.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

16 dicembre 2005
Pena di morte, psicologia e filosofia della giustizia, giornalismo e opinione pubblica

            La pena di morte di neri o italo-americani negli USA ha movimentato l’opinione pubblica italiana come se fosse una battaglia di “civiltà” di gente per bene. La condanna a morte de un nero assassino negli USA sensibilizza più l’opinione pubblica italiana che la morte de mille innocenti in Italia, della condanna a morte de 8 volontari umanitari nel Afghanistan dei talibani, della condanna a morte de molti volontari umanitari in Iraq. Perché?

            Annalisa muore a 14 anni nell’agguato a Salvatore Giuliano da Luigi della Torre e Antonio Albino. Arresto richiesto dal pm Raffaele Marino firmato dal gip Luigi Giordano. Ricordo la famiglia Giuliano dalla cronaca di anni 90 per un casamento principesco in famiglia, dei vip … delle suntuose vile … dei diversi arresti e libertà da più di 15 anni … Tutti sapevano che comandava a Forcella? Solo i giudici no?  

            Immagino che se fosse in Italia tanta sensibilità per ogni vittima innocenti della criminalità quanta per assassini degli USA se salvavano molti … Ma per la cultura mafiosa di gente per benne è meglio difendere un assassino negli USA che molti innocenti in Italia.

            In un anno sono stati arrestati molti mafiosi … Immagino che un esercito di avvocati sta già al lavoro per farle uscire … con la tradizionale stupidaggine della giustizia … con le prescrizioni … con testimoni ammassate o intimorite prima di andare al tribunale a smentire fronte i mafiosi quello che hanno detto prima fronte i poliziotti con paura per loro e famiglie… Questa giustizia non se darà conto del teatro del tribunale quando le testimoni devono accusare persone che conoscano per ammassare chi se oppone?   

            Immagino la pena di morte condizionale immediata per tutti che ammassano innocenti per motivi criminale: per rubare, intimorire testimoni, … sopratutto per quelli che fanno il suo dovere contro la criminalità: carabinieri, poliziotti, giudici, scrittori e giornalisti anti-mafia, prete anti-criminalità, … Immagino che per tutti questi casi i poliziotti o carabinieri potevano essere i primi giudici e avere il potere di dire subito dopo l’arresto: se non dice tutta la verità e non collabora te condanno alla pena di morte. Alla prima bugia poteva essere condannato a morte. Naturalmente questa condanna poteva essere confermata o perdonata ma solo se non se confermava la culpa o non mostrava un comportamento collaborante e convertito. Il condannato a morte per una volta che compieva un altro assassino de un innocente non aveva perdono: i suoi organi sarebbero messi all’asta per salvare innocenti e risarcire le vittime della criminalità.

            Immagino che questa mia teoria è molto impopolare in una cultura mafiosa. Preferiscono lasciare morire 1000 innocenti l’anno e condannare l’inciviltà degli USA perché condannano a morte 1000 in 30 anni.

            Molti credono a una teoria de che la pena di morte non è efficiente contro la criminalità. Io credo che questa teoria va contro il principio più elementare del comportamento umano ed è falsa. I comportamenti puniti tendono a essere evitati. Dove esiste più criminalità può nascere anche il sentimento di opposizione della gente per bene con la pena di morte contro assassini. La cultura mafiosa è interessata in difendere una “civiltà” contro la pena di morte di morte per continuare ad avere più potere che lo Stato: la mafia può ammassare innocenti, testimoni, torturare fino alla morte per i suoi oggettivi, … lo Stato non può rispondere con gli stessi armi. Piccoli giudici condizionati dei grandi avvocati e delle leggi dei grandi avvocati con il conflitto d’interessi più grandi e peggiori della società: i grandi avvocati fanno fortune con la criminalità e difendano la criminalità per difendere i suoi interessi. Cosi abbiamo queste leggi e questa giustizia …

            Non ho conoscenza di un unico caso concreto dove io sono stato per quella la pena di morte. Pero sono per la pena di morte di morte condizionale, (vuole dire che se è data l’opportunità di cambiare di vita e collaborare), quando la morte di un assassino salva certamente molti innocenti. Solo con questa pena di morte la giustizia e lo Stato può avere le stessi potere della criminalità. Non ho il minimo dubbio che con la pena di morte in molti casi con la morte de un assassino se salvavano 10, 100, 1000 innocenti. Immagino che con il primo sequestro di persone in Italia un politico aveva il coraggio di andare contro la cultura mafiosa tradizionale e se approvava la pena di morte e tortura condizionale. Ai primi complici dei sequestri se diceva: adesso te facciamo lo stesso che ei fatto ad innocenti se non dice la verità e non collabori. Immagino che tutti opinionisti contro la condanna a morte di un assassino negli USA e contro la “tortura” de prigionieri iracheni mostrino la stessa sensibilità con mille innocenti vittime della criminalità e che hanno sofferto molto più torture nei sequestri che le “torture” della soldatessa americana in Iraq. Immagino che la cultura mafiosa della gente per benne se convertiva a una cultura contro la criminalità. Immagino che quelli fiumi di soldi dei migliori impresari, dei contribuenti italiani ed europei alla volta di andare ad alimentare criminalità andavano ad alimentari attività economica utile alla società, sviluppo, cultura, civiltà, giustizia, politica sociale … Quanti innocenti se salvavano con la morte de ogni criminale?

            Non concordo con la pena di morte come viene in nessuno dei casi conosciuti, molto meno del caso

 

. Ma penso che molto peggio per la civiltà è queste campagne contro la pena di morte di assassini ignorando le vittime innocenti e la stupidaggine della giustizia tradizionale con 80% delle vittime dei pregiudicati.   

            Rai3, 2005-12-13, ha ripetuto alle 7.02, 8.01, … : “Solo 12 bianchi condannati alla morte per avere ammazzato dei neri, 206 neri per ammazzare bianchi, …” Come per dire che negli USA se condanna per razzismo.

Neo-Machiavelli,  (Chi sono… ).

>>> Per saperne di più:
Pena di morte, torture, civiltà o ipocrisia? (Sondaggio)
Biagi, la VITTIMA, le vittime, civiltà del “Ministro della Terrorista” e giustizia o stupidaggine? Fine modulo

Pena di morte, torture, morti di fame, mafia e criminalità
Ex-Cirelli, giustizia o stupidaggine e perché non votare Berlusconi
Amnistia, indulto, criminalità, mafia, corruzione, truffe e giustizia o stupidaggine?
Mafie, nuovi “Carnevale” e giustizia o stupidaggine?
Corrado Carnevale, Napoli, vecchia giustizia e rivoluzione giudiziale 
La GIUSTIZIA di CLEMENTINA FORLEO, di CARNEVALE e de tanti altri …




permalink | inviato da il 16/12/2005 alle 9:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte