.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

9 novembre 2004
MERCENARI, VOLONTARI, TERRORISTI E STUPIDAGINE DELLA GIUSTIZIA

Italiani andati in Iraq per lavorare onestamente come operatori della sicurezza sono stati ammassati, condannati di certa opinione pubblica con l'infame accusa di «mercenari» al servizio dei privati. Per certe filosofia della società l’interesse pubblico è la soma degli interesse privati. Per certe filosofie la difesa dei privati, delle istituzioni e dei beni della collettività sono laboratori con la stessa dignità degli altri lavoratori. Per altri questi sono diavoli allo stesso livello dei volontari umanitari occidentali in “terre sacre islamici” tutti da combattere, sequestrare ammassare tagliare le teste di preferenze fra le camera di TV o video da mandare in Internet per mostrare la sua civiltà.

Peggio di tutto una giustizia occidentale laica che non condanna islamici terroristi chi viene in Occidente pregare la guerra e morte a tutti “infedele” e condanna occidentali onesti al servizio della sicurezza.

Scrive Magdi Allam il 29 ottobre 2004

“In Iraq ci sono alcune migliaia di mujahidin, combattenti islamici, e aspiranti shahid, martiri per Allah, arruolati in Europa, Medio Oriente e altrove nel mondo. Ebbene per la legge italiana non sono punibili per la loro scelta ideologica, nonostante siano responsabili di efferate stragi e mirino a sovvertire violentemente un governo legittimo riconosciuto internazionalmente. Viceversa la stessa legge potrebbe sanzionare pesantemente un pugno di cittadini italiani che si recano in Iraq per lavorare onestamente come operatori della sicurezza privati, a difesa delle istituzioni e dei beni della collettività, perché condannabili con l'infame accusa di «mercenari». Su un piano puramente formale il reato è la corresponsione di denaro: siamo impotenti di fronte a chi ambisce a immolarsi gratuitamente nel nome dell'Islam, ma possiamo incarcerare fino a sei anni chi percepisce un compenso all'estero per difendere con armi d'ordinanza un albergo dall'assalto dei terroristi.

...

Quelli che massacrano nel nome di Allah, a condizione che lo facciano gratuitamente, hanno una sorta di immunità e in definitiva godono dell'impunità. Invece gli italiani che fanno un lavoro legittimo e retribuito, mettendo a repentaglio la propria vita per difendere gli iracheni e gli stranieri dai terroristi, rischiano di essere esposti al pubblico ludibrio e di finire in galera.”

 ( http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2004/10_Ottobre/29/allam.shtml )

>>>  Per saperne di più: 

Giustizia all´italiana

GIUSTIZIA? INGIUSTIZIA? O STUPIDAGINE?

Ladri del premio Nobel di Dario Fo, giustizia e cultura italiana nel suo migliore e nel suo peggiore  

Taormina, Saddam e Giustizia

Castelli e potere dei vecchi magistrati

Ministro della Giustizia Castelli, magistrati ambiziosi e la vecchia giustizia tradizionale

Sensibilità italiana: volontariato e cari ladri, terroristi e criminali

Mafia, giustizia, politica, Berlusconi e volontariato

Il"ministro della terrorista" e la critica della giustizia  

GIUSTIZIA E “LEGGE IGUAL PER TUTTI”

PENA DI MORTE E ALTRI MORTI FRA EROISMO E TERRORISMO. MORTE ED EROISMO (sondaggio)
PENA DI MORTE: SI, NO, COME, QUANDO E PERCHÉ




permalink | inviato da il 9/11/2004 alle 8:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte