Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Caa=Cortese Attenzione On. Alfano, professionisti della giustizia e volontariato: carcere, multe e lavoro

Ho sentito dire che 90% dei crimini sono fati da pregiudicati conosciuti delle forze dell’ordine e che hanno passato per carcere o impuniti dei 95% di processi in prescrizione.

Immagino che per molti il carcere è scuola del crimine e condiziona corpo e mente a continuare peggiore dopo l’uscita della galera tradizionale. Per più pericolosi è difficile trovare altra punizione alternativa al carcere. Ma per multi una multa elevata, sequestro dei beni o lavoro socialmente utile sarebbe più educativo e utile per la società.     
Suggerimenti per la considerazione di On. Alfano, professionisti della giustizia e volontariato:
A) Revisione di tutti processi sostituendo molte volte il carcere con multe e lavoro socialmente utile.
B) Tutti beneficiari dell’uscita di galera avranno una pena condizionale molto superiore in caso di voltare alla criminalità.
C) On. Alfano vole destinare 200 milioni per nuovi carcere. Immagino che possano essere utilizzati per volontariato, comuni, carabinieri, poliziotti e forze dell’ordine creare altre forme di galere alternative dove lavorano per la società e diventano più educativi.

Pubblicato il 1/11/2009 alle 7.12 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web