Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Neo-Riforma per una Neo-giustizia: più intelligenza, meno populismo e conflitto de interessi dei “piccoli” magistrati e "grandi" avvocati

Secondo me, peggio del “conflitto d'interessi” de Berlusconi, è il conflitto de interessi dei “piccoli” magistrati e dei “grandi” avvocati.

La riforma della giustizia ha bisogno di creatività, intelligenza, efficienza e innovazione. Ma questo non interessa i “piccoli” magistrati, piccoli in intelligenza, creatività e efficienza perché vedano la sua carriera rovinata della meritocrazia. Non interessa a certi “grandi” avvocati, grande in intelligenza, creatività e efficienza che distruggerebbe la sua gallina di ovi di oro: mafia, grande criminalità e inefficienza della giustizia.

Secondo voi, quale sarebbe la migliore riforma della giustizia:

1. La migliore riforma della giustizia passa per la riforma de molti dei vecchi magistrati de poca intelligenza e poco sviluppata per sostituirli per giovani intelligenti e creativi che capiscono il presente meglio dei vecchi e guardano al futuro senza i tabù della vecchia cultura e civiltà mafiosa della vecchia Italia. >>> permalink .

2. In tutte attività umane, dove sono più benefici arrivano i più competenti. Se gli avvocati possano guadagnare fortune a difendere i più grandi criminali e i giudici riescano la vita per pochi soldi è normale di avere avvocati più intelligenti di giudici. Nella vecchia Italia con le fortune della mafia e della criminalità potevano pagare i migliori avvocati. Le fortune della mafia hanno servito ad ammassare decine di giudici più onesti contro i mafiosi, ammassare migliaia di testimoni contro la mafia e un esercito di grandi avvocati a fare scioperi per procedure penali che hanno permesso la libertà dei grandi criminali. Con scioperi e manovre politiche un esercito de grandi avvocati influenzano la giustizia per proteggere i più grandi mafiosi e criminali mentre i poveri rimangono al margine della vera giustizia.
Per la vecchia giustizia la priorità è giudicare secondo le vecchie leggi dei grandi avvocati con una cultura e una filosofia de parte: facendo fortune a difendere i peggiori criminali se sentono della parte dei criminali che le hanno pagato favolosi stupendi. I più onesti contribuenti pagano per questa giustizia, per questi avvocati, per questi giudici, per la stupidità de questa giustizia.

3. Nella vecchia giustizia, il figlio de un giudice, anche se stupido, poco intelligente, nessuno buon senso di giustizia, ma con buona memoria, ha tutte le garanzie di diventare giudici. La carriera non dipende del merito, dell’intelligenza ma del tempo de attività. Cosi se crea una grande probabilità di avere una casta de giudici nati con poca intelligenza e poco sviluppata: figli di poco intelligenti hanno maggiore probabilità di nascere con meno intelligenza e la professione de giudici della vecchia giustizia non stimola lo sviluppo dell’intelligenza. >>> permalink

4. Secondo me gli avvocati sono una delle professioni che più contribuisce alle peggiori ingiustizie: i migliori guadagnano fortune e quasi sempre al servizio delle peggiori ingiustizie: chi ha molti soldi e può pagare i migliori avvocati condiziona la giustizia a suo favore. Pagano quasi sempre le vittime meno fortunate che dopo essere stati distrutte dei criminali non hanno più soldi per pagare buoni avvocati. Altre volte pagano contribuenti e consumatori. >>> permalink .

5. Le piazze de certa sinistra condizionano una giustizia più populista che intelligente: >>>permalink .

6. Pollari, secreti del Sismi, Calipari, Omar, Silvia Baraldini sono esempi de una giustizia più al servizio del populismo antiamericano de sinistra e del terrorismo che del vero interesse italiano e globale. >>> permalink .

7. Mancano soldi per risarcire le vittime della mafia. Una giustizia più intelligente aveva sequestrato i beni della mafia per risarcire le vittime. Una giustizia più intelligente dava priorità alla mafia e grande criminalità per sequestrarle i beni che de Pollari, Sismi, vallettopoli… >>> permalink .

