Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Diritti umani dei criminali, mafiosi, assassini, terroristi, sue vittime e innocenti

Nel 1948 L’ONU ha proclamato la Dichiarazione Universale dei diritti umani. Solo beneficio? O anche danni dei grandi diritti dei criminali con danni delle sue vittime?

Rai3, ore 15: “Ogni individuo ha diritto …”

Ma questi diritti funzionano per primo per peggiori mafiosi che hanno soldi per pagare grandi avvocati? Muoiano 6 milioni d’innocenti ma Italia sta più interessata a salvare una terrorista di una galera americana con costi che potevano salvare milioni d'innocenti …

Diritti umani di un solo pericoloso assassino costano più di salvare 1.000 innocenti. E anche il volontariato italiano era 10 volte più interessato a salvare assassini che innocenti.

A chi serve dire che ogni individuo ha diritto al lavoro se non esiste lavoro per tutti?

Criminali non possano essere condannati a lavorare ma onesti contribuenti sono condannati a lavorare grande parte della sua vita per mantenere criminali e pagare i suoi danni.

“Ogni individuo ha diritto alla vita, libertà e sicurezza” .

Amnesty Internazionali salva molti criminali. Ma quanti innocenti morti per la priorità a salvare criminali?

Moratoria all’ONU contro la pena di morte … Vittoria italiana o vergogna della civiltàCRIMINALE mafiosa? Se la matematica non è un’opinione e se i dati pubblicati non sono molto sbagliato un solo pericoloso criminoso in galera negli USA costa più di salvare 1.000 innocenti.

Per me è una vergogna l’indifferenza in Italia quando la tortura è fata di un criminale contro innocenti e il grande scandalo con le torture americane in Iraq.

Pubblicato il 30/1/2009 alle 15.50 nella rubrica AVIVAS=ASSOCIAZIONE-VITTIME-INGIUSTIZIE-VOLONTARI-AZIONE-SOCIALE.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web