.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

29 ottobre 2005
Satira, predica, informazione, spot, etica, pppp e popolarità

Satira, humour, ridere dei più potenti, dei più intelligenti, dei più fortunati, … è una delle migliori forme di spettacolo del punto di visto psicologico, (ridere fa bene, scarica l’aggressività di una forma migliore del marginale del G8 di Genova con l’estintore contro poliziotti che difendevano i migliori rappresentanti delle migliori democrazie), del punto di vista sociale, (i più sfavorititi fanno arrivare i più fortunati le sue domande e punti di vista), e del punto di vista politico, (i politici se danno conto delle necessità dei più piccoli).  Se il migliore comico fa satira su il più potente, ricco, intelligente e fortunato d’Italia, abbiamo la migliore satira, con la migliore etica.

Predica è trasmettere agli altri le sue convinzioni di buono, (“rock”) e cattivo, (“lento”). Quando se dice questo a qui è convitto se ricevono applausi e quando se dice questo a chi non è convito se ricevono fischi.  Ho visto in film storici Mussoline ricevere applausi per prediche pacifiste molto simile alle de Celentano. Ho visto anni dopo ricevere ancora più applausi per declamare la guerra. Mussoline, Stalin, Mao, Hitler … non sono stati grandi o mostruosi politici per avere ipnotizzato le moltitudine sino per sapere fare la predica che la gente voleva sentire. Celentano non sarebbe un popolare artista se non facesse le predice più care alo suo pubblico. Immagino che Celentano al posto di Bush aveva iniziato prima la guerra contro Afghanistan e adesso abbandonava l’Iraq. Prima d’iniziare quella guerra contro Afghanistan il 94% degli americani la voleva subito e adesso sono più contrari. In questi giorni ho sentito dire che Celentano “non è mai stato di sinistra” e “è sempre stato di sinistra”. Io penso che è soprattutto un grande artista che sente quello che è popolare e lo prende di destra o sinistra in ogni momento.

Informazione è sempre, sempre, sempre una deformazione dell’informazione. Se dico Berlusconi-Prodi sto a deformare al dar priorità a Berlusconi. Non se può dare la stessa priorità a due informazione differenti e nella priorità anche delle verità siamo a deformare l’importanza e impatto nel pubblico.  La stessa informazione vera può essere deformazione d’informazione se dico solo il positivo e non il negativo. La stessa informazione trasposta nel tempo o spazio può diventare positiva o negativa, molto o poca deformazione d’informazione, etica o ipocrita. La stessa informazione può essere positiva o negativa per un personaggio, dipende soprattutto dell’informazione precedente. Se cerco le peggiori parole di Berlusconi, su il suo peggiore difetto, nel suo peggiore momento e le metto insieme con le migliori parole di Prodi, su il suo migliore momento e nella sua migliore funzione, se presento  Berlusconi come un ridicolo imputato e Prodi come mago dell’economia pubblica con quasi miracoli,  sto a fare la peggiore deformazione d’informazione, soprattutto se è in periodo prè-elettorale e solo in un senso. Se questo è fatto in un programma di una televisione pubblica con un costo di €1.400.000 di soldi pubblici diventa la peggiore deformazione d’informazione con la peggiore etica.

 Se Berlusconi mi collocasse a disposizione gli stessi soldi che Rai ha donato a Celentano forze produrrebbero programmi dove le stesse parole di Prodi diventassero satira su lui stesso. Immagino che quelli miracoli delle imprese pubbliche hanno anche delle cose negative che certamente non sono fiorate in uno spot pubblicitario.

Uno spot pubblicitario quasi sempre da prima un po’ di spettacolo per avere più disponibilità per il messaggio. Rockpolitik è un grande spettacolo, con molti mezzi per un piccolo ma importante spot pubblicitario: non votare Berlusconi, votare Prodi.

Nel programma Matrix di Mentana, (2005-10-28), solo La Russa ha criticato quelli due filmati e non ricordo se è stato interrotto da Mentana o se offuscato da altri. La verità è che come in Porta a Porta questo è stato molto inferiore agli applausi come se quello fosse satira. Sarà satira o spot di pura deformazione d’informazione con la coperta di satira? Perchè Mentana, lavorando per Berlusconi, fa un programma con più applausi allo spot anti-Berlusconi?

Spiego questo con la mia teoria pppp: principio di Pires o delle priorità in piramide. Mentano è il più popolare giornalista, il migliore, il più intelligente, il più onesto e soprattutto un grande artista. Nella testa ha intelligenza ed etica come nel cuore ha il pubblico più che il patrono Berlusconi. Se non fosse cosi non sarebbe popolare. Mentana è intelligente e artista nell’applicare il pppp, nel conciliare le diverse priorità: ha visto la popolarità di Celentano contro Berlusconi, meglio stare con quella popolarità che con Berlusconi. Come Porta a Porta ha avuto molti ascolti continuando con più applausi che critiche allo spot anti-Berlusconi, se Mentana se metteva in difesa di Berlusconi correva il pericolo di perdere popolarità, di non essere appressato né da Berlusconi né dell’altra TV. Il dna di Berlusconi e delle sue TV è più commerciale che politico. Solo servendo il pubblico la TV commerciale riceve soldi per vivere, al contrario della Rai che con la scusa di servizio pubblico può fare spot del suo politico preferito, forze de quello che ha collocato più alleati dentro. Berlusconi ha creato le sue tv, quando era impresario, con il dna da impresario, meglio un Mentana, Costanzo o Ricci con il cuore a sinistra che perdere buoni professionisti. Cosi le sue TV non solo non hanno bisogno di soldi pubblici, ma producono programmi meno parziali della Rai pubblica, fanno meglio servizio pubblico, e danno soldi al patrono, al contrario della Rai.

Pires Portugal, ( Chi sono… ).

>>> Per saperne di più:

Rockpolitik: Berlusconi = ridicolo imputato, Prodi = mago dell’economia pubblica.

E-Matrix-4- Se io fosse Mentana …Parodia a Rockpolitik con gaffe e comici anti-Berlusconi

Parodia a Rockpolitik di Adriano Celentano. Se io fosse Mentana su Canal4

Michele Santoro:  dal Parlamento Europeo al salotto di Celentano e della Rai anti-Berlusconi
Psicologo infiltrato nei comici anti-Berlusconi
“Sostiene Pereira”, Celentano, Santoro, Rai e molta informazione italiana - Sostiene Pires Portugal, commentando la cultura che “Sostiene Pereira”, Celentano, Santoro, Rai e certa informazione italiana
Michele Santoro, informazione e giustizia o stupidaggine?
Vietnam e anti-americanismo italiano
Intelligenza, etica e civiltà di destra e sinistra

Mentana, Fallaci, Vietnam, Canal5
Iraq: intelligenza animale ed etica globale o stupidaggine umana?
PPPP, giornalismo, giustizia, politica



permalink | inviato da il 29/10/2005 alle 14:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 11694731 volte