.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
5 aprile 2008
Rosario Crocetta, sindaco di Gela, Neo-politica e Neo-giustizia per una Neo-Italia

Altri 12 boss della mafia vano in libertà e solo ho sentito un politico protestare: Rosario Crocetta. Dove sono l’altri? De chi è la colpa?

Ma perché non si punisce per favoreggiamento alla mafia anche il giudice che colpevolmente omette i suoi doveri? Un giudice che non scrive la sentenza nei termini stabiliti non ha scusanti. E' colluso e deve essere punito.
Solo così si potrà mettere un freno alla ingiustizia togata!
Rispondi | Partecipa al forum | L'articolo “.

“Nel 2003 il giudice del Tribunale Amministrativo Regionale della Sicilia (impugnando una presunta intercettazione telefonica in cui un presunto boss intimerebbe ad un presidente di seggio di "far il possibile pur di non far vincere il "comunista finocchio" ) lo proclamerà primo cittadino, accertando la presenza di irregolarità e illeciti nella tornata elettorale cittadina, garantendo così la volontà dei cittadini gelesi. In campagna elettorale e durante l'intero mandato sarà portavoce della necessità di «Combattere Cosa Nostra» autodefinendosi «il sindaco anti-Mafia». Al termine dei cinque anni di sindacatura si ricandida nella carica di primo cittadino gelese e viene riconfermato dal voto popolare al termine delle consultazioni amministrative del 2007, in cui stravince al primo turno con il 64,8% dei consensi.” Rosario Crocetta - Wikipedia .

“Un colpo alla mafia, quello dell'operazione Okld Bridge, a cui fa da contraltare la notizia di un piano preparato dalle cosche mafiose di Gela per uccidere il sindaco Rosario Crocetta(Pdci). I motivi per cui il primo cittadino è finito ancora una volta nel mirino della mafia sarebbero il suo tentativo di gestire gli appalti in maniera limpida, la lotta al racket delle estorsioni e il licenziamento della moglie del boss assunta dal Comune perchè risultava «nullatenente». Le cosche del paese che Crocetta amministra avevano dunque preparato un piano per ucciderlo. Ma sui clan gelesi di Cosa Nostra, e in particolare sul clan degliEmmanuello, si erano accesi i riflettori degli inquirenti già dal 3 dicembre scorso, giorno in cui il capo del clan Daniele Emmanuello fu ucciso nel tentativo di sfuggire alla cattura nelle campagne dell'Ennese. Il sindaco di Gela nel mirino dei boss ... un piano preparato dalle cosche mafiose di Gela per uccidere il sindaco Rosario Crocetta(Pdci). ... Il sindaco di Gela nel mirino dei boss Corriere della Sera

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte