.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

9 ottobre 2004
Le due volontari Simone e il migliore del mondo laico, cristiano, ebreo e musulmano unito contro il peggiore

Kw: volontari_umanitari_pacifisti_rapiti_berlusconi_prodi_bush_civiltà_occidentale_islam_giornalismo

Simone Pari e Simone Torretta, due volontarie di "Un Ponte per...", impegnate per il bene delle persone più deboli e più povere, ripresentano il migliore della migliore civiltà, meritano l’apogeo di tutti che se identificano con i suoi ideali. Anche se è stato pagato un riscatto, mi sembra più logico, giusto ed etico di quello che se ha pagato per la terrorista Silvia Baraldini.

Il Papa, Onu, politici di tutto il mondo laico, cristiano, ebreo e mussulmano, (1), se sono manifestato per la liberazione. Il ministro degli Esteri Franco Frattini e il sottosegretario agli Esteri Margherita Boniver hanno viaggiato diversi giorni per ottenere la liberazione delle due volontarie italiane rapite a Baghdad.

Solo ricordo un'altra italiana che ha mobilizzato di più opinione pubblica, giornali, personalità di certa cultura e politici: la terrorista Silvia Baraldini. Il peggiore dell’Italia è stato il terrorismo, mafia e criminalità e il peggiore politico è stato, secondo me, un ministro della giustizia che ha dato priorità a trasformare una terrorista in eroina solo perché antiamericana. La prima ragione perché non voterebbe Prodi è vedere la simpatia mutua con il "ministro della terrorista". ( "...I difensori di Prodi "anche con la kalashnikov"(come ebbe a dire Diliberto),..." Fonte: "Il Giornale", 2004-10-04, p. 8).

Sembra che le due volontarie hanno meno antipatia con Saddam e Bin Laden che con Bush e Berlusconi. Sara vero o impressione mia per la deformazione de certi mezzi d’informazione? Dell’informazione de http://italy.indymedia.org mi sembra che sono più critiche con Berlusconi e Bush che con Saddam. Sarà vero? E se è vero perché? Berlusconi e Bush non sono stati votati in due delle migliori democrazie? Saddam non ha iniziato la carriera de criminale con dieci anni … non ha preso il potere eliminando 400 oppositore politici? Il suo potere non è stato basato nel crimine ed eliminazione degli oppositori politici? Saddam non 20 volte più ricco di Bush e non ha costruito il suo 23 palazzo di lusso 3 volte la "Casa Bianca" mentre il popolo stava nella miseria? Hanno ancora paura di parlare contro Saddam, mentre sano che non risicano niente e diventano popolare di parlare contro Bush e Berlusconi?

Nel mio piccolo, ho fato la mia campagna internazionale per la liberazione dei due volontari(2). Dopo ho letto nel http://portugal.indymedia.org che Berlusconi appoggiava il terrorismo avendo pagato il riscatto e che Torretta appoggiava la resistenza islamica …

Mi viene il dubbio se veramente crede che era meglio continuare tutto come con Saddam? O dare il potere a quelli che la hanno rapita? A quelli che come Saddam eliminano avversari per controllare potere e petrolio per il suo lusso? Certamente adesso è peggio del tempo di Saddam perché è in fase di guerra e transizione. Pero USA ha liberato Europa del nazismo e fascismo portando prosperità dopo le guerre. Non ha speranza che faccia per Iraq quello che ha fato per Europa e Giappone?

La "resistenza irachena" con appoggio de molti pacifisti occidentali non aumenta il periodo de transizione e ritarda la pacificazione?

Io credo che Adriano Sofri ha più ragione, quando afferma che continua ad essere pacifista per principio pero spera che vincano al più presto gli americani, (tv La7 a 28-03-03).

Notes:

(1)Manifestazioni del migliore del mondo cristiano, ebreo e musulmano unito contro il peggiore:

http://italy.indymedia.org: "Dalla notizia del rapimento appelli, iniziative e commenti vengono diffusi e organizzati dal mondo dell'associazionismo, del pacifismo, dalle comunità islamiche e dalle donne musulmane":

A.D.M.I Associazione donne musulmane In Italia … Chiediamo con forza l’immediato rilascio di Simona Pari e Simona Torretta …

"Musulmani in piazza per le italiane" 9/9/2004 ( comunita' islamiche )

Appello dell'Ucoii alle comunità islamiche in Italia … "per le volontarie italiane e i loro colleghi iracheni, per la pace nel mondo e la cessazione di un'orrida spirale di violenza che si abbatte soprattutto sulle popolazioni civili, sulle donne, sui bambini" Fiaccole contro il terrorismo. Accese in un giorno che è ormai diventato un simbolo. L'11 settembre, data dell'attentato alle Torri Gemelle, l'Unione delle comunità ed organizzazioni islamiche in Italia (Ucoii) organizzerà presidi e fiaccolate, "chiedendo ai musulmani e alle musulmane di parteciparvi". Un gesto che vuol "dare forza, ampiezza e profondità", alla richiesta di liberazione delle due volontarie italiane rapite in Iraq.
Anche il comitato "Milano per la pace" ha organizzato un corteo di solidarietà a Milano per sabato a partire dalle 15.
…Tre anni che sembrano un secolo. Tre anni fa il mondo è cambiato, hanno detto in molti. Forse l'11 settembre 2001 segna il vero inizio del XXI secolo e del terzo millennio. I due aerei che si sono schiantati nelle Torri gemelle a New York, quello sul Pentagono e il quarto caduto nelle campagne della Pennsylvania sono un fatto che non si può dimenticare.
E che è bene ricordare in questi momenti di rapimenti d’operatori umanitari, guerre senza che si veda una soluzione in Iraq, Afghanistan, Cecenia e in altre parti del pianeta, stragi di bambini in Ossezia. E proprio per il «dovere della memoria", come diceva Primo Levi, sia in Italia che all'estero sono molte le iniziative in ricordo dei tragici fatti di tre anni fa…
L'invito dell'Ucoii è diretto alle associazioni culturali e religiose, politiche e sindacali. Un'invito a unirsi "per testimoniare la comune volontà di pace, la comune avversione alla violenza e all'ingiustizia". Un invito che il presidente dell'Unione musulmani d'Italia, Adel Smith, rimanda al mittente, attaccando l'Ucoii colpevole, a suo dire, "di non avere mai alzato la voce contro l'uccisione dei musulmani nel mondo".

UCOII, Unione delle Comunità ed Organizzazioni Islamiche in Italia:

ha lanciato quest’appello ai sequestratori

Liberatele!

la nostra comunità islamica in Italia non potrà accettare da voi altra soluzione che la rapida liberazione di Simona Pari e Simona Torretta e dei loro collaboratori iracheni, in nome del Dio di misericordia e di pace se in voi c’è un briciolo di fede, in nome della solidarietà che loro hanno portato a chi più ne aveva bisogno, in nome della giustizia tra le creature che religione e cultura impongono a tutte quanti"

I movimenti religiosi sciiti e sunniti di Nassiriya: ''Chi vuole sostenere l'Islam e tutti i musulmani - si legge fra l'altro - non deve compiere azioni che deturpano la loro figura agli occhi dei popoli di tutto il mondo. L'Islam è la religione della tolleranza, della fratellanza e del perdono - affermano ancora i rappresentanti islamici - e quindi i sequestratori che hanno in mano queste due operatrici umanitarie italiane devono compiere il loro dovere e liberarle immediatamente.

In contrasto con queste notizie trovo altre: "Terroristi reclutati nei centri sociali ...Preparano azioni violente …Tradizione brigatista", (Fonte: "Il Giornale", 2004-10-04, p. 1), "… Allarme rosso sull'asse Milano-Torino … Bisogna sviluppare una strategia di guerra ... Ormai non basta più manifestare … Attentati in tutta Italia … Un ano vissuto pericolosamente tra libri e video esplosivi … Sono anarchici, hanno mille sigle, colpiscono spesso in Sarddegna, preferibilmente An. Ma anche bancomat, pompe di benzina e questure. Senza dimenticare Prodi …" , (P.2), "Centri sociali serbatoio dei terroristi … Saldatura tra marxisti e anarchici … Tradizione brigatista … La mapa del terrore … La galassia dell'eversione …Ecco chi sono gli orfani delle Brigate rosse che sognano la rivolta", (P.3).

Da straniero ammiro gli italiani per il suo umanismo con gli stranieri. Qualche volta mi sembrano tropi buoni ... con qualcuno ... (Antonio di Pietro, "Ministro della Terrorista" e persone di serie A, B, C …)

(2) Nel mio piccolo, ho fato la mia campagna internazionale per liberazione:

Lettera i più civile in Irak ed Islam.

Appello per il rilascio dei volontari rapiti in Iraq

Due italiani volontari umanitari nell'Iraq più una volontaria d’Iraq e un collaboratore sonno stati rapiti. Erano gente che ha offerto il relativo tempo per aiutare i bambini. I più civile io chiedo per fare arrivare un appello per relativo rilascio. Chiedo di non sacrificare innocenti alla politica, particolarmente volontari che lavorano per un mondo migliore. Ho visto una manifestazione a Bagdad dei bambini chi aveva ricevuto benefici da questi volontari per chiedere il relativo rilascio. Prego di unirsi nell'appello per il rilascio dei volontari.

http://italy.indymedia.org/news/2004/09/619946.php

Originale in portoghese: Caros árabes. Carta aberta aos mais civis

http://portugal.indymedia.org/ler.php?numero=44562&cidade=1

Cultura e étca indy, no-global e americana http://jiimm.bravejournal.com/entry/5554 , http://usa-onu.blogspot.com/ , http://portugal.indymedia.org/ler.php?numero=44116&cidade=1

Terrorismo no-global e Islão mais civil http://portugal.indymedia.org/ler.php?numero=44889&cidade=1

Vértice dos 3 cobardes http://portugal.indymedia.org/ler.php?numero=44827&cidade=1

To the people of Irak and Arabs.

Open Letter to the most civil. http://dialogueproject.sais-jhu.edu/phpBB2/viewtopic.php?p=410#410

http://southafrica.indymedia.org/news/2004/09/6589.php

>>>

Iraq: Berlusconi, "ministro della terrorista" etica globale e della porta a canto (locale)

Berlusconi, USA, civiltà superiore e giornalismo inferiori

Civiltà italiana: pro-islamica, pro-albanesa e anti-americana

Torture e diritti umani nell’Iraq (sondaggio)

Iraq, pace, petrolio, Berlusconi, Bush, etica, intelligenza e stupidaggine

Giornalismo italiano visto da uno straniero

USA: "Civiltà superiore" e giornalismo inferiori

TERRORISMO E "CIVILTÀ" OCIDENTALE

PENA DI MORTE E ALTRI MORTI FRA EROISMO E TERRORISMO. MORTO ED EROISMO (sondaggio)

"RIVOLUZIONE DEI GAROFANI" E MARXISMO CULTURALE

FIDEL CASTRO, CHE GUEVARA, COMUNISMO, USA E CUBA VISTI DALL'ITALIA

Pacifisti da Che Guevara, eroi della porta acanto ed etica americana

PERCHÉ VOTARE BERLUSCONI (sondaggio)

Sensibilità italiana: volontariato e cari ladri, terroristi e criminali




permalink | inviato da il 9/10/2004 alle 11:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 11474296 volte