Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Accordo Berlusconi-Bersani-opposizione? Intelligenza, efficienza, collaborazione, populismo, conflitto, violenza, aggressivitĂ , legalitĂ , stupiditĂ , Marx, Freud, Darwin e rivoluzioneNEOmarxista

Berlusconi cerca la riforma della vecchia giustizia e delle caste dell’ingiustizia, burocrazie e inefficenza. Vecchi magistrati preferiscano eliminare Berlusconi della politica che collaborare con oggettivi più intelligenti di Berlusconi: sequestrare le fortune della criminalità ed eliminare la mafia. Certa sinistra sta con vecchi magistrati e contro la sinistra più intelligente e collaborativa. Il populismoDAVIDgolia e piazze meno intelligenti, quelli che non hanno sublimato l’aggressività e violenza in carriera, lavoro, politica, economia e cultura, (Freud), sono con vecchi magistrati, adoratori dei violenti anti-Berlusconi, della lotta di classe per distruggere economia dei più intelligenti e distribuire bene la miseria che hanno creato, (Marx). Più stupidi e ignoranti non vedano che questa teoria è fallita, è fallito il vecchio comunismo, sopravive il migliore, (Darwin), sopravive il capitalismo della collaborazione di classe, delle gerarchie dei più creativi, intelligenti ed efficienti.

Del migliore del capitalismo, (meritocrazia dei migliori), in collaborazione con il migliore del comunismo, (lavoro di tutti, migliore della giustizia di Stalin, chi causa un dano paga o lavora), può nascere la rivoluzioneNEOmarxista.  

Mao, 68 all'italiana, Neo-Mao, Neo-anarchia, Berlusconi ...

GIB=grande intelligenza di Berlusconi, GSV=grande stupidità della ...

Silvio Berlusconi mafi0so? O populismo di certa sinistra e ...

Berlusconi, Fini, Pdl, Rai3, Antonio Di Pietro, giornalismo ...

Giornalismo, Neo-giornalismo, professionali, amatori, volontari ...

Piccoli magistrati, grandi avvocati, vecchia legalità all'italiana ...

Ecologia, Copenhagen, ONU, Neo-ONU, intelligenza, elite, globale ...

Berlusconi: «nel 2010 faremo tutte le riforme istituzionali». Pd: no a leggi ad personam. Nicolò Zanon: “... fare del Senato una camera dei territori, dunque specializzandola per funzioni. In concreto però non appena si pensa a come articolare questa specializzazione reciproca delle due camere, nascono problemi tecnici enormi. Ci vuole un meccanismo che sia funzionale e che al tempo stesso non faccia del Senato né una camera che fa troppo, né una camera che fa troppo poco…” SCENARIO/ Ecco i punti di accordo tra Berlusconi e opposizione.  

Pubblicato il 29/12/2009 alle 8.20 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web