Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Marx, marxismo culturale, marxismo economico, Neo-Marx, Neo-marxismo culturale per una Neo-Italia nella fantasia da un Neo-italiano

Il marxismo economico-culturale nel’essenziale spiegato in termini comuni semplificati vuole dire che i soldi condizionano giustizia, politica, cultura, valori e civiltà. Per altre parole, applicato a Italia, l’economia della mafia ha creato la civiltàMAFIOSA, la giustizia MAFIOSA e la politica MAFIOSA. La civiltàMAFIOSA è Più CIVILE CON UN MAFIOSO CHE CON 1.000 INNOCENTI. La giustizia MAFIOSA LASCIA ANDARE IN PRESCRIZIONE 95% DEI PROCESSI I PEGGIORE MAFIOSI per occuparsi d’innocenti o persone normale non particolarmente pericolose. La politicaMAFIOSA non solo ha priorità a salvare un mafioso con costi di salvare 1.000 innocenti, ma ha l’orgoglio di volere portare la sua civiltàMAFIOSA all’ONU, con priorità assoluta. Priorità a salvare 6.000 condannati a morte nel mondo di salvare 6.000.000 che se potevano salvare con meno costi.

Dove sono più soldi arrivano le persone più creative, intelligenti e efficienti. Immagino che molti dei migliori italiani potevano lavorare per una migliore giustizia, migliori politiche e migliore cultura se fossero più premiati che al servizio della mafia e criminalità. La civiltàMAFIOSA ha prodotto la stupidità della vecchia politica e della vecchia giustizia, con soldi della mafia a condizionare cultura, con avvocati a fare processi a chi offende il buon nome dei mafiosi e killer a ammazzare chi testimonia contro la mafia. Questa civiltàMAFIOSA trova la massima critica al festival di Cannes con due film premiati su la critica della vecchia Italia.

Per una Neo-Italia bisogna sequestrare subito tutti beni dei mafiosi, de chi collabora con criminalità e de chi non collabora con la giustizia. Questi beni sequestrati devono servire per avere migliori giudici, più pagati i migliori, meno i peggiori, soldi per il volontariato educare criminali, per risarcire vittime e premiare chi collabora.

Pubblicato il 26/5/2008 alle 10.52 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web