8. La pena di morte in Italia per rubare una gallina può essere tollerata o considerata positiva, incluso un atto eroico. Ma se americani condannano alla morte un assassino de decine de innocenti sono dei barbari incivili. Non tutti fini giustificano tutti mezzi. Ma il peggiore dei mezzi può essere giustificato se evita peggiore male per molti di più persone. Il machiavellismo intelligente sarà quelle che meglio sa stabilire la differenza fra fini che giustificano certi mezzi e quelli che no. La Rai a giustificare la pena di morte applicata de Garibaldi a un suo soldato per rubare una gallina e in prima linea contro la pena di morte degli assassini negli USA mi sembra ridicola, frutto de una cultura de civiltà mafiosa e antiamericanismo populista. >>>permalink .

9. Durante il Governo de Berlusconi la giustizia italiana ha speso 5 milioni dei nostri soldi per un’impresa privata “spiare” legalmente il passato di Berlusconi e trovare illegalità nelle sue imprese e potere condannarlo o distruggere il suo Governo. Esiste una sola grande impresa in Italia senza illegalità? Spiare più quelle de Berlusconi è giustizia o politica de magistrati? Da questo solo ho visto una piccola notizia. Adesso vedo molta informazione a accusare Pollari di trattare i magistrati da criminali e spiare di forma “illegale”. Ma se i magistrati sono onesti e fanno bene il suo dovere perché hanno paura di essere spiati? Perché ha fato più scandalo spiare “illegalmente” le conte de Prodi che spiare legalmente il passato de Berlusconi con 5 milioni delle nostre tasse? >>>permalink .

10. La giustizia al G8 continua a fare ingiustizie e stupidità al più alto livello: non hanno fato pagare un solo euro a chi ha causato danni per decine o centenne de milioni, solo i più onesti contribuenti pagano a chi lavora per aumentare l’ingiustizia: i più onesti contribuenti pagano i danni e conseguenze de questa giustizia. >>>permalink .

Castelli, amnistia, prigioni, Striscia la Notizia, e-gov=e-Government=governo etico Ministro della Giustizia Castelli, magistrati ambiziosi e la vecchia giustizia tradizionale
Magistrati, avvocati e giustizia o fabbrica de ingiustizie? Palazzo de giustizia o d’ingiustizia? , Corrado Carnevale, “ammazzasentenze”, Panorama, Januzzi, Fi e giustizia o stupidità?
Giustizia della vecchia Italia, della mafia, de Forum e de un Neo-forum
Mafia, intimidazione, Libera, volontariato e giustizia o stupidità?
Contrada, “pedofili”, Andreotti, Berlusconi, … Giustizia o vergogna?
Abu Omar, giustizia, legalità, stupidità o civiltà terrorista?
VITTORIO SGARBI, legge, giustizia, politica, informazione e confessione de un “pentito”
Tg5: “sono un deficiente” … Ma chi è più deficiente: alluno, padre del alunno, magistrato o professor? Separazione, avvocati e giustizia
Mafia, soldi e giustizia, legalità o stupidità?
Sismi, Pollari, giustizia, antiamericanismo o stupidità?
Giustizia e antiamericanismo de Italia al Afghanistan
Giustizia, burocrazie dei vecchi sistemi tradizionali, legalità o stupidità?
Giustizia: la riforma del Ministro Castelli e civiltà ...
Giornalismo, giustizia, criminalità e bugie o stupidaggine?
Giustizia: intelligenza, stupidità, civiltà, inciviltà, assurdità o incredibile?
Giustizia, giornalismo e opinione pubblica
Giustizia, informazione e votare Berlusconi o Prodi? (Sondaggio)
Leggi, giustizia, democrazia, fumo, e stupidaggine del ministro della terrorista
Giustizia, educazione o stupidaggine?
Grandi avvocati e piccoli giudici: la prima causa de molte stupidaggine della vecchia giustizia
Tv, Forum, giustizia popolare ed etica globale
STRISCIA DI “STRISCIA LA NOTIZIA” E D’ALTRI NOTIZIE: PER PROFESSIONISTI DELLE INFORMAZIONE, POLITICI Ed ELETTORI
Soldi per le tasse? Impari con la regina dei Rom!
Mafia e stupidaggine della vecchia giustizia

Pubblicato il 11/7/2007 alle 9.15 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web