creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
15 gennaio 2011
Gian Carlo Caselli, lenteza, effficienza, quotidiano della giustizia e il processo Andreotti
Concordo con Giancarlo Caselli quando critica la giustizia che non funziona, livello d'efficienza vergognoso, tempi lunghi e soprattutto non avere priorità a quello che ha più interesse per il quotidiano: http://www.youtube.com/watch?v=4XXUJBiWtr8&feature=related .

Altre volte mi sembra in contraddizione con se stesso: interessa un processo di 13 anni ad Andreotti per il passato di 20-30 anni indietro con 95% dei processi attuali in prescrizione? Quando Gian Carlo Caselli parla sul caso Andreotti: http://www.youtube.com/watch?v=U-9Saud39vg , ricordo che un giorno mi hanno detto uno degli italiani con chi ho lavorato molti anni e mi sembrava la persona più onesta d’Italia era un b0ss mafioso. Immagino che molti dei più grandi e più onesti politici delle regioni più mafi0se degli anni 1970-1980 possano essere accusate di essere mafi0si per contatti con persone che non sapevano di essere mafi0se. Se Andreotti fosse più efficiente contro la mafia sarebbe conosciuto come Angelo Vassallo? Ho l’impressione che molte volte se giudica con valori, coscienza e conoscenza del presente il passato che è ultrapassato.

Giancarlo Caselli: lezione sulla legalità | PD... ci sono molti modelli di legalità negativi. In Italia, spesso accade che chi sbaglia non paga ed anzi i disonesti a volte sono premiati per la loro furbizia ed arroganza nello sgomitare ed apparire. … L’osservanza delle regole è una prassi effettiva, ma purtroppo si aprono spazi all’Italia dei furbi, degli affaristi e degli impuniti che se la prendono … La legalità è il potere dei senza potere”. … Deve passare il concetto sano e giusto che rispettare la legge ci conviene, per disegnare un quadro che offra a tutti speranza di vita migliore e a prevalere non saranno più i rapporti di forza e gli interessi particolari. Perché la corruzione è anche un impoverimento, una sottrazione alla collettività, l’opera pubblica che costerebbe 100 costa alla collettività 15 e se queste risorse non fossero sottratte, avremmo una qualità di vita migliora: centri per anziani, ospedali attrezzati, scuole più efficienti ecc.”… farraginose e percorsi pieni di curve, cavilli, formalismi, ma non dipende dal numero dei magistrati, che sono tanti e lavorano più che altrove. Il problema è che oltre a più avanzate tecnologie bisognerebbe introdurre un progetto di riforma di indipendenza dei giudici”. … “La giustizia è un malato grave, ma si deve credere nella sua ripresa, non si deve proseguire con il perseguimento di un disegno, ma bisogna risolvere i problemi giudiziali del nostro Paese”.

Ilda Boccassini, Ruby, tempo e l'obiettivo più intelligente di ...

Intelligenza dei magistrati, legalità, giornalisti, politici ...

MAcrazia, gerontocrazia, gerarchia, potere degli intoccabili ...

Berlusconi visto da un ETI=extraterrestre-turista-in-Italia…

MIGNOTTOcrazia, D'Addario, Nadia Macri, Berlusconi, Verità di ...

politica interna
13 dicembre 2010
C3C=comportamento-3-condizionanti: priorità dell’agire quotidiano, psico-biologiche, psico-sociali e psico-spirituali

Il comportamento umano è condizionato per primo della sopravivenza o amor per la propria vita, in secondo della sopravivenza dei più cari, del gruppo di appartenenze, del consenso sociale e per ultimo valori spirituali che possano essere religiosi, sociali politici o personali.

Nella maggiore parte delle persone le priorità sono in quest’ordine ma negli eroi l’ultima può predominare e molti di questi diventano eroi-martire. L’ultimi eroi martire che ricordo in Italia sono tutti vittime della GVI=grande vergogna italiana che evito nominare per sopravivenza o per non vivere con la scorta come SAV… (…=iano). Fra questi, ricordo 26 magistrati assassinati in 23 anni e l’ultimo: Angelo VAS… (…=sallo).

Nella maggiore parte delle persone le priorità meno considerate socialmente sono mascherate di quello più sociali o spirituali: la causa biologica, la paura della morte, trova una scusa sociale, un ideale popolare. La giustizia ha priorità delle condanne di Andreotti o Berlusconi per il passato lontano che per veri mafi0si attuali, soprattutto se sono dei più pericolosi, da quelli che hanno assassinato il fratello del giudice Imposimato.

Immagino che se Andreotti, Berlusconi, Marco Travaglio e molti magistrati dessero priorità a più pericolosi del momento non sarebbero vivi.

Quando Berlusconi è arrivato al massimo potere politico, ha annunziato la priorità più intelligente per la Storia d’Italia, eliminare la grande vergogna. Ma è arrivato Marco Travaglio con il famoso “papello” come se fosse mandato di qualcuno al 41biss per dire a Berlusconi che se continua la famiglia corre pericolo di vita. Sono arrivati magistrati con priorità a eliminare Berlusconi della politica che a eliminare la grande vergogna. Certo popolo della civiltàMAFI0SAcriminale, più civile con un mafi0so o criminale che con 1.000 innocenti, è contenta di leggere libri di Marco Travaglio a considerare Andreotti e Berlusconi mafi0si, de vedere per 47 minuti la lista del negativo del più intelligente, creativo efficiente e pragmatico contro la grande vergogna.

Immagino che se io scrivesse certe verità in certo momento sarebbe morto. Immagino che se Marco Travaglio accusasse veri mafi0si come accusa Andreotti, Berlusconi, Schifani di mafi0si sarebbe morto. Immagino che se Berlusconi fosse meno intelligente e volesse combattere la grande vergogna quando era impresario, sarebbe morto. Immagino che se Andreotti fosse meno intelligente e combattesse la grande vergogna all’inizio della sua carriera politica, sarebbe oggi meno conosciuto di Angelo VAS…

Biologia, sopravivenza, mangiare, sesso, prestigio, valori ...

comportamento, condizionanti, psicologiche, psico-sociali, psico-spirituali, Neo-Machiavelli

Psicologia e Spiritualità, Marco Ferrini, Centro Studi ...
Rizzini storia per web:storia per web.qxd
TITOLI TEMI E CURRICULA DOTTORATI
Del Metodo sociologico - 80.241.231.185
Università degli Studi di Ferrara
Manifesto politico-culturale - SYNTESIS
Opere complete II
ELEMENTI DI FILOSOFIA: PERCORSI TEMATICI DI BASE, METODO E STRUMENTI
Questo testo è materiale copyleft, distribuito sotto una licenza ...
Il realismo positivo di Roberto Ardigò

CULTURA
10 luglio 2010
Filosofia della mente, filosofia del tempo e Neo-filosofia del quotidiano per gente comune, (S6M, CMC, NFQ)

Ricordo un professore di filosofia che diceva che noi alluni eravamo tropo giovani per studiare quello che avevano detto altri filosofi. Ha detto che la filosofia se doveva imparare dopo 40 ani. Ricordo che circolava fra noi alluni adolescenti una definizione di filosofia: “memorizzare idee errate”.

Solo molto più tarde ho trovato un’altra definizione di filosofia che corrispondeva migliore ad altra filosofia: pensare su valori dei quali non se può avere certezze.
Per certa civiltà di certo machiavellismo era tollerabile la torture e morte de 1.000 “stranieri” per il bene di uno del principato. Per certa civiltà è più importante salvare diritti di uno dei suoi, anche se è mafi0so, terrorista o criminale, che salvare diritti di 1.000 innocenti che non fanno parte della stessa civiltà. Il diritto dei nostri, sia della nostra famiglia, nazione, cultura o civiltà, ha quasi sempre priorità su diritti degli altri.
Per me oggi la filosofia o Neo-filosofia è soprattutto l’arte delle priorità del quotidiano, dell’informazione, politica, giustizia, medicina, volontariato e cultura.
Il valore dei valori è il tempo. Soldi, salute, cultura, felicità e tutti valori sono condizionati e condizionano il tempo quotidiano. Per questo sarebbe importante la collaborazione dei filosofi e degli scienziati periti in ricerca neurofisiologicabiologia, psicologia, sociologia e medicina per un’informazione e cultura del migliore uso del tempo.

Di Francesco Michele, laureato e dottore di ricerca in Filosofia della mente, ( Wikipedia):  studio filosofico della mente, degli atti, delle funzioni mentali e della coscienza, e delle loro relazioni con il cervello, il corpo e il mondo… ricerca scientifica sulla mente” usando sia il metodo speculativo (con esperimenti mentali), sia tenendo conto dei risultati ottenuti nella ricerca empirica e strumentale, che oggi può avvalersi della PET, la tomografia ad emissione di positronianima-corpo o mente-cervello… problema fondamentale ed arrivare ad una efficace ed esauriente scienza della coscienza…. LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA - LOGICA E PSICOLOGIA DEL ...

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte