.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

19 agosto 2009
Silvio Berlusconi: "vorrebbe passare alla storia come uomo che ha sconfitto la maf…". Antonio Di Pietro: da grandi magistrato a piccolo politico anti-Berlusconi?

Silvio Berlusconi: "vorrebbe passare alla storia come uomo che ha sconfitto la mafia".

Antonio Di Pietro: “Il presidente del Consiglio sputa nel piatto dove mangia e dichiara che "vorrebbe passare alla storia come uomo che ha sconfitto la mafia". Ma questo, oltre ad essere un chiaro e singolare conflitto di interessi, e' anche una presa per i fondelli degli italiani e dei veri eroi della lotta alla mafia, uomini del calibro di Falcone e Borsellino. Come intende sconfiggere la mafia Silvio Berlusconi allevandola in casa? Prendendone il controllo dall’interno?”
Io sono convitto che se On. Antonio Di Pietro avesse acetato l’invitto che le ha fato Berlusconi per diventare suo ministro e insieme combattessero la grande criminalità sarebbe più utile al paese del combattere a Berlusconi. Credo che la seconda peggiore vergogna sia una giustizia con più di 900 magistrati, (o più di 1.000?), per condannare Berlusconi e grandi assassini scarcerati per cavillo, o qualche stupidaggine della vecchia giustizia.
Continuo pensare lo stesso della mia prima entrata in Italia: sarebbe uno dei migliori paesi al mondo per vivere se non fosse la mafia, criminalità, insicurezza e stupidità della giustizia e amministrazione pubblica.
Antonio Di Pietro è stato il mio idolo perché è stato il più efficiente magistrato contro una delle cause: corruzione politica. Ma adesso mi sta deludendo con le sue contraddizioni populiste. Questa efficienza comunicativa populista a considerare Berlusconi il principale mafioso non sarà la prima responsabile della mancanza d’intelligenza nella giustizia e politica?
Questo governo di Berlusconi mi ha entusiasmato molto all’inizio per la sua efficienza contro fannulloni, burocrazie e stupidità nell’amministrazione pubblica, contro la mafia con quello che considero il più importante: 41 bis.
La mafia è prima azienda italiana con miliardi di fatturato annuo. Per Antonio Di Pietro sembra che la mafia è solo Berlusconi. Sembra che Antonio di Pietro e suoi amici raramente parlano di mafia senza parlare di Berlusconi.
Per me, la peggiore vergogna della giustizia negli ultimi tempi, sono stati i boss e gran criminali scarcerati, assassini che hanno voltato ad assassinare innocenti. Secondo l’ultimo sondaggio de che ho memoria, l’80% dei crimini era fatto dei pregiudicati che la polizia carabinieri o forze dell’ordine consegnano alla giustizia e questa manda in libertà.
Da una ricerca in Internet sembra che per Antonio Di Pietro, il politico che io considerava il migliore della sinistra, la telefonata fra Berlusconi e Saccà è molto più importante dei boss della mafia scarcerati…

Politico ideale: un testicolo di Antonio di Pietro e il cervello di Silvio Berlusconi
Tangentopolis, mafiofolis e Antonio Di Pietro a ministro di Berlusconi nella fantasia del g3o
Elezioni, TV, mafia, giustizia, corruzione, efficienza di Berlusconi e legalità di Antonio Di Pietro
Rifiuti, Berlusconi, Grillo, populismoGRILLIANO, Rutelli, Antonio Di Pietro, camorra, politici e giustizia
Neo-tangentopoli, Antonio Di Pietro, “L'applauso della Casta”, politica, giustizia, legalità, intelligenza o stupidità?
«La banda dei quattro: Santoro, Travaglio, Di Pietro e Grillo. Tolti loro il Paese si modernizzerà»

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte