Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

NEO-PENA DI MORTE: 1/10 MOTIVI UMANITARI PER UNA MIGLIORE APPLICAZIONE DELLA PENA DI MORTE

Immagino che con migliore pena di morte applicata ad assassini che non collaborassero con la giustizia e non raccontassero tutta la verità, per un assassino condannato a morte se potevano salvare molti innocenti. Con questa pena di morte, 41bis più rigoroso per chi non collabora e il sequestro de tutti i beni, il Sud poteva essere ricco come il Nord, quelli miliardi non servivano alla criminalità ma al bene comune.
Sono molto popolari in Italia “10 MOTIVI UMANITARI PER ABOLIRE LA PENA DI MORTE”.  Contrappongo con altri motivi per una Neo-pena di morte:
Se la pena di morte tradizionale “non serve come deterrente per i crimini”, con la Neo-pena di morte per un assassino morto se potevano salvare più de 1.000 innocenti.

<< Mia figlia è stata stuprata, seviziata e poi uccisa... forse dovrei perdonare chi le ha fatto questo?
Potrei forse dimenticare e passare sopra un crimine così grande?
Era ancora una bambina ... >>“Di fronte a fatti e ad affermazioni di questo tipo non esiste che una risposta: rispettoso silenzio.”.

Se la matematica non è un’opinione, se le statistiche in Italia hanno alcun valore, chi ha fatto quello ha 80% de probabilità di avere fato illegalità de quel genero, di essere stato arrestato per brave forze dell’ordine, mantenuto qualche tempo in galera con TV a pagamento e in libertà grazie a un tribunale della civiltà mafiosa tradizionale italiana, al "perdonismo" e "buonismo" con criminali, molta sensibilità con assassini e meno con le sue vittime.

Se tutti criminali fossero obbligati a collaborare con la giustizia o condannati a morte se non collaborassero, e se fossero obbligati a lavorare per il proprio sostento e per risarcire le vittime forze questi casi sarebbero ridotti al 5% o 10%.

Immagino che certi casi contrari alla logica del comportamento umano o sono falsi o deformati: “In Giappone, dove la pena di morte è prevista dalla legge, tra il novembre del 1989 e il marzo del 1993 le esecuzioni furono sospese perché i ministri di giustizia dell'epoca erano contrari alla pena di morte: durante la moratoria, il tasso di criminalità non aumentò, anzi diminuì.” Immagino che questo caso o è falso o spiegato de forma sbagliata, facendo confusione fra cause, conseguenze e altre cause in correlazione. Immagino che in quel periodo la criminalità se fosse stata ridotta per altri motivi, la legge può essere conseguenze e non causa della riduzione della criminalità e altri motivi o cause possano avere contribuito all’aumento della criminalità e riprestino della pena di morte.

“L'argomento della deterrenza è quello più frequentemente chiamato in causa: condannare a morte un trasgressore dissuaderebbe altre persone dal commettere lo stesso reato.”.

Immagino che sarà deterrente in certi casi, ma non do molto valore a quest’argomento. Io non propongo mai la condanna a morte automatica a chi ha ammazzato. Ma se un criminale ammazza un innocente per motivi criminali o futili tutti i beni dovevano essere subito confiscati per risarcire familiari della vittima e condanna a morte condizionale: se non collabora con la giustizia per trovare complici e non lavora per il proprio sostento e risarcire danni sarebbe condannato a morte.

Questo è un ragionamento semplicista-populista ma poco scientifico: “Se infatti la pena di morte fosse un deterrente si dovrebbe registrare nei paesi mantenitori un continuo calo dei reati punibili con la morte e i paesi che mantengono la pena di morte dovrebbero avere un tasso di criminalità minore rispetto ai paesi abolizionisti. Nessuno studio è, però, mai riuscito a dimostrare queste affermazioni e a mettere in relazione la pena di morte con il tasso di criminalità.
Un'analisi delle percentuali di omicidi in paesi abolizionisti e mantenitori ha dimostrato che i paesi mantenitori hanno in genere una percentuale maggiore. Tale analisi prendeva in considerazione i cinque paesi abolizionisti e i cinque paesi mantenitori con il maggior numero di omicidi. Confrontando i dati, l'analisi conferma che nei cinque paesi abolizionisti il tasso più alto di omicidi era 11.6 per 100.000 persone, mentre nei paesi mantenitori il tasso più elevato era 41.6 per 100.000 persone.”.

Immagino che stano facendo confusione fra cause e conseguenze: dove la criminalità è peggiore e contrasta de più con la sensibilità generale è logico che la punizione sia più popolare, e se esiste democrazia i politici fanno le legge al servizio della maggioranza più onesta.

Ho letto non ricordo dove che Mussolini è stato l’unico politico con più potere della mafia in Sicilia e che con la sua politica gli assassini sono passati a meno in una settimana che prima in un giorno. La mafia in Italia è la peggiore causa della povertà né Sud, guadagna 200 miliardi di euro con la miseria e morte de molti. Immagino che con migliore pena di morte applicata ad assassini che non collaboravano con la giustizia e non raccontavano tutta la verità e il sequestro de tutti i beni, quelli miliardi non servivano alla criminalità, ma al bene comune, Il Sud poteva essere ricco come il Nord e per un assassino condannato a morte se potevano salvare molti innocenti.

>>>

Pena di morte vista da uno straniero in Italia: antiamericanismo o orgoglio della civiltà mafiosa?
Intelligenza de Bush: lotta alla povertà, fame e malattie. Populismo italiano e della Comunita' di S. Egidio: pena di morte e pace
Uccidere, pena di morte, valore della vita e civiltà, stupidità o ipocrisia?
Uccidere è sempre sbagliato? O tabù della civiltà mafiosa?
Neo-Italia nella fantasia de un Neo-italiano, (dal blog al pe-book, ptv, film?)
Pena di morte, assassini buoni e cattivi, permesso di lavorare e civiltà o stupidità?
Omertà, delazione, G8, sensibilità e civiltà
NEO-PENA DI MORTE MOTIVI UMANITARI giustizia mafia criminalità.
Dei miei 90 risultati per morte: mmm

Dei miei 90 risultati per morte:

Pena di morte, morti di fame, guerre, etica, giustizia e civiltà del futuro
Un criminale negli USA costa più se condannato a morte, circa 3 milioni di dollari. Costa per la sicurezza, avvocati, giustizia: Pena di morte troppo costosa. Gli Usa in crisi tagliano sul ... (continua)
Vita, vite, relatività del valore delle vite, giustizia, etica, civiltà o ignoranza e stupidità della civiltàMAFIOSAcriminale? (pdm, s6m)
Quasi tutte persone per bene di una civiltà detta “politicamente corretta” sono di accordo con il valore della vita umana sopera altri valori. Ma in pratica sono delle vite con particolare ... (continua)
Pena di morte, psicologia, sociologia, datti, interpretazioni intuitive e scientifiche
Il principio più elementare dell’educazione del comportamento è il premio e la punizione: comportamenti premiati tendano a essere ripetuti e puniti tendano a essere evitati. Se la pena di morte è ... (continua)
Volontariato, Neo-volontariato, civiltà, Neo-civiltà, etica, Neo-etica, salvare innocenti o criminali? Pena di morte e matematica della stupidità, ignoranza o civiltàMAFIOSA?
Se è verità che muoiano 6 milioni di bambini ogni anno mi sembra logico che la priorità delle persone per bene sarebbe salvare questi bambini innocenti. Circa un miliardo di persone vive con circa ... (continua)
Cmi=civiltàmafiosaitaliana, VGI=vecchia giustizia italiana e NGF=Neo-giustizia del futuro
Chiamo civiltàMAFIOSA quando la civiltà con criminale è superiore a quella con le sue vittime e innocenti. L’espressione massima della civiltàMAFIOSA si trova nella VGI , ( VGI = ... (continua) 
Pena di morte, informazione, civiltà, cultura, demagogia o ipocrisia?
Mun-Hyok, un funzionario nord-coreano è stato fucilato in pubblico per aver trafficato in Cina opere in legno. Cercando con www.google.it solo ho trovato solo 4 pagine ... (continua)
Pena di morte: Italia, Il Manifesto e Rai3 in prima linea per salvare Kenneth Foster
Italia è in prima linea mondiale contro la pena di morte. Orgoglio o vergogna della civiltà-mafiosa della vecchia Italia? Rai3 presenta con certo rilievo la prima pagina di “Il Manifesto” con ... (continua)
Tg3, Tg2, pena di morte, barbarie o populismo e antiamericanismo o civiltà mafiosa?
Il Tg3 de 2007-08-23, 12.15 e il tg2 delle 13.18, chiamano di barbarie alla pena di morte ad un assassino americano, 8 minuti di agonia, il numero 400 dal 1982 nel Texas, il numero 1092 in tutti ... (continua)
Il Padrino III, mafia, avvocati, Papa, Vaticano, verità e fantasia populista.
Ho visto di nuovo Il Padrino III, (2007-08-19, Rai3, 21). La frase che mi ha colpito de più è stato quando il Padrino dice che non ha bisogno di … (killers) ma di buoni avvocati. Secondo me questo è ... (continua)
Pena di morte, Pannella e intelligenza o populismo in politica? Giustizia o tabù della civiltà mafiosa?
Con un euro il giorno se può salvare un bambino che muore di fame. Uno in galera costa una media de €200 il giorno. La maggiore parte dei criminali costa alla società più de salvare 200 ... (continua)
La pena di morte e evoluzione della “civiltà” del Imperio Romano a Pannella
(Agiornamento a Pena di morte all’italiana: del Impero Romano a Pannella ). Nel Imperio Romano la gente per bene se divertiva nel colosseo a vedere le fere mangiare i delinquenti. Oggi ... (continua)
Sergio D'Elia, Previti, San Paolo, pena di morte e civiltà-terrorista-mafiosa della vecchia Italia?
Sergio D'Elia - Wikipedia : “ Condannato a 25 anni di prigione per banda armata e concorso morale nell'omicidio dell'agente Fausto Dionisi , rimasto ucciso durante l'assalto al carcere ... (continua)

Pubblicato il 27/6/2007 alle 10.30 nella rubrica eBooks-PeBook-CeBooks.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web