.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

14 marzo 2007
Vallettopoli: giustizia differente per Berlusconi, vip, ladri e prostitute?

Ho visto nel C4, "Forum", 2007-03-13, ore 14-16 la giudice Tina Lagostena Basssi condannare un marito a pagare €20.000 alla moglie per averla chiamato de puttana dopo che la ha trovato in un restaurante a ricevere un anello del datore di lavoro. L’ aveva conosciuto da prostituta e portato fora della prostituzione. La giudice ha detto che non se può chiamare ladro a un ladro o prostituta ad una prostituta. Ma si può pubblicare in prima pagina un avviso di garanzia a un vip che suona come una condanna, anche se dopo risulta innocenti? Ricordo un cantante in tutti prime pagine con accusa de mafia. Sembra che sia stato falso, ma io solo ricordo la condanna pubblica. L’avviso de garanzia a Berlusconi in prima pagina de Corriere Della Sera quando da Premiere presidia il vertice internazionale anti-criminalità ha corso il mondo. Dopo è stato assolto, ma la notizia della assoluzione non ha fato lo stesso percorso della accusa. Se possano diffamare presidenti e vip con bugie e non prostitute e ladri con la verità? Se possano diffamare i vip in prima pagina anche con bugie o sospete?

“Repubblica.it riporta che Berlusconi ha pagato un tizio perché non venissero pubblicate le foto della figlia fuori da una discoteca, ed emette una nota in cui parla di "imbarbarimento inaccettabile">>> permalink

 

>>>Vallettopoli: assassini, boss de bande criminali in libertà e fotografo in galera: giustizia o stupidità?



permalink | inviato da il 14/3/2007 alle 21:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte