Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Berlusconi, libera Goeldi e tre pescherecchi? Trionfo diplomatico con Gheddafi, non c'entra o ha creato dei problemi? Informazione o disinformazione, populismo, populismoDAVIDgolia o populismo-anti-Berlusconi?

Nelle 3 prime notizie di Google compare al primo posto nell’informazione online è solo il negativo, e quello che altri dicano di negativo su Berlusconi nel mondo, dopo solo il positivo. Chi legge solo la prima notizia è informato o disinformato? Mi sembra evidente che al primo posto è una disinformazione populista come piace al populismoDAVIDgolia o populismo-anti-Berlusconi:

Libia, Berlusconi con Goeldi non c'entra: “Ha creato piuttosto dei problemi”... Si sprecano le sperticate lodi dei media italiani, sempre prolifici quando si tratta del Cav. “Un trionfo diplomatico”. Peccato che i giornali stranieri, il Cav, neppure lo prendano in considerazione. Anzi… solo governo libico, infatti, a sottolineare “il ruolo del premier Silvio Berlusconi per risolvere il contenzioso tra Libia e la Svizzera” come “determinante”. Ma di note ufficiali svizzere, spagnole o tedesche – i cui diplomatici erano presenti al tavolo delle trattative – nulla. E’ giallo: gli stessi quotidiani svizzeri citano il ministro degli Esteri svizzero Micheline Calmy-Rey, che ringrazia “esplicitamente Spagna e Germania per la loro mediazione”, se non per l’eccezione della testata elvetica Le Temps, che relega quello del premier italiano a ruolo “marginale” nella faccenda. Meglio: la tv svizzera è più precisa, e crudele: ”nei corridoi di Palazzo Federale si percepisce che l’Italia la Svizzera, in questa storia, l’ha aiutata ben poco, per non dire nulla. Anzi le ha creato piuttosto dei problemi“. In Italia, intanto, telegiornali e giornali – non tutti, per il vero – non smettono di glorificare la frenetica e vincente attività diplomatica di Silvio Berlusconi. Vincenzo Marino.”
Dopo arriva solo il positivo:
Blitz in Libia, Berlusconi libera gli "ostaggi"- il Giornale E nonostante le diplomazie della Ue e della Svizzera fossero al lavoro da tempo, un ruolo determinante per risolvere la delicata querelle l’ha svolto Silvio Berlusconi. Che dopo aver passato la mattinata a Sofia, subito dopo pranzo è volato in Libia per fare da garante all’accordo sottoscritto dai ministri degli Esteri di Tripoli e Berna. Il premier italiano, spiega il suo omologo libico Ali al Mahmoudi, ha avuto «un ruolo determinante» nel «risolvere il contenzioso» e «per questo motivo la Libia ringrazia l'Italia per tutti gli sforzi messi in atto». La trattativa, infatti, pare si sia sbloccata giovedì scorso, dopo che l’ambasciatore libico a Roma Abdulhafed Gaddur ha fatto visita a Berlusconi a Palazzo Chigi. In questa delicata partita diplomatica il premier è riuscito anche a risolvere il contenzioso aperto pochi giorni fa, quando vennero sequestrate le tre imbarcazioni partite da Mazara del Vallo. «Gioco di squadra», per dirla con le parole del Cavaliere che ieri ha in qualche modo anticipato la soluzione della vicenda al primo ministro bulgaro Borisov durante un pranzo a Sofia. Il premier, infatti, ha ricordato di essere il più anziano dei leader sulla scena e quello con più esperienza e relazioni internazionali”.
 Berlusconi in Libia, rilasciato Max Goeldi- Corriere della Sera… La svolta dopo un faccia a faccia di due ore con Muhammar Gheddafi, e seguito da ulteriori incontri con i ministri degli Esteri di Spagna, di Libia, di Svizzera e con l’ambasciatore tedesco a Tripoli. L’incontro, com’è abitudine del colonnello Gheddafi, avviene in una tenda allestita all’interno della caserma Bad el Azyzyia. Che l’apporto del Cavaliere sia stato decisivo lo riconosce il capo del governo libico, Bagdad Ali al Mahmoudi, che dichiara, quando ormai Goeldi è su un volo di linea che lo riporta a casa, che «il ruolo del premier Silvio Berlusconi per risolvere il contenzioso tra Libia e la Svizzera è stato determinante». Non solo. Al Mahmoudi estende poi i ringraziamenti «all’Italia per tutti gli sforzi messi in atto». 

Pubblicato il 15/6/2010 alle 7.30 nella rubrica PPPP-ELPPP-giornalismo del futuro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web