.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

14 aprile 2006
Nessuno tocchi Provenzano, tortura, pena di morte e civiltà mafiosa

                Solo una volta ho sentito parlare in una TV italiana de un innocente scambiato per un boss mafioso e torturato per confessare. Ho sentito centenne di volte su le torture degli americani in Iraq. Perché torturano innocenti e mai mafiosi? Questi hanno buoni avvocati, politici che le danno TV a pagamento, (Fassino ha donato TV a pagamento per carcere quando era ministro della Giustizia), medici compiacenti che le mandano negli infermerie dove stano meglio e costano 2,5 volte de più in salute della media dei normali cittadini che le pagano tutto. 

            Molti dicano che la pena di morte non è un deterrente perché non sempre la criminalità è più bassa di un altro Stato senza pena di morte.  Questo è uno sbaglio del cattivo uso dei numeri: La criminalità non dipende soprattutto del deterrente della pena di morte pero questo non vuole dire che se non fosse la pena di morte la criminalità non sarebbe peggio. Dove c’è più criminalità da una parte e più coscienza civile anti-criminalità da chi governa nascono le leggi per la pena di morte.   Nel Brasil sono circa 30.000 assassini per anno, in Sud’Africa 20.000, molti di più che negli USA. Questo non vuole dire che è colpa di non avere pena di morte.  Io non sono di accordo con la pena di morte come è applicata nella maggiore parte dei paesi.  Ma sono per la pena di morte condizionale, quando se da l’opportunità di collaborazione e conversione, quando con la morte de un assassino se salvano certamente molti innocenti.

            Immagino che con la pena di morte condizionale, solo per grande assassini e criminali, solo dopo si dare la possibilità di collaborazione e conversione, con la morte de ogni grande criminale se potevano salvare 10, 100, 1000 innocenti.

            Immagino che se adesso fosse introdotta la pena di morte condizionale, ogni grandi mafioso e grandi criminali che non collaborasse sarebbe lasciato morire senza alimenti e senza medicine, iniziando per Provenzano, facendole quello che ha fatto a tanti altri se non collaborasse e dicesse tutta la verità, sarebbe il fine della mafia e l’inizio di un’Italia molto migliore.

            Immagino che quello che se è fatto in Italia contro la tortura e pena di morte degli americani se fosse contro la mafia e criminalità in Italia se salvavano molti più innocenti. Ma sembra che certa cultura è più sensibile i criminali che innocenti.  Se a Napoli sono torturati due innocenti fino alla morte per rivelare informazione dei rivali da solo piccoli notizie, ( Torture e pena di morte della Camorra nella sensibilità italiana ).

Immagino che se “NESSUNO TOCCHI CAINO” e Oliviero Toscani facessero campagne per la difesa degli innocenti e contro mafia e  criminalità … (>>> continua da http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=906772  )

 

Pires Portugal, (Neo-Machiavelli,  Chi sono… )
Pena di morte negli USA e tortura in Francia vista d’Italia

Pena di morte, torture, nazismo, tabù e “barbari”… (sempre altri)

Pena di morte negli USA e China vista da Italia

Pena di morte, giustizia, vergogna e opinione pubblica

Pena di morte negli USA e China vista da Italia

Torture, terrorismo, civiltà "occidentale" e informazione in Italia
Giustizia di Stalin e italiana

Pena di morte, psicologia e filosofia della giustizia, giornalismo e opinione pubblica

Come salvare milione d’innocente con quello che Italia ha pagato per una terrorista Sensibilità della vecchia Italia: volontariato e cari ladri, terroristi e criminali
Mafia, Provenzano, Tommy, (Tommaso), pena di morte e tortura (Sondaggio)
Provenzano, mafia, pena di morte, torture e tabù della cultura mafiosa di gente per bene

Berlusconi, Rai, Provenzano, mafia e marxismo culturale
 

 




permalink | inviato da il 14/4/2006 alle 9:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte