.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

politica interna
10 novembre 2004
Vandali, vecchia giustizia, educazione o stupidaggine?

Cinque ragazzi hanno causato €500.000 di danni materiali, (forse altri tanti di disagi per alluni e professori), e come premio non hanno bisogno di andare a scuola per 15 giorni, possano fare vacanze, mentre altre devono studiare. Possano vedere TV, film, giocare, trovare le fidanzate, navigare in Internet … Un gruppetto di 16enni, maschi e femmine, per evitare un compito di greco ha allagato il liceo Parini di Milano, rendendolo inagibile e provocando ...Vandali premiati con 15 giorni di vacanze... I più onesti cittadini che non hanno culpa pagano con le sue tasse €500.000 di danni.

Giustizia o stupidaggine? Secondo me è stupidaggine e ingiustizia. La culpa è di loro e di chi non le ha dato più educazione, i genitori. Il minimo del mio concetto di giustizia sarebbe fare pagare i danni i colpevoli e non di quelli che non hanno nessuna colpa, i più onesti contribuenti. Secondo me, per una vera giustizia i genitori dovevano pagare i danni e i ragazzi condannati a servizio sociale al di fuori dell’orario scolastico e durante le vacanze, frequentare un coso di educazione morale o servizio nel volontariato, non sospensione delle classi che forze le da più piacere. Forze occupano il tempo a fare più danni sociali. Se perdono l’anno solo aumentano l’ingiustizia: i più onesti contribuenti pagano per rimanere a studiare per più un ano.

Peggio di questo è successo nel G8 di Genova più di 50 milione di danni pagati di quelli che non hanno culpa. E ogni domenica nel calcio molti causano danni sempre pagati dei contribuenti o delle vittime.

Peggio ancora con il giudice Carnevale: da libertà a centenne di grandi criminali che forse hanno fato centenne d’omicidi e viene condannato alla sospensione, vacanze pagate dei contribuenti.

Peggio ancora quelli camorristi di Napoli scarcerati per continuare ad ammassare... quelli assassini di decine di vittime scarcerati per il tradizionale cavillo e altre stupidaggini.

Il primo principio di giustizia doveva essere: chi causa un danno ingiusto deve risarcire le vittime e la società nella misura del possibile. Chi è pericoloso deve essere condannato a un carcere più duro e certo dove non può continuare a ordinare omicidi come succede da sempre in Italia.

Propongo una rivoluzione della vecchia giustizia:

1. Nuova giustizia locale e globale per complementare la vecchia e stupida giustizia tradizionale.

“Quando entriamo in un tribunal sembra che andiamo cento anni in dietro” – lo ha detto Lubrono e me sembra quello che meglio caratterizza la giustizia tradizionale mondiale e di un modo particolare l´italiana. Burocrazie e inefficienza tipica dei comunisti e delle imprese pubbliche trasformano quello che doveva essere un servizio pubblico in una catastrofe per molte vittime della criminalità. La giustizia tradizionale dipende sopratutta della bravura degli avvocati che se trasformano molta volta in guerriere delle ingiustizie: le vittime più poveri rimangano al margine del potere dei migliori avvocati dei potenti.

Per questo le suggerisco di creare nuove forme di giustizia dove il buon senso sia più importante del potere degli avvocati: più giudici di pace in ogni quartiere o villaggio, un giudice di quartiere per le controverse di condominio, altro per la strada, altro per dare appoggio al poliziotto di quartiere ... Tutti pagati per chi non ha ragione, chi fa danni sociali, chi fa crimine. Giudici globale internazionale per web-crimine. Immagino che ogni cittadino possa avere 3 minuti di giustizia al prezzo di costo: un minuto per sentire la domanda, altro per sentire la difesa dell’autore, altro per giudicare. Per 99% delle ingiustizie che non sono giudicate o sono giudicate decine d’anni dopo sarebbe meglio la giustizia di un onesto e intelligente giudice di paci che molte delle burocrazie della giustizia tradizionale. Pene solo condizionale per molti dei primi crimini, pero più severe per il secondo e molti di più per la ripetizione. Lavoro nel volontariato o punizione monetaria proporzionale alla ricchezza in sostituzione della prigione per chi non è pericoloso. Controllo anche dopo uscita di prigione per chi é pericoloso.

