Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Intercettazioni, Berlusconi, Alfano, Antonio Di Pietro nel suo migliore o peggiore?

Considero Berlusconi uno dei politici più creativo, innovativo, intelligente, efficiente e pragmatico non solo della Storia d’Italia ma della politica internazionale attuale. Ma certe volte mi sembra che sbaglia: contro l’intercettazione.
Anche Alfano ha perso molto del mio entusiasmo iniziale dopo che se è messo contro l’intercettazione. Antonio Di Pietro mi sembra il migliore a spiegare e difendere le intercettazioni.
Pero io ho una posizione diversa da tutti: fare più intercettazioni a certi giudici che fanno intercettazioni senza risultati. Quelli 225 milioni d’intercettazioni possano diventare anche 500 milioni se con queste intercettazioni si sequestrano 500 miliardi alla mafia e criminalità. Quelli 225 milioni di costi c’intercettazioni sono tropi se usati dei piccoli magistrati che vogliano comparire in TV e prime pagine dei giornali con benefici per amici, simpatizzanti o partiti e danni per contribuenti consumatori e giustizia.

Pubblicato il 11/6/2008 alle 14.27 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web