell’informazione. Nella stessa Rai, all’ora de più ascolto compare l’immagine negativa di Berlusconi in crisi della stessa destra. Se misuriamo il tempo di destra e sinistra per stabilire una par condicio può risultare un dato matematicamente a favore della destra ma psicologicamente contrario. E per altri l’impressione può essere differente della mia.

“Striscia la Notizia” è stato spettacolare a mostrare parti dei veri discorsi di Berlusconi e Veltroni che risultavano negativi e ridicoli con le proprie parole: un montaggio spettacolare di un finto Bruno Vespa a fare domande e introdurre solo parte dei discorsi di Berlusconi e Veltroni. Una satira intelligente dell’informazione a mostrare una realtà: le parole fora del contesto possano dare un’immagine contraria…

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte