creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

CULTURA
4 settembre 2010
Università, test, concorsi, idee di Eugenia Tognotti, tempo, creatività e intelligenza collettiva per la scuola futura, (TIL, NAF, RNM)

Concordo con idee di Eugenia Tognotti,(1): Nei tradizionali test di Medicina mi sembra di trovare domande su conoscenza che non interessano niente per essere un buon medico: nome dell’architetto che progettò la Reggia di Caserta… Alessandro Magno, … Dario III … Repubblica di Venezia, il Ducato di Parma, il Regno di Sardegna, lo Stato della Chiesa … Congresso di Vienna (1814-15).

Mancano altre che secondo me sono più importante non solo per medicina e non solo per l’università ma dal’inizio del processo educativo:  test psicoattitudinale, colloquio per accertare le predisposizioni, le attitudini specifiche, la «vocazione»…

Credo che molto più importante della memoria di certi dati inutile sarebbe importante sviluppare altre capacità:
La meritocrazia produce più efficienza e l’uguaglianza più fannulloni. Ma la meritocrazia può aumentare l’ingiustizia sociale. Credo che la migliore filosofia politica sia una Neo-anarchia con gerarchie di meritocrazia, condotta, etica, buon senso di giustizia e utilità o interesse sociale.
Per questo bisogna creare forme di stimolare la creatività e intelligenza collettiva, creare cooperative dei precari dove inventano forme di lavoro per migliorare la scuola e l’università.
CHICAGO BLOG » Luca Ricolfi, l'università e l'impossibile ... “In Illusione italiche (edito da Mondadori) l’ottimo Luca Ricolfi ha pubblicato in volume i suoi micro-saggi già apparsi su Panorama nella rubrica “Fatti & credenze”. … introdurre qualche elemento meritocratico nell’assegnazione dei fondi per le università. L’idea dell’autore è che “i fondi dovrebbero essere distribuiti premiando gli atenei ‘virtuosi’ e punendo quelli ‘viziosi’” e che per definire questa distinzione tra buoni e cattivi atenei si debba tenere in considerazione sia l’efficienza nella gestione (i conti in ordine) che la qualità dei servizi (didattica e ricerca)….Ricolfi giunge alla conclusione che … un primo gruppo (prevalente in Lombardia) è caratterizzato da qualità e alta efficienza; … un’ultima categoria (le università del Mezzogiorno) è caratterizzata da poca qualità e media efficienza.
Immagino che certa cultura mafi0sa, certa tolleranza della peggiore condotta, corruzione e dei comportamenti più anti-sociali condiziona l’efficienza e sarebbe importante premiare o punire più già nella scuola. Immagino che propri alluni, in collaborazione con docenti,  potevano creare tribunali scolari o commissione di giustizia per  premiare migliore, punire peggiore e influire nella nota in condotta.
(1) Università, i test inutili di medicina - LASTAMPA.itaspiranti camici bianchi si troveranno di fronte, domani, alla solita sequenza di domande a risposta multipla (18 di biologia, 11 di chimica, 11 di Fisica e Matematica, 40 di Logica e cultura generale), ... Nessun test psicoattitudinale, non uno straccio di colloquio per accertare le predisposizioni, le attitudini specifiche, la «vocazione», che non appare un termine obsoleto e sorpassato, trattandosi di medici che dovranno rapportarsi alla malattia e al dolore, e confrontarsi non solo con «casi clinici», ma con «persone»… alla prova d’ammissione che è affidata la funzione di «filtro». Ma basta scorrere la lunga sequenza di domande di cultura generale, incongrue, se non dissennate … valutare i saperi scientifici degli aspiranti medici, le qualità cognitive connesse col ragionamento, la capacità di risolvere i problemi, la domanda sul nome dell’architetto che progettò la Reggia di Caserta? … gli studenti più motivati ad intraprendere gli studi medici sono quelli che ricordano quale «entità politica» - tra la Repubblica di Venezia, il Ducato di Parma,... il crollo di Wall Street)?... capacità dei Test di fornire qualche indicazione sulle attitudini degli aspiranti medici, sulla loro capacità di «prendersi cura» e di comunicare, c’è da dire che a scorrere l’elenco delle domande di cultura generale, si ha l’impressione di trovarsi in un altro tempo e in un’altra scuola. Quanti studenti, anche tra i più brillanti, sono in grado di rispondere, in pochi minuti, a domande come queste, scelte, a caso, come le altre, tra quelle degli anni scorsi: ... «Come si definisce un provvedimento di carattere generale con il quale lo Stato rinuncia a punire i soggetti che hanno commesso dei reati o rinuncia ad eseguire la pena già comminata» (amnistia, indulto, grazia, indulgenza, perdono)?.
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte