.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
4 giugno 2008
Cecchi Gori in galera e giustizia o stupidità? Vecchia giustizia e Neo-giustizia

Cecchi Gori va in galera. Giusto o punizione per contribuenti? Non sarebbe più giusta una punizione economica?
La vecchia giustizia funzionava a 5%?
“il processo termina, nel 95% dei casi, con una sentenza di non doversi procedere per prescrizione. Il libro della settimana: Toghe rotte. La giustizia raccontata da chi la fa E di questi 5% che non vano in prescrizione sono i prioritari o quelli che non sono pericolosi: Andreotti, Contrada, Franzoni, Corona, Cecchi Gori, Copola, vips?
Non sarebbe più intelligente multe e lavoro sociale per tutti che non sono pericolosi? La priorità del ministro della Giustizia Oliviero Diliberto è stato importare la terrorista Silvia Baraldini. Fassino ha dato la TV a pagamento per carcerati cedere il campionato del mondo che la maggiore parte degli italiani non potevano vedere. Presunti boss della mafia, assassini confessi di decine di persone sono andati in prescrizione. Nessuna prescrizione per Franzoni che 78% di un sondaggio di SKY vuole in galera, (COGNE: SONDAGGIO SKY TG24, NO 78% SU GRAZIA ALLA FRANZONI ).

Antonio Di Pietro in “Mani Sporche”: Riporto un brano tratto da "Mani Sporche", libro pubblicato da Chiarelettere e scritto da Barbacetto, Gomez e Travaglio, dal titolo "Intanto, a Palermo'" (pag.450)… Gian Carlo Caselli, … chiamato dal ministro della Giustizia Oliviero Diliberto a dirigere il Dap (Dipartimento amministrazione penitenziaria). Ha programmato tutto per andasene all'indomani della sentenza del Tribunale su Andreotti … suo imputato più eccellente … colpevole fino al 1980, ma prescritto …”

Dei commenti: (8) Postato da: claudio pavani| 03.06.08 20:45 BRUNO CONTRADA che, per i soliti pentiti, sono a marcire ingiustamente in prigione … un servitore dello stato, ad un uomo perbene che ha sempre fatto il proprio dovere e sempre è stato degno delle cariche che ha via via ricoperto durante la sua gloriosa carriera.

Postato da: Patty Ghera | 03.06.08 20:42 Bruno Contrada non è ricco, non ha sistemato i figli e ha sempre condotto una vita modesta conforme al suo reddito. Sulla base di alcune dichiarazioni di pentiti, senza alcun riscontro oggettivo, Bruno Contrada è stato condannato a vita. Ha oltre 70 anni e sta in galera. Mentre i pentiti di mafia, pluriomicidi confessi e provati vivono ben protetti in paradisi terrestri con redditi 10 volte superiori a quelli degli uomini che li hanno arrestato e che ora ironia della sorte li devono anche "proteggere"

Pericolosi autori di rapine passano pochi giorni in galera e continuano nella criminalità. Non meritavano galera solo pericolosi che non si potessero punire di forma più intelligente e educativa?

Immagino una Neo-giustizia che solo manda in galera chi è pericoloso per la società o non si può punire di altra forma più educativa e socialmente utile.

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte