Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Neo-giudici, Neo-magistrati, Neo-pm per una Neo-giustizia.

La vecchia giustizia, con la legalità dei migliori avvocati al servizio della v1v=vergogna numero 1 della vecchia Italia=mafxx, (1), e criminalità, è per me la v2v=vergogna numero 2 della vecchia Italia.
Nella vecchia giustizia sembra che l’onestà, intelligenza e creatività dei magistrati interessavano meno di scrivere bene italiano, senza errori di gramatica.
Molte volte ho avuto l’impressione che l’onestà nella magistratura contava poco. Molte volte ho avuto l’impressione che in nessuno altra professione di responsabilità e dove l’onestà dovrebbe contare di più, contava di meno. Molte volte ho avuto l’impressione che nei concorsi di magistratura sono stati i peggiori scandali. Molte volte ho avuto l’impressione che la meritocrazia era un vizio della vecchia giustizia. Molte volte ho avuto l’impressione che molti magistrati erano una casta biologicamente, psicologicamente e moralmente inferiore. Credo che l’unico errore di Berlusconi al parlare dei magistrati sia stato di generalizzare. Non tutti magistrati sono biologicamente inferiori, piccoli, piccoli, piccoli in onestà, creatività, intelligenza ed efficienza. Ma molti. Più che in altre professione di meno responsabilità. E il peggiore era il fato di non si potere criticare o fare satira su la stupidità dei magistrati. Per la satira a un magistrato Forattini è stato più condannato che un delinquente per aggredire fisicamente Berlusconi con un treppiede.
Immagino una Neo-giustizia dove la priorità sia l’onestà, intelligenza, creatività e buon senso di giustizia. Per questo è molto importante la condotta di Gelmini, la meritocrazia di Brunetta, la semplificazione di Calderoli e la mia Neo-anarchia: cagare nella vecchia “legalità” quando in mano dei piccoli magistrati condizionati dei grandi avocati o del populismo del momento produce: ingiustizia, immoralità, indegnità, incostituzionalità e stupidità
(1) Certe parole, (mafXX) diventano tabu nel mio blog perché non VOGLIO VIVERE CON LA SCORTA come Roberto Saviano, Allam,... O MORIRE come  Tobagi, Falcone, Borsellino,

Pubblicato il 14/2/2009 alle 14.0 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web