Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Sanità, Sardegna, TG 5, L'Indignato Speciale, intelligenza, populismo, legalità o ingiustizia e stupidità?

L’indignato speciale di oggi ha ricordato il caso di un morto 30 anni fa per uno sbaglio o incompetenza di un medico che adesso è diventato il numero uno della Sanità in Sardegna. Non conosco il caso pero mi sembra populismo più tipico di Rai3 che di Mediaset.
Sonno 30.000 processi contro la sanità in Italia. Immagino che la maggiore parte aumenta l’ingiustizia e produce più danni per la sanità che benefici, con enorme costi per contribuenti. Immagino che sono le persone più ricche che hanno più soldi per migliori avvocati che vincano questi processi, pagati dei più onesti contribuenti. In tutte professioni si può sbagliare e la medicina è quella dove si può sbagliare più facilmente e meno si può sapere se ha sbagliato o no. Il medico si trova molte volte fronte a decisione di vita o morte dove può terminare con la morte ma non si può sapere se facendo differente era migliore. Non credo che medici siano meno onesti di altre categorie e non penso che devono essere più puniti se sbagliano senza volontà. Una giustizia con 95% di processi in prescrizione per grande criminali, con le sue burocrazie e ineficenza non credo che sia la migliore forma di risolvere casi di mala sanità che certamente esistano. Credo che se devono creare altre forme di giustizia specifiche per evitare incompetenti a fare operazione o situazione di grande responsabilità. Più è la punizione per medici, più la professione di medici si torna meno attrattiva e solo meno intelligenti diventano medici. Se un medico ha sbagliato 30 anni fa, non vuole dire che non possa essere un buono dirigente della sanità. Non sono due medici con le stesse capacità. Ogni medico ha le sue capacità e uno che non è buon medico può essere buon dirigente della sanità.       
Secondo voi:
A) PopulismoDAVIDgolia: giusto sempre che se è della parte dei piccoli contro grandi e potenti.
B) Giusto perché è della parte di una vittima di uno che ha sbagliato e non merita fare carriera.
C) Altro?   

Pubblicato il 9/11/2009 alle 13.29 nella rubrica TV-PTV.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web