Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Neo-Italia, Neo-politica, Neo-giustizia, Neo-ecologia… La “nostra” vittoria?

Non ricordo elezioni dove mi sia sentito cosi identificato con i vincitori:

a) Berlusconi, Fini, Lega, … sono per me simboli di quello che considero prioritario in politica in questo momento: intelligenza e efficienza nell’economia, sicurezza e lotta alla criminalità.

b) Antonio Di Pietro è stato per me un vincitore con più del doppio dei voti delle ultime elezioni. È il politico della sinistra con il quale più mi identifico e considero che potesse essere più rivoluzionario se combattesse mafia, criminalità e stupidità della vecchia giustizia come combatte Berlusconi…Mi aspetto che ripresenti in politica il più intelligente di Grillo e non il più populista.

c) Veltroni non ha vinto su Berlusconi, (non mi sono mai desiderato che vincesse perché credo più all’efficienza di Berlusconi), ma ha vinto un posto oneroso all’opposizione.

Spero di avere contribuito con le mie idee per la vittoria dei migliori, per una Neo-Italia, Neo-politica, Neo-giustizia, Neo-ecologia, con la vittoria dei migliori per un mondo migliore.…

Sono spariti della politica quelli che più ho combattuto: Diliberto, il “ministro della terrorista” Silvia Baraldini, Pecoraro Scanio, il ministro dell’eco-balle, ecomostri, anti-OGM, … Sono spariti i più stupidi e reazionari no-global, mmg8, veneratori di mg8, adoratori di Ernesto Che Guevara, populisti antiamericani, …

Io sento questa “vittoria” nostra, anche dei lettori di questo blog che discordano delle mie idee e contribuiscano ad un’evoluzione delle mie idee per un futuro migliore.

Per saperne di più: intelligenza, populismo, Berlusconi, Veltroni, Casini, Antonio Di Pietro, politica, Neo-politica, Neo-giustizia, Baraldini, Grillo, Agnoletto, Caruso, g8, mmg8, 68, Diliberto, violenza, indymedia, elite, piazze, Neo-ecologia, Pecoraro, Scanio, ecologia, eco-balle, ecomostri, OGM, anti-OGM

Pubblicato il 15/4/2008 alle 16.43 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web