.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

8 maggio 2007
Pena di morte della vecchia giustizia tradizionale e “Neo-pena-di-morte-condizionale”

La principale ragione contro la pena di morte della vecchia giustizia tradizionale è la condanna de innocenti. Anche io condivido che non si possono condannare innocenti alla morte.

Non sono per la pena di morte come è applicata negli USA, (quasi solo a poveri neri che non se possano permettere buoni avvocati), non so per la pena di morti a Saddam anche se lo considero uno dei peggiore dittatori degli ultimi tempi, ma so per la pena di morte quando la morte de un criminale salva di sicuro decine, centenne o migliaia d’innocenti. E secondo me questo succede proprio in Italia, >>> Pena di morte, criminalità e giustizia .

In risposta a: “COME MAI PROPRIO GLI STATI CHE APPLICANO LA PENA DI MORTE SONO QUELLI CON MAGGIORE NUMERO DI OMICIDI OGNI 100.000 ABITANTI?” - ourwebspace http://ourwebspace.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1468757

Forse perché dove c’è più criminalità c’è necessaria più repressione e più pena di morte. Non vuole dire che sia la pena di morte a causare più omicidi.

Tutti questi datti possono suggerire ma mai provare. In sociologia ho studiato che molte volte se fa confusione fra cause, conseguenze o cause di un altro fattore a influenzare tutti due. Ma soprattutto se considerano molte volte causa o conseguenza due fattori causati da un terzo. Due coincidenze non sono necessariamente causa o conseguenza. Se dove esiste pena di morte esistono più omicidi non vuole dire che è la pena di morte che causa più omicidi. Credo che molte volte è il contrario: dove esiste molta criminalità e assassini la società ritiene più necessaria la repressione e crea leggi più repressive. In un ospedale sono più morti e più medici della media. Non vuole dire che i medici causano più morte. Per esempio, è possibile che un aumento de immigrazione o una crisi economica cause più tensione sociale, più criminalità, più omicidi e anche una coscienza sociale della maggioranza de più bisogno de repressione e di volere la pena di morte. L’aumento de criminalità e la coscienza politica di volere la pena di morte possano essere causate de altri fattori che solo uno studio più scientifico e più approfondito può rivelare. Può anche succedere che la stabilizzazione economica e poca criminalità creano una coscienza politica de non essere necessaria la pena di morte. In questi casi può succedere che ha una riduzione della criminalità, degli omicidi e questo porte all’abolizione della pena di morte.

In questi giorni ho sentito parlare molto de pena di morte per la prostituta romena che ha assassinato un’italiana e per la pedofilia a Torino. Per questi casi, per chi non è criminale abituale e soprattutto quando non sì dall’opportunità di risarcire le vittime nella misura del possibile o non è certezza io non sono per la pena di morte. Ma soprattutto io penso che la pena di morte deve essere sempre condizionale: dare a tutti un’opportunità di collaborare e cambiare vita da criminale a onesto cittadino.

Il principio psicologico più importante e più certo della psicologia del comportamento dice che più i comportamenti sono premiati più tendano ad essere ripetutiti e più sono puniti più se evitano. Questo mi sembra più certo de tutti datti sociologici che normalmente sono presi parzialmente per dimostrare una teoria.      

Continuo a pensare che con quello che si è fatto in Italia per i diritti de qualche terroristi o per salvare 50 assassini condannati a morte negli USA si potevano salvare 5.000.000 di bambini che muoiono di fame. I politici, volontari, giustizia e amministrazioni pubbliche e culturali che si sono occupati contro la pena di morte potevano salvare cento volte più innocenti con altre campagne più intelligenti, etiche e giuste”.

Immagino che con meno costi dei diritti de un assassino se davano più diritti a 1.000 vittime innocenti. Invitto sociologi, psicologi e giornalisti investigatori a studiare il più scientificamente queste questione per dirime se non ho ragione: Immaginate con me che quello che Italia ha speso per la sua carissima terrorista Silvia Baraldini, per salvare qualche assassino negli USA, per i diritti de qualche terroristi, in termine d’informazione, (1), politica, (2) e giustizia, (3), se spendeva per facilitare adozioni, contro il terrorismo e la criminalità:

 

(1) Informazione:

 

Se non sbaglio, il giornalismo italiano ha dato più spazio a trasformare la terrorista in eroina nazionale contro USA che a molti milioni di morti di terrorismo, criminalità e fame. Se il giornalismo italiano che se ha occupato di Silvia Baraldini creasse la stessa solidarietà e sensibilità con le vittime del terrorismo, criminalità e fame immagino che molti milioni se potevano salvare. Secondo Famiglia Cristiana se poteva alimentare un milione di persone solo con quello che a Roma va nella spazzatura. Secondo me se potevano salvare molte milione se il giornalismo italiano che se ha occupato de divinizzare Baraldini e stimolare il terrorismo e criminalità se occupasse delle vittime innocenti del terrorismo e criminalità che soffrano milione di volte di più e hanno avuto milione di volte di meno i riflettori degli opinion maker dell’informazione italiana. Se l’informazione per importare una terrorista, contro qualche condannati a morti negli USA e trasformare in eroi o difendere terroristi fosse orientate per economia de alimenti che vano alla spazzatura fare polluzione, per adozione a distanza, (www.sales.it ), per facilitare adozioni di quelli 10.000 copie che vogliono adottare e non riescono ogni anno, forse se salvava meno qualche assassino o terrorista, ma con meno costi di uno se potevano salvare più 1.000 innocenti.

 

(2)  Politica:

 

Por lo meno 3 Presidente italiani se hanno occupato personalmente dei contati con Usa per salvare la sua cara terrorista. Ricordo ancora oggi, passati circa 15 anni, perché mi hanno impressionato do forma anormale: Andreotti è andato negli Usa per parlare con il Presidente Bush, (padre), poco prima dell’inizio della prima guerra del Golfo. Tutto il mondo era preoccupato si sarebbe guerra. Dei titoli dei giornali italiani ho avuto l’impressione che Andreotti era andato a negoziare la collaborazione nella guerra in cambio della terrorista. I titoli dei giornali di quelli giorni erano del genero: “Baraldini presto in Italia”. Immagino che se esisteva la stessa sensibilità e interesse politico per favorire adozione con i costi de questa terrorista se salvavano milioni.

 

(3) Giustizia:

 

Il ministro della giustizia Diliberto, ("ministro della terrorista"), ha detto molto orgoglioso che una delle priorità del suo ministero è stato riportare la terrorista Silvia Baraldini in Italia. Dopo 3 o 4 mesi questa ha affermato che stava meglio nella prigione americana. Da quello che ho letto e visto in TV ho vissuto e visto vivere molte persone oneste e innocenti vivere in meno spazio, lavorando 14 a 16 ore per con le sue tasse pagare la galera della terrorista, la multa pagata agli USA, i politici, avvocati e magistrati che se sonno occupati del caso. Non sarà peggio della giustizia di Stalin? Al meno Stalin faceva lavorare i criminali per il proprio sostento. La “civiltà mafiosa” fa lavorare innocente per mantenere parasiti con TV a pagamento.

MORATORIA CONTRO LA PENA DI MORTE E CIVILTà MAFIOSA VISTA DA G3o
G3o ha visto l’orgoglio de Pannella e ha pensato all’orgoglio mafioso… G3o ha fato di nuovo le sue conte e pensato che se i dati pubblicati non sono tropo sbagliati e la ... (continua)

Come salvar milioni de innocenti e fare più felice miliardi con migliore applicazione della pena di morte
Secondo me è evidente che se potevano salvar milioni de innocenti e fare più felice miliardi con la morte de un mafioso, assassino o terrorista, con migliore applicazione della pena di morte. ...
Come salvare milione d’innocente con migliore pena di morte, torture e lavori forzati de un dittatore, assassino, mafioso o terrorista
Una campagna Rai de 3 giorni per beneficenza ha raccolta 30 milioni di euro. Immagino che l’informazione italiana se è occupata cento volte de più con la difesa de Saddam che con 140 milioni di ...
Pena di morte, politica, intelligenza, populismo, civiltà mafiosa, Neo-civiltà e Neo-ONU : Se uno in galera in Italia costa €200 al giorno e se con meno de un euro se può salvare uno dei bambini che muore de fame mi ...
Mafia, Marx, marxismo culturale, civiltà mafiosa e pena di morte : Mi ha fato molto schifo vedere i fans de Provenzano a Corleone: "Un eroe, ... una legenda, ... non mi ha fato male, ... doveva essere libero, ... meritava una strada o piazza con il suo nome …"

Pena di morte, civiltà mafiosa e marxismo culturale
La civiltà più mafiosa del mondo è in prima linea contro la pena di morte. Perché? Secondo voi...

Pena di morte, intelligenza, populismo, giustizia, stupidità o orgoglio della civiltà mafiosa?  Prodi ha menzionato la priorità internazionale della moratoria contro la pena di morte con orgoglio de Italia essere capo fila de civiltà. Sinistra ha applaudito e destra che anche FI se è ...

Pena di morte all’italiana: del Impero Romano a Pannella : Nel Impero Romano se condannava uno schiavo alla morte per rompere un bicchiere, (Fonte: La7, 2007-03-21?). Servivano di alimento per pesci. Criminali erano lanciati alle fere per ...

Etica, morte, pena de morte e legalità o stupidità?
Persone vogliano essere aiutate a morire più degnamente per non vivere in dolore e morire meno degnamente. Se la matematica non è un’opinione e se i dati pubblicati non sono molto ...
Saddam, cani, cavali e relatività della vita, morte e civiltà
Molti se sono occupati molto di più de salvare la vita de Saddam che de salvare più de un milione da lui causati o stato il peggiore responsabile. E molti se sentono più civile de lottare più ...

PENA DI MORTE, USA, Tookie, boss pentito e il terrore d’Arnold Shwarzenegger : La Repubblica ”, (come Rai3: neo-machiavelli : PENA DI MORTE, Report, spettacolo e informazione o disinformazione? ), da importanza alla pena di morte negli USA, (in prima pagina ... (continua)

 PENA DI MORTE negli USA vista d'Italia, (zap-web ) : “13 novembre 2005: continuano a diminuire negli Stati Uniti il numero di esecuzioni” … permalink Per ché Report parla solo della pena di   morte in USA? >>> ... (continua)
PENA DI MORTE, Report, spettacolo e informazione o desinformazione? : (Continuazione di PENA DI MORTE, Tg3, Report, e scienza o bugia? ) Il programma Report di 2005-11-20 sul tema “PENA DI MORTE” è iniziato con molte lagrime delle famiglie dei condannati à ... (continua)
PENA DI MORTE, Tg3, Report, e scienza o bugia?
Il Tg3 di 2005-11-20 sera ha annunciato il tema “PENA DI MORTE” del programma Report iniziando per nominar USA, come dei paesi dove è la pena di morte e affermando che dopo essere scientificamente ... (continua)
Mafia, Provenzano, Tommy, (Tommaso), pena di morte e tortura (Sondaggio)
     ... Per molti anni l'idea della pena di morte non entrava nel mio concetto de civiltà. Solo in Italia e solo al vedere ... (continua)
Provenzano, mafia, pena di morte, torture e tabù della cultura mafiosa di gente per bene
Sergio Romano dice la Mussolini insulta l’intelligenza degli italiani per parlare della reintroduzione della pena di morte. Con il suo orgoglio di gente per bene parla dell’abolizione nel 1889 e ... (continua)
Pena di morte nella opinione pubblica italiana dopo Tommy, (Tommaso)
Ferrara ha detto che se Berlusconi prometteva l’introduzione della pena di morte vinceva l’elezione, (La7, 2006-04-03). Il famoso giudici Emposimato ha mostrato l’opinione ... (continua) Tommy, (Tommaso), pena di morte, valori e civiltà o cultura mafiosa?
«Io credo che se oggi noi tutti non fossimo cristiani veramente saremmo favorevoli alla pena di morte perché la vicenda di Tommaso Onofri ha colpito fortemente le coscienze di tutti gli italiani» ... (continua)
Pena di morte, giustizia, vergogna e opinione pubblica
Un emigrante di Afghanistan lavora in Germania con volontari cristiani che se occupano dei profughi del suo paese e se converte al cristianesimo, 16 ani fa.   Adesso entra in Afghanistan e ... (continua)
Castelli, nuova giustizia, cari criminali e populismo della “civiltà” della cultura mafiosa
Nel editoriale del più popolare giornale italiano se accusa Castelli di non essere ancora più buono con i criminali che con onesti cittadini: la spesa sanitaria per ogni criminale “detenuto” è ... (continua)
Pena di morte negli USA e tortura in Francia vista d’Italia
     ... La parte più polare e più votata dei 14 programmi “Il Senso della vita”, (2006-02-22), è stato il ... (continua)
Mafia, pena di morte, torture, cultura mafiosa di gente per bene e giustizia o stupidaggine
Solo a Locri e solo in meno di un anno la mafia ha assassinato 34 persone, più della media dei condannati a morte negli USA negli ultimi anni. Solo a Napoli in 6 mesi sono stati assassinati 56 ... (continua)
Pena di morte in primo piano da “Famiglia Cristiana” (Sondaggio)
“Contro la pena di morte perché vinca la vita” – dice il primo titolo della popolare rivista di 2004-11-28, p.5. “Da anni la Comunità di Sant’Egidio, (www.santegidio.org), ha ... (continua) Torture e pena di morte della Camorra nella sensibilità italiana
In pochi giorni sono stati ammassati molti a Napoli. Sembra che due sono torturati fino alla morte per rivelare informazione dei rivali. Sembra che deste, una dona di 22 ani che faceva ... (continua)
Pena di morte, mafia, TV e circo all’italiana
Nel imperio Romano i criminali erano condannati alla morte mangiati degli animali nel circo per divertimento dei più onesti. Nella attualità i più onesti giudici vengano ammazzati della ... (continua)
Torture, terrorismo e pena di morte nella sensibilità italiana 
Nel TG3 di mezzo giorno di 2004-06-24 hanno mostrato una volta di più l'immagine delle umiliazioni o delle torture americane nei carceri dell'Iraq.   Le hanno dato quasi la stessa ... (continua)

PENA DI MORTE E ALTRI MORTI FRA EROISMO E TERRORISMO
L’Italia è forse il paese di cultura occidentale più pratico di "pena di morte" dal dopoguerra e con più proteste contro la pena di morte applicata agli assassini negli USA. Solo adesso se parla ... (continua)



permalink | inviato da il 8/5/2007 alle 9:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte