Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

GG8=giustizia al G8 di Genova, tortura all'Italia vista da Amnesty International: Giustizia, legalità, civiltà o mediocrazia della civiltàMAFI0SAcruiminale?

“La più grave sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale” …”Tra il 20 e il 22 luglio 2001, a Genova, furono commesse enormi brutalità da parte delle forze dell’ordine nei confronti di molti manifestanti,... (1).

Non nego i fatti, violenza e brutalità che se possa chiamare di tortura. Ma quante torture dei criminali e mafi0si contro innocenti e forze dell’ordine sono state meno punite?
Molti volevano più condanne per forze dell’ordine e gerarchie della politica. Legge uguale per tutti o mediocrazia, potere dei media populisti in particolare d’Indymedia a condizionare più diritti dei manifestati? Giustizia, legalità, o più diritti dei manifestanti che innocenti con costi per contribuenti e benefici per la criminalità e maf…? Amnesty International non conosce quelli mafi0si che uscendo di galera dopo una media di 4 anni torturano fino alla morte chi le ha accusato?
G8 Genova, pm, De Gennaro, polizia, Digos, intercettazioni, giustizia, legalità o stupidità? (g8,ng8, lis, vg5%)
G8 Genova, pm, De Gennaro, polizia, Digos, intercettazioni, … Due anni per una bugia? Giustizia legalità o stupidità? (vg5%, v2v, s51, vg5%, gai, v2v, s51,)
G8 di Genova e Aquila: l’attrazione del peggiore e ignoranza del migliore, (G8, mg8, amg8, elp)
(1)          “… Violenze e soprusi … l’abuso d’ufficio, l’abuso d’autorità contro arrestati o detenuti, la violenza privata. Pene dai sei mesi ai tre anni che ricadono nell’indulto. Responsabilità che andranno in prescrizione dal gennaio 2009: tutti impuniti e contenti. Nonostante sia stato un inferno… Tutti furono picchiati con manganellate o schiaffi. Tutti furono insultati; alle donne “entro stasera vi scoperemo tutte”, agli uomini ”sei un gay o un comunista?”. … perquisizioni della polizia di Stato e della polizia penitenziaria; detenuti spogliati con donne costrette a rimanere a lungo nude dinanzi a cinque, sei agenti. Umiliarono malcapitati e malcapitate, le donne indisposte non ricevettero cure, solo insulti: “puttana”,“troia”. Ignorarono i diritti degli imputati, costretti a firmare per attestare di non aver voluto chiamare la famiglia, avvertire un avvocato…Per 72 ore una caserma diventò un lager: non era il Cile di Pinochet, ma il nostro Belpaese che sforna moratorie sui diritti civili all’ONU, ... Ma i diritti umani sono stati violati a casa nostra tra lacrime, sangue, crani fracassati, costole rotte… Cosa resterà di Bolzaneto e delle sue torture? La tortura che soffia sull'Italia”.  

Pubblicato il 19/8/2010 alle 4.48 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web