2. Più efficienza nel sequestro dei beni di mafiosi, criminali e truffatori dandole al volontariato e opere di beneficenza.

La giustizia tradizionale ha messo in galere molte innocenti e liberato i grandi criminali, o permesso de continuare i suoi affari della galera. Grandi assassini rimangano in galera qualche anni a vivere delle tasse dei contributori ed escano per continuare a fare lo stesso. Onesti cittadini che i momenti di stress per rapine ammassano ladri vano in galera per dieci anni, 4 in più che l´assassino dei giudici Falconi o Borsellino. La giustizia tradizionale sembra un machina di stupida burocrazia per fare compire leggi del 1800 che non hanno niente a che vedere la vera giustizia.

3. Per una migliore efficienza bisogna pagare di più politici, giudici e carabinieri pero con più responsabilità delle sue azioni.

Per altre parole, creare premi economici per i più efficienti e assenza di premi per quelli meno efficiente o responsabili di disastri sociali. Giudici come Carnevale alla volta di salir a presidente di Cassazione dovevano scendere a “tritura carte”, a quelle occupazioni dei giudici senz’altra responsabilità che verificare legalità delle documentazioni. Se un giudice mete in libertà un assassino che ammassa una persona deve perdere la possibilità de decidere della libertà degli assassini. Esattamente il contrario dei giudici Carnevale che sale a Presidente perché in una società mafiosa è il più favorevole della mafia.

4. Più potere i migliori giudici con più buon senso di giustizia, meno agli avvocati e a tutte le sue leggi che molte volte contribuiscano agli più grande ingiustizie evidente al minimo buon senso di giustizia.

5. Nuova cultura:

In una piazza del nord d´Italia una macchina distrugge una bicicletta. Molte persone hanno visto pero tutti dicano di non avere visto niente. In una piazza del Sul possano essere centine di persone a vedere un assassino. Nessuno ha visto niente quando arriva la polizia. Tutti sanno che testimoniare contro la mafia equivale a essere condannato a morte. Tutti sano che delle galere si ordinano omicidi con il cellulare. Secondo me queste culture fa più danni di tutte le torture americane. Pero molti italiani se sentano più civile se danno più diritti i terroristi e criminali e meno alle sue vittime. Non solo la mafia ha questa cultura dell´omertà. Contro questa cultura mafiosa bisogna fare nuove leggi, riciclare giornalisti, autori e protutori culturali, punire più severamente la seconda volta, molto di più la terza volta, pero molto di meno la prima volta, con penne economiche e condizionali, solo in casi molto rari con la prigione per la prima volta.

Mafia e stupidaggine della vecchia giustizia.

Pena di morte, mafia, TV e circo all’italiana

Sensibilità italiana: volontariato e cari ladri, terroristi e criminali

PENA DI MORTE E ALTRI MORTI FRA EROISMO E TERRORISMO. MORTE ED EROISMO (sondaggio)
PENA DI MORTE: SI, NO, COME, QUANDO E PERCHÉ


P.S. 2008-12-10. Queste idee sono continuate in 108 risultati per vandali:

