Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

OGM, Galileo, Sergio Palazzi, Andrea Poggio, Legambiente, salute, economia,scienze, antiamericanismo, populismoDAVIDgolia, morti di fame, Gaia-Rai3 e Belpietro a Canale 5

OGM è diventato un curioso caso di controversia fra scienza e credenze come quello di Galileo? Credo che certa informazione di certa sinistra con eccezione di destra parli solo del negativo e trova suoi periti con le sue ragioni. Non si può dire lo stesso della destra anche se predomina il contrario.    

Andrea Poggio: Ogm cui l’Europa ha dato il via libera, non ha nessun senso dal punto di vista del valore nutrizionale per i cittadini e in particolare per i cittadini Europei. Siamo stati buggerati. Non ha nemmeno alcun senso per l’agricoltura. Altro non è che il puro frutto di un interesse legato a lobby e multinazionali … Bayer, la Montesanto, … le solite multinazionali … La Comunità Europea dispone di molti studi contrari all’utilizzo di Ogm. Ma a parte questi, faccio mio un atteggiamento scientifico piuttosto scrupoloso, …
Sergio Palazzi: un insieme di dichiarazioni così stridenti sia dal punto di vista scientifico (dove direi sia abbastanza vero l'esatto contrario di quel che sostiene l'intervistato), sia considerando gli aspetti economici, politici, sociali.OGM/ L’allarme di Legambiente: gravi rischi per la salute delle persone e per l’economia.
Immagino che 99% dei più intelligenti e informati esperti concorda che OGM portano più risultati positivi che negativi. Immagino che 99% di certo popolo di certa sinistra, del populismoDAVIDgolia e populismo antiamericano sono radicalmente contrari a OGM come se fosse un tabù.
 Il ministro dell’agricoltura Gaia e Rai3 partigiano la stessa teoria più contrari a OGM che favorevoli.  Ho visto Belpietro a Canale 5 intervistare un esperto con un’opinione contraria.
Perché un ministro della destra difende le teorie di certa sinistra? Sarà perché la Lega ha un certo populismo locale simile a certa sinistra?   

Pubblicato il 18/3/2010 alle 14.2 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web