Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Albert Einstein, educazione, tempo, pregiudizi, creatività, intelligenza e mediocrità, (til, lis, ptv)

 Einstein: “L’educazione è quello che rimane dopo dimenticare quello che abbiamo imparato al collegio”.  

Anche quello prima e dopo il collegio, anche quello che non abbiamo imparato cosciamente ma abbiamo percepito inconsciamente. Oggi siamo il risultato di una parte ereditaria alla nascita e di come abbiamo occupato il nostro tempo da quel momento fino adesso. Nel futuro saremo il risultato di quello che siamo oggi e dell’uso del nostro tempo da adesso: Il tempo è vita, valore dei valori, Neo-capital del Neo-marxismo, Neo-psicologia, Neo-politica, Neo-ONU, Neo-cultura e Neo-giustizia.
 Einstein: “L'immaginazione è più importante della conoscenza”.
La creatività e intelligenza sono più importanti della memoria per quasi tutte le professioni del futuro.

"I grandi spiriti hanno sempre incontrato una violenta opposizione dalle menti mediocri... E' più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo”.

Pubblicato il 14/4/2010 alle 17.32 nella rubrica Eee5e=enciclopedia etica educativa, evolutiva, eletronica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web