Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Bush, Moore, Osama Bin Laden, guerra e terrorismo

Um titulo de "La Stampa" dice di Bush: "quasi tutti contro": libri, giornalisti, opinione publica, molti proprio di USA.

Moore è un caso raro di popolarità per iniziare il suo docomentario defendendo embroglio nelle elezione di Bush, complice con Osama Bin Laden nell´attaco alle torre gemelle, ... Verità o le buggie che tutti vuogliano dimostrate come vere? Documentario o deformazione dell´informazione?

Concordo che "per partecipare a questa guerra ha giocato un ruolo fondamentale la lobby militare e del petrolio che finanziò la campagna elettorale di Bush", http://acquario.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=248593 . Però credo che sarebe peggio continuare nelle mani di Saddam per alimentare terrorismo e corruzione. Dubbio se "La guerra è un fallimento" e se il terrorismo non sarebe peggiore a lungo prazo alimentato com il petroleo del Iraq.

Della stampa italiana sembra più che Bush è il malo e Kerry il buono.

Pubblicato il 29/8/2004 alle 2.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web