Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Bush, Berlusconi e informazione di sinistra

Bush ha accusato l'informazione americana di non ripresentare l'opinione pubblica e di essere tropo favorevole alla sinistra. Ricordo che la stessa accusa la ha fatto Berlusconi dicendo che 80% della informazione italiana è tropo critica o contraria al suo Governo.

Molta stampa americana ha appoggiato Bush nell' inizio della guerra contro Iraq e dopo ha domandato scusa i lettori e cambiato atteggiamento. (Fonte: RAINEWS24, 2004-06-07, 7ore50).

Questo me ha suggerito di fare un sondaggio di opinione. Secondo voi:

  1. È popolare essere contro chi ha potere e per questo nelle democrazie l'informazione ha tendenza ad essere contro chi Governa?
  2. Sono le solite lamentele elettorali che non corrispondano alla verità?
  3. L' informazione commerciale cerca di vendere e andare all'incontro dei desideri dei possibili cliente: dopo le frustrazione del terrorismo era popolare una reazione aggressiva di guerra contro il terrorismo. Passato tempo hanno dimenticato, scaricato loro aggressività anche con torture e adesso sono stanchi di vedere morire loro figli?
  4. Altra spiegazione?

Pubblicato il 7/6/2004 alle 20.31 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web