Vandali delle piazze di sinistra della Grecia, del G8, del 68, vecchia giustizia, vecchia politica, Neo-giustizia e Neo-politica
Immagino che le piazze di vandali di Grecia sono come i vandali del G8 di Genova, con le stessi oggettivi: distruggere un governo di destra democraticamente eletto per dare potere a violenti di ... (continua)
Vandali, riforma della vecchia giustizia, web-giustizia, giustizia di Rai1, di Forum e Neo-giustizia
Con la vecchia giustizia vandali potevano divertirsi a causare un milione di danni in una scuola per non studiare ed essere premiati con 15 giorni di vacanze. Questa giustizia mi ha scandalizzato ... (continua)
Social Card, governo Berlusconi, forma di elemosina o antiberlusconismo di Antonio Di Pietro?
Secondo “Antonio Di Pietro in Economia |: Questa è l'umiliazione della dignità umana, che trasforma il cittadino in suddito, e chi ha il potere non è colui che da un servizio, ma come ... (continua)
Carcere, sovraffollamento, vecchia giustizia, legalità o ingiustizia e stupidità?
Sembra che ogni carcerato costa circa €1.000 dei nostri soldi solo per le burocrazie d’entrata in galera e circa €300 per giorno in galera. Non so quanto costa il processo e l’avvocato ... (continua)
Facci, Canale 5, Nassirya, sindaco, terroristi, criminali e Neo-Italia
Facci è stato geniale a Canale 5, come ogni mattina. Ha ricordato un sindaco che non ha alzato la bandiera per 19 morti a Nassirya, vittime dei terroristi islamici, ma ha alzato la bandiera ... (continua)
Roberto Maroni, Neo-governo, Neo-politica Neo-polizia, Neo-giustizia e Neo-magistratura
Maroni: “Da quando il governo e' in carica, sono stati sequestrati beni per circa 3 miliardi di euro alla mafia e sono state portate a termine 49 operazioni di polizia, arrestati 73 pericolosi ... (continua)
Brunetta, Grillo, Facci, Vespa, Cristo, San Paolo, L’espresso, creatività, intelligenza, etica, efficienza e populismo
Brunetta è il ministro più popolare del governo italiano più popolare de che ho notizia e L’espresso va cercare nel passato degli anni 80 ricordi degli amici o inimichi. Grillo è il più ... (continua)
G8, senegalesi, carabinieri, poliziotti, forze del’ordine, giustizia, civiltà e fatti secondo certa stampa, secondo me e secondo VOI?
Due criminali senegalesi hanno aggredito forze dell’ordine, mandato all’ospedale per diverse settimane con ossi rotti. Sono stati condannati a qualche mesi di galera con la pena sospesa. Nessuna ... (continua)
Beppe Grillo nel suo migliore e/o peggiore? La bicicletta rivoluzionaria e intelligenza o populismo della politica di piazze e referendum?
Beppe Grillo scrive oggi delle idee che io ho scritto più di 30 anni fa: “…andare in ufficio e a scuola in bicicletta… ” ( Neo-profeta, la bicicletta è rivoluzionaria, Beppe Grillo nel ... (continua)
Carcere, Striscia la Notizia, lis, (lis=legalità, ingiustizia e stupidità), Neo-giustizia e Neo-politica
Ricordo vedere a Striscia la Notizia carceri pronti a funzionari, con TV e molte comodità che fanno invidia a molti poveri, abbandonati e con tanti valori a marcire. Dopo quelle immagine ho visto ... (continua)
Roberto Maroni, legalità, vecchia giustizia e Neo-giustizia
Maroni: «Bisogna affrontare il fenomeno di chi scarica musica gratis da Internet, ma il modo non è di elevare sanzioni penali o minacciare la galera, il modo è quello di trovare il ... (continua)
Rifiuti, galera, giustizia, legalità o ingiustizia, immoralità e stupidità?
Condannare alla galera chi lascia rifiuti per strada è giustizia, legalità, ingiustizia, immoralità e stupidità? Se uno in galera costa circa €300 al giorno, non sarebbe più intelligente, ... (continua)
Condotta, etica, onestà, meritocrazia, intelligenza ed efficienza per una Neo-Italia
Condotta, etica, onestà, meritocrazia, intelligenza ed efficienza sono per me le priorità per un mondo migliore e per una Neo-Italia. Tutto questo dipende in grande parte della famiglia, ... (continua)
Piazze, 68, G8, 2008, intelligenza o populismo?
Nel 68 io non era in piazza, non conosceva manifestazione di piazza, non conosceva quasi niente del movimento di 68. Non dico che fosse un merito ma in quello tempo mi interessava più di ... (continua)
Giustizia, legalità o ingiustizia immoralità e stupidità?
Ogni giorno ho l’impressione di vedere molte ingiustizie della giustizia, di pensare che un giudice più intelligente potesse fare meglio in 3 minuti, ( G3m=giustizia in 3 minuti), ... (continua)
Corrado Carnevale, Carlo Taormina, mafia, VGI, (VGI=vecchia giustizia italiana), e Neo-giustizia
Considero Carlo Taormina molto intelligente. Ma di una etica, deontologia o morale molto distante dei miei valori: mentre era segretario di Stato continuava a difendere mafiosi e ha difeso ... (continua)
Bulli, vandali, violenti, scuole distrutte, studenti con pugni contro il professore e giustizia, legalità o stupidità?
Altra scuola distrutta dei vandali. Uno studente di 14 anni originario dell’America meridionale aggredisce il professore con un pugno in faccia. Umiliato non vuole più ritornare in scuola a ... (continua)

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte