.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

POLITICA
7 agosto 2007
Il padrino, mafia, giustizia, Francesco Giuffrida, Dell’Utri, Fininvest, Berlusconi, antimafia, 1970, la verità di Filippo Facci, di Marco Travaglio e il sospetto da un avvocato del diavolo.

Ho visto di nuovo il film “Il Padrino” e quello che mi sembra più vera ancora oggi è il ricorso alla mafia per la mancanza di giustizia dello Stato, perché molte volte la giustizia della mafia è più giusta de certa legalità e stupidità della vecchia giustizia tradizionale.

Cercando oggi, 2007-08-07, n’ilcannocchiale la parola Berlusconi, la maggiore parte dei primi 20 positivi sono miei:

Intelligenza de Berlusconi e populismo de Indymedia e certe piazze de certa sinistra.
Blog e politica: Antonio Di Pietro, Clemente Mastella, … e Berlusconi?
Se io fosse Berlusconi, Indymedia, Grillo …
Beppe Grillo, Indymedia, Rai3, Murdoch, Berlusconi, Parlamento pulito, Previti, TV, politica e giustizia
Rutelli, Berlusconi, giornali, giornalisti, opinione pubblica, politica, giustizia, informazione e conflitto d’interessi
Berlusconi, Castelli, Antonio di Pietro, giustizia, intelligenza e populismo
Toscani, corna de Berlusconi, scuola, arte e “cultura moderna” de Rai3
Antonio Di Pietro a ministro del Interno del Governo Berlusconi: valori, emozione, intelligenza o treno perso?
Forleo, Berlusconi, giustizia e politica
Forleo, Bertinotti, Napolitano, Pietro, Berlusconi, giustizia, politica, intelligenza, populismo, e legalità o stupidità?
Un altro a difendere Berlusconi:
“I giornali hanno ignorato o liquidato in poche righe il dietrofront dell’ex consulente dei Pm siciliani che ha cancellato 10 anni di accuse. I media hanno sempre enfatizzato le perizie di Giuffrida che diffamavano la Fininvest adombrando rapporti con la mafia. Ma sulla smentita solo qualche trafiletto …Riassunto brevissimo per chi avesse letto solo Corriere o Repubblica o Stampa o Unità, e non capisse quindi di che stiamo parlando: la Procura di Palermo, nel 1997, affidò al perito della Banca d’Italia Francesco Giuffrida l’incarico di verificare se dei soggetti terzi (tipo la mafia) avessero potuto contribuire a formare eventualmente il gruzzolo primordiale della Fininvest. La perizia, pur genericamente, non riuscì a individuare la precisa origine di otto operazioni, e partì da questo una macchina mediatica formidabile, un leimotiv che trasformò Giuffrida in eroe e Berlusconi in mafioso. Giuffrida, ora, ha messo per iscritto che le famose operazioni erano in realtà «tutte ricostruibili, e tali da escludere l’apporto di capitali di provenienza esterna al gruppo Fininvest» … E pensare che nel tardo novembre 2006 l’apposito Marco Travaglio diffuse addirittura un appello a favore di Giuffrida, martire vessato dalla Fininvest: «Perché questo appello?», scriveva. Risposta: «Per rompere il silenzio e la solitudine che lo circondano». Ma quale silenzio. Dieci anni di baccano fatto alle sue spalle, dieci anni di santificazione non richiesta per un funzionario che ora ammette la sua serafica verità. Il silenzio, silenzio su questa verità, è quello dei giornali di ieri e di oggi e di domani.” - Filippo Facci >>> Quella perizia di nascondere la notizia che riabilita Berlusconi .

Contro Berlusconi se ripete la “verità” di Travaglio:
IL CASO GIUFFRIDA - Perché Berlusconi non dice dove ha preso i capitali Fininvest? “In pratica, i soldi a Berlusconi li dava Berlusconi stesso. Nessun sospetto di capitali mafiosi o poco trasparenti, dunque. Il Cavaliere è candido come giglio di campo, limpido come acqua di fonte. Tutto è bene quel che finisce bene (anche se resta da capire chi finanziava Berlusconi per consentirgli di finanziare se stesso).”
Perché la vecchia giustizia tradizionale spende 5 milioni delle nostre tasse per il passato di Berlusconi fino al 1970 e lascia assassini di decine di persone, boss delle mafie attuali andare in prescrizione per non avere soldi per fotocopie? Perché Travaglio se occupa più del passato de Berlusconi de 1970 che dei boss mafiosi attuale?

“Libero”: “Su Silvio un mucchio di balle”, “Ritratta tutto il perito dei giudici che accusò Fininvest di essere nata con i soldi della mafia. E’ la fine di una persecuzione e dei teoremi di Travaglio & C.”. “Il Giornale” titola: “Crollano i teoremi sulla nascita della Fininvest”; sotto, un cronista appena licenziato da Repubblica perché avvertiva il Sismi di quel che scrivevano i suoi colleghi, racconta a modo suo “Il partito di Giuffrida che ha ispirato libri e show. Da Travaglio a Grillo e Luttazzi, così la sinistra ha elevato il funzionario di Bankitalia a eroe della resistenza anti-Cavaliere”. L’on. avv. Nicolò Ghedini si sporge un tantino oltre: “Berlusconi ha creato ricchezza e decine di migliaia di posti di lavoro in modo assolutamente corretto. Oscuri giornalisti sono diventati famosi e analfabeti di ritorno sono diventati scrittori, diffamando Berlusconi in merito all’origine del suo patrimonio. Molti dovrebbero scusarsi con lui”. L’On. Avv. non spiega chi avrebbe diffamato il Cavaliere, visto che tutte decine di cause civili intentate da lui e dai suoi cari contro i giornalisti (ma anche contro Daniele Luttazzi e Carlo Freccero) che hanno raccontato i misteri delle sue fortune sono finite con l’assoluzione dei denunciati e la condanna di Berlusconi & C. a rifondere le spese processuali.”

Manca sapere se la giustizia è giusta o populista de sinistra anti-Berlusconi per vendetta di come Berlusconi considera i giudici.

“Dell’Utri è stato condannato dal Tribunale di Palermo a 9 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, …”
Me viene in mente la giudici di Palermo amante de un boss mafioso… Me viene in mente il processo a Andreotti, Contrada, … Me viene in mente il presidente de tribunale che andava in vacanza con il boss della mafia…

“Correttamente la II sezione ha preso atto delle dichiarazioni di Filippo Alberto Rapisarda e dei mafiosi pentiti Francesco Di Carlo, Gioacchino Pennino e Tullio Cannella (in parte ritrattate in udienza dagli ultimi due) sul riciclaggio di denaro della mafia da parte della Fininvest, ma le ha ritenute insufficienti per trarne conclusioni così gravi. Quanto alla consulenza Giuffrida, gli stessi giudici la definiscono fondata su “una parziale documentazione”. E osservano che “evidenzia la scarsa trasparenza o l’anomalia di molte operazioni effettuate dal gruppo Fininvest negli anni 1975-1984”, ma soprattutto che Giuffrida “non ha trovato smentita dal consulente della difesa Dell’Utri”: il professor Paolo Iovenitti.”

Peggio questo o miliardi delle nostre tasse datti “legalmente” ad altre imprese e finiti nella mafia o a fare concorrenza ad altre imprese più oneste e efficienti? Peggio la sospetta de riciclaggio del 1970 o il riciclaggio attuale?

“Su un punto i berluscones hanno ragione: questa storia delle origini misteriose dei capitali Fininvest si trascina da troppo tempo. Ma chi meglio del titolare, cioè di Silvio Berlusconi, potrebbe fare piena luce? L’occasione d’oro gli si presenta il 26 novembre 2002, quando il Tribunale di Palermo che processa Dell’Utri gli rende visita a domicilio a Palazzo Chigi, con gran seguito di pm, avvocati e consulenti, per interrogarlo in veste di indagato di reato connesso.”

Mi sembra ridicola questa giustizia che disturba un presidente eletto per supposto riciclaggio de 1970 e lascia 70% dei grandi mafiosi di Napoli andare in prescrizione.

“… invece di chiarire una volta per tutte dove ha preso quei soldi, si avvale della facoltà di non rispondere. Il pm Ingroia lo stuzzica: “La sua deposizione sarebbe preziosa per dare un importante contributo all’accertamento della verità”.

Mi sembra ridicola una giustizia che stuzzica tanto Berlusconi e suoi avvocati con molti ore di seguito, quasi una tortura psicologica, ma per Provenzano solo 9 minuti.

“I rapporti del sen. Dell’Utri con Rapisarda, Gaetano Cinà, Vittorio Mangano, la provenienza dei capitali...”. Il premier pare tentato di replicare, ma Ghedini lo stoppa, ribadendo la di lui intenzione di tenere la bocca chiusa. Giudici, pm e avvocati se ne tornano a Palermo a mani vuote. Scriverà il Tribunale nella sentenza Dell’Utri: “Il premier si è lasciato sfuggire l’imperdibile occasione di fare personalmente, pubblicamente e definitivamente chiarezza sulla delicata tematica, incidente sulla correttezza e trasparenza del suo precedente operato di imprenditore che solo lui, meglio di qualunque consulente o testimone, e con ben altra autorevolezza e capacità di convincimento, avrebbe potuto illustrare. Invece, ha scelto il silenzio”.

"Quell'assito tra i diessini e Berlusconi : Lèggere che dopo tanti loro precedenti schiamazzi sia Fassino che D'Alema, si dichiarano disponibili a permettere l'uso delle intercettazioni che li riguardano sull affaire, Unipol-Bnl, mentre il Cav. Berlusconi che in passato rifiutò ogni garanzia a Francesco Storace obbligandolo a dimettersi dal ministero della sanità, dichiara che in nome del garantismo lo stesso che non usò nei confronti di Francesco Storace, voterà no alla richiesta di autorizzazione sull'uso delle intercettazioni avanzato dal Gip di Milano Clementina Forleo, fa pensare a un assito trasparentissimo tra Fassino D'Alema e il leader dell'opposizione."

INTERCETTAZIONI,BERLUSCONI: VOTEREMO NO: “Silvio Berlusconi ha rotto gli indugi, dicendo un no chiaro e forte alle autorizzazioni richieste dal giudice Clementina Forleo.
"Noi diremo no in aula all’autorizzazione per le intercettazioni, e lo faremmo con chiunque fosse il parlamentare interessato. Lo facciamo anche questa volta, quando i parlamentari interessati sono deputati di spicco della sinistra, perché riteniamo che non si debba procedere a questi interventi di uno Stato invasivo nella vita privata. Voglio ricordare che gli italiani, nel nostro paese, sono sottoposti a un sistema di controllo dei telefoni che non ha pari in nessuna democrazia del mondo. I controlli che vengono fatti in Italia sono numericamente dieci volte in più rispetto a quelli degli Stati Uniti, nonostante la popolazione americana sia molto superiore rispetto alla nostra".
Non si può andare avanti con questo Stato di polizia fiscale e burocratica.

…Il politico ha delle garanzie e delle immunità previste dalla costituzione proprio perchè possa esercitare senza nessun tipo di condizionamento il suo mandato,ci mancherebbe che un qualunque magistrato,credendo magari di rappresentare la società civile o che è in crisi di "autostima" perchè il suo nome non compare sulle prime pagine dei media,o che si mette in testa di cambiare la società da dentro le istituzioni,possa condizionare l'attività di qualunque politico e di qualunque partito.
Senza contare che potrebbe trattarsi di un "disturbato mentale", cosa non del tutto improbabile visto che a tutt'oggi i magistrati non sono soggetti ai test "psichico attitudinali" come tutti gli altri impiegati e funzionari pubblici. Questa deriva è già successa una volta,con i risultati che tutti conosciamo”.

Su intercettazione ho scritto molto, ma in riassunto il male è nella radice: se giudici intoccabili, de poche intelligenza e poca etica usano intercettazione per fare favori ad amici, per politica, per comparire in prima pagina … non ha legge che possa fare usare al massimo le intercettazioni con il minimo di costi. L’importante è abolire l’impunità dei giudici, premiare de più il migliore, restringere il potere dei meno intelligenti e punire quelli che usano intercettazione di forma criminale.

P.S. Il 2008-11-03:

Berlusconi, Nicola Casentino, Andreotti, mafia nel governo, Cristo ...

Mafia, politica, Andreotti, Lima, Ciancimino, vecchia giustizia e ...

Corrado Carnevale, CSM, mafia, Tortora, anzianità, meritocrazia e ...

Corrado Carnevale e magistrati più favorevoli della mafia, vecchia ...

Corrado Carnevale, CSM, mafia, Tortora, anzianità, meritocrazia e ...

Il padrino, mafia, giustizia, Francesco Giuffrida, Dell’Utri ...

Anche oggi quasi solo i miei sono positivi per Berlusconi: ELENCO DEI POST per Berlusconi il 2008-11-03:

Antonio Di Pietro, Silvio Berlusconi, Lodo - Alfano, “intelligenza dei cittadini” e della VGI=vecchia giustizia italiana La priorità di Antonio Di Pietro è combattere Berlusconi. Questa priorità si manifesta soprattutto quando Berlusconi è al più alto livello internazionale e nazionale: Berlusconi

Creatività, intelligenza e efficienza di Silvio Berlusconi: dal capitalismo al Neo-comunismo
Berlusconi il ? uno dei principali simboli del capitalismo: liberale, ?self made man?, priorit? all?iniziativa privata nell?economica. Ma, adesso parla di aiuti di Stato alle industrie ... Berlusconi, Bush, Antonio Di Pietro, G8, USA, creatività, intelligenza ed efficienza dei grandi o populismo e relatività della stupidità dei piccoli?
Quando Berlusconi era al G8 di Giappone con i grandi della Terra per risolvere i grandi problemi del mondo Antonio Di Pietro era in pazze contro Berlusconi. Adesso Berlusconi vola di Paris ... Parmalat, Grillo, Berlusconi, Tanzi, vecchia politica, Neo-politica, Neo-giustizia, vecchia giustizia, legalità o ingiustizia e stupidità? Il Pm Fusco: "Come una brutta storia di mafia". Tredici anni di carcere per aggiotaggio, ostacolo all'attivita' degli organi di vigilanza e concorso in falso dei revisori. PARMALAT, CHIESTI ...

Altri della prima pagina di ricerca per Berlusconi il 2008-11-03:

Barbara B E Il Conflitto Di Interesse «Quando ho iniziato a fare dichiarazioni pubbliche riguardo al conflitto di interessi, mio padre si è complimentato dicendomi: "Barbara, hai detto cose vere. Sono orgoglioso di te".

Mills giudicato, Berlusconi condannato

L'etica dei palloni gonfiati - Passaparola

Unità, collaborazione e Neo-comunismo global di Berlusconi o lotta di classe, no-Berlusconi di Walter Veltroni e Antonio Di Pietro?

Barzellette su Berlusconi da leggere in viaggio verso Roma

SCUOLA, BERLUSCONI SMENTISCE BERLUSCONI

Berlusconi vuol fare fuori i piccoli partiti (Viva Berlusconi).

IL BARATTO

"Emilio Vespa" versus Marco Travaglio
Strani gonfiori

"Palle" gonfiate senza etica ... vorticosamente, ed abbondantemente gonfiate con l'etica che non c'è; non so a Voi ... (continua)
Passaparola 6 ottobre 08

L'etica dei palloni gonfiati

Carta canta - www.repubblica.it
14 Passaparola! Mills giudicato, Berlusconi condannato
<< 1 |
2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 >>

 


 

 

 

Mi sembra che esiste un grande contrasto fra il consenso bastante positivo al governo di Berlusconi e questi post quasi tutti contrari. Perché? ilcannocchiale.it è anti- Berlusconi?

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte